Jump to content
PLC Forum


info su misurazione rover


Recommended Posts

hik2016

salve mi serviva un'info circa le misurazioni con antenna dt.

considerando appartamento singolo.

partendo dall'antenna :

collego lo strumento all'antenna diretto dando alimentazione dallo strumento stesso per puntarla e successivamente collego amplificatore ed alimentatore.

teoricamente collegando lo strumento direttamente all'antenna dovrei dare alimentazione per fare la misurazione invece mi funziona anche senza dare alimentazione com'è possibile?

generalmente tolgo l'alimentazione solo se mi collego a cascata dell'alimentatore. mi manca questo passaggio...

 

Link to comment
Share on other sites


ALLUMY
3 ore fa, hik2016 ha scritto:

teoricamente collegando lo strumento direttamente all'antenna dovrei dare alimentazione per fare la misurazione invece mi funziona anche senza dare alimentazione com'è possibile?

Perché l'antenna è passiva, semplice.

Se fosse attiva (amplificata) allora sì, devi dargli la birra. 😎

Edited by ALLUMY
Link to comment
Share on other sites

antoniopev

il mio consiglio è quello che di default dallo strumento non deve uscire nessuna tensione in un misura in dvb T

mentre in satellite  la tensione serve per far funzionare il convertitore 

torniamo al dtt nel 99 % le antenne sono passive, non serve alimentarle, poi ci sono le nuove attive a cui si da la tensione

ma anche queste possono funzionare in modo passivo, se poi si da tensione si attiva l'amplificatore interno 

sinceramente questo tipo di antenna non mi è gradita meglio amplificare a valle 

se hai attivo la tensione di default in dtt devi usare lo SMART e da li in quel piano la vai a togliere

 

Link to comment
Share on other sites

hik2016
11 ore fa, antoniopev ha scritto:

il mio consiglio è quello che di default dallo strumento non deve uscire nessuna tensione in un misura in dvb T

mentre in satellite  la tensione serve per far funzionare il convertitore 

torniamo al dtt nel 99 % le antenne sono passive, non serve alimentarle, poi ci sono le nuove attive a cui si da la tensione

ma anche queste possono funzionare in modo passivo, se poi si da tensione si attiva l'amplificatore interno 

sinceramente questo tipo di antenna non mi è gradita meglio amplificare a valle 

se hai attivo la tensione di default in dtt devi usare lo SMART e da li in quel piano la vai a togliere

 

99% sono passive e non serve alimentarle, allora perché il 99% degli impianti base montano amplificatore  ed alimentatore?

Link to comment
Share on other sites

snipermosin
2 ore fa, hik2016 ha scritto:

allora perché il 99% degli impianti base montano amplificatore  ed alimentatore?

Scusa, ma da dove tiri fuori una percentuale del genere? Hai dati da dimostrare? Non credo ce ne siano......

 

Allora, partiamo dal punto che, un'antenna di guadagno medio montata in zona di ricezione dove i segnali sono mediamente forti, mettiamo 70 dbuV, riesce a servire, se la distribuzione è fatta bene con componenti ottimi, parecchie tv senza il bisogno di amplificare, purchè arrivi in presa un livello di segnale stabilito dalle normative che è compreso tra i 47 e i 74 dbuV.

 

L'amplificatore si usa solo ed esclusivamente quando la distribuzione è complessa e vi sono piu' componenti e parecchi metri di cavo, allora in quel caso occorre recuperare il segnale che si perde. Se ne perdono 27? Occorre un amplificatore da 30. se ne perdono 36? Basta e avanza una centralina da 35-40 db. 

 

Ma nei casi in cui non serve amplificare è controproducente farlo perchè non si fa altro che sporcare il segnale con il circuito dell'amplificatore, e ovunque si vede una centralina dove non necessario c'ha messo mano molto probabilmente gente che non è del mestiere, o se lo è dovrebbe fare altro.......

 

Spero di essermi spiegato bene.

Link to comment
Share on other sites

antoniopev
Il 12/5/2024 alle 11:34 , hik2016 ha scritto:

salve mi serviva un'info circa le misurazioni con antenna dt.

considerando appartamento singolo.

partendo dall'antenna :

collego lo strumento all'antenna diretto dando alimentazione dallo strumento stesso per puntarla e successivamente collego amplificatore ed alimentatore.

teoricamente collegando lo strumento direttamente all'antenna dovrei dare alimentazione per fare la misurazione invece mi funziona anche senza dare alimentazione com'è possibile?

generalmente tolgo l'alimentazione solo se mi collego a cascata dell'alimentatore. mi manca questo passaggio...

 

 

 

la tua 4 riga parla chiaro tu dici che dai tensione sul  cavo dallo strumento, sinceramente non so per che cosa 

io in parecchi decenni di uso dello strumento non ho mai dato tensione in antenna, poi ognuno lo strumento lo usa in maniera propria 

 

Link to comment
Share on other sites

hik2016

Ai tempi che presi lo strumento mi hanno dato delle spiegazioni errate su come utilizzarlo. Evidentemente non competenti tutto qui. Grazie per le deludicidazioni

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...