Jump to content
PLC Forum


Costruzione spaccalegna


Bear4x4
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, sono un nuovo iscritto neofita dell' oleodinamica, ma molto curioso e volenteroso di imparare.

Vorrei costruire uno spaccalegna orizzontale di circa 10 tonnellate funzionante a 220v.

Leggendo vecchi post tra consigli e formule( sono quasi impazzito) , ho provato a configurare il mio spaccalegna ma ho un po' di dubbi.

Ho preso come esempio uno spaccalegna di una nota marca italiana e,  dalla scheda tecnica ho provato a risalire a tutte le caratteristiche

Questi sono i dati 

 

Motore 3cv 220v 2830 giri min

10 tonnellate 

Pompa 7.42 l/Min 

Pistone diam esterno 80mm

stelo 40mm 

Corsa 500 mm 

Pressione massima 180bar 

Vel pistone 6.23 cm/s 

 

Facendo due conti però non tornano. Magari sbaglio qualcosa

Grazie delle delucidazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites


Fulvio Persano

Ciao e benvenuto.

 

Ho cestinato l'altra tua discussione, gemella, perchè il regolamento non permette di postare due o più discussioni per il medesimo argomento.
Ho scelto questa perchè è più completa rispetto all'altra, con l'invito a proseguire qui senza aprirne altre.

Link to comment
Share on other sites

Fulvio Persano

Ciao.

 

Prego.

Però potevi modificarla entro i primi 15 minuti. Vale per una prossima volta.

Link to comment
Share on other sites

Ciao e benvenuto 

 

Come saprai anche tu   oggigiorno chiunque ti dice bugie pur di vendere   , e non ne sono immuni chi costruisce spaccalegna monofase. 

Ma non perche chissà per quale motivo questi siano fuori dalla grazia di Dio,  ma perché con la potenza e la coppia di un monofase non si possono fare miracoli. 

 

Guardando i dati che hai segnato , appare subito qualche cosa che non torna...ne le 10 ton   ne la portata alla massima pressione. 

 

Io anni fa avevo scritto un post con spiegato per filo e per segno tutti i classici calcoli di uno spaccalegna 

 

Lo cerco appena sono da PC, con il cell è un po limitato l'accesso 

 

Spero a presto

Link to comment
Share on other sites

Semplice 1

Ciao Bear4x4

 

Sarebbe stato meglio se tu avessi pubblicato i tuoi calcoli almeno per capire dove sei approdato tu e quali sono i valori numerici che non ti convincono !

-------------------------------------------------------

 

Comunque riporto, per praticità, i dati di partenza della macchina sulla quale ti sei basato :

 

Motore 3cv 220v 2830 giri min

10 tonnellate (10.000 kg)

Pompa 7.42 l/Min 

Pistone diam esterno 80mm (Area di Spinta =72 x (3,14 / 4) = 50,26 cm2)

stelo 40mm 

Corsa 500 mm 

Pressione massima 180bar 

Vel pistone 6.23 cm/s (ossia 0,0623 mt/sec)

 

Da una verifica di massima risultano varie incongruenze :

 

La Potenza Viva Utile teorica sviluppata in SPACCATURA risulta del tutto sballata :

N (Cv) = (Forza (kg) x Velocità (mt/sec)) / 75 (kg/Cv) = (10.000 kg x 0,0623 mt/sec) / 75 kg/Cv = 8,31 Cv (contro i 3 Cv del Motore Pompa).

 

La Velocità Massima teorica di avanzamento del Cilindro in Spacco risulta essere :

Velocità Mass. Spacco = Portata Pompa (cm3/min) / Area Spinta Cilindro (cm2) / /60 (sec/min) = 7420 cm3 / 50,26 cm2 / 60 sec/min = 2,46 cm/ sec (contro i 6,23 cm/sec dichiarati)

 

La forza teorica sviluppabile dal Cilindro è pure lei incongrua (quella pratica potrà essere non più del 95%) :

F Cilindro(kg) = Pressione Massima (Bar oppure kg/cm2) x Area Spinta Pistone (cm2) = 180 bar x 50,26 cm2 = 9047 kg (contro i 10.000 kg = 10 Ton dichiarati).

 

Anche i 180 bar dichiarati sono puramente teorici (non tengono alcun conto del normale rendimento della Pompa stessa) e non possono essere ottenuti senza mandare in sovraccarico il motore

 

Potenza Motore (Cv) = (Portata Pompa (lt/min) x Pressione Massima (kg/cm2 ; bar)) / 450 = (7,42 lt/min x 180 kg/cm2) / 450 = 2,968 Cv (rispetto ai 3 Cv di targa Motore).

Di norma per le Pompe ad ingranaggi viene previsto un rendimento Standard di 0,89 per cui il valore del numero divisore 450 diventa 450 x 0,89 = 400,5 e, arrotondato, si fa 400.

 

Rifacendo il calcolo la Pressione Massima di lavoro fornita dalla Pompa senza sovraccaricare il Motore da 3,00 Cv risulta

P massima = (Potenza Motore Cv x 400) / Portata Pompa l/min = 3,00 x 400) / 7,42 = 161,7 kg/cm2 (bar).

-------------------------------------------------------------------

 

Conclusione :

 

--- Si può anche accettare, visto il ciclo di lavoro dello Spaccalegna, che il Motore Elettrico in alcune situazioni possa risultare sovraccaricato di un +11% per 4 o 5 sec.ad ogni Ciclo di Spaccatura anche per una ventina di Cicli consecutivi.

 

--- Comunque la Forza di Spaccatura Massima non sarà mai di 10 Ton ma al massimo di 9 Ton.

 

La Velocità di Spacco dichiarata risulta del tutto errata e non saprei che dire a tale riguardo.

Non può nemmeno essere la velocità di ritorno dopo spacco quando il Cilindro risulta più veloce e tale velocità  potrebbe essere al massimo di 2,46 cm/sec x 1,333 = 3,28 mt/sec.

 

Il fattore di moltiplicazione aumento di velocità che è 1,333, deriva dal fatto che la dimensione dello stelo (40 mm) è la metà esatta del diametro del pistone (80 mm).

82 / (82 - 42) = 1,333 o, se si preferisce anche, 4 /3 = 1,333. sempre e solo per tutti i Cilindri di qualsiasi dimensione che hanno : d stelo = 1/2 D pistone.

-----------------------------------------------------------------

 

 

 

 

 

 

 

 

Edited by Livio Orsini
Tolto commento inutilmente polemico.
Link to comment
Share on other sites

Semplice 1

Ciao luigi69

 

Mi scuso per l'accodamento non voluto del quale mi sono accorto solo dopo l'invio.

Comunque direi che siamo della stessa opinione calcolata.

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno Semplice1

 

Come al solito sei stato molto preciso nei calcoli , io ieri sera mi sono fermato alla spinta ed al rendimento della pompa ,  complice ( aimè in modo negativo ) la moglie che insisteva a farmi vedere  sul suo PC dei nuovi mobili , mentre io le chiedevo.mi calcoli la superfice con 40*40*3,1415 diviso 100 ?

 

Quello che mi spiace davvero , come scrivevo a bear4*4 , è che non si tratta di essere puntigliosi perchè viene fornito un dato , ed il calcolo si discosta di pochissimi punti percentuali , qui si parla di veri e propri dati inventati

Dalla spinta al motore che magicamente con soli 3 HP rende come uno da 5 , senza tralasciare che hanno usato un 2 coppie di poli per avere portata sulla pompa , mentre nella realtà o usi un 4 poli o non hai coppia ,  ma come indicavi tu :

 

12 ore fa, Semplice 1 ha scritto:

--- Si può anche accettare, visto il ciclo di lavoro dello Spaccalegna, che il Motore Elettrico in alcune situazioni possa risultare sovraccaricato di un +11% per 4 o 5 sec.ad ogni Ciclo di Spaccatura anche per una ventina di Cicli consecutivi.

 ma nella realtà , un monofase di quella potenza gira tranquillamente su 15 A e poco piu , viene spesso utilizzato con prolunghe su prolunghe , non di sezione adeguata , ottenendo a fine linea elettrica  una caduta di tensione che penalizza ulteriormente il motore nel momento in cui gli viene richiesto sforzo .

 

Vediamo i commenti di Bear , per capire ulteriori dati

 

buon proseguimento

Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto grazie a tutti per le risposte.

I calcoli da me fatti sono proprio  come quelli di Semplice 1. Non avendo conoscenza sulla oleodinamica, ho proprio seguito le formule scritte in altri post. Ho letto e riletto soprattutto quello di cinghialone, dove spiegavate tutto in modo molto chiaro. 

Pensavo si sbagliare io perché nelle formule ci sono dei valori che non capisco se sono costanti o valori calcolati. 

Azzerando tutto, vi chiedo 

Volendo realizzare uno spaccalegna di 10ton con un motore 220v e che abbia una velocità di circa 5 o 6 cm/s con un pistone alesaggio 90 stelo 50 e corsa 500, che tipo di pompa devo utilizzare? È possibile usare una pompa doppia? Quanti cc ? Ah vorrei fare uno spaccalegna orizzontale..

Grazie

 

Link to comment
Share on other sites

scrivo veloce solo un commento , poi discuteremo con calma

 

8 minuti fa, Bear4x4 ha scritto:

olendo realizzare uno spaccalegna di 10ton con un motore 220v e che abbia una velocità di circa 5 o 6 cm/s con un pistone alesaggio 90 stelo 50 e corsa 500,

e..non puoi..nel senso..che fisicamente non puoi ottenere quella portata e quella spinta

ok la soluzione della doppia pompa , ma i  tempi di movimento sarebbero biblici

curiosità..ma 10 ton sono tante tante..cosa spacchi ?  in verticale poi , se hai roba grossa, devi anche sollevarla...

Link to comment
Share on other sites

Principalmente quercia, ma anche faggio.. come dimensioni, tronchi di circa 30 cm di lunghezza con diametro variabile che può arrivare max 34 35cm(molto raramente e poca roba).

Lo spaccalegna lo faccio orizzontale per una questione di comodità. Pensavo a 10 ton per avere un qualcosa di semi-professionale, e poi come dice sempre mio padre con il grande ci fai anche il piccolo, viceversa no😂😂.

Voglio costruirlo io in primo per una soddisfazione personale, e poi perché pensavo che rispetto a quelle cinesate da 500 600 euro, dovrebbe venire qualcosa di migliore!

Link to comment
Share on other sites

Scusami , lo hai scritto orizzontale....e io sono fuso e ho letto verticale

 

Non ho mai spaccato quercia,  ok faggio   , io brucio anche larice , molto duro   non una resa eccezionale,  ma ne ho gratis in grande quantità.  Poi attorno a me , ho molti "puristi" che invece  usano solo castagno e faggio. 

Se è ben secco , comunque tutto si spacca meglio .

Come scrivevo prima , però  , non puoi ottenere velocità e forza    solo con il classico monofase. 

Posso chiederti se avevi preso in considerazione un piccolo motore a scoppio   per avere potenza svincolata dal discorso enel    , ed eventualmente anche portabilità  ?

 

Link to comment
Share on other sites

Semplice 1

Ciao Bear4x4

 

Quando si citano dati di qualche macchina (di qualsiasi genere) bisognerebbe anche fornire i rimandi alla fonte dalla quale sono stati attinti.

Questo permetterebbe di controllare meglio nello aspecifico e vedere se  il Costruttore dice anche qualcosa d'altro che potrebbe essere sfuggito ad una prima osservazione.

Generalmente si tratta di dati di Macchine reperite su internet.

 

Nel tuo caso lo Spaccalegna  del quale tu citi le caratteristiche potrebbe forse essere questo ? :

https://www.agrieuro.com/spaccalegna-elettrico-monofase-ceccato-bull-sple10-pol-10-tonnellate-multiposizione-p-7670.html

 

Se la Macchina, per caso, fosse quella dell'indirizzo di cui sopra allora non hai raccolto e comunicato tutti i dati e ti è sfuggito qualcosa di importante.

 

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Per semplice 1 

Si è proprio quello lo spaccalegna che avevo visto. Non l ho citato perché non sapevo se potevo farlo. Ho visto meglio e in effetti sulla velocità ci sono 2 valori 

 

Per luigi69 

Si io l' avevo valutato un motore a scoppio , ma il 'capo' lo preferisce elettrico soprattutto per un discorso acustico

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Rileggendo altri post e rivalutando le vostre spiegazioni avrei optato per queste caratteristiche

Spaccalegna orizzontale

Cilindro alesaggio 80 stelo 50 o 40 corsa 500

Motore monofase 4 poli 1400 giri 

Pompa doppia 3.2 /8cc

Pressione esercizio 170 bar 

Con queste caratteristiche dovrei avere una forza di 8540 kg 

Ed una velocità di 5.04 cm/s a vuoto fino all' avvicinamento dello spacco 

È corretto?

Secondo voi è accettabile come velocità? Potrei migliorarla ?

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Buona serata   ho visitato il link che ha postato semplice 1

ed ho visto i video del sito

io ho la sensazione che la situazione sia scappata di mano la costruttore , che ha iniziato a dire tante di quelle bugie , che siamo al limite della barzelletta dei pescatori che si vantavano con i cacciatori

la barzelletta finisce con i cacciatori che dicono che hanno cacciato cosi tanto di frodo e cosi tante prede che finiscono per seppellire i guardiacaccia con tanto di fuoristrada , per non lasciare testimoni , e il pescatore dice di avere preso una trota da 20 chili , e una anguilla di metri.,...metri...  e il cacciatore chiede.. di quanti metri ?  ed il pescatore.,..  se non dissotterri i quardia caccia  io continuo...

Torniamo a bomba , io sulla legna sono "sensibile"...

 

Bear , il video, faccio riferimento a quello , sta spaccando del faggio molto secco , di circa 25..30 cm di diametro , e soprattutto senza nodi . 10 tonnellate non le spingerà mai ,altrimenti quella struttura si piegherà 

poi , e correggetemi , io non capisco dove sta la doppia velocità , perchè il motore ha una sola pompa , a vedere dalle foto , e ha un orrendo motore costruito su misura con calettata la pompa diretta sul corpo .  Se a distanza di anni dovessi cambiare uno dei due , non puoi , butti via tutto

 

tu bear, se stai considerando un po le bugie del costruttore , vuoi costruirlo tu con materiali presi ad hoc ?

 

io ti direi di non fissarti troppo sulla spinta massima, perchè difficilmente la raggiungerai.....con una macchina portatile come in foto , perchè per spingere 8 tonnellate , non basta uno scatolato quadro , per robusto che sia,  ma ci vogliono die profili a T o H

 

poi , se posso una considerazione , io non mi preoccuperei molto della velocità , perchè se  il legno è secco , non è necessario arrivare a fondo corsa dei 500 mm. si spacca molto prima , e risparmi tempo perchè non fai completare tutta la corsa .

 

io poi , non farei il ritorno automatico , ma sempre manuale .  Su legni nodosi o molto bagnati , appena tagliati ,  è normale che il cuneo di spacco rimanga incastrato , e tornando indietro , ti trascina il pezzo per almeno 10 cm , e se hai le mani sopra le pizzica .

 

provo a postare un video , poi lo commentiamo assieme

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno e grazie della risposta luigi69! 

Io avevo preso come esempio quello spaccalegna perché visto il costo pensavo fosse fatto bene. 

Ovviamente non voglio copiarlo, perché ho già in mente delle modifiche più utili per me!

Non voglio velocità assurde, ma non so nemmeno quali siano quelle comuni. 

 

Per il discorso ritorno automatico ,vero è un po' più pericoloso!

 

Stavo guardando anche spaccalegna dalle 7/8 ton che a detta dei costruttori sono made in Italy ,che vengono sulle 700 800 euro,ma saranno ancora peggio??? 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
12 minuti fa, Bear4x4 ha scritto:

Stavo guardando anche spaccalegna dalle 7/8 ton che a detta dei costruttori sono made in Italy ,che vengono sulle 700 800 euro,ma saranno ancora peggio??? 

 

Io ne uno verticale, di costruzione italiana, che funziona da oltre 10 anni. Tutti gli inverni ci spacco le circa 10t - 12t di legna che servono ad alimentare la caldaia di casa. Non ho mai avutoun problema sino ad ora (spero che la manchhina non legga questo messaggio😀).

Se ti può interessare ti mando i dati ed il nome del costruttore è un'aziendina piemontese.

Link to comment
Share on other sites

Qualcuno può spiegarmi come funzionano le doppie pompe? E consigliarmi se i materiali da me scelti possono andar bene? grazie

Link to comment
Share on other sites

Semplice 1

Ciao Bear4x4

 

Prima di passare alla valutazione dei dati del tuo Progetto vediamo di chiarire completamente, nel limite del possibile, sulle reali prestazioni dello Spaccalegna di riferimento da 10 Ton.

-----------------------------------------------------------------

 

I dati completi forniti dal Costruttore (Ditta "CO" (Ceccato Olindo) risultano :

 

DATI DA TE FORNITI IN PRECEDENZA

Motore 3cv 220v 2830 giri min

10 tonnellate 

Pompa 7.42 l/Min 

Pistone diam esterno 80mm 

Loro però scrivono : Diametro esterno cilindro idraulico. Non è la stessa cosa e il diametro dell'ipotetico PISTONE non potrebbe essere più di 70 mm con la qual cosa la forza massima del cilindro in spinta sarebbe di soli : 180 bar x (72 cm x 3,14 /4) = 6927 Kg.

Si suppone che abbiano fatto un errore di scrittura e che si tratti del Diametro del Pistone, come scrivi tu, per cui la forza del cilindro sarebbe 180 bar x (82 x 3,14 /4) = 9047  Kg che cominciano almeno ad essere abbastanza vicini alle 10 Ton menzionate.

Stelo 40mm 

Corsa 500 mm 

Pressione massima 180bar 

Vel pistone 6.23 cm/s (Loro dicono 6,3 cm/s. Ci sarà stato un tuo errore di battitura)

 

DATI AGGIUNTIVI CHE TU NON AVEVI FORNITI (come risultano scritti nel prospetto caratteristiche del Costruttore)

Velocità Pistone (2) 2,2 cm/s

Velocità rientro 4,8 cm/s

-------------------------------------------------------------

 

CONSIDERAZIONI  E VERIFICHE GENERALI (dopo aver letto le descrizioni estese delle prestazioni della macchina e aver visionato, anche nei dettagli costruttivi, i 2 filmati qui sotto indicati).

https://www.youtube.com/watch?v=QR2RM8q5n24

https://www.youtube.com/watch?v=uy3_bJ0sS7Y&list=RDCMUCvSUxFELt7sMBSkx74gBCFA

 

La Macchina dispone, secondo il Costruttore, di 2 velocità in "spacco" ( Alta Vel. = 6,3 e Bassa Vel. = 2,2 cm/s) e 1 velocità di ritorno (4,8 cm/s).

 

La Pompa Olio è di tipo normale con un solo corpo pompante.

Le 2 VELOCITA' DI SPACCO sono ottenute facendo funzionare il Cilindro in SPINTA DIRETTA (Bassa Velocità di spacco & Alta forza) oppure in SPINTA DIFFERENZIALE (Alta Velocità di spacco & Bassa forza).

 

Le due diverse Velocità di Spacco sono ottenute utilizzando un Distributore Olio dotato di una 4a posizione (oltre alle solite 3 posizioni tradizionali) che permette, nella sua 4a posizione, di inviare olio in pressione ad entrambe le due camere del cilindro.

Con questo sistema il cilindro viene "trasformato" in Cilindro Tuffante (come se lo stantuffo da 80 mm non esistesse) e la spinta e la velocità che si ottengono dipendono solo dall'area dello Stelo Cilindro.

 

Per avere una idea dell'esistenza di tale tipo di Distributore Olio dotato di 4a posizione puoi vedere :

 

http://www.walvoil.it/allegati/catalogo/DAU003_ITA.pdf

vedere a pag. 18, cursore speciale tipo 8.

 

Nel caso specifico del Cilindro di questa Macchina i dati di Velocità  (le 3 velocità dichiarate) non sono congruenti con i Diametri dichiarati del Cilindro (D=80 e d=40).

Dall'esame dei filmati, avendo valutato il rapporto tra le misure apparenti del Cilindro e anche le velocità del cilindro nelle varie situazioni di lavoro, sembrerebbe che il Cilindro abbia un Diametro esterno tubo da 90 mm e quindi sia un : D pistone=80 mm (A1=50,26 cm2) ; d stelo=50 (A2=19,63 cm2) ; Area differenziale "Ad"=50,26-19,63=30,63 cm2).

 

Supponendo rispondenti al reale le dimensioni cilindro D=80 e d=50 le prestazioni di Forza & Velocità ottenibili (con portata Pompa di 7,42 lt/1' = 123,7 cm3/sec. e P max = 180 bar) sono :

 

--- In Bassa Velocità di Spacco (Costruttore : Forza=10.000 kg e Velocità=2,2 cm/sec)

Forza = 180 x 50,26 = 9047 Kg  ;  Velocità = 123,7 / 50,26 = 2,46 cm/sec.

 

--- In Alta Velocità di Spacco (Costruttore : Forza=non dichiarata e Velocità=6,3 cm/sec)

Forza = 180 x 19,63 = 3533 Kg  ;  Velocità = 123,7 / 19,63 = 6,3 cm/sec.

 

--- In Ritorno (Costruttore : Forza=non dichiarata e Velocità 4,8 cm/sec)

Forza = 180 x 30,63 = 5513 Kg  ;  Velocità = 123,7 / 30,63 = 4,038 cm/sec.

 

Come si può vedere dal confronto dei dati delle Velocità vi è corrispondenza precisa solo per l'Alta velocità di Spacco mentre per le altre 2 Velocità i dati sono relativamente vicini ma non concordano. Altre possibili combinazioni di misure dei diametri non danno risultati più vicini.

 

La richiesta di Potenza Utile, alla Bassa Velocità di Spacco di 2,46 cm/s, ponendo che la forza massima NON potrà essere quella vantata di 10 Ton, ma di soli 9047 Kg (come già calcolato nel mio 1° intervento in Discussione : 180 x (82 x 3,14 / 4) ), risulta : (9047 x 0,0246) / 75 = 2,97 Cv.

 

Questa situazione (2,97 Cv utili richiesti, senza tenere conto delle perdite totali di Sistema che saranno intorno al 20%) non sarebbe accettabile per una Macchina con Motore Elettrico da 3,00 Cv classificata come "Macchina Professionale" .

Tuttavia, trattandosi di Macchina classificata come Hobbistica/Semiprofessionale, si può fare affidamento sul margine di Potenza (oltre ai 3,00 Cv di targa) del Motore Elettrico dato che si tratta di richieste di Picco di Potenza della durata massima di 5 sec. ad ogni Ciclo di Spacco (vedere l'andamento pratico della progressione di spacco come appare nei filmati).

 

Per i 2800 giri/1' del gruppo Motore/Pompa con Pompa accoppiata senza giunto elastico direi che è lo standard di mercato per le Macchine della categoria Hobby-Semiprofessionale. Altrimenti si deve passare sicuramente di Categoria.

-----------------------------------------------------------

 

Quale può essere la resa pratica della Macchina rispetto al diametro dei tronchi da spaccare, alla durezza degli stessi e agli accorgimenti pratici da impiegare quando si superano i 300 mm di diametro che si vedono nelle prove filmate (per arrivare ai 500 mm dichiarati dal costruttore) lo si può intuire guardando gli stessi.

 

Il prezzo di 1400 € direi che è alto. Però bisognerebbe fare un attento paragone tecnico con macchine apparentemente similari che vengono vendute a prezzi intorno ai 700 €.

 

Link to comment
Share on other sites

Semplice 1

Ciao Bear4x4

 

Il 28/1/2022 alle 08:47 , Bear4x4 ha scritto:

Rileggendo altri post e rivalutando le vostre spiegazioni avrei optato per queste caratteristiche

Spaccalegna orizzontale

Cilindro alesaggio 80 stelo 50 o 40 corsa 500

Motore monofase 4 poli 1400 giri 

Pompa doppia 3.2 /8cc

Pressione esercizio 170 bar 

Con queste caratteristiche dovrei avere una forza di 8540 kg 

Ed una velocità di 5.04 cm/s a vuoto fino all' avvicinamento dello spacco 

È corretto?

Secondo voi è accettabile come velocità? Potrei migliorarla ?

 

Il 2/2/2022 alle 23:56 , Bear4x4 ha scritto:

Qualcuno può spiegarmi come funzionano le doppie pompe? E consigliarmi se i materiali da me scelti possono andar bene? grazie

 

Visto che devi aver fatto qualche calcolo dovresti scrivere il tutto per esteso e perdere il tempo che ci vuole per farlo !

Altrimenti costringi chi ti leggi a rifare tutto per poter controllare la correttezza dei tuoi risultati.

Se poi qualche tuo dato finale risultasse sbagliato che si farà ? Vattelapesca ad immaginare dove puoi avere sbagliato.

 

Se fai i calcoli li devi pubblicare ! Poi, forse, si vedrà ...

 

Comunque, in passato, qui sono stati fatti (da me) un sacco di calcoli, schemi, disegni per gente apparentemente molto desiderosa di costruirsi macchine varie a funzionamento oleodinamico (Presse per forgiatura, Spaccalegna grandi e piccoli, Spazzaneve, Carrelli motorizzati per alaggio barche, ecc. ecc.

 

Attualmente, andando a vedere nel Sito a ritroso nel tempo, quasi tutte queste Discussioni sono andate perdute a causa dell'incendio del Centro Dati di Strasburgo di un anno fa.

 

A parte questa perdita di un gran lavoro già fatto, che poteva essere di riferimento immediato per nuovi venuti, bisogna pure sottolineare che tutte le discussioni sono sempre finite nel nulla assoluto.

Non ho mai avuta notizia di lavori portati a termine con un qualche risultato, buono o cattivo che fosse.

 

Tu capisci che continuare a rispondere ai "desiderosi" può solo essere un esercizio didattico abbastanza pesante e praticamente fine a se stesso !

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Intanto grazie per avermi risposto semplice 1.

Non era mia  intenzione scrivere dati sbagliati riguardo la macchina Ceccato. Come detto all inizio non sono pratico di oleodinamica, ma da quello che avevo letto prima di scrivere ,pensavo che la doppia velocità si potesse avere solo con una pompa tandem, e che quella seconda velocità si riferisse ad una presunta pompa in più ( un optional). 

I calcoli da me fatti li pubblico in questi giorni appena ho un attimo di tempo. 

 

Ho visto nei vecchi post il lavorone fatto. Capisco tutto il tempo che c è dietro , infatti ho cercato più info possibili dai quelle discussioni, ma foto e disegni non sono disponibili. 

Lo spaccalegna lo devo costruire, non domani , ma nel giro di un paio di mesi.

Voglio vedere cosa riesco a recuperare così il resto lo prenderò nuovo.

Di sicuro come inizieranno i lavori metterò tutte le foto dei progressi così potranno anche essere utili in futuro per altri

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...