Jump to content
PLC Forum


Aiuto inversione senso rotazione motore asincrono monofase con condensatore


Alfredo86
 Share

Recommended Posts

Alfredo86

Salve volevo chiedervi se e possibile invertire  senso di rotazione un motore elettrico 220v asincrono monofase cambiando solo i morsetti. Allego foto tipo di motore e collegamenti. Grazie a tutti

 

 

collegamenti.thumb.jpeg.9fee7cf4452573cfa708cc2d065a79bb.jpegmotore.thumb.jpeg.9b093a2d9b56eafb43f7f13d514e9a09.jpeg

Edited by Maurizio Colombi
Unificata la formattazione del testo.
Link to comment
Share on other sites


Alfredo86
28 minuti fa, Peper ha scritto:

.

 

potresti aiutarmi per favore? Te ne sarei davvero grato

Link to comment
Share on other sites

Devi individuare se sono identici gli avvolgimenti e su quali fili sono collegati.
hai un multimetro per fare una misurare di resistenza?
Poi dovresti controllare anche il condensatore perchè lo vedo un pò "scoperchiato" sul lato dei faston.

Edited by Peper
Link to comment
Share on other sites

Alfredo86
40 minuti fa, Peper ha scritto:

Devi individuare se sono identici gli avvolgimenti e su quali fili sono collegati.
hai un multimetro per fare una misurare di resistenza?
Poi dovresti controllare anche il condensatore perchè lo vedo un pò "scoperchiato" sul lato dei faston.

Purtroppo no non sono esperto volevo solo invertire il senso di rotazione di questo motore e ho chiesto aiuto qui se si poteva fare spostando i morsetti.

Per il condensatore gonfio dici è troppo rischioso?

Link to comment
Share on other sites

15 minuti fa, click0 ha scritto:

chissà come fa a funzionare con il condensatore in quello stato..

Ecco, non era solo una mia impressione 😀 

@Alfredo86:  Ma l'hai provato per vedere se funziona?

Link to comment
Share on other sites

Alfredo86
23 ore fa, Peper ha scritto:

Ecco, non era solo una mia impressione 😀 

@Alfredo86:  Ma l'hai provato per vedere se funziona?

si funziona devo solo cercare di capire come invertire il senso di rotazione :D

 

23 ore fa, Peper ha scritto:

Ecco, non era solo una mia impressione 😀 

@Alfredo86:  Ma l'hai provato per vedere se funziona?

 

Link to comment
Share on other sites

se il condensatore è gonfio, cambialo.

Per invertire la rotazione, il condensatore dovrebbe avere due faston, uno collegato alla bobina asimmetrica del motore e l'altro collegato insieme ad uno dei due cavi che vanno alla spina. Basta spostare il polo del condensatore che si collega alla spina sullìaltro cavo . Magicamente il motore invertirà la rotazione...

Edited by venue2
Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

 

 

51 minuti fa, piergius ha scritto:

Esempio di applicazione nei Cancelli

 

Anche se fa riferimento ad una pagina inesistente di PLCforum me sembra uno schizzo errato.

 

 

http://www.elektro.it/motore_monofase/motore_monofase_img/image007.gif

 

 

 

Questi sono i due collegamenti per i due sensi di rotazione di un motore monofase con condensatore sempre inserito

 

 

Edited by Livio Orsini
Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
16 minuti fa, Peper ha scritto:

Anche nelle lavatrici si fa così.

 

Quello schema è sbagliato. Bisogna scambiare il capo dell'avvolgimento ausiliario connesso al condensatore

Link to comment
Share on other sites

15 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

Quello schema è sbagliato.

Sarà pure sbagliato, ma nei motori per lavatrici e nei motori per cancelli, funziona!

quindi o vanno per qualche "miracolo" misterioso o ti sbagli tu. 😀

 

Edited by Peper
Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
27 minuti fa, Peper ha scritto:

Sarà pure sbagliato, ma nei motori per lavatrici e nei motori per cancelli, funziona!

Il secondo schema, quello fatto a mano, è senz'altro quello giusto!

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, Maurizio Colombi ha scritto:

Il secondo schema, quello fatto a mano, è senz'altro quello giusto!

Esattamente, proprio quello!

Edited by Peper
Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
4 ore fa, Maurizio Colombi ha scritto:

Il secondo schema, quello fatto a mano, è senz'altro quello giusto!

 

Muarizio tu quoque!🙂

 

4 ore fa, Peper ha scritto:

Sarà pure sbagliato, ma nei motori per lavatrici e nei motori per cancelli, funziona!

 

Perchè funzioni ne manca una parte.

 

Per invertire il senso di rotazione, come ho scritto prima, bisogna scambiare il capo dell'avvolgimento ausiliaro connesso al condensatore.

In quel disegno si scambia solo il capo del condensatore connesso al neutro.

lo schema del link che ho inserito è quello corretto.

Edited by Livio Orsini
Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
1 ora fa, Livio Orsini ha scritto:

Muarizio tu quoque!

Altroché se "quoque"! ah ah ah 

Se si tratta di un motore con avvolgimento "trifase", di quelli usati nelle automazioni di serramenti (tende, cancelli, tapparelle..), nei verricelli (in alternata) o in piccoli azionamenti, non vedo altro modo di invertirne il senso di rotazione.

Questi motori non hanno un avvolgimento ausiliario, ma tre avvolgimenti collegati a triangolo come i normali motori trifase.

 

 

Edited by Maurizio Colombi
Link to comment
Share on other sites

Ho modificato e completato il disegno:

 

1 ora fa, Livio Orsini ha scritto:

In quel disegno

         NON         

1 ora fa, Livio Orsini ha scritto:

si scambia solo il capo del condensatore connesso al neutro

SCHEMA.jpg.518a6d22b050db5cd4ec2f9e5ce77dc0.jpg.6498e64928628fa00df9e76f2ccabdc3.jpg

Edited by Peper
Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
45 minuti fa, Peper ha scritto:

Ho modificato e completato il disegno:

Con quel tipo di avvolgimento

45 minuti fa, Peper ha scritto:

         NON         

si realizzerà mai un campo magnetico rotante ed il motore non girerà mai.

L'inserzione è giusta, il collegamento del condensatore è giusto, ma la rappresentazione dell'avvolgimento interno al motore non è giusta. Prova a ricontrollare, al limite lo modifichi meglio!

Link to comment
Share on other sites

SCHEMA.jpg.518a6d22b050db5cd4ec2f9e5ce77dc0.jpg

Questo schema è corretto, ma valido solo per motori con i due avvolgimenti (marcia e avviamento ) uguali, di solito applicati in motori di piccola taglia, non puoi applicarlo a motori con avvolgimenti diversi, quello di marcia deve rimanere sempre alimentato senza condensatore, quello di avviamento alimentato con in serie il condensatore. per invertire il senso di rotazione si deve invertire solo un avvolgimento dei due a piacere ma rispettando sempre  quanto detto sopra. L'avvolgimento di marcia è riconoscibile con l' ohmetro per avere una resistenza molto inferiore a quello di avviamento, perché i conduttori dell'avvolgimento hanno una sezione inferiore, maggiore numero di spire, caratteristiche che lo rende appunto differente! 

Link to comment
Share on other sites

44 minuti fa, Maurizio Colombi ha scritto:

Con quel tipo di avvolgimento

1 ora fa, Peper ha scritto:

         NON         

si realizzerà mai un campo magnetico rotante ed il motore non girerà mai.

Aaaabèèèèè .... me ne esco da questa discussione.

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
38 minuti fa, Peper ha scritto:

me ne esco da questa discussione

Arrivederci!

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...