Jump to content
PLC Forum


Valvola motorizzata pilotata da un termostato 3 fili vorrei farla funzionare con Netatmo


Daydream76
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Ho anche io lo stesso problema e credo che quanto scritto qui sia la soluzione. Purtroppo non riesco a vedere le immagini allegate.

Chiedo se gentilmente qualcuno può ripostarle.

 

In sostanza devo collegare un relè classico tra il mio termostato Netatmo a 2 fili e la valvola motorizzata, per sostituire il mio vecchio termostato Hager 56130 che al momento pilota la valvola con 3 fili. 

Qui sotto il termostato originale

 

Grazie per l'aiuto

J_b3r0GJ9pf8O8u8vC3iDIjW3T3eiM2YiRhSsSmIJJKpzruUheH2IP_QcRE1bk-j-Y1BCelEdoHp1DZQhvUXKtlnMquDjFV1yYM3jaWasQsxkhnkFdl__ptCxSl97JDbCdLA4fh4mtdvxA

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Stefano Dalmo

 Allora  , il concetto che devi seguire è questo .

 Il netatmo deve  alimentare  la bobina del relè   ,quindi attraverso la chiusura /apertura del  contatto netatmo deve arrivare  ed escludere la tensione alla bobina del relè  .

Per cui  in base alla tensione del relè devi  portargli tensione  ,  diciamo , neutro fisso sulla  bobina  e la fase   che passa attraverso il netatmo .

Il relè ,deve essere a doppio scambio   ,  il 26 01 non  può essere utilizzato  ,è interruttore passo passo ,nel senso che deve avere un comune  un aperto  e  un chiuso .  Quindi C  NA  NC .  Su  cui  colleghi i fili della motorizzata .

su C colleghi il filo nero 

Su NC  il filo  grigio  

Su N A   il filo marrone .

 Quando il relè sarà alimentato ,dal netatmo ,  chiudendo il circuito , invierà tensione alla valvola  per farla aprire ,  quando il netatmo aprirà il circuito  per temperatura raggiunta  ,  il relè , non alimentato , tornerà nella posizione di  riposo  , invertendo  l'invio  di  tensione  sul  filo di chiusura della valvola  motorizzata .

 Devi comprare un relè a doppio scambio con relativo zoccolo .

 

Edited by Stefano Dalmo
Link to comment
Share on other sites

Intanto grazie per la risposta.

 

Il principio di funzionamento mi è chiaro:

il netatmo prende le decisioni (sulla base della temperatura) inviando un segnale al relè, il quale  permetterà o interromperà il passaggio di tensione verso la valvola; la valvola invierà segnale alla caldaia di produrre o meno acqua calda, e sulla base di questo,  la valvola stessa, aprirà o meno il suo circuito idraulico.

Per sommi capi.

 

Quello che non mi è chiaro è:

  1. il relè da acquistare. Potresti indicarmene uno in modo che possa vedere lo schema elettrico di funzionamento e che possa fare un acquisto mirato?
  2. Attualmente sul vecchio termostato arriva solo la fase dal magnetotermico (nero) e i due cavi che comandano poi la valvola (grigio e marrone), sui quali la fase viene dirottata (una volta sul grigio (NC) e una volta sul marrone (NA). Quando parli di neutro, intendi che devo portare un neutro al relè?

Ho trovato lo schema della mia valvola che posto qui sotto (2 schemi il primo con funzionamento con solo termostato TA, e il secondo con il relè in mezzo tra interruttore ( o termostato nel mio caso) e valvola.

Io sono nella configurazione A, e devo passare nella configurazione B (sempre che io abbia capito correttamente)

 

Schema_Valvola_Caleffi_senza_Relè.jpg

Schema_Valvola_Caleffi_Con_Relè.jpg

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Si configurazione B .  

In questo schema ,il tuo netatmo sarebbe lo switch on off

 

Escludi dalla tua vista il  netatmo con il finder al suo fianco.

Edited by Stefano Dalmo
Link to comment
Share on other sites

Si il Netatmo col finder è un refuso.

 

Però allora mi confermi che devo portare un neutro al relè?

E poi, potresti indicarmi un relè in modo da non sbagliare di nuovo l'acquisto?

 

Grazie

 

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Se vai in un negozio dimateriale elettrico , lo trovi a meno e  sei certo di  quello che  compri .

 Scusa , ma perchè devo confermare  di portare il neutro al relè ?

 Lo schema non è chiaro ?

 

Screenshot_20210411-110013_Chrome.jpg

Screenshot_20210411-113003_Chrome.jpg

Edited by Stefano Dalmo
Link to comment
Share on other sites

Lo schema mi sembra chiaro, però nello schema (parlo dello schema B) un lato della bobina mi sembra connessa al neutro. 

Probabilmente mi sbaglio perché evidentemente non sono in grado di leggere correttamente uno schema elettrico che oltre la base.

 

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Scusa , ma certo che vedi bene  ,ed è naturale che la bobina  per essere alimentata abbia bisogno di fase e neutro , essendo in alternata .

  un polo di questo  ,  vuoi che sia fase vuoi che sia neutro gli deve arrivare fissa  ad un suo capo  ,poi  l'altro polo gli deve arrivare dal  netatmo .

   Ma   il tutto è dettato  dallo schema   , anche se inverti fase  è neutro  non succede niente  , 

Funziona bene lo stesso ,  ma  è meglio tenere  fisso il neutro ed interrompere la fase .

Non so se sono stato chiaro ?

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Sono finalmente riuscito, utilizzando il relè che mi hai suggerito, a pilotare la valvola con il nuovo termostato NetAtmo.

Grazie è stato un aiuto prezioso.

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...
il 20/4/2021 at 20:33 , Daydream76 scrisse:

Sono finalmente riuscito, utilizzando il relè che mi hai suggerito, a pilotare la valvola con il nuovo termostato NetAtmo.

Grazie è stato un aiuto prezioso.

 

 

Ciao, ho comprato lo stesso relè ed ho io netatmo. Potresti dirmi gentilmente con hai collegato il netatmo alla bobina del relè? Ho portato un neutro e sia grigio che nero ma non ha funzionato.

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Scusa, ma il regolamento vieta di accodarsi ad altre discussioni , 

Se non riesci a trovare  o non ti è chiaro qualcosa  , nelle discussioni già terminate , apri una tua discussione ,richiamando tramite link quella a cui ti riferisci .

 Comunque è spiegato  tutto  sia tramite schema e sia  che per iscritto .

Rileggi bene , 

I due contatti del netatmo vanno in serie ad un polo dell'alimentazione della bobina , mentre l'altro polo è fisso .

 Quando il netatmo chiude   invia tensione alla bobina  , quando questo  si apre , la bobina torna a riposo . 

Fa da interruttore  sulla bobina del relè.

Link to comment
Share on other sites

  • Stefano Dalmo locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...