Jump to content
PLC Forum


Cercafase si accende - Radio/Giradischi anni 60 Grundig SO121


DavidTwister
 Share

Recommended Posts

DavidTwister

Buongiorno, chiedo il vostro supporto per la seguente situazione: ho ereditato una console stereo anni sessanta Grundig 121/60, radio+giradischi.
Ho già con successo sistemato e rimesso in funzione il giradischi che sembrava "andato", mentre era solo la parte meccanica "incollata" da grasso e olio sessantennale, più un problema al motorino risolto.
Il reparto radio ha funzionato da subito bene, e nell'ultimo mese è stato utilizzato spesso insieme anche al giradischi, se non fosse che questa mattina, leggendo su internet degli articoli sulla "sicurezza" negli interventi su vecchie radio a valvole, mi è venuto il dubbio e ho usato il cercafase (con la sola spina attaccata ma senza aver acceso nulla) sul telaio interno della radio, sul perno centrale del giradischi e su una delle viti di fermo del giradischi. Risultato, si accende. Armato di multimetro, collegando uno dei puntali alla terra dell'appartamento, ho riscontrato i seguenti valori con la spina attaccata:
95v sul telaio, perno del giradischi e vite di fermo del giradischi; 13v sull'antenna posteriore.
I valori variano se stacco il cavo di collegamento audio tra giradischi e telaio radio: 89v sul telaio, mentre sul perno del giradischi e vite di fermo scendono a 42v, rimanendo tali e quali i 13v sull'antenna. Tutti i valori riportati sono stati presi con la sola spina attaccata, senza aver acceso la  console; se serve, posso fare le stesse misurazioni con radio e/o giradischi acceso.
Specifico, magari può servire: la parte elettrica di giradischi e radio è quella originale; mi trovo in una zona di Roma servita ancora dal sistema fase/fase (no fase/neutro) quindi invertire il verso della spina non ha senso; nel quadro elettrico è presente (anche) un differenziale da 10ma per le prese perfettamente funzionanente; mi sembra che il trasformatore non sia  del tipo "autotrasformatore" (prima cosa che avevo pensato vedendo il cercafase acceso) ma chiedo conferma non avendo nozioni tecniche specifiche, qui lo schema elettrico https://iili.io/H8BYuDB.jpg.
Ultima cosa: sul retro della console è presente  l'etichetta che vedete in una delle foto allegate, che sembrerebbe indicare (tra le altre cose) anche il punto per l'eventuale collegamento a terra; ho interpretato bene?
Allego foto del trasformatore, il telaio con la misurazione del multimetro e l'etichetta in questione.
Attendo vostre opinioni e/o suggerimenti di ulteriori test per risolvere la situazione. Grazie!
https://freeimage.host/i/HUZPjmQ
https://freeimage.host/i/HUZPNIV
https://freeimage.host/i/HUZPhkx

Link to comment
Share on other sites


Riccardo Ottaviucci

sì,ma serve solo per la ricezione delle onde medie ,unitamente al filo d'antenna, non per questioni di sicurezza.

Sulle vecchie radio con autotrasformatore di alimentazione è normale che sullo chassis ci sia una fase e il cercafase si accenda,per questo quando si riparano è buona norma mettere un trasformatore separatore

Link to comment
Share on other sites

DavidTwister
9 minuti fa, Riccardo Ottaviucci ha scritto:

sì,ma serve solo per la ricezione delle onde medie ,unitamente al filo d'antenna, non per questioni di sicurezza.

Sulle vecchie radio con autotrasformatore di alimentazione è normale che sullo chassis ci sia una fase e il cercafase si accenda,per questo quando si riparano è buona norma mettere un trasformatore separatore

Ti ringrazio per il riscontro, ma dallo schema elettrico che ho allegato non sembra che il trasformatore sia un "autotrasformatore", quindi non dovrebbe essere quello il motivo della presenza di fase.

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

in effetti è un trasformatore,non avevo visto lo schema. E allora c'è qualcosa che sta in dispersione,magari il trafo stesso

Prova a staccare il connettore e vedi se la dispersione sparisce

Link to comment
Share on other sites

NovellinoXX

E' tutto normale, c'e' la capacità parassita del trasformatore che permette un passaggio di corrente che, seppur irrisoria,

viene rilavata dal tester digitale  che ha una resistenza interna elevatissima. 

A riprova, se inserisci in parallelo al tester (tra telaio e terra) in resistore da 10K, quelle tensioni si abbassano notevolmente. 

Oppure colleghi il Grunding sotto differenziale da 10mA con il telaio collegato a terra: se non salta in nessuno dei 2 versi della spina 

hai la certezza che e' tutto OK.

Edited by NovellinoXX
Link to comment
Share on other sites

DavidTwister
51 minuti fa, NovellinoXX ha scritto:

E' tutto normale, c'e' la capacità parassita del trasformatore che permette un passaggio di corrente che, seppur irrisoria,

viene rilavata dal tester digitale  che ha una resistenza interna elevatissima. 

A riprova, se inserisci in parallelo al tester (tra telaio e terra) in resistore da 10K, quelle tensioni si abbassano notevolmente. 

Oppure colleghi il Grunding sotto differenziale da 10mA con il telaio collegato a terra: se non salta in nessuno dei 2 versi della spina 

hai la certezza che e' tutto OK.

Tutto chiaro! In realtà non avrò il problema di girare la spina perché la rete qui è fase/fase TT. Farò la seconda prova direttamente, grazie! 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...