Jump to content
PLC Forum


sporting77

Resistenze

Recommended Posts

sporting77

Buonasera, ho questo gruppo di resistenze in parallelo di 4, montate su una scheda di alimentazione tv e siglate (foto) R680. Dovrebbero essere da 0.68 ohm o sbaglio? su internet purtroppo non ne trovo di quel valore. Ho provato a misurarle ma non mi danno alcun valore, evidentemente sono saltate tutte. Potreste gentilmente aiutarmi? grazie

Image_2020-09-13_at_19.34.33.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

rfabri

A me risulta 68 ohm, se era scritto 681 sarebbero 680, infatti se vedi a sinistra ci sono da 1,5 con la scritta 1R50, mi pare strano che non ti segni nulla almeno una doveva essere bruciata visivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo-53

Si se guardi in basso una è aperta e si vede il nero sulla basetta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ctec

Per provare, io userei delle resistenze "normali" (con reoforo), magari un po' potenti. Almeno per capire il problema, poiché se sono rotte come pare, sono state attraversate da una corrente eccessiva. Sono in serie/parallelo per un totale di 0,34 ohm, per cui con una 0,33 da qualche watt te la cavi.

Anche le R44 e R45 non mi paiono messe bene...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
archimede57

La R nelle resistenze SMD indica la virgola, mentre l'ultima cifra indica il moltiplicatore. R680 = 0.68Ω o 680mΩ, se non ci fosse la (R) sarebbero 68Ω. Da non confondere con i valori sottolineati. Questo tratto da tabelle presenti in internet.

ciao

Edited by archimede57

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

.

Edited by gabri-z

Share this post


Link to post
Share on other sites
sporting77

Grazie a tutti, anche io suppongo siano da 0.68 ohm e proverò a seguire il consiglio di Ctec. Comunqe effettivamente R44/45 sono anch'esse interrotte

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

In genere i resistori non si rompono senza una causa; sempre in genere la causa è un'eccessiva dissipazione di potenza. Se capita questo fatto o c'è stato un errore di dimensionamento nel progetto, o è intervenuta una causa esterna che ne ha fatto aumentare la dissipazione.

E molto probabile che sia valida la seconda ipotesi; le cause possono essere solo 2: un innalzamento anomalo della tensione a monte o un drenaggio maggiore di corrente dei circuiti a valle dei resistori rotti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
rfabri
Il 14/9/2020 alle 12:21 , gabri-z ha scritto:

Concordo con la R-virgola. 

:wallbash: acc è vero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Hai visto il mio messaggio vuoto ? Sai cosa stava scritto prima di cancellarlo? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
rfabri

se lo sapevo mica ero qua...facevo il mago e non giocavo con l'elettronica,:roflmao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...