Jump to content
PLC Forum

diamagic

Come Azionare Motore Acqua Da Due Punti

Recommended Posts

diamagic

Salve, io vivo in una abitazione a due livelli, piano terra e primo piano.

Il recipiente dell'acqua della casa è sul terrazzo ed alimenta entrambi i livelli.

La riempitura del recipiente è al metodo tradizionale, quando finisce l'acqua, accendo l'interruttore e il motore si avvia, quando il recipiente si riempie, un galleggiante elettrico fa scattare il cicalino, quindi vado a spegnere l'interruttore del motore.

Ora vorrei poter accendere il motore anche da un altro punto, il motore si accende e spegne attualmente dal primo piano, ma vorrei farlo anche dal piano terra.

Come dovrei modificare l'impianto elettrico del motore dell'acqua?

Mi viene in mente il relè del lampadario, esiste una cosa del genere anche per i carichi?

Edited by diamagic
Link to post
Share on other sites

Pierluigi Borga

Si puoi usare un relè passo passo per accendere da più punti, ma perché non automatizzi il sistema in modo che il galleggiante gestisca da solo tutto, e il cicalino ti segnali solo eventuali anomalie ?

Ciao

Link to post
Share on other sites
diamagic

il galleggiante ha due funzioni, ed ha 3 fili, una fase entra e due escono a secondo se tocca quando è alzato o tocca quando è abbassato.

però non so come far comandare il tutto, non posso mettere il motore dell'acqua in serie al gallegiante, che quando si abbassa accende il motore e quando si alza spegne il motore.

e per il cicalino ci vorrebbe un ulteriore galleggiante che suoni solo superato la soglia del primo galleggiante che si alza, magari regolato ancora più alto, che suoni in caso il primo galleggiante si blocchi o non funzioni più, facendo uscire l'acqua di fuori il recipiente.

$(KGrHqRHJDkE63ZdBY26BOzPOVlu)Q~~60_12.JPG

Edited by diamagic
Link to post
Share on other sites
diamagic

mmm che relè passo passo dovrei usare? quello delle lampade o c'è uno specifico? o meglio un contattore, e il relè aziona il contattore? il motore consuma 500watt mi sembra

Link to post
Share on other sites
diamagic

Immagine.png

per automatizzarlo come dovrei fare, coi livelli del galleggiante che accende e spegne il motore da entrambi i piani.

Edited by diamagic
Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
ah ho visto un altro modello della schneider che c'è teleruttore con interruttore incluso, quindi potrei togliere i pulsanti

Allora, facendo così, l'accenderai sempre da un solo punto! Va bene lo schema che hai disegnato.

Link to post
Share on other sites
diamagic

adesso vorrei progettare quello che mi permette di accendere e spegnere il motore automaticamente e con l'aggiunta del cicalino, quindi occorrono 2 galleggianti come accennato poc'anzi?

però i relè sono unipolari, a me servirebbe attaccare e scattare entrambi i poli del motore.

contattori btdin

pixel.gifpixel.gif I contattori sono apparecchi con il funzionamento analogo ai relè monostabili, ma caratterizzati da portate in corrente superiori. Gli apparecchi con corrente nominale di 20A possono essere anch'essi accessoriati con l'articolo F1AC per realizzare la segnalazione a distanza o per il comando di tipo mantenuto.

Tutti gli apparecchi fino a 20A sono dotati di una leva frontale (protetta da uno sportello plastico) avente la duplice funzione di segnalare la posizione dei contatti e di permettere la manovra meccanica per selezionare manualmente lo stato del segnale di comando (non la posizione dei contatti).

Tutti gli apparecchi (ad eccezione dei contattori da 40 a 63A) sono provvisti di scarichi che consentono l'installazione e il coordinamento con il sistema TIFAST pettini, moduli

Edited by diamagic
Link to post
Share on other sites
diamagic

questo è lo schema di un contattore.

per il motore dell'acqua basta un bipolare

l'alimentazione della bobina è separata, perché può gestore varie tensioni, quindi se la alimento a 230v, basta collegare il polo a2 al neutro.

contattori-modulari.jpg

Edited by diamagic
Link to post
Share on other sites
diamagic

spiegazione

il recipiente è pieno, i galleggianti superiore e inferiore sono col contatto NA.

in modalità di riposo il contattore e il relè sono anch'essi NA.

il livello dell'acqua si abbassa, automaticamente il galleggiante superiore diventa NC, e fa eccitare la bobina del contattore cambiando lo stato in NC ed avviando il motore.

il livello dell'acqua sale, il galleggiante stacca e diventa NA, quindi fa de-eccitare la bobina ed il contattore cambia lo stato in NA e spegne il motore.

tuttavia può succedere che il galleggiante si blocchi, quindi interviene il secondo galleggiante che è regolato per far riempire leggermente di più il recipiente, facendo suonare il cicalino.

tramite uno dei due pulsanti do l'impulso, il relè diventa NC, quindi da l'impulso alla bobina del contattore. che fa cambiare lo stato in NA facendo spegnere il motore.

Immagine.png

mmm stavo notando che in questo caso, in caso di emergenza che attacca il secondo galleggiante, il cicalino suonerà sempre anche se tutto spento finché non scenderà il livello dell'acqua, ed inoltre il contattore non diventerà più NC finche non darò un altro impulso al relè, perché attualmente sta inviando perennemente impulso alla bobina del contattore visto che ho premuto il pulsante.

che casino, aiuto :(

mmm ci sono, forse devo collegare l'alimentazione del galleggiante di emergenza al motore, mentre quello normale alla linea?

però rimane sempre il problema del relé, che siamo in fase di emergenza e sta adesso in NC.

Edited by diamagic
Link to post
Share on other sites
diamagic

però siamo sempre in fase di emergenza, se premo nuovamente il pulsante per far aprire il relè NA, si chiuderà il contattore NC facendo partire nuovamente il motore ed automaticamente il cicalino, perché il recipiente è pieno.

secondo me è macchinoso questo progetto... :)

Edited by diamagic
Link to post
Share on other sites
diamagic

eliminando relè passo passo, pulsanti, cicalini e galleggiante di sicurezze l'impianto funzionerà per sempre correttamente, il problema e lo vorrei poter disattivare manualmente da 2 punti, con l'aggiunta di un galleggiante di sicurezza.

Link to post
Share on other sites
diamagic

ho effettuato una modifica

l'alimentazione dal relè è data dal galleggiante, e funziona solo se il galleggiante è alzato quindi chiuso.

in questo caso però il alleggiante deve essere collegato al contrario, quando è abbassato è NC, quindi passa corrente che va nella bobina del contattore, appena si riempie il recipiente, il galleggiante stacca è diventa NA togliendo la corrente alla bobina del contattore, quindi si spegne il motore, se invece il galleggiante si blocca e non diventa NA, entra in funziona l'altro galleggiante, quindi premo il pulsante e si attiva il relè disattivando la corrente alla bobina, vado a vedere perché si è bloccato il galleggiante, che ritorna NA.

però poi devo attendere che l'acqua finisce per poter riportare il relè allo stato NC, perché non c'è corrente attualmente nel relè.

Immagine.png

ora che ci penso, potrei mettere due interruttori in serie al posto dei pulsanti e relè, cosi non ci sarebbe bisogno di attendere che l'acqua finisca per poter riattivare il sistema dopo l'emergenza.

Edited by diamagic
Link to post
Share on other sites
diamagic

Immagine.png

il problema ora è dove vado a piazzare il contattore?

il mio quadro elettrico è tutto pieno da quando gli ho messo il magnetotermico del climatizzatore e il display per vedere i consumi :(

ho i magnetotermici delle linee prese e luci a doppio din, potrei mettere quello singolo, però escono troppe linee da questi, e quello singolo non riuscirei a collegarli tutti i cavi.

siccome la cassetta di derivazione è piccola 10x10, quando ho fatto l'aggiornamento dell'impianto ho trasferito parte di cavi allacciati in questa cassetta direttamente nei magnetotermici, per liberare la cassetta perché ho passato altri fili :(

Edited by diamagic
Link to post
Share on other sites
Buone Feste

volevo chiedere a pierluigi sul fatto che e un esperto in antennistica siccome ho aquistato un misuratore di campo stark stm012 per puntare la parabola ma non ci sono riuscito volevo qualche consiglio 

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Mi dispiace, ma il regolamento di PLCForum, vieta espressamente di accodarsi alle discussioni. Specialmente a quelle ferme da parecchio tempo!

Per favore rIproponi il tuo quesito aprendo una nuova discussione nell'apposita sezione.

 

DISCUSSIONE CHIUSA

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...