Jump to content
PLC Forum


Dispositivi Controllo Carichi


cippolla02
 Share

Recommended Posts

Volevo chiedervi delle opinioni sui dispositivi di controllo carichi ... ho visto le caratteristiche di alcuni e in particolare mi sembrava carino il modello DSE1 della SE e quello della F80GC della Btcino anche perché sono a 2 moduli. Qualcuno li ha provati? ma anche altri ...

Link to comment
Share on other sites


io ad oggi ho provato solo quello della gewiss perchè è sul mercato da parecchi anni e mi trovo bene.

in pratica non fa altro che staccare una linea non prioritaria al superamento della soglia impostata prima che stacchi il contatore.

anche questo è in 2 moduli, ti posto il link http://www.gewiss.com/irj/portal/?NavigationTarget=pcd:portal_content/com.gewiss.ZPPFDMain/com.gewiss.ZPPFDITMain/com.gewiss.ZPPFDITMainDefault/com.gewiss.ZPPFDITPages/com.gewiss.ZPPFDITPagesAP/com.gewiss.ZPPFDITPagesAPCatalogo/com.gewiss.ZPPPDITAPProductDetail&codProd=GW96916

Link to comment
Share on other sites

Al momento le caratteristiche sono 2 moduli, visualizzazione potenza, possa lavorare almeno fino a 6kW.

Queste le singole caratteristiche:

Modello______tempo on___tempo off___suoneria___altro

DSE1_________0-9999_____0-9999______si_________retroilluminato

F80GC________0-999______0-999_______si_________visualizzazione anche di corrente

GW96916______0-255______0-255_______si

Al momento i modelli più versatili mi sembrano i primi due, però non saprei scegliere .... :toobad:

in pratica non fa altro che staccare una linea non prioritaria al superamento della soglia impostata prima che stacchi il contatore.

Che potenza e intervallo metti per un 3kW?

Il contatore dai 3,3-4kW scatta dopo 3 ore, mentre oltre i 4kW scatta entro 4 minuti.

Edited by cippolla02
Link to comment
Share on other sites

Mah, sinceramente solitamente tengo le impostazioni standard...Alla fine è vero che il contatore mi permette di sforare..ma alla fine questo dispositivo non deve risolvere un problema...

A mio parere dispositivi simili servono più per educare ad un corretto uso delle risorse che non solo a limitare gli scatti del contatore...Quindi mi sta bene che la soglia non sia tirata al massimo per stare all'interno di tutti gli sfori possibili

Link to comment
Share on other sites

io lo metterei più che altro per non uscire dal cancello ed andare in cabina a riarmare il contatore (devo pure sbloccare a mano il cancello) ma il mio impianto è antico e non ho linee separate.. :angry:

però dopo due o tre volte che c'è capitato di far saltare il contatore ormai abbiamo imparato e ci autoregoliamo :lol:

Link to comment
Share on other sites

Grazie per le risposte, comunque il mio dubbio permane, ovvero quale scegliere tra i prodotti DSE1 e F80GC in termii di affidabilità, funzionamento e funzionalità

Link to comment
Share on other sites

Sinceramente non capisco che cosa tu voglia sapere... E poi..Ti serve davvero un ritardo all'intervento superiore a 4 minuti???

In termini di affidabilità e funzionamento io posso parlare solo di cio che ho già usato, gli altri due non so come funzionino e non sapevo nemmeno esistessero...

ma mi pare ti stia facendo un problema che non esiste..

Ho guardato e anche la portata per il carico è uguale in tutti e 3... mah...

detto sinceramente nel tuo caso sceglierei il meno caro.

Link to comment
Share on other sites

In termini di affidabilità e funzionamento io posso parlare solo di cio che ho già usato

Appunto mi interessava sapere se sono affidabili anche gli altri. :thumb_yello:

Link to comment
Share on other sites

Beh....sono dei wattmetri con un contattore...Vai tranquillo che qualsiasi dei 3 funziona a dovere.

Solo una cosa...guardando le caratteristiche del bticino si vede che è un 28A questo vuol dire che è tarato su 6kW precisi

6000W / 230V = 26A

Mentre gli altri sono da 32A pieni e permettono quindi anche l'eventuale sforo che tu stai cercando perchè arrivano a 7,5kW.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

io ho provato l' F80GC della ticino. secondo me hanno toppato.

il dispositivo ha un morsetto per la fase di alimentazione che è anche il comune del relè che commuta in caso di sovraccarico. ovviamente per controllare il consumo totale dell' impianto va collegato subito a valle del generale. con la nuova 64/8 nel centralino sono previsti 2 o più differenziali, questo vuol dire che il controllo carichi dovrà agire a monte di un differenziale e quindi sganciare non un singolo utilizzatore ma più utilizzatori. L' alternativa è quella di fargli comandare un relè. In sostanza l' apparecchio va bene in molti casi ma sarebbe stato molto più utile avere a disposizione un contatto pulito.

Link to comment
Share on other sites

ok, grazie.

Qua ti allego lo schema elettrico del FG08C

sdsdnc.png

che è come dici te.

Mentre il modello DSE1

sadasdj.png

Per questo invece mi sembra che si ha a disposizione un contatto pulito (CASO C) ovvero le posizioni 6-7 dove collegare la fase che però posso prendere dove voglio anche a valle di un differenziale. E corretto?

Poi qua viene fatto anche il caso con un cotattore ma non è quello che voglio ora.

Edited by cippolla02
Link to comment
Share on other sites

Dipende dall'uso che uno deve fare, se deve staccare un carico non prioritario, si presume che l'impianto sia impostato in questo modo..., poi se interviene molte volte è consigliabile l'uso di un contatore di potenza (allunghiamo la vita al relè del nostro dispositivo)

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

Salve.

Mi aggiungo alla discussione per chiederVi un aiuto:

Vorrei montare nel mio centralino un modulo controllo carichi Gewiss, il GW96916, ma dallo schema elettrico ho visto che l'interruzione del carico avviene sulla sola fase e non su entrambi i poli.

Visto che sulla linea Non prioritaria c'è installato un climatizzatore inverter, interrompere il collegamento elettrico su un solo polo può creare dei problemi? Eventualmente, esistono dei relè di controllo carico che agisce interrompendo sia fase che neutro?

Grazie mille anticipatamente

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...
Domenico Corvino

salve a tutti, mi sono appena iscrito.

Ho acquistato un modulo ticino di gestione carichi e non ci capisco molto dallo schema, ho fatto varie prove ma non vuol partire, si accende solo il display con i 3 zeri.

Io a casa ho questa situazione:

ingresso rete

salvavita

magnetoterme 1 (solo carichi pesanti: forno, lavatrice, lavastoviglie e asciugatrice)

magnetoterme 2 (luci tutta casa)

magnetoterme 3 (prese resto della casa)

Voglio aggiungere questo modulo per non far scattare il contatore giu ogni volta che distrattamente si accende il forno e lavatrice o asciugatrice insieme.

Mi aiutereste???

Grazie in anticipo...

Link to comment
Share on other sites

Adelino Rossi

inizia con il comunicare il modello esatto dello strumento, o un link al sito costruttore per il manuale.

Link to comment
Share on other sites

Domenico Corvino

Salve, non cerco pietà ma se qualcuno di buon cuore sa come aiutarmi gliene sono grato. Il modello è sempre lo stesso bticino F80GC.

Link to comment
Share on other sites

>> Mi pare molto facile, c'e' un contatto doppio - NC e NA - ...se lo poni nel centralino subito a valle del magnetotermico/differneziale, puoi con il contatto NC, dissociare una serie di carichi non-prioritari ...è da adattare al tuo impianto...hai una foto del centralino da postare con un disegnino dello schema funzionale, così per capirci subito senza dovere scrivere 100 post...?? questo giocattolo seziona la sola fase.....e monofilare

Per gli altri del forum, notare la possibilità di associare ad esso un contatore di potenza, in altro posto, quando avevo paventato la possibilità di associare ai RMC dei contattori, sono stato "linciato", ma vedo che la stessa BTicino ne prevede la fattibilità. Perché,. lo spiego subito, questi moduli 2P, montano un relais miniaturizzato serie elettronica, con contatto di scambio, da 28A, alcuni da 32, lascio a voi il commento su un caso di 32 A in un contattore miniaturizzato da elettronica, con magari correnti di picco...solo il RAL della Abb da garanzia con contattori veri...

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
notare la possibilità di associare ad esso un contatore di potenza

Quando c'è un contatto in APERTURA ognuno ci collega quello che gli pare, anche un contattore, ma visto che stiamo parlando di impianti civili, penso che 16A di portata per un contatto (DICHIARATO DAL PRODUTTORE) non abbiano bisogno di un relé ausiliario.....Se poi il tuo manuale parla di

con contatto di scambio, da 28A, alcuni da 32

ci colleghi senza problemi anche due o tre appartamenti......

In ogni modo, per chi avesse dei dubbi, questo è il manuale dell'apparecchio in questione!

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Daniele Carella

Ciao a tutti,

penso che sia è semplicemente fantastico e parlo nello specifico dell'F80GC, lo ho appena installato e configurato. Ho definitivamente smesso di scendere a ripristinare il contatore, ed in più ho scoperto tanto sui consumi dei miei elettrodomestici. Ho un impianto come quello del Sig. Corvino, cioè un magnetotermico e poi due differenziali per luci e prese, se non ha risolto posso spiegare come lo ho collegato.

Grazie a tutti,

Daniele.

Link to comment
Share on other sites

  • Livio Orsini locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...