Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E goditi tutte le funzionalita' del sito!


Vai al contenuto



Foto

Problema Con I Radiatori - si scaldano a metà


  • Per cortesia connettiti per rispondere
14 risposte a questa discussione

#1 massigr

massigr

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 19 messaggi

Inviato 18 febbraio 2008 - 01:08

Ciao sono nuovo del forum e spero mi sappiate dare qualche consiglio.
ho un problema al mio impianto di riscaldamento(formato da una caldaia a basamento da 24kw a GPL e da radiatori in alluminio)
premetto che ho i radiatori con sia la mandata che il ritorno in basso(tranne 1 che ha mandata alta).
praticamente i radiatori non si scaldano MAI del tutto ma rimangono freddi nella parte bassa, e ho notato che l tubo della mandata è molto caldo mentre il ritorno è praticamente freddo.
premetto che ho rimosso l'aria dai termosifoni tramite l'apposita valvola ma non ho risolto nulla.
in casa non riesco a superare i 15 gradi.....(colpa anche dell'incompetente che ha calcolato a suo tempo il numero degli elementi necessari)

non riesco proprio a capire dove mettere le mani perche' x lo meno i pochi elementi che ci sono vorrei fossero caldi.
aiutatemi prima di chiamare dei professionisti(che non sono molte volte così professionali...)

#2 murdock

murdock

    Utente con >400 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 786 messaggi

Inviato 18 febbraio 2008 - 01:49

Ciao benvenuto,se hai spurgato dovrai anche ricaricare l'impianto di acqua,con l'apposito rubinettino in caldaia,di solito c'é anche un manometro per la presione che nel tuo caso dovrebbe stare sui 1.5 -2 bar, quando sei sicuro che non c'é piu' aria e la pressione é giusta,il problema poterbbe essere la pompa bloccata,prova a svitare il vitone centrale facendo attenzione che non coli acqua suule parti elettriche,con un cacciavite controlla se gira,se l'impianto é vecchio potrebbe essere sporco o intasato.
Ciao

#3 Patrizio79

Patrizio79

    Utente con >60 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStelletta
  • 85 messaggi

Inviato 18 febbraio 2008 - 14:23

Generalmente la pressione ottimale ad impianto freddo è tra un bar, massimo un bar e mezzo, se la si porta a due, con l'impianto caldo potrebbe arrivare a tre e far aprire la valvola di sicurezza, su alcuni modelli di radiatori in alluminio od in acciaio, per montare mandata e ritorno tutte e due in basso, vanno montate valvole e detentori particolari, ma questo è la casa costruttrice dei radiatori a doverlo specificare, se l'impianto è particolarmente grande, potrebbe essere utile montare un circolatore alta prevalenza, anche se non penso sia il tuo caso, i radiatori in alluminio non contengono grossi quantitativi di acqua, se il circolatore fosse bloccato, non si riscalderebbero affato i radiatori e la caldaia se ne andrebbe in alta temperatura, ultima spiaggia la pulizia dell'impianto

#4 massigr

massigr

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 19 messaggi

Inviato 19 febbraio 2008 - 02:04

ho un dubbio lo sporgo va fatto a impianto spento?
e comunque se è una bolla d'aria non dovrebbe essere freddo in alto(l'aria è più legera, però anche il caldo va in alto... blink.gif )
e poi nel ritorno ho il tubo freddo... come si può spiegare?


#5 omaccio

omaccio

    Utente con >800 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 827 messaggi

Inviato 19 febbraio 2008 - 08:24

Bè, prova ad aumentare la velocità del circolatore se non è impostata alla massima, il problema che ci descrivi sembra non ci sia abbastanza prelevanza nella pompa da far circolare acqua in modo sufficiente!
Magari se ci dici dove hai caldaia quanto dislivello c'è tra caldaia e radiatori e a che distanza sono riusciamo a dirti qualcosa di più.
Inoltre sarebbe interessante sapere come è fatto l'impinato, se c'è una colonna montante e poi diramazioni(che diametro sia la prima che le seconde); se l'impianto è monotubo ecc.




#6 massigr

massigr

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 19 messaggi

Inviato 21 febbraio 2008 - 01:58

allora la caldaia è allo stesso livello dei termosifoni(ho un solo piano), c'è un clarino(anche questo allo stesso livello) a circa 6 metri dalla caldaia dove partono tutti i tubi dei termosifoni(8 in totale) il più lontano è a 10 metri dal clarino.
i tubi sono in rame da 12mm(quelli dei termosifoni) e al clarino arrivano più grossi(circa 20mm)
oggi avevo ipotizzato che la pompa girasse troppo piano, ma ormai era sera e la caldaia l'ho in terrazza e non ho guardato se era al massimo.
però ho controllato le valvole di ingresso e uscita dei termosifoni e sono tutte aperte al massimo.
il fatto è che questo impianto ha sempre funzionato male specialmente x i pochi elementi che installati ma sta cosa che i termosifoni scaldano a metà penso peggiori molto la situazione, poi volevo precisare che nonostante l'acqua sia impostata a 80 gradi la parte + calda del radiatore non credo arrivi a 60(ci tengo la mano x almeno 10 secondi)


#7 massigr

massigr

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 19 messaggi

Inviato 21 febbraio 2008 - 02:41

avevo una domanda inoltre (chiarirmi un dubbio) che differenza di temperatura ci dovrebbe essere tra il tubo di mandata e di ritorno? intendo vicino al radiatore.

#8 omaccio

omaccio

    Utente con >800 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 827 messaggi

Inviato 21 febbraio 2008 - 08:34

tra mandata e ritorno ci dovrebbero essere 10-15 gradi per un impianto AT come il tuo! Comunque impostare una caldaia a 80° in mandata non è una impostazione corretta è per il consumo eccessivo e per il rendimento! Fatti ritarare l'impianto da chi è del mestiere! 10 metri di distanza sono pochissimi se confrontati con il mio che avrà la parte radiante più lontana a 20 metri con un dislivello di 3, e funziona benissimo!

#9 massigr

massigr

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 19 messaggi

Inviato 21 febbraio 2008 - 20:39

oggi ho parlato con un idraulico(non quello che ha montato l'impianto) e mi ha liquidato dicendo che questi problemi possono derivare da molte cose e che dovevo fare della prove chiudento alcuni radiatori x vedere se gli altri in quel modo funzionano bene.
e gli ho chiesto se poteva dipendere dalla pompa che spinge poco mi ha risposto che non centrava niente.
sinceramente non mi è sembrato molto competente, io mi sono autoconvinto che dipenda dalla bassa velocità della pompa(ma forse mi sbaglio)

comunque l'acqua la devo tenere a 80 gradi, se la metto + bassa lo posso anche tenere spento.
non so, oggi non ho avuto tempo x fare nessuna prova domani mi dedico a eliminare del tutto l'aria e fare della prove.

#10 ingegnere.Milano

ingegnere.Milano

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 22 febbraio 2008 - 01:29

Ciao,vorrei fare una piccola puntualizzazione,con l'acqua a 80 gradi avrai una produzione di calcare favolosa..non credi?(sali di calcio e magnesio che precipitano a causa dell'elevata temperatura)
ti consiglio di abbassarla almeno a 65 o se proprio vuoi a 70.
paolo.

#11 murdock

murdock

    Utente con >400 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 786 messaggi

Inviato 22 febbraio 2008 - 23:13

Ciao,quoto,di solito non si scende mai sotto i 60° per via delle codense e sopra i 70° per quanto scritto sopra e dunque nel 90% delle caldaiette da casa si tiene a 65° come temperatura di acqua di mandata. (termostato caldaia)

Hai controllato se la pompa gira?
ora grazie a Ing.Milano sorge un dubbio,ma se l'impianto é recente é da escludere,potrebbero essere intasati i detentori dei termosifoni (mi §é capitato anche in un termoarredo con singolo ingresso !
se c'é una miscelatrice a 3 vie motorizzata per la produzione di ACS controlla che si muova quando apri l'acqua calda sanitaria.
Ciao

#12 verosatx

verosatx

    Utente con >400 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 759 messaggi

Inviato 23 febbraio 2008 - 23:13

Da quello che ho capito, penso che i termosifoni siano pieni di sporco.
Io proverei a toglierne uno e provare a vedere se è pieno di sporco che impedisce la circolazione di acqua.

Ciao

#13 massigr

massigr

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 19 messaggi

Inviato 24 febbraio 2008 - 19:17

l'impianto non è recente. è solo da poco che ci sto e che quindi ho appurato il problema.
la pompa gira ed è al max della velocità, inoltre ho avuto modo di fare delle prove, ho chiuso tutti i termosifoni e ne ho aperto uno alla volta, risultato: i 2 che mi danno problemi maggiori restano comunque mezzi freddi anche se l'acqua circola solo x loro.
quindi potrebbero essere sporchi davvero, provo domani a smontarne uno e vedere cosa c'è dentro.

#14 verosatx

verosatx

    Utente con >400 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 759 messaggi

Inviato 24 febbraio 2008 - 22:45

Smontalo e facci passare acqua forzata con una gomma da giardino, vedrai se è sporco cosa esce...

Continua fino a quando non esce acqua pulita e riprova.

Se funziona... Buon lavoro... wink.gif

#15 murdock

murdock

    Utente con >400 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 786 messaggi

Inviato 25 febbraio 2008 - 02:40

Ciao,prova anche a batterlo con un martello di gomma, ma senza rovinarlo!
esistono anche degli additivi per varie soluzioni e problematiche,ma un lavaggio completo dell'impianto non é da escludere!!!