Jump to content
PLC Forum

Titan911

Omron CP1L

Recommended Posts

Titan911

Buongiorno a tutti,

sono nuovo del forum e da qualche anno mi sto avvicinando all'uso dei PLC in ambito professionale.

Fino adesso ho programmato principalmente in ladder, realizzando piccole applicazioni con programmi non particolarmente complicati.

Solitamente per motivi aziendali utilizzo PLC Kernel ma dal momento che in azienda ho rimanenze di materiali Omron sto iniziando ad utilizzare anche questi.

L'obiettivo che mi sono prefissato però è quello di riuscire a pilotare un motore brushless tramite PLC CP1L ma devo necessariamente procedere per step visto che è la mia prima volta.

Per fare un progetto completo ho a disposizione il seguente materiale:

- PLC Omron CP1L M40DTD

- Motore BL Super AC Servo Motor P30B06040DXS11M

- Driver Sanyo Denki RS1A03AA

Leggendo la scheda tecnica ho letto che il cp1l ha un uscita a treno di impulsi, di conseguenza mi piacerebbe imparare ad utilizzarla però anche se sono in possesso della documentazione già mi sono trovato in difficoltà nel gestire il cavo CN1 e i suoi 50 poli..

Mi è stato detto che per connettere PLC e driver devo utilizzare una schedina detta Brint.A che io possiedo e i collegamenti Driver-Brint.A li ho fatti e sono semplici, invece per quanto riguarda i collegamenti Brint.A - PLC non capisco se sono giusti.

Questa schedina comunque sia ha 12 poli lato PLC e 8 lato driver, i restanti poli del cavo CN1 non saprei come collegarli, qualcuno può aiutarmi?

Grazie.

Link to post
Share on other sites

lelos

ciao

il Driver Sanyo Denki RS1A03AA sembra essere un line driver , a memoria non ricordo se il cp1L abbia uscite line driver , se non le ha ricordati di mettere un resistenza in serie all'uscita del treno ad impulsi .

Per collegare correttamente devi seguire lo schema di collegamento del driver e quello del plc , devi avere un pò di dimestichezza con i collegamenti.

Link to post
Share on other sites
Titan911

 

Il 12/7/2020 alle 19:56 , lelos ha scritto:

ciao

il Driver Sanyo Denki RS1A03AA sembra essere un line driver , a memoria non ricordo se il cp1L abbia uscite line driver , se non le ha ricordati di mettere un resistenza in serie all'uscita del treno ad impulsi .

Per collegare correttamente devi seguire lo schema di collegamento del driver e quello del plc , devi avere un pò di dimestichezza con i collegamenti.

Grazie mille per la risposta! Ho letto nel manuale del driver che come dici tu, se il PLC è sprovvisto di uscite line driver devo utilizzare la schedina Brint.A che si occupa di convertire il segnale.

Ho fatto i collegamenti seguendo i manuali e ora mi trovo ad utilizzare l'uscita a treno di impulsi.

Ho letto che devo chiudere il contatto "SERVO ON" che si occupa di mettere il driver in attesa dell'impulso per muovere il motore, il problema è che ho provato ad utilizzare la funzione SPED(885) e la funzione ACC(888), ma ogni volta che mando un impulso il motore si avvia e gira ad una velocità standard e un verso standard a prescindere dalla funzione che utilizzo. Utilizzando come parametri #0000 per la porta (che dovrebbe essere il mio 100.00), #0010 per la modalità (che dovrebbe essere modalità CW/CCW, verso CCW e 0 cioè continuo) e D110 per la frequenza, il motore invece che girare in senso antiorario gira comunque in senso orario. 

Per tagliare la testa al toro ho eliminato tutte le funzioni di movimento dal programma, lasciando però collegata l'uscita 100.00 e quando ho chiuso il contatto SERVO ON, il motore ha iniziato a girare alla velocità standard di cui parlavo prima anche se nessuna funzione stava utilizzando quell'uscita....com'è possibile?

Un ulteriore prova che ho fatto è appunto chiudere il contatto SERVO ON ma scollegando l'uscita 100.00, in questo caso il motore rimane fermo...quindi mi viene da dire che qualcosa effettivamente esce da 100.00 ma cosa?

 

Link to post
Share on other sites
Titan911

Aggiornameto: per curiosità ho copiato il programma che ho trovato su questo link e ho avviato.

Se ho ben capito tramite questo programma io piloto il motore in modalità Pulse+Direction e raggiunta la velocità settata nella funzione INI, il motore si ferma.

Ecco al contrario delle prove che facevo io ora vedo i due led delle uscite 00 e 01 (treno di impulsi) che si illuminano e il motore gira in senso antiorario ma anche in questo caso il motore parte e va ad una velocità standard, non c'è accelerazione.

 

 

Link to post
Share on other sites
Ctec

No, nell'esempio, la ACC ha due variabili D0 e D1, la prima (16bit) con l'accelerazione (nell'esempio 100Hz/4ms), la seconda (32bit) con la velocità massima (nell'esempio 10kHz).

Il treno d'uscita viene fatto partire alla chiusura di W0.0, mentre la INI arresta il treno di impulsi istantaneamente all'apertura di W0.0

L'uscita a treno è predisposta (mediante #0100) in Pulse+Dir, CW, Continuous mode.

Detto questo, se il driver non risponde come deve, il problema è probabilmente nella sua parametrizzazione.

Se per esempio attivando il segnale ServoOn del driver il motore gira anche senza treno, forse è impostato per girare a una velocità preimpostata interna e non considera il treno in ingresso. Devi analizzare il manuale del driver e settarlo opportunamente.

Link to post
Share on other sites
Titan911
Il 17/7/2020 alle 10:44 , Ctec ha scritto:

No, nell'esempio, la ACC ha due variabili D0 e D1, la prima (16bit) con l'accelerazione (nell'esempio 100Hz/4ms), la seconda (32bit) con la velocità massima (nell'esempio 10kHz).

Il treno d'uscita viene fatto partire alla chiusura di W0.0, mentre la INI arresta il treno di impulsi istantaneamente all'apertura di W0.0

L'uscita a treno è predisposta (mediante #0100) in Pulse+Dir, CW, Continuous mode.

Detto questo, se il driver non risponde come deve, il problema è probabilmente nella sua parametrizzazione.

Se per esempio attivando il segnale ServoOn del driver il motore gira anche senza treno, forse è impostato per girare a una velocità preimpostata interna e non considera il treno in ingresso. Devi analizzare il manuale del driver e settarlo opportunamente.

Intanto grazie dei chiarimenti!!

Comunque sia no, quando non do il comando ServoOn, l'albero gira liberamente, al contrario invece si irrigidisce e non si muove più. 

Se poi collego il cavo per il treno di impulsi, sì il motore parte ma sempre alla stessa velocità.

Per questo ho provato a copiare un programma che è sicuramente funzionante e settato per bene, per vedere se effettivamente sono io che non so utilizzare certe funzioni, oppure è un problema di configurazione del driver come dici tu.

L'unica differenza che ho notato è che se uso plus+direction mi si illuminato i led sulle uscite del treno, invece se utilizzo CW/CCW no. È normale?

Altro dubbio che mi viene è: l'accelerazione impostata come in quel programma è percettibile o è talmente veloce che non si vede? In altre parole, 1khz a che velocità corrisponde?

 

Link to post
Share on other sites
leleviola

Ci sono dei parametri da impostare sull'azionamento, meglio che utilizzi il software di parametrizzazione dell'azionamento e cambi i parametri necessari. Mi sembra che tramite RTA, che in passato commercializzava quegli azionamenti, riesci ad avere un manuale di semplice avvio dell'azionamento in italiano e impostando i pochi parametri necessari riesci a far girare con treno d'impulsi l'azionamento e il motore. Ho ottenuto degli ottimi risultati in passato con quegli azionamenti abbinati a treno d'impulsi a PLC Mitsubishi FX3u. Su quei manuali RTA sono ben specificate pure le resistenze e d'ingresso  per poter ben abbinare i loro ingressi pure a normali uscite PNP o NPN non line driver, ovviamente con line driver sei al sicuro ma si ottengono comunque buoni risultati anche senza, è che occorrono delle precauzioni sugli eventuali disturbi possibili con normali segnali non line driver

Link to post
Share on other sites
Ctec

Un paio di considerazioni sulle istruzioni Omron.

La SPED attiva il treno di impulsi immediatamente (niente accelerazione) alla velocità (o meglio frequenza) impostata.

La ACC attiva il treno di impulsi mediante accelerazione fino alla velocità (frequenza) impostata.

La velocità è impostata mediante variabile a 32bit (doppia word) senza segno e si esprime in Hz. Sui CP1 (non CP1H) al massimo può essere 100kHz

L'accelerazione è un discorso un po' particolare. Si esprime mediante un valore a 16bit senza segno (e maggiore di 0) e specifica l'incremento in Hz di velocità ogni 4ms (ciclo di controllo posizionatore). Pertanto, maggiore il valore, minore il tempo di accelerazione.

Quindi, se vuoi vedere un effetto marcato di accelerazione, riduci il valore.

La selezione di CW/CCW o Pulse/Dir dipende solo da come sono impostati (se impostabili)  gli ingressi impulsi dell'azionamento utilizzato. Per esempio in genrere, i driver passo passo hanno solo ingresso Pulse/Dir, mentre CW/CCW è più usato su driver brushless.

Se i led delle uscite PLC non si accendono, vuol dire che per esempio non viene emesso niente (per esempio, anche se si è impostata accelerazione 0 in ACC).

Le uscite del PLC CP1 sono solo sigle ended (PNP o NPN a seconda del modello scelto) e non LineDriver, per cui seguire scrupolosamente le indicazioni del costruttore del driver per gestire segnali da 24V (single ended) contro quelli da 5V (Line Driver), pena il danneggiamento degli optoaccoppiatori di ingresso.

Link to post
Share on other sites
Titan911
6 ore fa, leleviola ha scritto:

Ci sono dei parametri da impostare sull'azionamento, meglio che utilizzi il software di parametrizzazione dell'azionamento e cambi i parametri necessari. Mi sembra che tramite RTA, che in passato commercializzava quegli azionamenti, riesci ad avere un manuale di semplice avvio dell'azionamento in italiano e impostando i pochi parametri necessari riesci a far girare con treno d'impulsi l'azionamento e il motore. Ho ottenuto degli ottimi risultati in passato con quegli azionamenti abbinati a treno d'impulsi a PLC Mitsubishi FX3u. Su quei manuali RTA sono ben specificate pure le resistenze e d'ingresso  per poter ben abbinare i loro ingressi pure a normali uscite PNP o NPN non line driver, ovviamente con line driver sei al sicuro ma si ottengono comunque buoni risultati anche senza, è che occorrono delle precauzioni sugli eventuali disturbi possibili con normali segnali non line driver

Esatto infatti è materiale RTA, il software l'ho installato però effettivamente non ho controllato i vari parametri, per quanto riguarda invece i collegamenti, come scritto in precedenza, non avendo uscite line driver mi è stata fornita anche una schedina di interfaccia (Brint.A) per gestire sia lato azionamento che lato PLC i vari collegamenti.

Link to post
Share on other sites
Titan911
Il 18/7/2020 alle 15:50 , Ctec ha scritto:

Un paio di considerazioni sulle istruzioni Omron.

La SPED attiva il treno di impulsi immediatamente (niente accelerazione) alla velocità (o meglio frequenza) impostata.

La ACC attiva il treno di impulsi mediante accelerazione fino alla velocità (frequenza) impostata.

La velocità è impostata mediante variabile a 32bit (doppia word) senza segno e si esprime in Hz. Sui CP1 (non CP1H) al massimo può essere 100kHz

L'accelerazione è un discorso un po' particolare. Si esprime mediante un valore a 16bit senza segno (e maggiore di 0) e specifica l'incremento in Hz di velocità ogni 4ms (ciclo di controllo posizionatore). Pertanto, maggiore il valore, minore il tempo di accelerazione.

Quindi, se vuoi vedere un effetto marcato di accelerazione, riduci il valore.

La selezione di CW/CCW o Pulse/Dir dipende solo da come sono impostati (se impostabili)  gli ingressi impulsi dell'azionamento utilizzato. Per esempio in genrere, i driver passo passo hanno solo ingresso Pulse/Dir, mentre CW/CCW è più usato su driver brushless.

Se i led delle uscite PLC non si accendono, vuol dire che per esempio non viene emesso niente (per esempio, anche se si è impostata accelerazione 0 in ACC).

Le uscite del PLC CP1 sono solo sigle ended (PNP o NPN a seconda del modello scelto) e non LineDriver, per cui seguire scrupolosamente le indicazioni del costruttore del driver per gestire segnali da 24V (single ended) contro quelli da 5V (Line Driver), pena il danneggiamento degli optoaccoppiatori di ingresso.

Ciao, dopo parecchi mesi sono riuscito a rimettermi al lavoro su questo plc.

Come già mi avevi consigliato ho settato il driver tramite un file fornito insieme al manuale che permette un settaggio ottimale con il motore.

Ora dopo aver effettuato alcune prove sono riuscito ad utilizzare la funzione SPED, scegliendo la mia uscita 0, settando in pulse+direction e CCW.

In basso invece dove dovrei inserire la frequenza ho provato a mettere svariati valori: per esempio ho messo &5 e ho notato che il motore va a scatti, questo finché non gli fornisco un quantitativo di impulsi tale per cui questi "scatti" non siano più percettibili. 

Ora però ho provato ad aumentare di molto questo valore, arrivando anche a &100000 o superiore ma non vedo mai il motore aumentare di giri come invece riesco a fare quando faccio la prova jog tramite il software Sanyo.

Non capisco se a questo punto sto sbagliando funzione oppure c'è dell'altro. 

Altra domanda: quando devo inserire il valore per la funzione SPED, se metto "&" davanti al numero sto dando proprio il numero esatto, mentre se invece utilizzo una word tipo D100, rappresenta un valore in esadecimale o altro?

Grazie mille!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...