Jump to content
PLC Forum


Chiarimenti caldaia a condensazione per monolocale 30mq


Radeon89
 Share

Recommended Posts

Ciao,

 

volevo montare una nuova caldaia e volevo sapere se, nel caso di un molocale di 30mq (pari a 79m3) e con 3 termi in alluminio (compreso quello del bagno) puo' avere senso montare anche:

- una sonda esterna, sonda che fra l'altro andrebbe montata dalla parte opposta della casa (quindi con ulteriore aggravio di costi) e che ad ogni modo non potrebbe essere posizionata esattamente a nord (da quello che ho letto online vanno orientate a nord) non avendo una parete a nord ma solo una parete esposta a nord-ovest ed una a nord-est,

- valvolve termostatiche, per il solito motivo sopraesposto: appartamento di 30mq (pari a 79m3) e soli 3 termi compreso quello nel bagno.

 

Volevo poi sapere, sempre nel caso specifico, quanto e' importante la potenza minima della caldaia, se metrature maggiori equivalgono a maggiori fabbisogni energetici mi verrebbe da supporre che per metrature cosi' piccole avere una bassa potenza minima della caldaia (quindi un alto rapporto di modulazione) sia essenziale, e' corretto?

 

Ho provato a cercare caldaie con alto rapporto di modulazione ma a max 1.000/1.200€ online avrei trovato solo la Bosch GC2300W (clicca QUI per la scheda tecnica), per caso avete altro da consigliarmi? Valuto anche altri marchi.

 

Vi chiedo infine se può valere la pena installare un pre-filtro antisabbia (es. Acqua Brevetti modello Bravo) cosí da bloccare eventuale sporcizia proveniente dall'acquedotto.

 

EDIT: vorrei inotlre capire se il cronotermostato Vimar 01910 (clicca QUI per le caratteristiche) già in mio possesso, va bene o deve essere cambiato. Una cosa che non ho chiaro, e' come fa la caldaia a modulare senza sonda esterna e con questo cronotermostato.

 

Grazie e Buon Anno Nuovo!💥

 

Edited by Radeon89
Link to comment
Share on other sites


13 minuti fa, click0 ha scritto:

3 termosifoni

che dimensione?

 

-  10 elementi  dim.blocco (LxH) 80x87 cm

-  9 elementi  dim.blocco  (LxH) 72x87 cm

-  4 elementi  dim.blocco  (LxH) 32x67 cm

 

Grazie

Edited by Radeon89
Link to comment
Share on other sites

Non hai specificato se ti interessando le detrazioni fiscali o no.

se ti interessano al 50% puoi sostituire solo la caldaia

se ti interessa il 65% devi sostituire anche il termostato

(la sonda esterna non è obbligatoria)

Link to comment
Share on other sites

Puoi benissimo farti installare la sola caldaia se non ti interessa.

 

Comunque quel modello della Bosch è un ottimo modello e il termostato che si vede nell’allegato lavora online, quindi rileva la temperatura esterna da un server e senza la sonda esterna fisica (a titolo informativo)

 

con il suo termostato, lo stesso dirà alla caldaia a che temperatura mandare l’acqua ai caloriferi in base alla curva impostata e alla temperatura esterna. 
quindi la temperatura di mandata viene gestita dal termostato e questo crea un notevole confort.

 

se lasci un termostato on off, il termostato manderà solo il segnale di accensione-spegnimento alla caldaia. 
la caldaia è sempre programmata per lavorare al massimo affinché si raggiunga l’obbiettivo velocemente (riscaldamento o acs) quindi quando il termostato da l’input di accendere la caldaia lavorerà al massimo per poi attenuarsi quando arriva vicino alla temperatura richiesta per poi spegnersi a temperatura raggiunta.

 

valvole termostatiche sempre consigliate, anche se solo 3.

Link to comment
Share on other sites

DavideDaSerra

20 elementi -> 2,5kW (a 70°)

Una caldaia che consenta un minimo intorno al 1,5kW sarebbe eccezionale. (magari anche a scapito della potenza complessiva).

 

Meglio una 21kW che una 30 nel tuo caso, già la 30 con modulazione 1:10 ha il minimo di 3 kW, la medesima in versione 21kW ha il minimo di 2,1kW.

 

Per 30mq io non metterei i termosifoni proprio (due split e un termoarredo elettrico in bagno), niente gas, niente manutenzioni. Al massimo lo scaldino per l'acqua calda, ma, personalmente, farei 100% elettrico (con ACS a PDC).

 

Buon anno!

Edited by DavideDaSerra
Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte.

 

@DavideDaSerra

Ho provato a sondare il terreno per passare a 100% elettrico con pdc ma l'idea non è piaciuta quindi restiamo sulla caldaia a condensazione.

 

Dovendo installare la caldaia in terrazza, parzialmente coperta da sottotetto, in un box per caldaie, è importante scegliere una caldaia con protezione elettrica ipx5d?

Inoltre, come faccio a capire se una caldaia puó essere montata nel luogo sopra descritto? cosa devo cercare nella documentazione del produttore? se per esempio non vedo foto della caldaia all'esterno, non trovo trovo parole come "esterno" o "parzialmente coperto", suppongo che la caldaia non vada bene per essere montata nel caso descritto sopra?

 

Esistono modelli validi di caldaie che scendono sotto i 3 kw? nella fascia di prezzo dei 1.000/1.200€ io ho trovato solo la Bosch GC2300...

 

Mi chiedo inoltre se possa valere la pena spendere 700€ in più rispetto alla Bosch GC2300 per avere una caldaia che modula sui 2kw. Tenuto conto che utilizzerei il cronotermostato Vimar linkato al primo post, niente sonda esterna e niente valvole termostatiche.

 

Per quanto riguarda invece il prefiltro menzionato al primo post, cosa mi dite?

 

Grazie mille

 

 

Edited by Radeon89
Link to comment
Share on other sites

Bè se guardi il listino Bosch prendete nel loro sito a quel modello è possibile abbinarci il box in alluminio per copertura quindi può essere istallata in esterno.

io ho lo stesso modello marchiato altra marca, installato sul balcone da anni.

 

comunque vedo che fai tanto affidamento ai 1200 euro ma quella cifra dove l’hai presa? Online? A meno che non te la installi da solo io non ci farei conto…

 

comunque 1 kw non fa nessuna differenza poi nel funzionamento.

 

quando si installa la caldaia bisogna seguire la normativa: 

può avere senso installare un filtro all’ingresso dell’acqua nell’appartamento per evitare la sporcizia, ma la legge dice che bisogna installatore un dosatore di polifosfati per proteggere le tubazioni e un neutralizzatore di condensa in base a dove scaricherà la condensa. 
inoltre la canna fumaria è già adatta? Se no va intubata o sostituita.

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...