Jump to content
PLC Forum


Encoder O Resolver? - ...chi erano costoro!?


GaetanoV
 Share

Recommended Posts

Scusate l'ignoranza, ma qualcuno mi saprebbe spiegare la differenza che c'è tra un "ENCODER" ed un "RESOLVER".

Quando uso uno e quando l'altro.

Sono un misero programmatore di PLC e purtroppo non sono molto bravo in elettrotecnica!!

Grazie per l'aiuto! :(

Link to comment
Share on other sites


Il resolver è un trasduttore di posizione analogico, fornisce cioè come segnale una tensione dipendente dalla posizione. Funziona come un trasformatore. Il primario è ad esempio sullo statore ed il secondario sul rotore. La tensione sul secondario dipende oltre che dalla tensione applicata al primario, dalla posizione che il rotore ha rispetto al secondario. L'encoder è un trasduttore di posizione digitale, fornisce cioè in uscita un codice numerico della posizione. Se ogni posizione è univocamente determinata da un codice l'encoder si dice assoluto; se invece la posizione si ricava con un conteggio di impulsi a partire da una posizione di riferimento, si dice incrementale.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

In genere i resolver, intrinsecamente più robusti e pratici degli encoder assoluti, si usano come trasduttori di posizione dei brushless sinusoidali e, in alcuni casi, nei controlli vettoriali di motori asincroni. In genere, specialmente nel caso dei brushless, il convertitore rende un encoder incrementale sintetizzato. In altri termini legge la posizione tramite resolver, usando un convertitore A/D, e rende la variazione della posizione tramite una serie d'impulsi con frequenza proporzionale alla velocità

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...