Jump to content
PLC Forum


Pratica Ecobonus


rubio2002it
 Share

Recommended Posts

Ciao visto che sono in procinto di sostituire la caldaia ad un mio impianto mi sono guardato intorno per capire come rientrare nell’Ecobonus ed avere il rimborso del 65% in dieci anni.

 

Comincio con una ditta che mi ha offerto lo sconto in fattura, fattura che per una classe A da 24Kw con dieci termostatiche pulizia impianto, defangatore, smaltimento della vecchia caldaia pratica Enea, ha chiesto oltre 4.000 € sconto 65% quindi 1.400€. Reputandolo un po’ alto sto cercando di percorrere un’altra strada. Andando sul sito dell’ENEA, leggendo a destra e a manca, sono arrivato ad una mia idea che per la documentazione necessaria occorrono i sottoelencati documenti:

 

DI.CO  37/08 che per i privati sancisce anche la fine lavori;

documentazione del costruttore che attestano che la caldaia corrisponde a quanto richiesto, sostituisce la relazione asseverata del tecnico per impianti sotto i 100kw

documentazione del costruttore che le valvole di termoregolazione e/o la termoregolazione evoluta sono del tipo richiesto ;

fattura;

bonifico;

Come riescono a controllare che la caldaia installata ha una potenzialità non superiore al 10% di quella rimossa?

 

Secondo Voi manca qualcosa? Ho cercato di iniziare la pratica sul sito dell’ENEA, ma se non inserisci tutti i dati richiesti ( data inizio e fine dei lavori) non ti fa vedere nient’altro.

Cos’altro bisogna inserire sull’ENEA?

Link to comment
Share on other sites


Ciao, 

allora riassumendo: 

- la dichiarazione di conformità deve essere rilasciata a prescindere da ecobonus/sconti in fattura. Dalla data della Dichiarazione partono i 90gg per l’Enea.

- la dichiarazione del costruttore si scaricano da internet o addirittura è inserita nelle istruzioni cartacee che vengono rilasciate al cliente. 
-per la certificazione della regolazione come sopra 

-fattura e contabile bonifico per detrazioni fiscali. 
 

le caldaie hanno potenze più o meno standard. Ci sono le 24 kw - 28 kw - 30 kw - 35 kw, per non superare il 10% bisogna guardare la potenza nominale in kW. Basta guardare le schede tecniche che si trovano online. 
 

per fare l’Enea oltre ai dati anagrafici, dell’immobile bisogna tenere a portata di mano la scheda tecnica della caldaia perché chiede le potenze della precedente caldaia, della nuova e le efficienze energetiche in riscaldamento e in acqua calda della nuova caldaia, la classe del termostato. 

tutto si trova sulle schede tecniche reperibili online. 

 

per il prezzo della caldaia, lavoro con caldaie nel targhet medio-altro e quel prezzo è congruo.

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Chiarella88 ha scritto:

per il prezzo della caldaia, lavoro con caldaie nel targhet medio-altro e quel prezzo è congruo.

Ciao per il preventivo l’avranno fatto con il prezzo di listino, infatti sul sito del costruttore la caldaia viene quotata oltre i 2000€ mentre sul web l’ho trovata a 1100€ specita.
 

Non so se posso prenderla sul web ed il montaggio lo faccio fare ad altra ditta. Si possono inserire più fatture e relativi bonifici su ENEA?

Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, rubio2002it ha scritto:

Ciao per il preventivo l’avranno fatto con il prezzo di listino, infatti sul sito del costruttore la caldaia viene quotata oltre i 2000€ mentre sul web l’ho trovata a 1100€ specita.
 

Non so se posso prenderla sul web ed il montaggio lo faccio fare ad altra ditta. Si possono inserire più fatture e relativi bonifici su ENEA?

I prezzi del web sono sempre ben diversi dai prezzi di vendita degli artigiani, io personalmente non lo farei. 
comunque se il sito permette il pagamento con bonifico per detrazioni non credo sia un problema.

Sul sito dell’Enea va inserito solo l’importo finale di tutto il lavoro (compreso di materiale, manodopera, elettricista, progettista, muratore o qualsiasi altra cosa attinenti al lavoro).

le fatture, bonifici, certificati ecc vanno fatti visionare solo in caso di controlli. 

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, Chiarella88 ha scritto:

I prezzi del web sono sempre ben diversi dai prezzi di vendita degli artigiani, io personalmente non lo farei

Anch’io sono un po’ titubante, non sto parlando di differenza prezzo con gli artigiani ma con il negozio

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...