avw.php?zoneid=121&cb=121&n=a7df5f76

Sign in to follow this  
Followers 0

Collegamento Elettrico Pressostato A Pompa Sommersa

18 posts in this topic

Posted

Ciao a tutti, potreste spiegarmi come si fanno collegamenti elettrici di un pressostato collegato ad una pompa sommersa? Ci sono tre fili che escono dalla pompa sommersa e tre dalla presa di corrente

Questo è lo schema:

6 L1

5 N

4 (una freccia obliqua, credo che sia la massa)

3 (una freccia obliqua, credo che sia la massa)

2 U

1 V

Purtroppo ho perso lo schema dei collegamenti e prima di smontarlo mi sono dimenticato di annotarmi il colore dei fili.

Grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Bello schema...

Ci sono tre fili che escono dalla pompa sommersa e tre dalla presa di corrente

Questo è lo schema:

6 L1

5 N

4 (una freccia obliqua, credo che sia la massa)

3 (una freccia obliqua, credo che sia la massa)

2 U

1 V

Passami i colori della pompa. - Ti chiedo se hai il centralino dove andrà collegato il cavo del motore - ove c’è anche il condensatore per l’avviamento - perché penso che sia monofase. Descrivi la morsettiera del centralino. Il pressostato lo vediamo dopo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Grazie per avermi risposto, purtroppo non c'è granchè da descrivere:

dalla pompa escono 3 fili (Blu, Giallo/verdee Marrone) ed altri 3 fili dello stesso colore sono quelli della 220. Collegando i 3 fili si accende la pompa.

Non ci sono centralini od altro.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Azzardando, si potrebbe pensare che L1 N siano i due morsetti su cui collegare la linea di alimentazione, mentre U V i due collegamenti dell'avvolgimento del motore, e ovviamente la terra ai due morsetti centrali.

Non do garanzia :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Non so se può esserti utile:

pressostato2.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Da me il collegamento del pressostato non è diretto al motore, ma viene comandato il teleruttore, altrimenti il continuo attacca e stacca potrebbe danneggiare il motore.

Le due viti nell'immagine di Livio sono la regolazione d'intervento di massima e di minima pressione. Le due frecce oblique dubito che corrispondano alla terra, infatti il simbolo della terra assomiglia a un abete stilizzato capovolto

────┼────

──┼──

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Ok, grazie mille. Il collegamento corrispondeva a quello postato da Oscarangeli. Adesso la pompa si avvia all'apertura di un qualsiasi rubinetto dell'impianto.

L'ultimo post di nll mi ha incuriosito. Avevo già sentito parlare di questo teleruttore...che funzione avrebbe? Sentivo dire che il pressostato rimanendo sempre acceso avrebbe un consumo abbastanza alto.

Potresti spiegarmi come collegarlo alla pompa ed al pressostato?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Da me il collegamento del pressostato non è diretto al motore, ma viene comandato il teleruttore, altrimenti il continuo attacca e stacca potrebbe danneggiare il motore.

Il contattore si usa per comandare un carico che il pressostato non potrebbe sopportare o ad esempio se si volesse comandare un motore trifase, giacché sarebbe impossibile interrompere le 3 fasi con solo due contatti.

Il fatto che il motore si accenda e spenga continuamente non è relazionato con il contattore, ma dipende dall'isteresi impostata. La regolazione avviene con i due dadi, se non ricordo male il maggiore è per il punto di inserzione e il minore per il punto di arresto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Sentivo dire che il pressostato rimanendo sempre acceso avrebbe un consumo abbastanza alto.

No No, non è assolutamente vero, il pressostato non funziona con la corrente elettrica, il suo funzionamento si basa su un principio meccanico e quindi non assorbe corrente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Il contattore si usa per comandare un carico che il pressostato non potrebbe sopportare o ad esempio se si volesse comandare un motore trifase

Comunemente è così, va detto però, che esistono anche appositi pressostati trifase proprio per essere collegati al motore (solitamente compressori) senza l'interposizione del contattore.

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

potreste spiegarmi come si fanno collegamenti elettrici di un pressostato collegato ad una pompa sommersa

Potete spiegarmi dove è situato il condensatore? Presumo che sia sommerso... ho visto che nessuno si è messo questa domanda...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Potete spiegarmi dove è situato il condensatore?

Come hai già intuito, il condensatore è all' interno del corpo della pompa. Esempio

I modelli che non hanno il condensatore montato nel corpo pompa hanno il cavo di collegamento con 4 fili (3 colori + giallo/verde) e non con 3 (i classici marrone, blu e giallo/verde).

Visto che fino dal primo post si parlava di pompa a 3 fili (almeno per quanto mi riguarda) la posizione del condensatore era scontata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

scusate, vorrei chiederVi se è possibile collegare ad un pressostato meccanico una fase della 220 v. per alimentare una pompa sommersa. questo per interrompere la corrente alla pompa stessa quando la pressione dell'acqua raggiunge un valore tale che il pressostato stacca. grazie per una risposta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Il pressostato altro non è che un trasduttore di pressione molto grossolano, in base alla regolazione/taratura delle molle (min. e max.) apre/chiude un contatto pulito (libero da tensione) con cui puoi farci ciò che ti pare e piace, basta rispettare i valori dichiarati dal costruttore riguardo a tensione massima e corrente nominale supportabile dal contatto.

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

allora da quello che ho capito posso, per esempio, attaccare al pressostato la fase positiva della 220 im modo tale che al raggiungimento della pressione voluta il pressostato toglie automaticamente una fase alla pompa. è normale però che quando il pressostato attacca si vede una piccola scintilla nel pressostato stesso?

presumo che sia dovuto solo al momento del contatto perchè poi non non accade più nulla e la pompa gira regolarmente.

Edited by bpsf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

scusate ma ho duplicato il messaggio

Edited by bpsf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Niente di strano, vai tranquillo, verifica però la portata del contatto, anche se in monofase con tutta probabilità non ci saranno problemi date le piccole potenze in gioco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Da me il collegamento del pressostato non è diretto al motore, ma viene comandato il teleruttore,
Una pompa non deve, essere equipaggiata solo di pressostato, deve avere anche un teleruttore, e a valle del teleruttore dovrebbe avere il relé termico tarato alla In del motore, a monte del teleruttore una copia di fusibili. Il pressostato dovrebbe interagire sul teleruttore.
Altrimenti il continuo attacca e stacca potrebbe danneggiare il motore.
Nll - Il continuo attacca e stacca lo farebbe in tutti e due i casi; solo che quando ciò succede è il pressostato che non è regolato bene.

Nel mio post #11 pensavo a una pompa sommersa pozzo artesiano (per quello la domanda stupida).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0