Jump to content
PLC Forum


Motore si brucia


Paolo 73
 Share

Recommended Posts

Ciao ragazzi,  mi chiamo Paolo e vi saluto tutti,spero di non essere invadente e chiedo scusa se sono nel posto sbagliato,volevo sapere se qualcuno può darmi una dritta. 

Ho acquistato un impastatrice usata con motore asincrono trifase corrente 220volt, collegato comunque ad una presa 380 volt,all interno c'è un trasformatore e un teleruttore ,il motore ha due velocità, alla prima accensione il motore si è bruciato,adesso l ho fatto riavvolgere , ma quando l'ho fatto ripartire si surriscalda immediatamente, penso arrivi troppa corrente, può essere un malfunzionamento del trasformatore o teleruttore, oppure sono collegati male i cavi stella triangolo? Cordiali saluti 

Link to comment
Share on other sites


Stefano Dalmo
8 minuti fa, Paolo 73 ha scritto:

asincrono trifase corrente 220volt

Vuoi dire tensione 220 v   collegato ad una presa a 380  ?

Posta una foto dei dati di targa  del motore e del trasformatore di cui parli  .

Link to comment
Share on other sites

Francesco_54

Il trasformatore serve per far azionare il teleruttore.

Posta una foto della morsettiera del motore.

Doppia velocità o inversione di rotazione?

Edited by Francesco_54
Link to comment
Share on other sites

Come suggeriva Francesco , credo un doppia velocità  ( avevo un cognato con una pizzeria e aveva una impastatrice simile )

La morsettiera dovrebbe essere molto complessa...perchè dalla targhetta si legge 230/400 ma anche 1400/950 giri , quindi non bastano 6 morsetti , dovrebbe averne ben di piu

 

attendiamo foto

Link to comment
Share on other sites

Ok grazie

1634838496687711249804236941976.jpg

Poi ci sono altri due fili che servono per la pastiglia di sicurezza, grazie

Link to comment
Share on other sites

Questo motore oltretutto era collegato così come in foto,mi sorge il dubbio che fosse sbagliato il collegamento, devo collegarlo a triangolo??

Link to comment
Share on other sites

Questo motore oltretutto era collegato così come in foto,mi sorge il dubbio che fosse sbagliato il collegamento, devo collegarlo a triangolo??

16348904354705116152694513535319.jpg

Link to comment
Share on other sites

leleviola

Semmai in stella se è un motore 230/400V come vedo dalla targhetta, ma è un doppia velocità? se è un doppia velocità stella o triangolo c'entra ben poco, comunque se si è bruciato non penso sia un doppia velocità ma un normale asisncrono trifase 230/400V

Link to comment
Share on other sites

Marcello Mazzola

c'è qualcosa che non va...come mai ci sono gli avvolgimenti cablati a coppie? chi ha cablato la basetta del motore?. Il motore sembra il classico trifase: in base al collegamento (stella o triangolo) si puo attaccare o alla 400 trifase o alla 230 trifase. Se invece sei arcisicuro che il motore è a doppia velocita c'è comuinque qualcosa che non mi torna nel cablaggio della basetta. I motori trifasi a 2 velocità con cui ho a che fare io (classici paranchi da sollevamento dalla basetta del motore hanno comunque sempre 6 fili...3 per la veloce e tre per la lenta. Il teleruttore non fa altro che portare la 400vac su un avvolgimento rispetto alll'altro

Edited by Marcello Mazzola
Link to comment
Share on other sites

Ciao Marcello, il motore lo appena fatto riavvolgere, perché si era cotto,il ragazzo che l ha cablato ha detto che è un 220 trifase ,con doppio avvolgimento, come se fossero 2 motori,io lho trovato sotto un impastatrice usata collegata alla 380 ,quindi in realtà non capisco se è propio il suo o hanno fatto una cavolata

Link to comment
Share on other sites

Marcello Mazzola

se è 220 trifase è ovvio che se lo colleghi alla 380 brucia...comunque come è collegato il motore alla scheda? dalle foto non si capisce...le tre coppie bianche sono un avvolgimento e le tre coppie azzure sono il secondo?

Edited by Marcello Mazzola
Link to comment
Share on other sites

Francesco_54
C'e' qualcosa che non quadra:
Caratteristiche contattore:
Tipo:
VB7A-30-10-P
Descrizione:
Codice Ordine: EM 639 0 - Minicontattori-Minicontattori invertitori tripolari con connessione a pin-5,5 kW (AC-3), bobina in c.a. e interblocco di sicurezza
Edited by Francesco_54
Link to comment
Share on other sites

Francesco purtroppo non ci capisco niente,il ragazzo che me l'ha riavvolto ,ma i ha detto che fa una modifica per farlo andare a 380

Link to comment
Share on other sites

Marcello dovrebbe essere così visto che col tester

I cavi di alimentazione mi danno 390 da una parte 1 velocità e 380 dall'altra in 2 velocità 

Link to comment
Share on other sites

Marcello Mazzola

forse ho capito cosa ha fatto il ragazzo che lo ha riavvolto...su quella morsettiera hai i 2 avvolgimenti gia pronti a triangolo...uno per la lenta non sappiano se bianco o azzurro e uno per la veloce che sarà ovviamente l'altro colore...il teleruttore non fa altro che portare le tre fasi ai 3 capicorda coi fili bianchi oppure agli altri 3 coi fili azzuri e cosi hai le 2 velocità...per il problema surriscaldamento è abbastanza "relativo" certi motori possono lavorare anche con temperature alte...quello che per te è un surriscaldamento magari per il motore è il suo standard...spero di essere riuscito a spiegarmi 😄 comunque nella scatola ci sono 3 fili grigi e 3 fili neri che non sappiamo come sono collegati nella basetta del motore

Edited by Marcello Mazzola
Link to comment
Share on other sites

leleviola

Nei motori a doppia velocità sono riporati esternamente per le connessioni i tre capi dell'avvolgimento lento e gi altri tre capi dell'avvolgimento veloce, i centri stella di entrambi i tipi di avvolgimenti sono collegati internamente e quindi non devi mettere le sbarrette ma come già detto sopra o alimenti un tipo di avvolgimento o l'altro e il motore va a un certo numero di giri o un altro, comunque bisogna fare attenzione che il motore potrebbe surriscladare per andare alla veloce, tutto dipende dal fatto che il pacco lamellare essendo fatto di un volume identico per entrambi i tipi di avvolgimento andando a velocità doppia potrebbe essere che l'avvolgimento surriscaldi di più perchè magari non riesce a sviluppare bene la coppia necessaria e tenda ad andare verso lo scorrimento

Link to comment
Share on other sites

Marcello si hai ragione il ragazzo mi ha detto che i triangoli sono già nell avvolgimento, solo che lui pensava che ci fosse qualcosa che facesse arrivare al motore una 220 e non una 380,ma a parte l alimentatore e il teleruttore, non c'è nient'altro. Leleviola io lo provato a vuoto e dopo 10 secondi usciva un filo di fumo ho subito scollegato tutto

Link to comment
Share on other sites

Francesco_54
3 ore fa, Paolo 73 ha scritto:

il ragazzo mi ha detto che i triangoli sono già nell avvolgimento, solo che lui pensava che ci fosse qualcosa che facesse arrivare al motore una 220 e non una 380,

Adesso si spiega....... il ragazzo ha realizzato 2 triangoli per andare a 220V.

Devi dirgli di collegare gli avvolgimenti a stella per andare a 380V

Basta rifare i capicorda e i due centro-stella li lascia isolati nel vano morsetti.

Edited by Francesco_54
Link to comment
Share on other sites

Il 23/10/2021 alle 02:02 , Francesco_54 ha scritto:

Adesso si spiega....... il ragazzo ha realizzato 2 triangoli per andare a 220V.

Devi dirgli di collegare gli avvolgimenti a stella per andare a 380V

Basta rifare i capicorda e i due centro-stella li lascia isolati nel vano morsetti.

E' esatto, bisogna aprire quei triangoli in morsettiera e fare 2 stelle, con i centro-stella chiusi con un cappuccetto da qualche parte in morsettiera.

Bisogna però guardare dentro i collegamenti delle bobine per aprire quei triangoli, perchè bisogna separare i 3 ingressi e le 3 uscite per ogni avvolgimento

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...