Jump to content
PLC Forum


gaetanus

Metodo Economico Per Dissaldare Un Integrato Smd

Recommended Posts

gaetanus

Salve a tutti i componenti di questo magnifico forum, volevo porre una domanda a tutti voi: esiste un metodo alternativo alla stazione dissaldante ad aria calda per dissaldare gli integrati smd (senza distruggere componente e piazzole) utilizzando un semplice salatore a stilo .

Ho gia' fatto qualche esperimento: sugli integrati con pochi piedini (max 8) aggiungo un po' di stagno a un lato dell'integrato, scaldo quindi i pieidni con la punta del saldatore ed esercitando una leggera pressione l'integrato si stacca dalla scheda senza nessun danno ad esso ed alla scheda (devo solo ripulire i piedini dallo stagno in eccesso sciogliendolo).

Per quelli con maggior numero di piedini cominciano i guai: ho provato a utilizzare i seguenti metodi con pochi risultati pero':

1) Porre a un lato dell'integrato la treccia dissaldante scaldare tutta la fila dei piedini e nel frattempo provare a sollevarlo da un lato con una pinzatta di plastica..risultato non si smuove;

2) In rete ho visto un metodo ossia infilare sotto una fila di piedini un trecciolina di filo di rame, scaldare la fila dei piedini con il saldatore a stilo e nel frattempo tentare di sollevare l'integrato tirando i capi del filo..niente l'integrato o non smuove o dopo un po' si spezzano i primi 2 piedini che sono quelli piu' soggetti all'azione del filo;

So che potrei tranquillamente acquistare una stazione ad aria calda per fare questi lavori (so che ne esistono alcune come la Tornado che funzionano a infrarossi) ma dato che non intervengo spessissimo sugli integrati vorrei escogitare almeno per il momento un metodo piu' economico...mi sembra di aver visto in rete che alcuni usano le pistole ad aria calda che si usano per le guaine per scaldare lo stagno. Qualcuno di voi le ha mai provate?Che tipo di pistole sono?Quanto costano? Che temperature raggiungono? I componenti e le piste si danneggiano? In caso contrario quanto potrebbe costare una stazione dissaldante ad aria calda economica?

Vi ringrazio anticipatamente..Ciao a tutti.

Link to post
Share on other sites

gaetanus

Come si usa questo saldatore a gas mago di oz...dissaldi i piedini a uno a uno o scaldi un lato dell'integrato (ho visto che e' fornito di punta) oppure scaldi tutto l'integrato e poi lo sollevi?

Link to post
Share on other sites
mago_di_oz

guarda , e' piu' semplice di quello che si pensa , io ho fatto prima dei test su vecchie mainboard di PC , con il cannello direttamente , si scalda l'IC in maniera mobile , cioe' faccio scorrere la fiamma della torcia sulle saldature ed un po' sul corpo , appena e' a temperatura lo levi con la pinzetta ... facile facile,con la pratica non si piegano neppure i piedini, non avvicinare troppo la fiamma altrimenti lo bruci letteralmente , un po' come con l'aria calda.....la punta per saldare non l'ho mai provata.... insomma , la minitorcia la uso solo per dissaldare l'IC , poi il nuovo lo saldo con il saldatore a punta fine.... wink.gif

Edited by mago_di_oz
Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao.

gaetanus+19/12/2010, 12:44--> (gaetanus @ 19/12/2010, 12:44)

Puoi anche sperimentare

! ohmy.gif

E' vero, non si utilizza il saldatore, ma..... blink.gif

Link to post
Share on other sites
gaetanus

X FULVIO: ma che tipo di lampada e' ? infrarosso da 75 watt ? Ci sarebbe da provare...ma devo capire esattamente che tipo lampada sia.

X MAGO DI OZ...ok spiegazione esaudiente ho visto un saldatore della kemper da 7 euro.

Mi sa tanto che provero' entrambi i metodi e vi faro' sapere.

Grazie .

Link to post
Share on other sites
Domenico Maschio

Posso raccontare come dissaldavo io gli integrati molti anni fa ,quando era ancora conveniente farlo .

Lo si poteva fare quando si era certo che l'integrato fosse guasto ,perchè non era più recuperabile ,però era semplice ed economico.

Con un tronchesino a punte sottili tagliavo tutti i pin più sotto possibile al corpo dell'integrato .Tolto il corpo dissaldavo un pin alla volta con il normale saldatore o dissaldatore liberando il c.s. con il suo foro.

Ciao

Link to post
Share on other sites
gaetanus

x sx3me: per dissaldare che metodo usa? c'e' una pompa che fa fuoriuscire aria calda?

Link to post
Share on other sites
sx3me

che metodo usa chi?! Ma forse io... dammi pure del tu laugh.gif

La stazione è questa

user posted image

esce aria calda alla temperatura e alla pressione che vuoi, ed hai anche degli ugelli con la forma degli integrati... più comodo di così wink.gif

Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao.

sx3me+21/12/2010, 01:59--> (sx3me @ 21/12/2010, 01:59)

Ho anch'io quella stazione e devo dire che ha un'ottimo rapporto qualità-prezzo.

Link to post
Share on other sites
Lancillotto.

Cinese, ormai nelle fiere se ne trova di ogni tipo, solo qualche anno fa ci voleva duemilionidilire per comprarla, vabbe' erano fatte un pochino meglio ma il funzionamento era quello, evviva i cinesi senzasperanza.gif

Link to post
Share on other sites
gaetanus

Non so se dal punto di vista della produzione italiana sia bello dire "w i cinesi" (io ne so qualcosa ..) ma proprio oggi acquistando delle tronchessine costruite in Cina (discrete come qualita'..) alla modica cifra di 1,50 euro pensavo quale produttore italiano le avrebbe fabbricate e vendute a questa cifra...

Link to post
Share on other sites
sx3me

è buona... è buona... ne avevo anche un'altra prima, col doppio stilo e la pompa, ma con i controlli analogici di temperatura;

poi per il fatto che sia marchiata cinese od occidentale non cambia nulla, tanto alla fine è tutto prodotto li, si risparmia solo qualche passaggio di mano

Link to post
Share on other sites
gaetanus

x mago di oz: ho acquistato un microsaldatore della kemper a 6,70 euro, ho provato a dissaldare un integrato smd a 42 piedini risultato: per essere la prima prova direi molto soddisfacente..l'integrato e' scivolato via da solo ...solo le piste della scheda un po' annerite vicino all'integrato (una vecchia scheda non piu' utilizzabile) colpa della poca distanza con cui ho tenuto il saldatore alla scheda e un po' troppo sviluppo di vapori puzzolenti che mi hanno dovuto far aprire il balcone a dicembre...cmque RISULTATO DIREI "BUONO" ..migliorero' la tecnica nelle prossime prove ..GRAZIE E BUON NATALE

Link to post
Share on other sites
mago_di_oz

La puzza l'hai fatta perche' eri troppo vicino con la fiamma ,un po' di pratica e sei a cavallo...

Edited by mago_di_oz
Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao.

scalzomen+21/12/2010, 14:38--> (scalzomen @ 21/12/2010, 14:38)

E' una Lukey, modello 852 D+.

Link to post
Share on other sites
gaetanus

x Fulvio grazie anche a te...in un prossimo futuro penso di acquistarla (adesso so marca e modello) prima magari vediamo di ingranare con le sostituzioni di integrati..ps: sai mica che tipo di lampada era quella del video? era una infrarossi a 75 watt? magari provo anche questo metodo in attesa di acquistare la stazione dissaldante...AUGURI DI BUON NATALE A TE e a tutti gli amici DEL FORUM

Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao.

gaetanus+24/12/2010, 11:38--> (gaetanus @ 24/12/2010, 11:38)

No, di sicuro.

Il filmato dimostrativo, l'ho inserito a puro titolo di curiosità.

Infatti, personalmente, non farei mai un lavoro del genere, con buona pace dei componenti limitrofi... rolleyes.gif

Esiste, secondo me, un, neanche tanto remoto, pericolo di incendio. sad.gif

Link to post
Share on other sites
gaetanus

x mago di oz: ieri ho dissaldato da una vecchia scheda di un fax guasto 4 integrati con il micROsaldatore a gas marca KEMPER: con il seguente numero di piedini (14-16-18-100) ESITO PERFETTO!!!! nessun componente o pista bruciato! gli integrati che scivolano via da soli! il trucco e' posizionare la scheda in modo verticale e mantenere distante la torcia dalla scheda a una distanza di circa 10 cm e quando si nota lo stagno che diventa liquido smuovere leggermente il componente con una pinzetta il quale scivola via da solo! GRAZIE MAGO DI OZ..! Un consiglio da mago! Pratico ed economico (6,70 euro) contro i 145 euro di stazione saldante/dissaldante in vendita in un centro per elettronica della mia citta'! BUON ANNO!

Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao.

gaetanus+1/01/2011, 17:04--> (gaetanus @ 1/01/2011, 17:04)

Magari fosse così facile come sembra... rolleyes.gif

Link to post
Share on other sites
gaetanus

fulvio non e' poi cosi' difficile..che il sistema non sia affidabile al 100% e' ovvio ma questo e' il prezzo da pagare all'economicita'..ma imparata la tecnica il risultato e' buono davvero. provare per credere...dissaldare un integrato smd con 100 piedini e' stato possibile

Link to post
Share on other sites
mago_di_oz

Se non lo avessi usato non lo consigliavo .... e poi l'ho scritto , solo a casa per emergenza.... Buon Anno a tutti ...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...