Jump to content
PLC Forum


drugo66

Diodo nella sezione di ingresso che brucia

Recommended Posts

drugo66

Nella sezione di ingresso di un microprocessore che si vede in foto, ogni tanto brucia il diodo D4; la tensione di alimentazione generale è piuttosto variabile e mal filtrata a 24Vdc.

Purtroppo al momento non ho altre informazioni, ma ho ipotizzato un cattivo collegamento dei due ingressi STOP_P e STOP_EXT (invece di arrivare due 24 Vdc sui diodi, arrivano un 24 Vdc e uno 0 v) che creano un corto circuito e quindi brucia il diodo più debole.

Voi che ne dite ?

Potrebbe essere un disturbo, spike o simili ?

 

Grazie

SezioneIngressojpg.jpg

Link to post
Share on other sites

dott.cicala

Mistero.

 

Il diodo sul cui anodo arriva il +24 è polarizzato direttamente e conduce facendo scorrere 15mA, l'altro con zero volt sull'anodo rimane interdetto.

Anche se la situazione si inverte non succede nulla di strano.

 

Se il diodo si brucia, o scorre troppa corrente (300mA è il massimo per quei diodi) ma la resistenza da 1k5 dovrebbe avere evidenti segni, oppure per qualche motivo viene superata

la max tensione inversa (50v) e questo è possibile solo se il segnale di ingresso o la somma dei due segnali è >50v

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
18 minuti fa, drugo66 ha scritto:

arrivano un 24 Vdc e uno 0 v) che creano un corto circuito e quindi brucia il diodo più debole.

Voi che ne dite ?

 

Dico che se anche fosse non ci sarebbe circolazione di corrente. Se un diodo ha l'anodo a +24V e l'altro ha l'anodo a 0V, questo si troverebbe  polarizzato inversamente, quindi sarebbe bloccao. Se la tensione inversa massima di D4 è > 24V non può deteriorarsi.

 

Quel diodo tiene 50V e 300mA continui, quasi 20 volte la corrente nominale che circola in quel circuito.

L'unica spiegazione che entrino spikes inversi con ampiezza >>50V

 

 

Link to post
Share on other sites
drugo66

Una piccola correzione: il mio conoscente mi ha inviato lo schema corretto, ma il tutto è diventato SMD; mi ha telefonato prima di andare a cena fuori (fortunato lui: io sono a dieta) e mi ha detto che i 2 diodi sono diventati 1N4148ws SMD, che, se non erro, hanno una potenza dissapabile di poche centinaia di mW.

Mi ha chiesto un consiglio: quasi quasi gli direi di cambiare i diodi e di inserire un bel soppressore di disturbi, perchè mi sa che la tensione che arriva ai quei diodi è quasi alternata e magari oltre i 30 V.

Troppo ?

Link to post
Share on other sites
dott.cicala

Direi di no.  I 4148 sono da 75v e 100v ripetitivi come rettificatori.

Se brucia qualcosa la causa sta nel progetto non nel componente...a meno che i componenti non siano degli scarti fuori specifica

Link to post
Share on other sites
drugo66

Alla fine ne sono venuti a capo: a me non era venuto in mente, anche perchè mi ero raccomandato i diodi soppressori.

Ognuna di quelle schedine è in grado di pilotare 6 elettrovalvole; sotto lo stesso alimentatore montano fino a 100 schede; qualcuno ha pensato bene di risparmiare ed evitare di comprare i pilotini comprensivi di diodi e sono andati avanti così per un po' ... finchè è capitato che hanno cominciato a bruciare i diodi; in uno dei due passa il comando che azzera tutte le elettrovalvole insieme.

 

Grazie a tutti

Edited by drugo66
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...