Vai al contenuto

jumpm7

Pompa E Adescamento - Come essere certi che la pompa sia adescata

Recommended Posts

jumpm7

Un saluto a tutti,

pongo una questione probabilmente già discussa più volte ma difficoltosa da trovare in archivio, dato che se faccio ricerche con "pompa" e "adescante" conpaiono naturalmente un'infinità di risultati.

Il problema è questo. Ho a disposizione una vasca interrata contenente acqua piovana che vorrei impiegare per alimentare un impianto di irrigazione a goccia. Attualmente l'impiato è gestito con una elettrovalvola programmabile ed è alimentato dall'acqua dell'acquedotto. Dato che le richieste di portata e pressione sono limitate (massimo 2000 l/ora, pressione da 1 a 5 bar) la scelta credo ricadrebbe in una di quelle piccole pompe di superficie da 0,5 HP, tipo quelle per travaso liquidi, e un pressoflussostato elettronico in modo da creare un'autoclave. In questo modo sarebbe sufficiente connettere a monte la pompa e il prossostato: l'elettrovalvola comanderebbe l'irrigazione esattamente come fa ora con l'acqua dell'acquedotto. La pompa di superficie sembra indicata ripetto alla sommersa in quanto mi permette di ridurre i costi e soprattutto perchè la portata di una sommersa in genere è elevata e probabilmente sarei costretto ad installare anche un polmone per realizzare l'autoclave. Su e-bay si trovano ottimi affari (meno di 100 euro) per una pompa+presscontrol. Dopo questa breve descrizione vi chiedo aiuto su quello che sembra essere l'ultimo problema da risolvere: l'adescamento della pompa. La teoria mi dice che la pompa non autoadescante deve avere la mandata riempiata d'acqua altrimenti l'acqua non circola. Il problema è che l'impianto è automatico e quindi è necessario che l'acqua circoli correttamente ad ogni apertura dell'elettrovalvola. Sempre la teoria mi dice che bisogna mettere una valvola di non ritorno (o ritegno) nel tubo di mandata, immagino in prossimita della pesca per evitare che l'acqua fuoriesca. In teoria dovrei riempire il tubo di mandata solo ad inizio stagione e poi dimenticermene. La domanda che voglio farvi riguarda la pratica: è affidabile tale sistema? E se si, avete dei suggerimenti per una corretta installazione. Credo di aver intuito che, se l'installazione è fatta bene, non sia necessario neanche avere una pompa autoadescante risparmiando ulteriormente. Le stesse pompe adescanti comunque mi pare che richiedano un un po' di acqua nella girante e quindi una valvola di non ritorno da qualche parte.

Vi ringrazio per i suggerimenti che mi darete. Vanno bene anche link a post che non sono riuscito a trovare..

Gianpaolo

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Ivan Botta
In teoria dovrei riempire il tubo di mandata solo ad inizio stagione e poi dimenticermene. La domanda che voglio farvi riguarda la pratica: è affidabile tale sistema?
Se per tubo di mandata intendi quello che arriva dal serbatoio interrato la tua procedura è corretta, all'uscita dal tubo metti una valvola di non ritorno, vai alla pompa e l'uscita della pompa al presscontrol, all'uscita di quest'ultimo metti un rubinetto dove collegherai il tubo che manderà acqua al giardino.

Per far innescare la pompa riempi di acqua il tubo in arrivo dal serbatoio e metti la valvola, a meno che la valvola non trafili non servirà più riempirlo negli anni a venire, colleghi il tutto e provi l'impianto.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
jumpm7

Grazie Ivan,

sia per la velocità che la precisione della risposta.

Gianpaolo

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×