Jump to content
PLC Forum


Circuiti Idraulici


paguro
 Share

Recommended Posts

Saluti a tutti, arrivo subito al sodo, ho costruito un catamarano asimmetrico, tipo praho, messo in acqua ieri a Cala gonone, Allora, avendo problemi di spazio, non ho messo un riduttore, invertitore marino, però ho montato un motore Lombardini diesel 350 CC con il quale faccio girare una pompa idraulica Bosch con una portata da 15 l al min aspiral'olio dal serbatoio e lo manda in pressione ad un motore idraulico dalle caratteristiche sconosciute, targhetta mancante,Ora,l impianto non funziona, la pomapa gira ma frulla l'olio invece di comprimerlo, L attuatore idraulico è montato sul piede di un fuoribirdo Jonson da 20 cv,senaza rapporti di demoltiplicazione, Riuscira mai questo motore idraulico a fare 3000 RPM? è vero che manca una valvola di regolazione della pressione che apre e permette all'olio di tornare al serbatoio? La pompa bosch è collegata al motore diesel con due pignoni uguali quindi fa gli stessi giri del motore diesel max 3600 RPM . E' sufficiente oppure bisogna rapportarla diversamente? A voi il grattacapo, io non ne cavo piede,vi ricompensero' con una grigliata di pesce ( quando lo pesco, of course) Saluti a tutti

Link to comment
Share on other sites


CIAO ...intanto fai un bel respiro e magari con calma ci invierai un po' di informazioni ......

da quanto ho capito hai un pompa bosch guasta che alimenta un motore idraulico ...ok

sull'impinato ce' un serbatoio, un filtro di aspirazione e un filtro sul ritorno ......

e poi di norma anche uno scambiatore ( radiatore ) di calore credo alimentato ad acqua marina CUne che raffeedda sia il motore che il circuito idraulico e poi alcune valvole di max pressione

1° controlla il serbatoio se e' presente dell'acqua sul fondo e la morchia .....soluzione pulizia generale e cambio olio

2° pompa macina solo olio .......difficolta in aspirazione ......soluzione sostituzione filtro aspirazione ( sempre se ce )

3° sostituzione filtro ritorno e di drenaggio del motore .....

dopo aver fatto questi controlli riprova il tutto se il problema persiste smontare il tubo di dregaggio della pompa metterlo in un fustino e vedere se escono troppi litri dal drenaggio poi fare la stessa cosa con il motore .....

sul drenaggio non ce' pressione percio' puoi andare tranquillo comunque fermalo con qualcosa ....

poi se ci mandi qualche foto e' sempre meglio

ciaooo

questoi sono i primi e semplici passi poi speriamol che non si vada oltre altrimenti so' dolori

ciaoo e facci sapere

Link to comment
Share on other sites

Saluti Luigi 75,,, Hai Hai Hai, comincio a lamentarmi, perchè la pompa Bosch è nuova di zecca, l'ingresso dell' olio è segnato da una freccia ed ha lo stesso diametro del foro di uscita,forse 16MM non esiste alcun filtro, il serbatoio in acciaio è nuovo di zecca,autocostruito quindi niente acqua, l'olio idraulico è nuovo, quindi niente morchia o depositi .Il mistero persiste, adesso prendo alcune foto del vano motore con annessi e connessi, con camera digitale, poi qualche anima buona e tecnologica mi aiuterà a metterle sul post .Grazie e saluti, Ps ,niente radiatore o scambiatore di calore as well.

Link to comment
Share on other sites

queste sono domande che bisogna sempre fare ...tu non hai specifica impianto nuovo ...

la freccia che vedi e' sulla culatta o in testata e' il senso di rotazione .....forse su quelle nuove l'hanno smesso in evidenza , ma strano ...

la pompa da 15 lt min e' ad ingraggi? ci puoi dire a quanti giri hai fatto questo calcolo ?

se tu mi dici 16 litri a 1500 ok ma se tu porti una 16 litri a 3200 cioe' il max del motore a scoppio naturlmente in aspirazione avrai 32 lt minuto e se tu non hai fatto una buona conduttura di aspirazione piu grande della mandata almeno da 3/4" e anche lunga la pompa va in cavitazine....e ti puo generare schiuma

poi , chi ti ha progettato il tutto ?

hai uno schema da postare ?

che cilindrata ha il motore ?

un'impinato pompa motore genera moooooolto calore, come fai a raffreddare il tutto ?

ciaooooo

forse e' meglio rivedere qualcosa

Link to comment
Share on other sites

Saluti luigi 75, sono d,accordo con te sul fatto che bisogna rivedere tutto l' impianto. Nessuno lo ha progettato, non conosco il regime di rotazione della pompa, il motore diesel fa max 3500 rpm ( molti?) Domani scendo al mare e prendo tutte le foto del caso, cosi' i particolari saranno piu' chiari. Pensavo di raffreddare motore ed accessori con aria da una ventola ma considerando che le temperature in Sardistan , in estate ,sono facilmente superiori ai 40° C ed il vano motore è in lamiera non coibentata con un volume inferiore al M3 penso che vada tutto arrosto nel giro di pochi minuti,,,La pompa Bosch ha due ingranaggi dentati uguali, si vedono dai fori sul corpo in alluminio, la frecciolina indica il senso di rotazione sul tappo del corpo ,quindi presumo che l'olio venga catturato dai denti e pressato dall'altra parte della pompa. Con le foto mettero' in chiaro tutti questi particolari... Grazie per la cortese attenzione a presto,,,

Link to comment
Share on other sites

FabrizioVA

sicuro che la pompa giri nel verso giusto ?

Hai una valvola di massima tra la mandata e il serbatoio ?

Calore : a parte quello generato dal motore diesel la parte idraulica potrebbe forse non necessitare di uno scambiatore di calore, il motore idraulico se ho ben capito e' immerso in acqua e se la pressione di lavoro si mantenesse bassa potrebbe forse essere sufficiente lo scambio termico diretto, al limite si potrebbe montare un tubo alettato sulla linea di ritorno del motore verso il serbatoio (sempre immerso in acqua) e vedere come si comporta.

Se sul motore non c'e' targhetta e non c'e' stampigliato nulla potresti smontarlo e alimentandolo con olio in aspirazione (da un contenitore, per caduta libera) misurare la quantita' in uscita facendogli fare un numero di rotazioni definito.

Come dire che se dopo 10 giri d'albero completi ti avesse spostato 1,6 litri avresti che la cilindrata sarebbe di 160 cc/giro e di conseguenza potresti avere dei termini di riferimento per l'impianto, anche per evitare che nel caso dovesse poi girare troppo generasse cavitazione oppure al contrario se troppo lento non avresti una velocita' di spostamento decente.

Credo che poi dovresti montare almeno un distributore direzionale con cetro P-T per comandare il folle/avanti/indietro

Tieni poi presente che la capacita' del serbatoio dev'essere un multiplo della portata in litri/min della pompa e questa deve'essere posizionata preferibilmente sotto ad esso.

Buon divertimento

Link to comment
Share on other sites

Ciao Fabrizio VA, Allora, il motore idraulico è montato sul piede del fuoribordo, all'interno della barca,gli ingranaggi del folle e marcie sono all'interno del piede del fuoribordo, li comando dall'esterno con un cavo rigido, come i motoscafi,, Il serbatoio dell'olio è sistemato sopra la pompa idraulica pensando che la alimentasse per caduta, non esiste alcuna valvola di regolazione di pressione, adesso ricontrollo il senso di rotazione della pompa, sarebbe un errore marchiano da parte mia,, con tutte le foto sarò piu' chiaro,,, Grazie e saluti .

Link to comment
Share on other sites

FabrizioVA

Allora e' un entro-fuoribordo, ora capisco com'e' stato possibile montare il motore idraulico !

Anche uno scambiatore di calore per l'olio servira' quindi.

La freccia sulla pompa indica il senso del flusso quindi la funzione delle porte idrauliche mentre il senso di rotazione e' di solito orario visto lato albero per cui quello del motore termico sempre visto lato albero dovrebbe essere antiorario per far si' che la pompa funzioni. Viceversa se il motore girasse in senso orario giocoforza dovresti usare una pompa con rotazione opposta o bidirezionale. Se ora "frulla" non viene in mente altro che non il senso di rotazione errato, una volta funzionante pero' una valvola di massima ci vuole comunque.

Con la ventilazione non raffredderesti un granche', semmai ovviamente dovresti garantire il corretto afflusso d'aria comburente e per il raffreddamento del motore termico che e' meglio abbia marmitta esterna al vano dove l'hai montato

Non hai la possibilita' di montare un rinvio meccanico diretto tra il motore e il piede ? Magari con un cardano e rinvio angolare (la butto li' immaginando la disposizione) ? Risparmieresti in peso e non solo

Link to comment
Share on other sites

Fabrizio VA Si, in pratica è un entrofuoribordo, solo il piede del johnson è in acqua, fissato su una flangia in lamiera sigillata a pasta nera e tenuta in posizione dai dadi e bulloni passanti che normalmente bloccherebbero il piede del fuoribordo al gambo ed al gruppo termico. Ho tagliato l'asta di trasmissione a misura, il tornitore ha saldato un a boccola millerighe sul perno mentre la femmina è stata fresata conica per montare sull'attuatore idraulico che in pratica svolge le funzioni del motore originale 2 T, Il problema di montare un rinvio a 90° sull, albero del fuoribordo (come stavo rimuginando, fra l'altro) sono le vibrazioni,adesso il motore diesel è montato sulla slitta originale, con 6 molle, , un pò accorciata,per la verità, Ora, questo monocilindrico diesel con l'avviamento a corda ,si proprio così ,avvolgi la cordicella al volano e tiri forte forte, occhio ad avvolgerla giusta, senò il contraccolpo ti stacca il braccio, dicevo, vibra un bè, quando lo spegni sembra che ti voglia saltare in braccio, forse sostituendo le molle con silentblock in gomma ed interponendo un giunto elastico fra motore e ingranaggi si potrebbe ottenere un risultato passabile. Ho messo in moto il motore per prova e non trasmette alcuna vibrazione allo scafo chiaramente senza coll idraulico,In effetti il senso di rotazione del Lombardini è opposto a quello della pompa, quindi invece di montarla di punta ho dovuto metterla di fianco al motore ed accoppiarla con una catena di trasmissione ,invertendo così il senso di rotazione, un pò come un ingranaggio di retromarcia nelle auto. In quanto al raffreddamento, una ventola a grande portata aspira l'aria dal pozzetto di manovra, con una feritoia schermata,e immette aria fresca all'interno del vano motore, che viene aspirata dal volano alettato, quello della cordicella, tanto per capirci, l'aria viene pompata attraverso un grembiulino in lamiera, simile a quello sulle vecchie fiat 500, normalmemte verrebbe disperso nell'aria dopo avere raffreddato solo il gruppo termico, invece ho costruito un convogliatore in alluminio che raccoglie anche i fumi di scarico ,al posto del serbatoio del gasolio originale e scarica all,esterno tramite un raccordo di lamiera D 100 MM . la ventola è alimentata da una batteria di auto, caricata da un alternatore di una mia vecchia Panda 30 Anno di costruzione 1983! collegato al motore con la sua brava cinghia e la puleggia scomponibile che fa anche da tendicinghia,Progettista geniale!.LUI, non io. Il serbatoio ha dim 30x15 cm x 20 h, sufficente?

Link to comment
Share on other sites

occhio allarotazione del motore a scoppio che se non ricodo male sia rotezione destra percio la pompa e rotazione sinistra ....occhio

per quanto rigurda lo scambiatore ad acqua e' tassativo quello per uso marino tipo sesino ms 34 cuNIm

un filtro in aspirazione e uno sul ritorno e' tassativo ...se vuoi mantenere l'impianto per i prossimi 10 anni .....

tubazione di ritorno motore serbatoio piu grande della mandata ..

facci avere piu informazioni e magari quache foto

per lo scambiatore acqua-olio lo devialimentare con una pompetta tipo quella del motore a scoppio .....

ciaooo

Il serbatoio ha dim 30x15 cm x 20 h, sufficente? non credo proprio

di solito dimenziono i sebatoi 3 volte la pompa e se ci sono motorianche 5 volte la pompa pero se lo raffreddi con uno scambaitore puoi farlo 3 volte la pompa

tu moltiplica i cc cubi della pompa per il massimo numeri di giri del motore e cioe 3450 ....e vedi quanti litri ti da' .....

sinceramente cosi hai forse un problema di cavitazione in quanto il serbatoio e' troppo piccolo

consiglio di buttare giu qualche numero ...seriamente

Edited by luigi75
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...