Jump to content
PLC Forum


Potenza Wi-Fi Modem Fibra Telecom


del_user_83838
 Share

Recommended Posts

del_user_83838

Buongiorno. Sto valutando di attivare la promozione Tuttofibra di Telecom Italia. Un tecnico provvederrà ad installare il model fibra a cui andranno collegati anche i telefoni.

La potenda del wifi di questo modem com'è? Riescie a coprire un'abitazione si due piani?

Link to comment
Share on other sites


radiation74

I modem Fastweb sono sempre gli stessi sia per rame che per fibra. Ovviamente in caso di fibra viene interposto un transceiver.

La potenza del WiFi teoricamernte è uguale per tutti gli apparati omologati in Italia quindi con potenza massima della radio inferiore ai 100mW. La differenza però la fanno le antenne in base al guadagno che hanno. Sugli AP caserecci solitamente si usano antenne omnidirezionali con guadagni cariabili dai 2 ai 5dB.

Proprio per tali caratteristiche (omnidirezionale) c'è più propagazione sullo stesso piano che in piani diversi.

Link to comment
Share on other sites

x radiaton74:

negli impianti in fibra, arrivano con la fibra al modem o all'armadio stradale ( o in cantina nei palazzi) ?

Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

x radiaton74:

negli impianti in fibra, arrivano con la fibra al modem o all'armadio stradale ( o in cantina nei palazzi) ?

Con Telecom fino all'armadio in strada...salvo alcune (poche) città dove la fibra arriva fino all'utente.

A proposito di cablaggi, il fatto che abbia uno splitter telefonico, questo potrebbe creare dei problemi?

Link to comment
Share on other sites

radiation74

Se la zona è cablata arrivano fino al modem. Viene spillata la fibra dall'armadio stradale, se l'abitazione è un condominio solitamente mettono anche un switch in fibra della Cisco nelle "parti comuni"; da li portano il cavetto in fibra fino all'utenza. Li poi mettono il transceiver per collegare il modem.

Francamente come possano fare un lavoro del genere con la cifra che si paga non lo so. Parlo di contratti home della zona Milano: mi sembra che con 50€/mese forniscano 100Mb simmetirici. I 100Mb simmetrici sono certo perchè ho installato poi un bridge wireless. La cifra non la ricordo bene ma era sotto le 100€.

Link to comment
Share on other sites

probabilmente hanno guadagni molto bassi. i materiali poi li comprano a tonnellate con relativi prezzi bassi .

d'altra parte se vogliono introdurre la fibbra nei normali utenti devono per forza tenere questi prezzi , altrimenti il mercato difficilmente si avvia

Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

Se la zona è cablata arrivano fino al modem. Viene spillata la fibra dall'armadio stradale, se l'abitazione è un condominio solitamente mettono anche un switch in fibra della Cisco nelle "parti comuni"; da li portano il cavetto in fibra fino all'utenza. Li poi mettono il transceiver per collegare il modem.

Francamente come possano fare un lavoro del genere con la cifra che si paga non lo so. Parlo di contratti home della zona Milano: mi sembra che con 50€/mese forniscano 100Mb simmetirici. I 100Mb simmetrici sono certo perchè ho installato poi un bridge wireless. La cifra non la ricordo bene ma era sotto le 100€.

A me farebbero 44,90€ al mese comprese le chiamate, ma la velocità è "solo" si 30MB. Continuo a temere per lo splitter...ma non c'è altra soluzione: ho tre telefoni, su due piani.

Se spengo il modem (es per le ferie) posso impostare il trasferimento chiamata sul cellulare? Il trasferimento viene fatto dalla centralia Telecom o dal modem?

Link to comment
Share on other sites

radiation74

Lo splitter non è un problema. Il modem funge anche da FSX (o BRI a seconda della tipologia di linea) e ti tira fuori la linea esattamente come quella che ti arriva adesso sul doppino di rame.

Il discorso del trasferimento chiamata sicuramente lo potrai fare; non so se è a pagamento.

Io lavoro con TWT e con loro se il centralino, gateway, telefono ecc non ha il trunk registrato per qualsiasi motivo ti inoltrano le chiamate a un numero scelto in fase di configurazione.

Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

Il discorso del trasferimento chiamata sicuramente lo potrai fare; non so se è a pagamento.

Con la fibra no...nè il canone nè il costo trasferimento...lo scrive nero su bianco Telecom sul proprio sito.

Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

Nel momento in cui il tecnico interverrà, potrà esserci una interruzione del servizio nel momento in cui interviene in centrale?

Link to comment
Share on other sites

radiation74

Beh credo proprio di si. A meno che lascino attiva la vecchia adsl fino a quando non è stato fatta l'attivazione Fastweb. Quello dipende dall'azienda che interviene.

Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

La qualità vocale delle chiamate Voip fatte attraverso il modem com'è? La medesima rispetto a quelle fatte col doppino in rame o ci sono delle differenze?

Link to comment
Share on other sites

radiation74

Dipende dal cosec che il provider implementa.

Comunque non ti credere che il vecchio doppino arrivi casa per casa: anche chi ha il doppino arriva fino alla centrale di distribuzione poi la comunicazione con i carrier è tutta in VoIP.

Link to comment
Share on other sites

x radiaton : tu parli di fastweb , lui si e' abbonato a telecom , comunque il discorso e' identico.

una cosa : con i modem come quello che ti installano in caso di mancanza della corrente non hai il telefono.

ti consiglio di installare un UPS

Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

x radiaton : tu parli di fastweb , lui si e' abbonato a telecom , comunque il discorso e' identico.

una cosa : con i modem come quello che ti installano in caso di mancanza della corrente non hai il telefono.

ti consiglio di installare un UPS

Si lo so. Un UPS lo avrei...ma ha i connettori per pc, per intenderci i VDE (mi pare).

Edited by palebbi
Link to comment
Share on other sites

radiation74

E chi ha parlato di Fastweb?

Fosse Fastweb o Twt in caso di mancata registrazione del trunk (quindi mancanza corrente o guasto) puoi chiedere l'inoltro chiamate a 2 numeri (cellulare o fissi). Con Twt il servizio è gratuito

Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

E chi ha parlato di Fastweb?

Fosse Fastweb o Twt in caso di mancata registrazione del trunk (quindi mancanza corrente o guasto) puoi chiedere l'inoltro chiamate a 2 numeri (cellulare o fissi). Con Twt il servizio è gratuito

L'inoltro è automatico nel senso che se imposto il trasferimento di chiamata sul mio cellulare su non raggiungibile nel momento in cui il modem viene spento tutte le telefonate passano sul cellulare...mentre quando il modem è acceso resta in attesa?

Io sapevo che era possibile chiedere il trasferimento verso un solo numero, non due.

Link to comment
Share on other sites

radiation74

Non lo puoi impostare da telefono. O il provider te lo rende disponibile sul loro portale nella sezione utenti (es. Twt) o devi fare richiesta a loro.

Io lavoro con Twt e i numeri sono due. Il secondo viene chiamato in caso di occupato o non raggiungibile del primo

Edited by radiation74
Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

Non lo puoi impostare da telefono. O il provider te lo rende disponibile sul loro portale nella sezione utenti (es. Twt) o devi fare richiesta a loro.

Io lavoro con Twt e i numeri sono due. Il secondo viene chiamato in caso di occupato o non raggiungibile del primo

Temo mi sia sfuggito qualcosa: per attivare il trasferimento di chiamata non occorre digitare un codice (tipo *24*numerotelefono#)?

Link to comment
Share on other sites

radiation74

Ma non è un trasferimento di chiamata.

Hai chiesto pareri sulla qualità VoIP e ti è stato risposto giustamente da Ivano che c'è anche da considerare il fatto che se manca corrente non hai più nemmeno telefono e quindi di inserire un UPS.

Io ti ho risposto che alcuni provider, per ovviare a questo "problema" del VoIP, da qualche tempo offrono il servizio di inoltrare automaticamente le chiamate a un numero in caso di mancata registrazione del trunk. Il servizio lo gestisce direttamente il provider.

Non so se Telecom si è adeguata e ora offre anche lei questo servizio.

Edited by radiation74
Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

Ma non è un trasferimento di chiamata.

Hai chiesto pareri sulla qualità VoIP e ti è stato risposto giustamente da Ivano che c'è anche da considerare il fatto che se manca corrente non hai più nemmeno telefono e quindi di inserire un UPS.

Io ti ho risposto che alcuni provider, per ovviare a questo "problema" del VoIP, da qualche tempo offrono il servizio di inoltrare automaticamente le chiamate a un numero in caso di mancata registrazione del trunk. Il servizio lo gestisce direttamente il provider.

Non so se Telecom si è adeguata e ora offre anche lei questo servizio.

Questo non so....so che c'è la possibilità di dirottare le telefonate su un altro numero con modem spento ed il sito Telecom riporta il codice da digitare per attivarlo e quello per disattivarlo, quindi a naso, mi verrebbe da pensare che non sia attivo in automatico ma vada attivato dall'utente.

A questi proposito, mi pare di ricordare che quando si attivava il trasferimento di chiamata il telefono sul quale venivano dirottate le chiamate produceva uno squillo per segnalare l'avvenuto trasferimento: è tuttora così? Il trasferimento dirotta solo le chiamate o anche in numero del chiamante? Se per esempio durante le ferie estive dirotto tutte le chiamate sul cellulare, per le chiamate trasferite sul display del cellulare apparirà il mio numero o quello del chiamante?

Link to comment
Share on other sites

radiation74

Questi "dettagli" non li conosco e sono personalizzazioni che offrono i vari provider. Per esempio il discorso di instradamento chiamate in caso di KO Twt lo fa impostare sul suo sito nell'area utenti. Telecom come stai dicendo lo permette dal telefono.

La chiamata dirottata però si presenterà con il numero del chiamante non con il tuo.

Link to comment
Share on other sites

del_user_83838

Oggi ho spostato la libreria per permettere l'accesso ai cavi. L'impianto è realizzato così: la linea che arriva dalla centrale Telecom, entra nel bridge (a tre uscite). Alla prima delle uscite è collegato il filtro ADSL il cui cavo “modem” va al modem (ovvio) mentre l'uscita “telefono” entra nuovamente nel bridge (2° uscita) per mandare la linea ai due telefoni del piano sotto. Alla terza uscita del bridge è, infine, collegato il telefono della mia camera.

Con questa configurazione potrebbero esserci problemi, occorreranno delle modifiche all'impianto per avere la linea alle due prese del piano inferiore? Il modem ADSL sarà ancora necessario?

Attualmente ho in comodato gratuito il modem Telecom (quello della ADB con le due antennine): andrà restituito al tecnico o rimarrà mio?

Link to comment
Share on other sites

radiation74

Provvederà il tecnico a eseguire eventuali modifiche sulla fonia. In linea di massima va bene a parte a una piccola modifica sulla derivazione a 3 vie.

Il modem ovviamente sarà ancora necessario anche se verrà sosttuito con nuovo modello.

Il vecchio se è in comodato devi rederlo

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...