Jump to content
PLC Forum


Lukej

centralino appartamento

Recommended Posts

Lukej

Buonasera

in un appartamento in ristrutturazione nel centralino manca il generale ci sono solo 2 MTD bipolari uno per linea luci e l'altro per linea prese. Volevo chiedere se ha senso mettere nell'ultimo modulo rimasto libero un MT C25 unipolare che faccia da generale all'impianto. I proprietari non vogliono ampliare il quadretto e c'è solo un modulo ancora disponibile

Link to post
Share on other sites

ROBY 73

Ciao Lukej,

1 ora fa, Lukej scrisse:

Volevo chiedere se ha senso mettere nell'ultimo modulo rimasto libero un MT C25 unipolare che faccia da generale all'impianto.

Non è che "deve aver senso", il fatto è che lo richiedono le normative perché ci dev'essere la possibilità di togliere tensione all'intero quadro con una sola manovra, poi che si faccia realmente o meno, questo è tutto da vedere cosa devi / vuoi fare tu. 

Link to post
Share on other sites
Lukej

bhe io voglio fare le cose come vanno fatte ma a volte è difficile farlo capire agli altri. Per me la cosa migliore visto che ci sono i muratori in ballo è aumentare i moduli ma a quanto pare non è una concepita dai committenti.

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
22 ore fa, ROBY 73 scrisse:

il fatto è che lo richiedono le normative

 

14 ore fa, Lukej scrisse:

io voglio fare le cose come vanno fatte

Ma stiamo parlando di un impianto nuovo?

Link to post
Share on other sites
Lukej

No no impianto vecchio. In più oggi il proprietario ha aumentato la potenza da 3.5 kw a 4 e in un centralino così composto e con i corrugati già super pieni non so che senso abbia... Voi che modifiche fareste al centralino visto l'aumento di potenza?

 

grazie

Link to post
Share on other sites
hfdax

Non hai specificato la taglia dei due MTD per prese e luce. Se fossero rispettivamente 16 e 10 A puoi benissimo lasciare così. È vero che la norma attualmente richiede un interruttore generale del quadro ma bisogna anche calare la prescrizione normativa nella realtà e usare il buon senso, ricordandosi sempre che una cosa  la norma, un altra la legge. Ora, in un quadro da 36 moduli con 10 dispositivi più gli accessori e un cablaggio relativamente complesso l'interruttore generale ha un senso, ma in un quadro con due dispositivi non serve proprio a niente. Lascia liberi i due moduli rimasti che, da un lato permettono un miglior raffreddamento del quadro stesso e dall'altro sono comunque disponibili per un ampliamento futuro. Il quadro così configurato è già adeguato anche per una potenza contrattuale di 4KW.

Link to post
Share on other sites
Lukej

Ciao e grazie

si i due MTD sono rispettivamente 16 per le prese e 10 per le luci. Io nell'ultimo modulo rimasto libero comunque ho accennato che sarebbe carino un generale anche fosse un MT 1P+N da c 25. Visto che comunque si pensa a una possibile predisposizione  futura per un climatizzatore io comunque vorrei provare a convincerli a far murare un 16 moduli e mettere un generale tanto tirare altre linee (per esempio fare bene la cucina con i vari MT per le singole utenze) con i corrugati strapieni e senza l'intenzione di rifare tutto da capo è impossibile. E' sbagliato il mio ragionamento?

Link to post
Share on other sites
hfdax

Per quanto riguarda l'opportunità di dotare il centralino di un generale mi sono già espresso. Chiaro che farlo non è vietato.

Per il resto certo. Sostituire il quadro sostituendolo con uno più grande e aumentare la ripartizione tra le utenze sarebbe senz'altro utile ma a quel punto con un 16 moduli non credere di andare lontano. Vale la pena usare come minimo un 24 o se l'appartamento è grande anche un 36. Anche perché rispetto alle opere murarie il costo del centralino in se incide poco. E un centralino grande mezzo vuoto è molto, ma molto meglio, di uno piccolo strapieno.

Per quanto riguarda la cucina è chiaro che non puoi pensare di separare le utenze a partire dal quadro senza rifare tutto l'impianto, corrugati compresi. E qui le opere murarie diventano costose davvero.

Link to post
Share on other sites
Lukej

Infatti come immaginavo... Tuttavia pensavo: il caso limite nel quale tutto il carico di 4kw fosse nella linea delle prese, il mtd differenziale da 16 non scatterebbe per sovracorrente? Magari i proprietari pensavano di fare l aumento per non dover andare dal  nono piano al -1 per riarmare il contatore e adesso con tutta la potenza assorbita dalla linea prese scatterebbe quello o sbaglio?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...