Jump to content
PLC Forum


Problemi di fading


dpluca
 Share

Recommended Posts

dpluca

Ciao

 

Da un altra discussione che ho fatto, ho capito che la scarsa o mancata ricezione del segnale tv durante le prime ore del mattino o le ore serali, e soprattutto nei periodi estivi con molta umidità sia legato ad un problema di fading. Il problema è presente da anni, da quando sono passato al ddt e ora che sistemo anche il satellite, voglio sistemare anche la parte ddt.


L'impianto risale al 2010 e monta un'antenna sigma (almeno credo, come in foto che allego), ma non penso che sia già predisposta per filtrare i segnali lte/5g... ha un suo amplificatore a palo.


E' orientata verso i Colli Euganei, e prende i segnali del ripetitore sul Monte Venda che quello sul Monte Madonna. Questi due ripetitori sono distanti uguali a 79 km e tra i due ci sono circa 4 gradi di differenza.

 

Conviene mantenere il tipo di antenna che ho e cambiare il solo amplificatore con uno più recente con filtro lte/5g, o sostituirla con una più direttiva?

Inoltre vorrei eliminare l'attuale antenna uhf,antenna-luca.jpg.4dc05ed745be81d178ece6c130045f52.jpg  che da quello che ho visto non serve più.

 

Cerco consigli su eventuali prodotti. Grazie

Luca

Link to comment
Share on other sites


Riccardo Ottaviucci
1 ora fa, dpluca ha scritto:

Inoltre vorrei eliminare l'attuale antenna uhf,

volevi dire VHF

e comunque porta a zero il guadagno relativo al VHF se fosse regolabile

Link to comment
Share on other sites

dpluca
12 minuti fa, Riccardo Ottaviucci ha scritto:

volevi dire VHF

e comunque porta a zero il guadagno relativo al VHF se fosse regolabile

 

Si scusate intendo togliere l'antenna VHF. Ok domani salgo sul tetto e vado a vedere come è l'amplificatore e si può regolare.

Link to comment
Share on other sites

ROBY 73

Ciao dpluca,

8 ore fa, dpluca ha scritto:

da quando sono passato al ddt e ora che sistemo anche il satellite, voglio sistemare anche la parte ddt.

È perché non hai mai comprato l'insetticida giusto 🤣

Scherzo naturalmente, il fatto è che il segnale è il DTT (dall'inglese "Digital Terrestrial Television") 

 

8 ore fa, dpluca ha scritto:

L'impianto risale al 2010 e monta un'antenna sigma (almeno credo, come in foto che allego), ma non penso che sia già predisposta per filtrare i segnali lte/5g... ha un suo amplificatore a palo.

 

No, diciamo che nel 2010 non sapevamo nemmeno cosa fosse il 5G, comunque se l'attuale antenna UHF non è messa male come struttura e plastiche, potresti limitarti ad acquistare un filtro esterno tipo il Fracarro 226709, oppure l'Offel 22-245 che è da palo o altri che sicuramente a San Donà non avrai problemi a trovare.

Oppure ancora, cambiare solo l'amplificatore con uno che abbia già il filtro integrato, ma devi aprire quello attuale e vederne il guadagno, casomai posta delle foto.

 

8 ore fa, dpluca ha scritto:

L'impianto risale al 2010 e monta un'antenna sigma (almeno credo, come in foto che allego), ma non penso che sia già predisposta per filtrare i segnali lte/5g... ha un suo amplificatore a palo.

Sì, sembra che sia una "vecchia" SIGMA 6HD, sicuramente Fracarro e se non ricordo male è già abbastanza direttiva, più che altro bisognerebbe verificare con un misuratore di campo che sia posizionata nella direzione migliore possibile per scongiurare eventuali problemi di fading, magari con il tempo ed i venti che sono soffiati negli anni si è mossa leggermente ed è quel che basta per non ricevere al massimo delle sue possibilità.

Dovrebbe essere questa:

SIGMA6HD(Caratteristiche).thumb.jpg.546c565c33297e5c6ece7277cc024902.jpg

 

Qui sotto puoi vedere il lobo di ricezione

SIGMA6HD(Lobo).thumb.jpg.9dedaa2186d278097e914eaf3bc58244.jpg

 

 

 

 

Elimina l'antenna di III banda VHF e porta al minimo il relativo trimmer dell'amplificatore come già suggerito da @Riccardo Ottaviucci (sempre che sdia regolabile)

Link to comment
Share on other sites

snipermosin

Se il modello dovesse essere proprio quello indicato da ROBY73 allora diciamo che le sue caratteristiche di guadagno e direttività del grafico sono relative ad una frequenza di 100 MHz in meno a fine banda che in genere Fracarro usa per i suoi modelli. Ad esempio sulle nuove Elika 700 il grafico è riferito a 600 MHz, quindi è presumibile che su quel modello il grafico è riferito ad una frequenza di circa 960 MHz - 100 fanno 860 MHz, il che non avrebbe alcuna valenza nella banda attuale che ad oggi è usata dai gestori telefonici.

Con questo voglio dire che molto probabilmente quel modello non ha le caratteristiche che ci si aspetta riguardo i nuovi assetti di banda che ci sono stati negli ultimi anni.

Detto cio', prima di consigliare eventuali modelli di antenne, che sarebbe azzardato, io consiglierei  a dpluca di fare una prova: ovvero quella di fare un test di ricezione su quei o quel, canale problematico nei momenti peggiori e nei momenti di "normalità" di ricezione, e riportare i valori delle barre di livello e qualità, in modo da fare un confronto tra min e max e sapere di cosa stiamo parlando. 

Nel frattempo aspettiamo di conoscere il modello dall'amplificatore. 

Link to comment
Share on other sites

snipermosin

"Googolando" con Maps in alcune strade a caso, ho potuto notare parecchie 90 elementi, segno che, chi le ha installate, ha ritenuto opportuno montare un'antenna che "guarda lontano".

Battute a parte è evidente che il problema in zona c'è e una buona UHF con caratteristiche similari aiuta.

Link to comment
Share on other sites

ROBY 73
3 ore fa, snipermosin ha scritto:

....."Googolando" con Maps in alcune strade a caso, ho potuto notare parecchie 90 elementi, segno che, chi le ha installate, ha ritenuto opportuno montare un'antenna che "guarda lontano".

Ho sempre sentito che a San Donà di Piave ci sono più problemi piuttosto che come nel mio caso che abito circa una trentina di chilometri prima (Marcon) rispetto ai ripetitori di Monte Venda e Monte Madonna, ma il fatto è che il "fenomeno fading" non fa tante distinzioni da una città all'altra ed infatti come già accennato nell'altra discussione, d'estate ho problemi anch'io.

Infatti, da noi le 90 elementi sono più "uniche che rare".

Link to comment
Share on other sites

snipermosin

Dalle mie parti è un fenomeno estremamente raro, pero' puo' capitare di avere puntamenti col mare di mezzo come ad esempio mi è capitato tempo fa ad Aci Trezza, borgo marino in provincia di Catania dove si riceve in genere da Monte Lauro, e siccome tra i due c'è un tratto di mare di una dozzina di km e il cliente aveva problemi a singhiozzo e in alcuni periodi. Vuoi perchè l'antenna era semi rovinata dalla salsedine (una sigma 21-69) vuoi perchè cavo ed ampli erano obsoleti, e vuoi per la propagazione saltuaria, ho sostituito l'antenna con una elika 700, messo un pre-ampli perchè i segnali erano sotto soglia (circa 55 dbuV) a causa di scarsa ottica, piu' un nuovo centralino 21-48 e da un paio di anni l'impianto funziona a dovere. Ma con questo non voglio dire che è una cosa che capita tutti i giorni, quindi la mia esperienza in questo tipo di difetto è limitata rispetto ad un collega che opera in pianura padana dove ci combatte tutti i giorni.......

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

@snipermosin @ROBY 73 @Riccardo Ottaviucci

Ciao ragazzi

 

Allora nei scorsi giorni sono salito sul tetto e l'antenna è quella menzionata da Roby.

 

Ho rimosso l'antenna VHF e sostituito l'amplificatore con uno che avevo preso tempo fa al Leroy Merlin.

Poi ho orientato meglio l'antenna di circa 6-8 gradi, non pensavo fosse così fuori... tramite google maps era più spostata verso sinistra del Monte Venda, ora dovrebbe essere nel mezzo tra il Monte Venda e Monte Madonna che tra di loro sono circa 4 gradi di differenza,

 

A livello generale il segnale è aumentato su tutti i canali principali e al momento non ho avuto fenomeni di perdita del segnale, però devo dire che con questo tempo l'afa non è ancora arrivata 😅

 

Intanto grazie a tutti per le informazioni e vediamo con il vero caldo come andrà.

Link to comment
Share on other sites

Domenico Maschio
Il 03/06/2024 alle 12:31 , snipermosin ha scritto:

Dalle mie parti è un fenomeno estremamente raro, pero' puo' capitare di avere puntamenti col mare di mezzo come ad esempio mi è capitato tempo fa ad Aci Trezza, borgo marino in provincia di Catania dove si riceve in genere da Monte Lauro, e siccome tra i due c'è un tratto di mare di una dozzina di km e il cliente aveva problemi a singhiozzo e in alcuni periodi.

Infatti il fenomeno del fading è molto raro e non credo si possa attribuire al disturbo che lamenta dpluca . Il fading è una deviazione del fascio radio dovuta alla stratificazione dell'aria calda e fredda che incontra il fascio ,specie se è molto stretto , quindi più probabile ad un collegamento con parabola , frequenze molto alte ,e non a quelle relativamente basse come le Tv . Io ho avuto a che fare con problemi di fading si e no 3 o 4 volte in 40 anni di servizio in Telecom con un collegamento in ponte radio analogico ( quindi molti anni fà ) a 7 Ggz tra Ischia e Napoli Monte Faito . Avviene in genere in estate con il caldo , sulle tratte sul mare e soprattutto se i due punti  radio si trovano a livelli diversi .Le parabole puntate tra loro si trovano disallineate al fascio radio che arriva perchè deviato dallo strato di aria calda .E' inutile dire che con il digitale il problema non esiste quasi più ,perchè qualsiasi disturbo viene trasformato in errori ( BER ) , se non viene superato un certo limite il ponte continua a funzionare , se viene superato va fuori servizio e funziona l'altro che ha frequenze diverse e quindi non è oggetto di fading nello stesso momento. Con le antenne televisive , oltre alla frequenza bassa , hanno un puntamento con diversi angoli di radiazione ,quindi anche se il fascio si sposta difficilmente esce fuori puntamento.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

snipermosin
1 ora fa, Domenico Maschio ha scritto:

Infatti il fenomeno del fading è molto raro e non credo si possa attribuire al disturbo che lamenta dpluca . Il fading è una deviazione del fascio radio dovuta alla stratificazione dell'aria calda e fredda che incontra il fascio ,specie se è molto stretto , quindi più probabile ad un collegamento con parabola , frequenze molto alte ,e non a quelle relativamente basse come le Tv . Io ho avuto a che fare con problemi di fading si e no 3 o 4 volte in 40 anni di servizio in Telecom con un collegamento in ponte radio analogico ( quindi molti anni fà ) a 7 Ggz tra Ischia e Napoli Monte Faito . Avviene in genere in estate con il caldo , sulle tratte sul mare e soprattutto se i due punti  radio si trovano a livelli diversi .Le parabole puntate tra loro si trovano disallineate al fascio radio che arriva perchè deviato dallo strato di aria calda .E' inutile dire che con il digitale il problema non esiste quasi più ,perchè qualsiasi disturbo viene trasformato in errori ( BER ) , se non viene superato un certo limite il ponte continua a funzionare , se viene superato va fuori servizio e funziona l'altro che ha frequenze diverse e quindi non è oggetto di fading nello stesso momento. Con le antenne televisive , oltre alla frequenza bassa , hanno un puntamento con diversi angoli di radiazione ,quindi anche se il fascio si sposta difficilmente esce fuori puntamento.

Ciao

Leggendo in altri pianerottoli ho visto che il fenomeno non è così raro in zone pianeggianti con lunghe distanze, per lo piu' è presente in estate, se ne parla spesso. Forse quando verrà attivato il T2 (se....) probabile che questo fenomeno verrà debellato. Io posso ritenermi piu' fortunato in quanto la mia zona è molto differente e le distanze sono minori.

Link to comment
Share on other sites

ROBY 73
4 ore fa, Domenico Maschio ha scritto:

Infatti il fenomeno del fading è molto raro e non credo si possa attribuire al disturbo che lamenta dpluca .........

E invece Domenico, purtroppo ti confermo che da noi in Veneto (Venezia, provincia appunto) la scorsa estate è stato un po' "un dramma", molti impianti ne hanno sofferto, compresi quelli dei miei vicini di casa che mi chiamavano alle otto di sera perché non si vedeva nulla e "pretendevano" che andassi subito a sistemare le cose.

Anch'io l'ho subito, dove nel mio dove ho una sola presa, anche se a suo tempo circa una ventina di anni fa ho dovuto mettere un amplificatore da 12db.

Adesso devo solo trovare il tempo di cambiare l'antenna ed il cavo che sono già sopra lo scaffale da circa sei mesi 😁

Link to comment
Share on other sites

ROBY 73
5 ore fa, dpluca ha scritto:

Allora nei scorsi giorni sono salito sul tetto e l'antenna è quella menzionata da Roby..........

Grazie dell'aggiornamento e speriamo che per questa estate le cose qui da noi siano migliori dell'anno scorso 🤞😃

Link to comment
Share on other sites

Domenico Maschio
16 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

purtroppo ti confermo che da noi in Veneto (Venezia, provincia appunto) la scorsa estate è stato un po' "un dramma", molti impianti ne hanno sofferto, compresi quelli dei miei vicini di casa che mi chiamavano alle otto di sera perché non si vedeva nulla e "pretendevano" che andassi subito a sistemare le cose.

Ma parli di satellite o DTT ? 

Sarebbe più giustificato se parliamo di satellite , perchè il fascio radio è molto stretto e basta un lieve scostamento che si perde il puntamento , anche se credo sia molto difficile per il fatto che il fascio è molto verticale verso il satellite . Se parliamo di segnale digitale terrestre con le antenne con un largo angolo di apertura è difficile far perdere il puntamento . Poi tutto è possibile .Molto più probabile , secondo me , un'attenuazione del segnale dovuta a pioggia o umidità dell'aria . 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

snipermosin

....Terrestre, e per quanto direttive siano le antenne le distanze sono notevoli e le caratteristiche orografiche del territorio fanno la differenza, ovviamente ci devono essere le condizioni meteo "giuste"... Umidità, caldo, riflessione del terreno..... Capita.

Edited by snipermosin
Link to comment
Share on other sites

ROBY 73
7 ore fa, Domenico Maschio ha scritto:

Ma parli di satellite o DTT ?.....

Naturalmente DTT con una classicissima logaritmica della Fracarro.

La parabolica per il satellite ce l'ho, ma non è collegata da nessuna parte, ho "buttato" il decoder più di dieci anni fa, ma la Penta della Fracarro è ancora attaccata al palo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...