Jump to content
PLC Forum


Termosifone Freddo. Aiuto.


fberter
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti.

Nel mio appartamento, dotato di un impianto di riscaldamento termoautonomo, un solo calorifero in ghisa, da quando ho avviato l'impianto per la stagione invernale, rimane freddo. E' la prima volta che accade.

Il sistema è del tipo a mandata e ritorno, che dipartono e confluiscono in un collettore contenuto in una cassetta murata, per ciascun radiatore.

Ho provato ad aprire la valvola di sfiato del calorifero ma esce solo acqua fredda. Toccando il pezzo di tubo di rame, la mandata, che affiora dal muro e si collega al termosifone per mezzo della valvola, questo è freddo. Lo stesso dicasi per il tubo di ritorno. Ho aperto il coperchio della cassetta che contiene tutte le mandate e i ritorni ed ho appurato invece che tutti i tubi sono, o sembrerebbero, caldi tutti in egual misura.Ho provveduto anche a sfiatare tutti gli altri termosifoni. Quello freddo, tra l'altro, non è neanche il più lontano dal collettore ed è preceduto e seguito da caloriferi caldi. Ho provato, in maniera artigianale e probabilmente sbagliando, a chiudere il rubinetto che porta l'acqua alla caldaia, ad aprire il rubnetto di riempimento della caldaia, quello che si utilizza per portare in pressione l'acqua dell'impianto, ad aprire i rubinetti dell' acqua calda e la valvola di sfiato del termosifone più basso per azzerare la pressione dell'acqua segnata dall'idrometro della caldaia ed, infine, a riportare la pressione al livello indicato dal manuale, 1 bar. Tutto senza alcun risultato. Il calorifero, altezza circa 86 centimetri, quattro colonne per tre canne caiscuna, la cui parte bassa dista circa 5 centimetri dal pavimento, rimane freddo. La caldaia è una Beretta Supermeteo 24 ag.

Vi chiedo un aiuto, un consiglio.

Grazie di cuore a tutti.

Link to comment
Share on other sites


ciao allora in anzitutto carica la caldaia ad un bar dopodiche assicurati bene che sia l andata che il ritorno sul calorifero siaono aperte a volte la valvola della mandata a il pomello im plastica e magari sforzando si puo spanare una volta che ti sei accertato che sia la mandata che il ritorno siano aperte e hai ancora il problema fai un bella cosa chiudi il ritorno sempre sul calorifero lascia la mandata aperta e sfoga ora l aria mi raccomando con il ritorno chiuso.naturalmente quando sfoghi vai a reitegrare l acqua ad un bar .se quuesta prova la fai quando hai gli altri caloriferi che son gia caldi ti assicuro che dopo un po dal tuo sfiato uscira acqua calda.poi fai l inverso cioe chiudi la mandata ed poi apri il ritorno e sfoga ancora l aria .vai sempre a reintegrare l acqua dalla caldaia.vedrai che probabilmente risolvi il problema

Link to comment
Share on other sites

Grazie criminalg per la risposta!

Scusami ma ti pongo una domanda stupida:

come faccio a chiudere il ritorno? il pomello è presente solo sulla mandata, posta in alto.

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Ho provveduto ad effettuare le operazioni che mi hai suggerito ma il calorifero rimane freddo.

Tuttavia ho verificato:

1. che con la mandata aperta ed il ritorno chiuso, se apro la valvola di sfiato dell'aria non esce ne acqua ne tantomeno aria

2. che con la mandata chiusa e il ritorno aperto, se apro la valvola di sfiato aria esce solo acqua. Ho fatto fuoriuscire circa 2 litri di acqua, rabboccando la caldaia per farla rimanere in pressione ad 1 bar, ed effettivamente il tubo di rame che affiora dal muro e si attacca al detentore del ritorno si è iniziato a scaldare.

Fintanto che ho fatto fuoriuscire acqua il termosifone è diventato sempre più tiepido. La mandata tuttavia è sempre rimasta chiusa. Chiusa ad un certo punto la valvola di sfiato dell'aria e arrestata quindi la fuoriuscita dell'acqua, il termosifone ritorna freddo

3. terminata l'operazione descritta al punto 2, ho riaperto la mandata ma il calorifero non si scalda

Che significa? Che fare?

Spero in un ultetriore suggerimento.

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Prova a chiudere l andata e il ritorno di tutti i radiaori tranne quello freddo e accendi la caldaia , ad un certo punto si dovrebbe scaldare , quando è caldo togli l aria e riapri tutto

Link to comment
Share on other sites

Ho provveduto ad effettuare le operazioni che mi hai suggerito ma il calorifero rimane freddo.

Tuttavia ho verificato:

1. che con la mandata aperta ed il ritorno chiuso, se apro la valvola di sfiato dell'aria non esce ne acqua ne tantomeno aria

2. che con la mandata chiusa e il ritorno aperto, se apro la valvola di sfiato aria esce solo acqua. Ho fatto fuoriuscire circa 2 litri di acqua, rabboccando la caldaia per farla rimanere in pressione ad 1 bar, ed effettivamente il tubo di rame che affiora dal muro e si attacca al detentore del ritorno si è iniziato a scaldare.

Fintanto che ho fatto fuoriuscire acqua il termosifone è diventato sempre più tiepido. La mandata tuttavia è sempre rimasta chiusa. Chiusa ad un certo punto la valvola di sfiato dell'aria e arrestata quindi la fuoriuscita dell'acqua, il termosifone ritorna freddo

3. terminata l'operazione descritta al punto 2, ho riaperto la mandata ma il calorifero non si scalda

Che significa? Che fare?

Spero in un ultetriore suggerimento.

Grazie

Il problema è li, se tenendo chiuso il detentore (il rubinetto posto in basso al calorifero) e aprendo la valvolina di sfiato l'acqua deve uscire! Se non esce significa che non c'è passaggio di acqua attraverso il tubo di arrivo, i casi sono o il rubinetto è rimasto bloccato o c'è un'ostruzione nel tubo. Se hai per caso le valvole termostatiche prova a svitarla e vedi se esce acqua dallo sfiato.

Se ancora non succede nulla devi provare a smontare il calorifero chiudendo prima valvola e detentore e poi provi ad aprire la valvola e deve uscire l'acqua, se ancora non esce devi smontare la valvola e capire se è le occlusa o meno.

Ciao

Gigiox

Link to comment
Share on other sites

Grazie Gigiox e Fracasso76 anche per il Vostro contributo!

1. che con la mandata aperta ed il ritorno chiuso, se apro la valvola di sfiato dell'aria non esce ne acqua ne tantomeno aria

Il problema è stato parzialmente risolto. Come ipotizzato da Criminalg nel suo primo intervento e poi confermato anche da Gigiox, molto probabilmente la valvola della mandata si era bloccata ed impediva, di conseguenza, l'afflusso di acqua al radiatore. Ho provato infatti ad effettuare in rapida sequenza una serie di apri/chiudi della valvola della mandata e, a poco a poco, il termosifone ha iniziato a scaldarsi. Ho provveduto, con mandata aperta e ritorno chiuso, ad aprire la valovola di spurgo e questa volta, a differenza di quanto descritto nel punto 1, l'acqua fuoriusciva. Ho reintegrato l'acqua nella caldaia e riaperto il ritorno del radiatore

Ora si pone una conseguenza secondaria. Il termosifone di cui trattasi, dopo circa 12 ore di funzionamento, rimane ancora freddo nella metà inferiore mentre la metà superiore è bollente. Ho notato, ma forse è ovvio date le premesse, che il detentore del ritorno e la parte del tubo che si innesta nel muro, sono freddi. Gli altri tremosifoni sono invece caldi in modo uniforme e i relativi detentori scottano.

Ho provato, come suggerito da Gigiox, a chiudere gli altri caloriferi ma senza risultato.

Che fare dunque?

Come comportarsi e quali operazioni compiere quando un termosifone rimane freddo solo nella parte inferiore?

Ma l'eventuale aria non dovrebbe accumularsi nella parte superiore o quantomeno in un lato del radiatore, con conseguente riscaldamento, in questo ultimo caso, del solo lato destro o sinistro del termosifone?

Grazie per il vostro contributo.

Link to comment
Share on other sites

a questo punto potrebbe venirmi in mente che il tuo calorifero sia sporco all interno allora puoi fare una operazione molto semplice senza chiamare idraulici e spendere soldi chiudi il termosifone sia soprsa che sotto prendi una chiave inglese allenta un girello e scarica l acqua a questo punto staccalo dal muro portalo giu in cortile e lavalo con la canna dell acua prima da una parte e poi dall altra .naturalmente lavalo all interno.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...