Jump to content
PLC Forum


Cliente strano


G.esse
 Share

Recommended Posts

Buongiorno, un cliente si e lamentato del mio atteggiamento sul lavoro, io sono un esterno e presto assistenza elettrica quindi cambio sempre cliente.

Il mio lavoro lo porto sempre a termine , inventando anche soluzioni  e comunque sempre a servizio del fine ovvero il funzionamento della macchina e faccio come meglio posso e seguendo le direttive.

E sbagliato pensare che l unica valutazione di un tecnico debba essere fatta sul operato lavorativo, io purtroppo quando qualcosa non va bene lo espongo anche se tu paghi, in caso diverso si viene trattati come zerbini li dentro. 

Avete esperienze simili?

 

 

 

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, G.esse ha scritto:

un cliente si e lamentato del mio atteggiamento sul lavoro

Non è esattamente chiaro di cosa, cioè di quali aspetti del tuo atteggiamento, il cliente si è lamentato.

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, G.esse ha scritto:

Avete esperienze simili?

 

 

Probabilmente sei giovane, metti in conto che di rospi da ingoiare te ne capiteranno ancora. Poi sta a te essere in grado di restituire, magari con gli interessi, le sgarberie subite.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

 

Probabilmente sei giovane, metti in conto che di rospi da ingoiare te ne capiteranno ancora. Poi sta a te essere in grado di restituire, magari con gli interessi, le sgarberie subite.

Non saprei ho 30 anni , in genere non cerco conflitti ma ci sono persone che approfittano della posizione e probabilmente restituire al mittente sarebbe la cosa più giusta.

Link to comment
Share on other sites

La cosa è complessa....magari hai scritto queste righe così,  di getto , a caldo....ma difficilissimo darti consigli.....ci sono troppe variabili   

 

Mi permetto di dirti , come suggerito da Livio,  che alle volte devi ingoiare molti rospi , e rispondere subito e male , rischia di farti passare dalla parte del torto,  soprattutto da esterno , ovvero dove non puoi negoziare o contestare un argomento , perché non diretto interessato. 

Tu hai forse ragione a dire che restituire al mittente sarebbe da fare....ma anche con il senno di poi , stare zitti alle volte paga a lungo termine , molto lungo....

 

La discussione è sul sottoforum del 1200 , hai avuto da dire per colpa dei tedeschi ? 😄

Link to comment
Share on other sites

Ciao G.esse

 

Da come esponi quello che ti è capitato non si riesce a capire nulla, nemmeno a grandi linee, dei fatti accaduti.

Comunque in questi casi, per dare un giudizio, bisogna sempre essere stati presenti durante lo svolgimento dei fatti dato che altrimenti nessun racconto, per quanto dettagliato, può rappresentare la situazione reale.

 

Pare di capire che la lamentela sul tuo operato sia stata formulata da un Cliente a un tuo Superiore Gerarchico che non la ha presa bene.

 

Senza andare troppo oltre : tu avrai sicuramente la percezione di quale sia l'atmosfera che si crea con i vari Clienti (o con i loro Tecnici con i quali vieni in contatto per l'esecuzione del lavoro).

 

Fai per conto tuo una classifica di quanti supponi siano quelli con i quali hai avuto buone relazioni e quanti no, poi dai numeri che ti risultano cerca di darti una autovalutazione.

 

Comunque questo è solo un criterio molto superficiale poiché ci sono molti contesti lavorativi veramente invivibili e quindi è molto facile scontrarsi quasi con tutti.

In questo caso è inutile colpevolizzarsi. Meglio cercare di cambiare ambiente appena possibile.

 

Può sembrare strano ma il cambio di ambiente può far passare dalle Stelle alle Stalle oppure anche viceversa.

 

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, luigi69 ha scritto:

La cosa è complessa....magari hai scritto queste righe così,  di getto , a caldo....ma difficilissimo darti consigli.....ci sono troppe variabili   

 

Mi permetto di dirti , come suggerito da Livio,  che alle volte devi ingoiare molti rospi , e rispondere subito e male , rischia di farti passare dalla parte del torto,  soprattutto da esterno , ovvero dove non puoi negoziare o contestare un argomento , perché non diretto interessato. 

Tu hai forse ragione a dire che restituire al mittente sarebbe da fare....ma anche con il senno di poi , stare zitti alle volte paga a lungo termine , molto lungo....

 

La discussione è sul sottoforum del 1200 , hai avuto da dire per colpa dei tedeschi ? 😄

Ma no a dire al vero siemens lavora veramente bene a livello di logica di cablaggio ed era l unica nota positiva , ho scritto qua perché il livello che trovo e alto. Comunque grazie dei consigli..

 

Link to comment
Share on other sites

Se hai ragione, dillo. Una volta sola con educazione. Stare zitto ti fa passare per pir.a e poi ci stai male. Magari buttala in ironia non in sarcasmo. Comunque il cretino lo troverai sempre. Ovunque.

Link to comment
Share on other sites

Non capendo nello specifico il tuo caso, dove immagino avrai le tue ragioni per essere amareggiato da qualche situazione particolare vorrei solo riflettere sul fatto che spesso vedo dei colleghi, anche di altri settori, che meritano sicuramente dei rimbrotti da parte del cliente o chi per esso. Mi spiego: io sono dell'idea che tutto sommato il nostro lavoro prevede una parte parte dell'operato da eseguirsi "in casa d'altri" e quindi come ospiti. Ora non capisco perchè frequentemente vedo che molti ospiti se ne fregano delle normali regole dell'educazione e del buon senso. Prima di entrare in uno stabilimento ad esempio ci sono delle regole che volenti o nolenti ti vengono spiegate e anche se spesso sono una vera rottura di scatole, devi seguire proprio per il fatto di essere "a casa d'altri". Invece vedo ancora gente che si presenta in scarpe da ginnastica in stabilimento, oppure che rifiuta in malomodo gli occhiali che ti obbligano a mettere (gran rottura lo so) o il casco obbligatorio per alcuni ambienti. Noto invece che parecchie volte, solo perchè magari si reputa di essere bravi e quindi al di sopra degli altri, possa giustificare il fatto di non rispettare le regole con indispettimento del cliente. Una banalità ad esempio: mi spiegate perchè "un collega" (scusate le virgolette) deve buttare il bicchiere del caffè nel cestino della carta quando esitono i tre bidoni della differenziata dove è ben scritto il quale contenitore buttarli? E ogni volta è sempre così...A mio parere può anche essere Einstein ma rimane sempre un cafone e ad essere sincero capisco il cliente che alcune volte ammicca per quieto vivere e molte volte però si lamenta e sarcasticamente gli fa capire che non è propriamente un comportamento educatissimo...scusate lo sfogo che sicuramente non ha nulla a che fare con chi ha iniziato il post.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Lucky67 ha scritto:

Non capendo nello specifico il tuo caso, dove immagino avrai le tue ragioni per essere amareggiato da qualche situazione particolare vorrei solo riflettere sul fatto che spesso vedo dei colleghi, anche di altri settori, che meritano sicuramente dei rimbrotti da parte del cliente o chi per esso. Mi spiego: io sono dell'idea che tutto sommato il nostro lavoro prevede una parte parte dell'operato da eseguirsi "in casa d'altri" e quindi come ospiti. Ora non capisco perchè frequentemente vedo che molti ospiti se ne fregano delle normali regole dell'educazione e del buon senso. Prima di entrare in uno stabilimento ad esempio ci sono delle regole che volenti o nolenti ti vengono spiegate e anche se spesso sono una vera rottura di scatole, devi seguire proprio per il fatto di essere "a casa d'altri". Invece vedo ancora gente che si presenta in scarpe da ginnastica in stabilimento, oppure che rifiuta in malomodo gli occhiali che ti obbligano a mettere (gran rottura lo so) o il casco obbligatorio per alcuni ambienti. Noto invece che parecchie volte, solo perchè magari si reputa di essere bravi e quindi al di sopra degli altri, possa giustificare il fatto di non rispettare le regole con indispettimento del cliente. Una banalità ad esempio: mi spiegate perchè "un collega" (scusate le virgolette) deve buttare il bicchiere del caffè nel cestino della carta quando esitono i tre bidoni della differenziata dove è ben scritto il quale contenitore buttarli? E ogni volta è sempre così...A mio parere può anche essere Einstein ma rimane sempre un cafone e ad essere sincero capisco il cliente che alcune volte ammicca per quieto vivere e molte volte però si lamenta e sarcasticamente gli fa capire che non è propriamente un comportamento educatissimo...scusate lo sfogo che sicuramente non ha nulla a che fare con chi ha iniziato il post.

Concordo, ma in una anno avrò cambiato una ventina di clienti, lavorando a ritmi serrati per accontentare tutti.. probabilmente sarò anche in torto sotto certi punti di vista ma essere esterni non e semplice e comunque lamentarsi con i titolari senza passare per i diretti interessati lo trovo sbagliato 

Mi scuso ma era uno sfogo a caldo, ma e bello comunque confrontarsi e ascoltare le varie opinioni 

Edited by G.esse
Link to comment
Share on other sites

- Eseguendo lavori presso terzi se ne incontrano di clienti str..ani !

> Quando avevo più o meno la tua età, un Cliente reclamava continui problemi,

ma non voleva che entrassi nel suo ufficio. 

Andai per esclusione: tutti gli impiegati asserivano di non avere gli inconvenienti

lamentati. 

Fatte ulteriori  verifiche, esposi al Titolare l' esigenza di effettuare dei controlli

decisivi nella sua stanza. 

Mi rispose: 

" Se ne vada, e domani mandi qualcuno all' altezza ! " 

Lo presi in parola : il giorno dopo un collega che fa Pallacanestro si presentò al Titolare

premettendo:

" non pretenda che ripariamo il guasto senza completare le verifiche in corso !" 

Come supponevo, il problema era  proprio nell' unico ufficio in cui non ero potuto entrare

prima. 

Buona notte ! 

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...