Jump to content
PLC Forum


dubbio su periodicità obbligo manutenzione caldaia


drip
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

ho letto in giro che l'obbligo della manutenzione della caldaia non è annuale come si crede e che valgono le indicazioni dei manutentori. Manutentori che però per la mia, limitata, esperienza (ovviamente non parlo in generale), continuano a dichiarare che "la pulizia è da fare annualmente per legge". Quindi da una parte non c'è l'obbligatorietà annuale (parlo di pulizia, non di controllo fumi) ma dall'altra si lascia decidere ai manutentori, che nel mio caso, oltre a sostenere che "la pulizia è da fare annualmente per legge", ovviamente poi indicano nel rapporto firmato da entrambi, alla voce "si raccomanda un intervento manutentivo entro il…", il mese corrente dell'anno successivo, quindi, per esempio io ho una immergas mini eolo, ho fatto pulizia e controllo fumi a febbraio 2021, e ho nel rapporto "si raccomanda un intervento manutentivo entro il febbraio 2022".

 

La mia domanda è: E' quella la voce ("si raccomanda un intervento manutentivo entro il") che è vincolante per legge?


Grazie

Link to comment
Share on other sites


Chiarella88

Ciao! 

domanda a cui mi trovo a rispondere ogni giorno e parlo per regione Lombardia che ha la sua normativa. 
la normativa prevede che la cadenza della manutenzione viene decisa da:

-installatore/manutentore rilasciando apposito libretto di uso dell’impianto. 
-se mancasse quando sopra si deve rispettare l’indicazione sul libretto di manutenzione della casa madre.

-mancasse tutto quando sopra si devono rispettare i due anni.

 

ora veniamo alla pratica: 

non mi è mai capitato di sentire multe per non aver rispettato l’annualità (parlo di impianti <35kW) ma solo in caso di non rispetto dei 2 anni. 
 

Ai miei clienti raccomando fortemente di fare un controllo ogni anno, ma la decisione finale è del cliente, anche per il corretto funzionamento della macchina, scambiatore e pulizia scarico condensa. 

Sì sul rapporto di controllo si scrive che si consiglia la manutenzione ad un anno perché è quello che effettivamente raccomandiamo e anche la casa madre delle ns caldaie raccomanda. 

Trovare un ispettore particolarmente pignolo potrebbe attaccarsi alla normativa alla lettera.

 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Dopo la spiegazione legale dì Chiarella, ho una curiosità personale, mi dici un motivo per cui uno non dovrebbe farla ogni anno?

Link to comment
Share on other sites

@Chiarella88 grazie mille

 

 

@Alessio Mendittose l'ideale è farla ogni anno non vedo motivi escluso prigrizia e/o eccessivo attaccamento ai soldi. Nel mio caso quel "si raccomanda" non mi dava molte informazioni su qual'è la periodicità ideale perchè arrivava da chi mi aveva detto una cosa non vera (che è obbligatorio per legge farla ogni anno), e che quindi non era disinteressato. Adesso ho le idee più chiare 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ah certo, diciamo che più che pigrizia sono quei 90, 100 euro che sarebbe bello risparmiare, ma avremo tempo nei prossimi mesi a imparare a quali spese futili rinunciare.

Link to comment
Share on other sites

Chiarella88

chi non vuole farla ogni anno è solo per una questione economica, mai sentiti altri motivi. 
poi però quando lo scambiatore è pieno, bucato e ci sono da spendere 800 euro per sostituirlo è colpa della caldaia che fa schifo, del manutentore che chiede troppi soldi, dello stato, il governo, l’ Europa ecc…

Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, Chiarella88 ha scritto:

poi però quando lo scambiatore è pieno, bucato e ci sono da spendere 800 euro per sostituirlo è colpa della caldaia che fa schifo, del manutentore che chiede troppi soldi

 

premetto che sono riparatore anche io in un altro settore quindi sono in sostanza d'accordo con quanto dici però ho una obiezione da sollevare

 

Sono andato a vivere dalla mia ragazza ormai 6 anni fa, da mia madre non avevo la caldaia, qua si, religiosamente ispezionata e controllata dal cat con apposizione di firma in inchiostro di seppia su sacro libretto ecc ecc. ed erogazione di fattura annuale per "pulizia e manutenzione e controllo fumi".

 

Per un paio di anni abbiamo saltato il controllo perché d'inverno gli appuntamenti ce li davano nel duemilamai e d'estate lavoravamo (lavoriamo) in stagione tutti e due.

 

La caldaia inizia a dare problemi, ci do un'occhiata e come prima cosa trovo il manometro inchiodato (diamogliela buona che possa non essersene accorto, magari lui leggeva fissi 1.5 bar e pensava andasse tutto bene, quello passi).

 

Poi mi presenta problemi più seri in sanitario, nell'ordine ho trovato:

 

- valvola di spurgo automatica piena di calcare e probabilmente mezza inchiodata

- camera di combustione piena di fuffa che pareva andasse a pellet più che a metano

- ragnatele nere nella presa di aspirazione

- i topi morti (metaforicamente per dire quanto era pulita) nella ventola di espulsione dei fumi

- un refrattario quasi spaccato in due sempre nella cdc

 

quindi la "pulizia e manutenzione" di preciso quando l'ha fatta l'ultima volta? nel '95 quando la caldaia è uscita dalla fabbrica? perché quel letamaio non si forma in due anni e tutti gli altri difettini, come la valvola di spurgo sono risultato di manutenzione lasciata alla "finché va ha le gambe" per parecchi anni

 

In effetti quando la ho pulita da cima a fondo poi è diventata pure molto più silenziosa, ora si sente solo il boato del bruciatore in funzione, prima quando partiva la ventola sembrava si fosse messo in moto un Super Landini.

 

Ovviamente quando ho avuto necessità di ricambi il cat di zona si è rifiutato di venderli sostenendo che la manutenzione la dovevano fare loro (così??), le questioni di sicurezza, blah blah, sgancia 60€ per la chiamata così arriviamo e sfoderiamo un bel preventivo di 2000€ di caldaia nuova e vedrai che il problema è risolto.

 

Non voglio dire che sono tutti così, anzi spero siano la minima parte (quando mi sono rivolto al cat Lamborghini per dei ricambi per un bruciatore a gasolio è stato gentilissimo e super disponibile, e anzi ho pagato i pezzi meno di quanto li vendevano su ebay), però sto cercando un cat "generico" per la prova fumi e di sicuro per la prossima caldaia cambierò marca

Link to comment
Share on other sites

Chiarella88

Certo non metto in dubbio che ci sia chi lavora bene e chi lavora meno bene… su questo siamo d’accordo! Ovviamente in questo settore come in tutti gli altri…

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...