Jump to content
PLC Forum


1987

Monitor Lcd Philips 170A

Recommended Posts

1987

Salve a tutti.

Vista l'esperienza passata ho voluto riprovare a cimentarmi, con l'occasione di aiutare un amico, nell'intento di ridar vita al suo monitor apparentemente morto.

L'occasione di imparare ancora si presenta con un monitor LCD Philips 170A, il cui schermo resta nero (quindi lampade spente) ed il led anteriore che segnala l'alimentazione è spento.

Ho smontato la scheda di potenza ed ho verificato lo stato dei fusibili che è risultato buono. Ho sostituito il condensatore da 450 V 100uF perché risultava rigonfio.

Ho controllato il ponte raddrizzatore smontandolo dalla scheda e risulta buono.

Ho dato corrente e con il tester ho misurato il passaggio di corrente dal condensatore sostituito. Ho rilevato 320 V in continua.

I fusibili non saltano, ma ne le lampade ne il led si accendono.

Dall'esperienza passata ho verificato il funzionamento dell'IC 901 ( EA1532A) controllando con il tester se dai pin 1 e 7 passasse corrente. Il risultato è stato positivo.

Il mosfet Q 901 (CC18A) non so come verificarlo.

Ho controllato le resistenze e i diodi dopo il condensatore grosso fino al trasformatore e sembrano buoni.

Ho controllato l'ingresso del trasformatore grosso ( all'interno del circuito primario) ed ho rilevato corrente.

Dalla parte del secondario i pin del trasformatore non danno nessun segno di corrente.

Ho controllato ( inutilmente penso) anche la presenza dei 12 V e dei 5 V sul connettore che va a collegarsi alla scheda logica . Niente da fare.

Allego alcune immagini:

http://imageshack.us/a/img802/2338/y62h.jpg

Come posso procedere?

Grazie e buone feste a tutti.

Link to post
Share on other sites

James Bonz

Allora, tieni presente che per me gli alimentatori switching presentano ancora dei misteri, ma visto che fanno a calci e pugni x risponderti provo io..

Ho smontato la scheda di potenza

Hanno aperto una fabbrica Philips a Potenza? :roflmao: mmmmh...

( EA1532A) controllando con il tester se dai pin 1 e 7 passasse corrente. Il risultato è stato positivo.

che piedini sono? Immagino stessi misurando la tensione non la corrente.

Il mosfet Q 901 (CC18A) non so come verificarlo.

metti in provadiodi e misura tra tutte le combin. di pin. se trovi come credo uno 0.000 o poco piu hai un nuovo prendiolive x l'ultimo dell'anno.. fa la stessa cosa con il/i diodi doppi in package to220 su sul secondario, sono quelli con simbolo ->.<- , penso avrai 2-3 nuovi prendiolive chic..

Ho controllato l'ingresso del trasformatore grosso ( all'interno del circuito primario) ed ho rilevato corrente.

anche qui tensione non corrente.. controlla la resistenza grossa che parte dal piedino piu' a dx del mosfet di potenza, sara' aperta.. deve misurare meno di 1ohm.

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao.

ma visto che fanno a calci e pugni x risponderti provo io

:angry:

Ho sostituito il condensatore da 450 V 100uF perché risultava rigonfio.

Se il gonfiore è sulla sua "testa",non credo sia difettoso,ma è una caratteristica di quegli elettrolitici.

Piuttosto sostituisci tutti gli elettrolitici presenti sul primario e sul secondario.

Link to post
Share on other sites
1987

Anzitutto grazie per il tempestivo e generoso, nonché spiritoso intervento. :smile:

Cerco di rispondere ad entrambi.

davp, .seguendo una tua indicazione sulla sequenza di controlli da eseguire per questo tipo di schede, ho iniziato col verificare la presenza dei 310 V sul condensatore grosso nonostante l'evidente stato di rigonfiamento. Non avendo rilevato nulla ho controllato il ponte raddrizzatore, smontandolo dalla scheda, ed è risultato funzionante.

Come ho detto nel post precedente ho sostituito il condensatore ed ho rilevato una tensione di 320 V.

Poi ho controllato l'ic verificando la presenza di tensione con un piccolo cerca fase. Non so se ho fatto bene? Ma a causa delle piccole dimensioni dell'integrato temevo col mio tester da muratore di fare danni.

Ho trovato questo datasheet dell'integrato in questione ( http://imageshack.us/a/img268/6133/ecgz.png ) quindi ho optato per i pin 1 ( che dovrebbe essere l'alimentazione ) ed il 7 ( uscita del mosfet ). Ho testato anche gli altri pin ed ho rilevato la presenza di tensione.

Ho controllato il mosfet e non mi da nessun valore vicino allo 0.

Ho smontato la resistenza che mi hai detto ed il valore rilevato è di 0,4 ohm.

Ho controllato i due doppi diodi sul secondario smontandoli dalla scheda e li ho trovati buoni.

Per gli altri condensatori devo reperirli e sotto le feste sarà dura. Comunque a prima vista non mi sembrano conciati male.

Nessun fusibile per ora si è bruciato.

Grazie e Buon Natale. :smile:

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Mannaggia, :wallbash: mi sono dimenticato un passaggio, vicino al connet. di uscita c'e' un fusibile magenta cilindrico, controllalo, pero' non ne vedo altri al momento quindi almeno una tensione dovrebbe esserci, dopo guardo megilo, sono alle prese di cucina di cannelloni e altra roba.. dalle tue prove sembrerebbe che l'alimentatore funzioni ma magari mi manca un passaggio, con la corrente inserita testa tra la massa del secondario (es. un foro di vite) e il pin centrale di entrambi i diodi doppi..

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Ciao.

L'avevo controllato subito e l'ho ricontrollato ora, ed è buono. Avevo sostituito anche i due condensatori a destra e a sinistra di quel fusibile, per scrupolo.

A sinistra della scritta RoHS c'è , credo, un altro fusibile ( FB 902 ) anch'esso buono.

Ho smontato di nuovo i doppi diodi e li ho controllati così:

puntale + > pin centrale del diodo

puntale - > pin laterali del diodo (un pin per volta)

NESSUNA MISURA

puntale - > pin centrale del diodo

puntale + > pin laterali del diodo (un pin per volta)

220-300

Poi li ho rimontati e controllato il pin centrale dei doppi diodi verso massa ma non rilevo nessuna tensione.

Però, scusa l'ignoranza, se ai pin da 7 a 12 del trasformatore T901 nel secondario non rilevo tensione, non può esserci tensione anche ai doppi diodi.

O sbaglio?

Saluti e goditi le feste.

Link to post
Share on other sites
Delta S4

Salve.

Ho trovato questo datasheet dell'integrato in questione ( http://imageshack.us...8/6133/ecgz.png ) quindi ho optato per i pin 1 ( che dovrebbe essere l'alimentazione ) ed il 7 ( uscita del mosfet ). Ho testato anche gli altri pin ed ho rilevato la presenza di tensione.

Ok,ma quanto misuri?La tensione corretta,dovrebbe esere intorno ai 12 V.

Per gli altri condensatori devo reperirli e sotto le feste sarà dura. Comunque a prima vista non mi sembrano conciati male.

Può darsi,ma fossi in te li cambierei !Specie quello sul pin 1.

Però, scusa l'ignoranza, se ai pin da 7 a 12 del trasformatore T901 nel secondario non rilevo tensione, non può esserci tensione anche ai doppi diodi.

O sbaglio?

Non sbagli.Finchè non è a regime il primario,non puoi rilevare nessuna tensione all'uscita secondario. :smile:

PS

Poi ho controllato l'ic verificando la presenza di tensione con un piccolo cerca fase. Non so se ho fatto bene? Ma a causa delle piccole dimensioni dell'integrato temevo col mio tester da muratore di fare danni.

Il "cercafase" sui TV,lascialo stare.... ;)

Link to post
Share on other sites
James Bonz

FB902 come tutti gli FB sono ferriti non fusibili e non si guastano pratic. mai, e' un filo grosso con una ferrite attorno..

i doppi diodi sono buoni.

Però, scusa l'ignoranza, se ai pin da 7 a 12 del trasformatore T901 nel secondario non rilevo tensione, non può esserci tensione anche ai doppi diodi.

Si ma io non ricordo di aver provato mai la tensione all'uscita del tr. in quanto essendo alternata ad alta frequenza non so se il tester la rileva correttamente, meglio testare dopo il diodo dove la tens. e' raddrizzata dai condensat.

Anche sul pin 7 dell'IC puoi vedere se c'e' tens. magari ma non puoi sapere se e' corretta senza un oscilloscopio, quella sul pin 1 credo sia minimo 11v (datasheet sez. Vstartup), se ci sono non vuol dire che l'ic funziona, se ho capito, puo' essere e basta, se pero' hai il pin 1 a 11+ volt ma non esce nulla dal trasfo potrebbe esser guasto l'ic che non pilota il mosfet, senza oscillo converrebbe cambiarlo.

Ah, ho visto che hai fatto una saldatura sul cond. grosso una attimo orripilante, meglio rifarla, bisogna prima scaldare un po' la piazzola insieme al terminale poi appoggi un attimo lo stagno sulla punta del saldat. e appena fonde lo fai scorrere sulla zona da saldare, mai utilizzare pezzetti di stagno gia' usati a meno che non applichi flussante in pasta sulla zona prima..

Saluti e goditi le feste

saluti a te..

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Nella passata esperienza con il monitor fujitsu siemens da 19", ricordo che dopo aver sostituito mosfet ed IC riuscivo a rilevare tensione all'uscita del trasformatore. Magari non era un rilevamento corretto, come dici tu, ma per lo meno c'era.

Ora nemmeno il cerca fase rileva nulla.

Probabilmente è come dici . L' IC riceve tensione ma non la gestisce in modo funzionale.

Il problema è sempre quello di dove reperire questo materiale. In Cina lo trovo sicuramente, ma devi comprarne almeno quattro o cinque pezzi perché convenga e poi ti arrivano dopo un mese.

Non conosci aziende che offrono campioni gratuiti oppure con un buon compromesso tra prezzo e spedizione?

Non sarebbe male se in questo forum ci fosse la possibilità di effettuare scambi, baratti, o commercio puramente a scopo hobbystico? Proprio con l'intento di riuscire ad imparare senza svenarsi.

O forse c'è e non l'ho visto...?

Per quanto riguarda la saldatura non è orripilante fa proprio schifo :superlol: . E' stata una cosa arrangiata velocemente con un saldatore che non poteva fare di più.

Comunque grazie dei consigli.

Vado alla ricerca dell'IC. Qualche condensatore l'ho trovato senza troppa spesa.

Intanto se non ci sentiamo prima auguro buon anno a te e a tutto il forum! :thumb_yello:

Link to post
Share on other sites
James Bonz

lo trovi su calpedel.it sez. componenti a 3.88 + un par di euro di spediz. + event. 1 di ricarica ppay; prima di acquistarlo non ci hai detto la tens. al pin 1, inoltre anche se rarissimo il guasto va misurata la resist. del secondario del trasfo.

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Ok . Grazie per calpedel.it. Io ho trovato a 3 euro 5 pezzi su ebay compresa spedizione dalla Cina.

Scusa, non ho capito quale resistenza intendi? Riesci ad indicarmela tramite i numeri sulla scheda?

Grazie.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Mah, non credo sia necessario che li segno , guarda la tua foto del sotto dove c'e' l'etichetta con cod. a barre, sopra ci sono 6 pin uguali in linea, uniti in 3 coppie, testa in ohm tra di essi, non so che valore devi trovare ma non molto alto forse li trovi vicino allo 0 e va bene.

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Ciao.

Ho testato le resistenze che mi hai chiesto ed ho rilevato per ogni coppia 0,2 ohm.

Per quanto riguarda il pin 1 e 7 dell'integrato mi sono attenuto alla modalità di misura consigliata da ELETTRODA nella discussione, da me aperta precedentemente, sul monitor Fujitsu Siemens 19". Modalità che recitava così:

se tra il piedino 7(puntale rosso) e piedino 1(puntale nero) dell'integrato,
ancora saldatoe senza tensione di rete 220 volt applicata,
in portata OHMx1 con tester analogico, misuri 0 Ohm (corto circuito), allora e' il pwm in corto.

Col mio tester non rilevo niente fino a quando porto il selettore della scala ohm a 20K. Qui leggo 3.25.

Dando tensione ho provato a testare, in continua, anche solo il pin 1 puntando il puntale rosso sul pin 1 appunto, ed il nero su un piedino del trasformatore contrassegnato col n° 1 sul primario. Dei quattro piedini è il primo a destra nella seconda foto. Dovrebbe corrispondere al segno - del condensatore.

Ho rilevato 315 V.

Se ho sbagliato correggimi.

Grazie.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

E'giusta la miurazione ma la tens. e' sbagliata, non dovrebbero esserci + di 11v o poco +, dunque devi testare pure gli altri pin dell'IC, testa pure le resistenze smd marcate 0 nella zona primario, x esempio la R925 vicino al pin 1 del trasfo..

Link to post
Share on other sites
1987

Ho misurato le resistenze marcate "0". La R926 (non R925) e la R918 entrambe risultano essere da 0,2 ohm.

Per quanto riguarda l'integrato ho misurato la tensione su tutti i pin, come descritto nel post 14. Ho rilevato una tensione di 315 V su tutti i pin tranne che sul n°4, dove rilevo 1,1V.

Ho fatto una prova mettendo il puntale nero sul + del condensatore ed il puntale rosso sempre sui singoli pin. In tutte le posizioni mi risultano 0 V tranne che sul pin n°4, dove rilevo 315 V.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

il C.I. (o IC in inglese) come dicono su badcaps e' "Shottato", cioe' va cambiato.. controlla pure le resistenze che partono da esso.

Link to post
Share on other sites
1987

Di seguito ti elenco le misure fatte alle resistenze intorno all'IC. Tra parentesi ho indicato i numeri stampigliati su di esse.

R 904 (155) = 0,960 Mohm

R 907 (103) = 10,9 Kohm

R 910 (155) = 0,960 Mohm

R 916 (152) = 1,3 Kohm

R 917 (333) = 33,2 Kohm

R 914 (1241) = 1,3 Kohm

R 912 (105) = 8,7 Kohm

R 923 (123) = 1,2 Kohm

R 927 (472) = 4,7 Kohm

Quando ho sostituito l'integrato sull'altro monitor aveva un riferimento stampigliato per il montaggio corretto. Su questo non vedo nessun riferimento particolare tranne le scritte identificative. Come identifico la posizione corretta?

L'integrato lo prendo in Cina se non riesco a trovarlo qui. Ci vorranno dai 20 ai 30 giorni. Se per ora non c'è altro da fare altro ci risentiamo più avanti.

Ciao.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

R109 e R110 hanno una discrepanza molto grossa, non capisco come mai, pero' misurando uguali forse sono buone, R912 dovrebbe essere 1M non so forse si legge male, e' 103, R923 dovrebbe essere 12k non so tutte queste x quale motivo, comunque per ora non le cambierei, l'integrato ha una tacca circolare vicino al pin 1 oppure una mezzaluna sul lato dove a dx c'e' il pin 1, esso e' connesso a una pista che viene da un piedino del trasfo e passa in un diodo, sul percorso c'e' pure il + del piccolo elettrolitico, usa questo come riferimento.

Link to post
Share on other sites
1987

Spero che su quello nuovo ci sia la tacca o la mezzaluna, perché se guardi la terza foto che ho lasciato non ci sono riferimenti per il montaggio. Tranne forse la scritta incisa sull'involucro nero dove il senso di lettura potrebbe far fede per il montaggio...

Per questo ti ho chiesto chiarimenti.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Ah pensavo non ci sono segni sul pcb, dalla foto non si vede ma il chip potrebbe avere un lato dove ci sono i piedini smussato, quello e' il lato dove c'e' il pin 1, che con lo smusso a sin. e' il piu' in alto.

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
peppe-

guardando la prima foto in alto deitre link hovisto che hai un componente esploso vicino ilconnettore di alimentazione ,non si capisce molto dalla foto ma sembr aun condensatore in poliestere sostituiscilo e poi anche i trafo elevatori mi sembrano anneriti esternamente !!

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Non e' esploso l'avra' scaldato lui col saldatore, i trasfo alta tens. dove li vedi anneriti?

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
peppe-

Piu che scaldato lo ha fuso in un angolo :-D i trasformatori mi sembrano anneriti nella parte superiore comunque io li cambierei !!

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Gia' con quello che costano li cambia senza neanche testarli? I sintomi non riguardano la sez. inverter..

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...