Jump to content
PLC Forum


bit46

resistori e termistori dubbio

Recommended Posts

bit46

Salve ragazzi, vorrei chiedervi una mano se possibile. 

 

ho un problema di elettronica 1 che mista mandando in confusione (forse perchè non ho ancora una grande conoscenza elettronica).

 

La traccia è questa :

 

Si intende realizzare l’elettronica di condizionamento per una bilancia, equivalente, dal punto di vista elettrico, ad una resistenza che, in funzione del carico applicato, varia nel campo (999, 1001) . Occorre quindi alimentare in tensione la bilancia e rilevarne l’uscita in corrente. La resistenza della bilancia ha anche una dipendenza non trascurabile dalla temperatura nel campo (0, Tmax)°C, pertanto occorre correggere l’uscita misurata."

 

questa era la prima parte, io ho interpretato questa parte in questo modo: 

 

la bilancia è una resistenza e il carico applicato è la tensione ai suoi capi, tramite la legge di ohm mi individuo il valore di corrente in uscita. La resistenza inoltre è dipendente dalla temperatura quindi posso ipotizzare che questa resistenza è un termistore. 

 

ditemi cosa ne pensate ora vi scrivo le altre parti del testo .

 

"Individuare un modello di sensore temperatura (termistore NTC), per misurare la temperatura della bilancia. La curva di taratura è un’esponenziale."

 

 "Individuare un Ohmetro adatto a misurare la resistenza del termistore."

 

" La resistenza della bilancia si misura mediante alimentatore e amperometro"

 

"Ipotizzare che per ogni grado centigrado la resistenza della bilancia aumenti circa dell’1 % rispetto al valore misurato a 25°C e assegnare un valore di incertezza al coefficiente beta dell’esponenziale del termistore; calcolare la correzione da attuare alla stima della resistenza della bilancia."

 

Secondo voi il termistore e la resistenza della bilancia sono due cose differenti? se si come faccio a valutare la dipendenza della resistenza della bilancia dalla temperatura ?? 

 

Scusate per la lunghezza ma sono circa 5 giorni che sono bloccato su questo dubbio. Grazie a chi risponderà

 

Link to comment
Share on other sites


Livio Orsini
6 ore fa, bit46 scrisse:

Secondo voi il termistore e la resistenza della bilancia sono due cose differenti? se si come faccio a valutare la dipendenza della resistenza della bilancia dalla temperatura ??

 

Molto semplice concettualmente.

Calcoli la temperatura in funzione della curva del sensore NTC.

Poi il testo ti dice che il valore di resitenza del sensore di peso varia di 1% per grado di temperatura (coefficiente di temperatura piuttosto elevato), rispetto al valore di 25°C, quindi è facile calcolarsi la variazione da detrarre.

 

Esempio.

Misuri una temperatura di 30°C, quindi il coefficiente di correzione sarà pari a 5%. Se misuri 1080 ohm, come valore del sensore di peso, dovrai detrarre 54 ohm per ottenere il valore effettivo

Link to comment
Share on other sites

bit46
7 ore fa, Livio Orsini scrisse:

 

Molto semplice concettualmente.

Calcoli la temperatura in funzione della curva del sensore NTC.

Poi il testo ti dice che il valore di resitenza del sensore di peso varia di 1% per grado di temperatura (coefficiente di temperatura piuttosto elevato), rispetto al valore di 25°C, quindi è facile calcolarsi la variazione da detrarre.

 

Esempio.

Misuri una temperatura di 30°C, quindi il coefficiente di correzione sarà pari a 5%. Se misuri 1080 ohm, come valore del sensore di peso, dovrai detrarre 54 ohm per ottenere il valore effettivo

 

Ciao livio, grazie per la risposta. 

 

Se ho capito bene se considero un resistore con resistenza pari a 1000 ohm e considero il termistore con resistenza a 25 °C pari a 1000 ohm , la mia temperatura è 25 °C ?

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
2 ore fa, bit46 scrisse:

Se ho capito bene se considero un resistore con resistenza pari a 1000 ohm e considero il termistore con resistenza a 25 °C pari a 1000 ohm , la mia temperatura è 25 °C ?

 

 

 

Separiamo i 2 trasduttori.

Trasduttore di peso: 1000ohm avuoto ed alla temperatura di 25°C. Se, senza alcun peso che lo carica, leggessi 1050, significa che la temperatura è pari a 30°C, ma se con un peso che lo carica, leggo un valore di 1200 ohm, che peso è caricato se non conosco latemperatura?

 

Quindi devo misurare la temperatura tramite un sensore NTC, sensore che ha un valore di 1000 ohm, oppure 10000 ohm, o anche altro valore a 25°C.

Per conoscere la temperatura reale dovrò o rifarmi alla curva del sensore, oppure calcolarla usando il coefficiente beta della funzione esponenziale che lega il resistore a coefficiente negativo alla temperatura.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...