Jump to content
PLC Forum


MarcoPau

Pic ms 328 6 4 0500 3618 con relè finder 26.01

Recommended Posts

MarcoPau

Ciao a tutti, ho collegato lo switch in oggetto ad un relè finder 26.01 che dà corrente ad una presa comandata.

 

Lo switch ha una levetta, la quale dovrebbe teoricamente far partire la corrente tirandola in fuori e togliere corrente rispingendola dentro. 

 

Quello che succede è che quando tiro la levetta in fuori la prima volta tutto ok: scatta il relè e arriva tensione alla presa. 

 

Quando invece spingo la levetta in dentro non succede nulla, e per far riscattare il relè per togliere corrente alla presa devo tirare nuovamente in fuori la levetta.

 

Praticamente tocca fare il gesto con la levetta due volte per accendere e spegnere.

 

È possibile risolvere questo problema sostituendo il relè o lo switch? 

 

Grazie infinite! 

Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

A parte il fatto che non c'è nulla che sia un problema di elettronica ed eventualmente è un problema di impiantisitca elettrica, il dispositivo che citi è solo un sensore reed. In tutte le fotografie presenti in rete non c'è levetta alcuna.

magari prova a mettere la fotografia del dispositivo.

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
50 minuti fa, Livio Orsini scrisse:

A parte il fatto che non c'è nulla che sia un problema di elettronica ed eventualmente è un problema di impiantisitca elettrica, il dispositivo che citi è solo un sensore reed. In tutte le fotografie presenti in rete non c'è levetta alcuna.

magari prova a mettere la fotografia del dispositivo.

Questa è la levetta che comanda il sensore, il quale si trova sul retro. La levetta scorre dentro e fuori, immagino ci sia un magnete o qualcosa di simile nella parte tonda della levetta... 

16183127344922712463860544736993.jpg

Link to post
Share on other sites
patatino59
1 ora fa, MarcoPau scrisse:

Praticamente tocca fare il gesto con la levetta due volte per accendere e spegnere

Devi sostituire il relè passo passo con un monostabile o un contattore di potenza.

 

Edited by patatino59
Link to post
Share on other sites
MarcoPau
17 minuti fa, patatino59 scrisse:

Devi sostituire il relè passo passo con un monostabile o un contattore di potenza.

 

🙏 Grazie! È indifferente?

Link to post
Share on other sites
patatino59

Un relè è più piccolo e va bene da 5 a 10 Ampere

Un contattore è più adatto per carichi oltre i 16 Ampere

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
Posted (edited)
24 minuti fa, patatino59 scrisse:

Un relè è più piccolo e va bene da 5 a 10 Ampere

Un contattore è più adatto per carichi oltre i 16 Ampere

Se è utile a valutare la cosa, si tratta della alimentazione di un aspirapolvere da 1000 watt la cui presa è sotto la linea luci da 1,5 millimetri quadri. Il comando (sensore reed) invece, è alimentato sotto la stessa linea ma con filo da 1 mmq. 

 

Avrei preferito passare la forza ma poi mi sono convinto ad utilizzare la linea luci che già avevo disponibile. L'appartamento è tutto illuminato a led e non c'è nessun altro carico sotto la linea luci a parte i motori delle tapparelle che vengono utilizzati pochi secondi.

 

Posso serenamente mettere un relè monostabile nell'eventualità? 

Edited by MarcoPau
Link to post
Share on other sites
patatino59

Un relè piccolo con i contatti da 5 Ampere va benissimo.

3767645_m.jpg

 

 

Edited by patatino59
Link to post
Share on other sites
MarcoPau
25 minuti fa, patatino59 scrisse:

Un relè piccolo con i contatti da 5 Ampere va benissimo.

3767645_m.jpg

 

 

Ma questo ha i piedini, non i morsetti 😅 dovrei metterlo in scatola di derivazione. 

 

Finder 13.31 o c'è qualcosa di più economico? 126754

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
12 ore fa, patatino59 scrisse:

Un relè piccolo con i contatti da 5 Ampere va benissimo

 

Nonn tanto.

Deve comadare un motore da 1000W, bisogna usare almeno un relè da 5A in AC3.

 

E più indicato il relè 13.31.

 

11 ore fa, MarcoPau scrisse:

c'è qualcosa di più economico? 

 

Sicuramente in rete puoi trovare qualche cosa di più economico, ma io non lo userei. Questo è un relè di buona qualità che ti garantisce un fuzionamento senza problemi.

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
1 ora fa, Livio Orsini scrisse:

 

Nonn tanto.

Deve comadare un motore da 1000W, bisogna usare almeno un relè da 5A in AC3.

 

E più indicato il relè 13.31.

 

 

Sicuramente in rete puoi trovare qualche cosa di più economico, ma io non lo userei. Questo è un relè di buona qualità che ti garantisce un fuzionamento senza problemi.

Grazie ancora 🙏

Link to post
Share on other sites
MarcoPau

Ciao a tutti, io fornitore non aveva il finder 13.31 e me ne ha dato uno da barra din, dicendo che posso tranquillamente ficcarlo in cassetta di derivazione (ne ho lo spazio). 

 

Nello specifico ho ricevuto Eaton 120853. 

 

 

i1v3_507558.jpg

Potete aiutarmi a cablarlo? A1 A2 1 e 2 sono uguali al 26.01? 

 

Inoltre non mi è chiaro come distinguere il morsetto di A1 da 1 e di A2 da 2.

 

Perdonate le domande banali ma non ho trovato lo schema di cablaggio specifico per questo relè, mentre invece per il finder 26.01 ho trovato millemila foto/schemi su google. 

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
14 minuti fa, DavidOne71 scrisse:

a me sembra un contattore

Che infatti mi era stato qui stesso proposto come alternativa al relè da 5/10 A. 

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Eaton ha assorbito K&M o anche Klocner che fabbricava ottima elettromeccancia.

L'alimentazione va collegata tra A1 (1) e A2(2), il carico tra 3 e 4.

E dato per 25 A in AC1 quindi dovrebbe tenere almeno 5A in AC3

 

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
3 ore fa, Livio Orsini scrisse:

Eaton ha assorbito K&M o anche Klocner che fabbricava ottima elettromeccancia.

L'alimentazione va collegata tra A1 (1) e A2(2), il carico tra 3 e 4.

E dato per 25 A in AC1 quindi dovrebbe tenere almeno 5A in AC3

 

Grazie Livio! È indifferente se interrompo la fase o il neutro col pulsante? C'è un criterio da rispettare nel cablare A1/A2 e 3/4 con fase o neutro? 

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Non esite una regola, io preferisco interropere la fase, ma è indifferente.

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
il 21/4/2021 at 18:12 , Livio Orsini scrisse:

L'alimentazione va collegata tra A1 (1) e A2(2), il carico tra 3 e 4.

E dato per 25 A in AC1 quindi dovrebbe tenere almeno 5A in AC3

 

Ciao Livio, ho collegato su A1 il neutro proveniente dal pulsante, su A2 la fase fissa. Poi su 3 il neutro che va al carico, e su 4 la fase che va al carico. 

 

Quando premo il pulsante, il relè scatta ma la presa non si alimenta.

 

Cosa sto sbagliando? 

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
1 ora fa, MarcoPau scrisse:

Cosa sto sbagliando? 

Credo di aver capito: se su A1 ci va la fase dal pulsante su A2 il neutro fisso, su 1 e 2 sia fase sia neutro fissi, su 3 e 4 il carico. 

 

Correct? 

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
14 ore fa, MarcoPau scrisse:

Ciao Livio, ho collegato su A1 il neutro proveniente dal pulsante, su A2 la fase fissa.

 

Così è corretto.

 

14 ore fa, MarcoPau scrisse:

Poi su 3 il neutro che va al carico, e su 4 la fase che va al carico. 

 

No.

Mandi la fase sul carico, l'altro morsetto del carico lo colleghi al morsetto 3 del relè, il morsetto 4 del relè lo colleghi direttamente al neutro.

 

Il relè si comporta esattamente come un pulsante. Sino a quando la bobina è elimentata chiude il circuito, così come il pulsante chiude il circuito sino a quando è premuto.

14 ore fa, MarcoPau scrisse:

Ciao Livio, ho collegato su A1 il neutro proveniente dal pulsante, su A2 la fase fissa.

 

Così è corretto.

 

14 ore fa, MarcoPau scrisse:

Poi su 3 il neutro che va al carico, e su 4 la fase che va al carico. 

 

No.

Mandi la fase sul carico, l'altro morsetto del carico lo colleghi al morsetto 3 del relè, il morsetto 4 del relè lo colleghi direttamente al neutro.

 

Il relè si comporta esattamente come un pulsante. Sino a quando la bobina è elimentata chiude il circuito, così come il pulsante chiude il circuito sino a quando è premuto.

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
6 ore fa, Livio Orsini scrisse:

 

Così è corretto.

 

 

No.

Mandi la fase sul carico, l'altro morsetto del carico lo colleghi al morsetto 3 del relè, il morsetto 4 del relè lo colleghi direttamente al neutro.

 

Il relè si comporta esattamente come un pulsante. Sino a quando la bobina è elimentata chiude il circuito, così come il pulsante chiude il circuito sino a quando è premuto.

 

Così è corretto.

 

 

No.

Mandi la fase sul carico, l'altro morsetto del carico lo colleghi al morsetto 3 del relè, il morsetto 4 del relè lo colleghi direttamente al neutro.

 

Il relè si comporta esattamente come un pulsante. Sino a quando la bobina è elimentata chiude il circuito, così come il pulsante chiude il circuito sino a quando è premuto.

Questo sarebbe un cablaggio con interruzione unipolare, ovvero del solo neutro? Se invece volessi usarlo interrompendo sia fase che neutro, dovrei portare fase e neutro dall'impianto su 1 e 3 (sopra al contattore), e i fili di fase e neutro che vanno al carico su 2 e 4 (sotto). 

 

Corretto? 

 

Devo aver scritto 1 e 2, 3 e 4 nel messaggio precedente, anziché 1 e 3, 2 e 4...

 

👋

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
17 ore fa, MarcoPau scrisse:

Questo sarebbe un cablaggio con interruzione unipolare, ovvero del solo neutro?

 

Certo.

 

17 ore fa, MarcoPau scrisse:

Se invece volessi usarlo interrompendo sia fase che neutro

 

Non puoi farlo con quel contattore, perchè è un contattore unipolare. Serve un contattore bipolare o, più facile da reperire, un contattore tripolare.

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
1 ora fa, Livio Orsini scrisse:

Non puoi farlo con quel contattore, perchè è un contattore unipolare. Serve un contattore bipolare o, più facile da reperire, un contattore tripolare.

Eppure il fornitore mi ha detto essere bipolare... Granchio? 

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Se il contattore che hai è quello in foto è sicuramente unipolare.

A riprova hai 2 morsetti per alimentare la bobina e 2 morsetti corrispondenti ad 1 contatto. Se fosse bipolare dovresti avere 6 morsetti: 2 per la bobina e 2 per ciascun contatto.

Poi, se ancora non sei convinto, basta che ti leggi il datasheet di quel contattore.

Link to post
Share on other sites
MarcoPau
1 ora fa, Livio Orsini scrisse:

Se il contattore che hai è quello in foto è sicuramente unipolare.

A riprova hai 2 morsetti per alimentare la bobina e 2 morsetti corrispondenti ad 1 contatto. Se fosse bipolare dovresti avere 6 morsetti: 2 per la bobina e 2 per ciascun contatto.

Poi, se ancora non sei convinto, basta che ti leggi il datasheet di quel contattore.

Ho sei morsetti infatti:

 

A1 e A2 (bobina) 

1,3

2,4

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...