Jump to content
PLC Forum


carminemat

Come Realizare Un Mini Frantumatore Per Inerti

Recommended Posts

carminemat

Ciao a tutti volevo postarmi un mio piccolo problema, come da titolo vorrei realizare un piccolo frantumatore per inerti, (materiali edili) girando per varie fiere ho visto che ci sono dei frantumatori molto piccoli a mascelle tipo http://www.crunchy.it/index.html che fanno al mio caso il problema e il costo elevato del prodotto, datemi del pazzo ma vorrei realizarlo io, ovviamente con qualche consiglio da parte vostra sulla parte meccanica. saluti Carmine

Link to post
Share on other sites

carminemat

nessuno sa darmi qualche dritta sul argomento!!! :(:(:(

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

PLCForum non un call center aziendale. Sollecitare risposte non predispone alla collaborazione, può solo portare al blocco della discussione.

Dovresti leggerti bene il regolamento e le FAQ.

Link to post
Share on other sites
Nino1001

Cosa vuoi che ti si dica!

La macchina l'hai vista tu e quindi solo tu conosci il principio base. Posso solo dire una cosa scontata: con prove e controprove c'è il pericolo di spendere parecchio.

I sacchetti pieni di calcinacci sono rumorosi e si rompono? Costruisciti un trolley con due ruote, lo riempi di materiale , e lo porti su e giù...oppure quel carrello che usano i fruttivendoli....invece di cassette di frutta porti cassette (chiuse non a griglia) di calcinacci.

Link to post
Share on other sites
carminemat

Buona sera a tutti, non e di mia abitudine creare problemi o fastidi a qualcuno se ne ho recato chiedo scusa.

credo di aver inserito una domanda pertinente al forum che ci ospita,

saluti

Nino1001

Cosa vuoi che ti si dica!

La macchina l'hai vista tu e quindi solo tu conosci il principio base. Posso solo dire una cosa scontata: con prove e controprove c'è il pericolo di spendere parecchio.

I sacchetti pieni di calcinacci sono rumorosi e si rompono? Costruisciti un trolley con due ruote, lo riempi di materiale , e lo porti su e giù...oppure quel carrello che usano i fruttivendoli....invece di cassette di frutta porti cassette (chiuse non a griglia) di calcinacci.

Caro Nino1001 bhe a questa risposta non so io veramente cosa dirti,si commenta da se.

Link to post
Share on other sites
omaccio

scusa chiedi e non sai nemmeno tu cosa vuoi!

Allora:

1)su quale principio si basano le macchine che hai visto?

2)quanto costano?

3)quanto sei disposto a spendere?

4)sei conscio che se ti autocostruisci una macchina sei fuori legge perchè sicuramente non la marchierai marchio CE? E comunque se trovi chi te la costruisce è un pazzo se non ti fa firmare una liberatoria?

Detto questo, anche se io nella vita progetto e costruisco macchine speciali, quale potrebbe essere quella che tu hai nella tua mente, son sicuro che farla da 0 senza esperienza precedente costa molto di + di quelle che si trovano in commercio.

Poi se volessi tu personalmente cimentarti nell'impresa, io immagino che per frantumare utilizzi una serie di ingranaggi cementati, con un bel motriduttore, un telaio robusto che permetta anche la dimensine dello scarto... tradotto in lavoro presso una officina meccanica di precisione come la mia potrebbe aggirarsi intorno ai 5000 euro..esclusa progettazione ovvio!

Dicci tu adesso!!!

Edited by omaccio
Link to post
Share on other sites
carminemat

Diciamo che io so perfettamente quello che voglio,

La macchina la voglio costruire da me con materiali di riciclo, non devo venderla quindi non ho bisogno di nesuna certificazione,

Il mio unico problema è che non riesco a capire come e fatto il perno che fa vibrare la mascella, penso che sia eccentrico, ho trovato questo video di una persona che l'ho ha costruita dategli un occhiata

se ci fate caso questo ha due volani che gli danno spinta invece nel primo che vi ho mostrato non c'e nessun volano questo è un altra domanda che mi sono fatto!

Link to post
Share on other sites
omaccio

ecco va meglio..ma non tanto: manca il video che ci dici e da come parli sei lontano anni luce dalla meccanica.

Allora, realizzare una macchina del genere con riciclo non mi sembra proprio fattibile in quanto è una macchina che per frantumare abbisogna di forza e per mettere molta forza ci vogliono componenti adatti..motori(non puoi utilizzare quello di una lavatrice) riduttore, ingranaggi, eccentrici ecc ecc. La griglia che vibra è l'ultimo dei problemi ed il più semplice: ripeto il problema maggiore resta la frantumazione!!!

Solo una nota: il marchio CE non serve solo per vendere, se sei un professionista ti serve per averla e per utilizzarla dove vuoi, in mancanza di questo marchio puoi utilizzarla dentro casa e per solo per te!

Link to post
Share on other sites
carminemat

Di riciclo intendevo presi da un centro di recupero.

il motore non è un problema gia c'e l'ho e un motore monofase con una puleggia a doppia cinghia da 2 hp

ripeto per me il problema resta solo quello della moto vibrante e la differenza tra le due macchine con e senza volano

I due video sono concetto:

artigianale:

senza volano:

Link to post
Share on other sites
Walter64
con e senza volano

??????

C'è il volano ...... è coperto dal carter, anzi ..... senza, con cosa ottieni la botta che frantuma ???

si sono ben guardati dal "radiografare" la macchina

Link to post
Share on other sites
carminemat

Lunedi se ho tempo cerco di realizare un modello in legno per prova, dopodiché se vanno bene li faro fare dal tornitore,

non conoscendo le misure penso che con il legno faccio prima a realizare un prototipo. Ciao Carmine

Link to post
Share on other sites
mikescossa

quella "artigianale" è da galera!!!!! :blink::blink: E poi ci si stupisce se succedono incidenti sul lavoro!!!

Sono più che daccordo con omaccio :thumb_yello: , è un macchinario da far costruire a chi te lo può certificare, quindi vuol dire a chi ti fa un'attenta progettazione e realizzazione comprensiva di tutte le sicurezze meccaniche e/o elettriche.

Link to post
Share on other sites
carminemat

Grazie per l'aiuto morale... comunque volevo farvi vedere questo video

dove spiega chiaramente il funzionamento, volevo chiedervi se qualcuno conosce un calcolo o un operazione da fare per poter definire il grado di eccentricità o ancora meglio mi puo consigliare di quanto lo posso far realizare. ciao saluti e Buona Domenica a tutti

mikescossa in Italia si vedono e si vendono tante cose a norma (certificate) che si rivelano sbagliate, solo dopo che noi le abbiamo comprate. io per lo meno non ho la presunzione di venderlo, io penso che queste società e chi li autorizza siano da galera. Io voglio unire solo la passione per l'hobbistica alla necessità di questo attrezzo in fondo e solo un pezzo di ferro che vibra, non ho chisto mica di realizzare una sega circolare o una motosega per muri in cemento.

Edited by carminemat
Link to post
Share on other sites
Walter64
è un macchinario da far costruire a chi te lo può certificare

ancora ............. ci risiamo ........

chi te lo può certificare

ma secondo VOI chi certifica HA LE COMPENTENZE ??? il più delle volte NO ! ma ha il titolo che gli permette (dietro congrua elargizione .....) di apporre in calce, su un foglio di carta una responsabilità, che, in caso di "incidente" non risponderà MAI !!! troverà sempre mille cavilli per dire: si io ho controllato, ma se lui al posto del mattone da frantumare ci mette la mano ....... a voi le conclusioni !!!

A parte questa sfuriata .... consiglio vivamente a carminemat che non è che, con dei pezzi di legno si risolve la protipizzazione dell'oggetto, ma con una attenta analesi delle varie problematiche di funzionamento e sopratutto la realizzazione con materiali appropiati, che a opera ultimata, l'unica nota evidente :( ..... un costo complessivo sicuramente superiore, all'acquisto del sopracitato frantumatore ...... (tra l'altro CERTIFICATO !!! )

P.S.

i vari filmati, +/- veri ..... possono veramente chiarire le idee ..... ma se non hai una certa pratica manuale, un'infarinata delle sepur minime nozioni di meccanica ed elettronica, unito il tutto ad un pizzico di genialità :thumb_yello: ....... mi sà che, i mattoni li fai frantumare ad un'altro !!! :rolleyes:

Link to post
Share on other sites
carminemat

Concordo con la prima parte delle tua risposta ma no con la seconda, Per un mini mini frantoio mi hanno chiesto ben 8.000 €, io penso che con un po di ingegno o un po di materiale in riuso e l'aiuto di un amico tornitore riusciro nel impresa, e non spendere quella cifra, le sfide mi piacciono. Bhe che dire staremo a vedere, ciao e grazie

Link to post
Share on other sites
mikescossa
ma secondo VOI chi certifica HA LE COMPENTENZE ??? il più delle volte NO ! ma ha il titolo che gli permette (dietro congrua elargizione .....) di apporre in calce, su un foglio di carta una responsabilità, che, in caso di "incidente" non risponderà MAI !!! troverà sempre mille cavilli per dire: si io ho controllato, ma se lui al posto del mattone da frantumare ci mette la mano ....... a voi le conclusioni !!!

x walter 64..

io certifico impianti elettrici, macchinari per la stampa flexografica, automazioni di cancelli che da qualche anno sono passati sotto la direttiva macchine e automazioni in genere. Ti posso assicurare che nel mio campo ho tutte le competenze necessarie per adempiere al mio compito, quindi non generalizzare, perchè sicuramente chi costruisce quei macchinari per frantumare, è in possesso dei requisiti e delle competenze per certificare quello che costruisce.

Poi che tanti prodotti si possano migliorare quello senza ombra di dubbio..

Link to post
Share on other sites
asokanitai

qualcuno lo ha realizzata?  o trovata da comprare a prezzo UMANO ? olivieroantonio@yahoo.com

Link to post
Share on other sites
Stefano Dalmo

Il regolamento vieta accodarsi ad altre discussioni , apri sempre una tua discussione .

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...