Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
il cieco

regolazione giri motore elettrico

Recommended Posts

gabri-z
Quote

come posso risolvere il problema senza spendere 40 euro per un regolatore dei ventilatori vortice? 

Le tubazioni potrebbero costare più del regolatore .....

Share this post


Link to post
Share on other sites

dnmeza
Quote

A tal scopo ho effettuato dei fori rettangolari 100mmx500mm proprio a livello del soffitto in tutte le stanze

inizialmente mi sembrava volesse inserire il ventilatore su una bocchetta in salotto, per convogliare l'aria calda che persiste in salotto nelle altre stanze, ora scrive che vuol prelevare l'aria calda della stufa che ha una temperatura maggiore di 40 °C, penso che stia facendo molta confusione al ..... risparmio, di questo passo l'esito sarà sicuramente negativo o con rendimenti minimi, il ventilatore suggerito (pag. 6 c.c.) che non supera i 40 °C, messo sotto al radiatore non è soggetto a temperature superiori ma a temperatura ambiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Guarda che fino a due messaggi fa , ho avuto la stessa cosa in mente , che vuole fare uno scambio forzato tra le stanze , ma poi , nasce il problema della temperatura massima di lavoro del motore , collegato 'sta volta al livello di un termosifone (ma quanti gradi raggiungerà 'sto termosifone ? :whistling:)

 

Sapremo mai cosa davvero serve al nostro amico ?

 

Io pur essendo un mdf nella classifica, dopo le prime risposte , avrei o rinunciato al progetto , o comperato il benedetto regolatore , o assunto uno che facesse che c...che volesse , basta che l'impianto funzionasse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dnmeza
Quote

Sapremo mai cosa davvero serve al nostro amico ?

sono le solite ...... domande o richieste che vengono fatte non avendo chiaro quel che si vuole e/o acquistano un prodotto errato e si vuol farlo funzionare in un modo non possibile, peccato, ma non tutto alle volte è possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

Ma..  Siamo due utenti diversi..  Chi ha iniziato la discussione voleva convogliare l'aria calda verso altre stanze,  io mi sono aggiunto xche avevo lo stesso problema della regolazione dello stesso motore ma per uno scopo diverso..  Io la ventola l ho messa sopra un termoarredo,  che essendo alto due metri mi scalda solo il soffitto..  A me serve per aumentare la resa del calorifero e per direzionarne il flusso di aria calda verso il basso e  centro della stanza..  

Quanto alla temperatura dell aria che esce dal termosifone ho misurato dai 40 ai 47 gradi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Questi sono i motivi per cui è vietato accodarsi.

Se me ne fossi accorto subito avrei bloccato la discussione, purtroppo me ne sono accorto tardi e oramai la frittata è fatta.:(

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

Chiedo venia,  mi ero accodato visto che si trattava della stessa domanda sullo stesso motore,  chiedo scusa.. 

 

Detto ciò che mi consigliate per il mio scopo?  Io di motori dc con quelle caratteristiche non ne trovo in giro,  c'è qualcosa di alternativo? :(

Grazie ancora e scusate per la confusione fatta 

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

aggiornamento: ho tolto la ventola da sopra il termosifone, l'ho messa sotto e che è successo ? ora il regolatore che avevo funziona benissimo, anche al minimo fa andare la ventola, dove prima faceva solo ronzare ilmotore tenendola ferma.... come si spiega questa cosa? l'unica differenza fisica che noto è che mettendola sopra il termo la ventola era soffocata mentre sotto è libera, ma non penso l'aria faccia cos' tanto attrito da non farla partire ? comunque mettendola sotto pare funzionare abbastanza bene, testerò per qualche giorno i risultati.

 

ora ho comprato per un altro termosifone questa ventolina qui, intanto una per provare, ho seguito i vostri consigli e osno andato su una in cc e questa ha pure il regolatore di giri incorporato :-)

https://www.amazon.it/gp/product/B0037AUS4S/ref=oh_aui_detailpage_o00_s00?ie=UTF8&psc=1

vi chiedo però con cosa la alimento ? non riesco a capire che caratteristiche deve avere l'alimentatore in termini di W ed A ?  può andare bene anche un driver led oppure un qualsiasi alimentatore da 12v tipo quelli dei cordless?

Share this post


Link to post
Share on other sites
dnmeza

Un qualsiasi alimentatore 12 V purché la potenza sia sufficiente un 5 W o più dovrebbe bastare

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

Ok,  grazie,  siccome la previsione poi è di prendere ancora una o due di queste ventoline da metterci in parallelo e collegarle allo stesso alimentatore,  a quel punto basta che guardo i w dello stesso che siano almeno 15?  O bastano ancora i 5?   Gli Ampere invece sono ininfluenti?   Grazie ancora 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

No, gli ampere sono influenti.

Verifica la corrente nominale di ogni motore, quella che c'è sulla targa del motore o sul foglio tecnico del ventilatore.

L'alimentatore dovrà essere in grado di erogare una corrente maggiore alla somma di tutte le correnti dei motori.

A esempio se ogni motore assorbe una corrente massima di 5 A l'alimentatre dovrà essere in grado di erogare, in modo continuativo, una corrente maggiore di 15 A se vuoi alimentare 3 motori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

Super! Prenderei il secondo credo,  ultima domanda : se l'alimentatore ne eroga 1250 di mAh da quel che vedo,  posso collegare sia una sola ventola che 3 o 4,  giusto?   Non è  che per una sola é troppo potente e me la frigge? 

 

Grazie ancora e scusate le domande che profane 

Share this post


Link to post
Share on other sites
dnmeza

conviene sempre sia leggermente maggiorato come erogazione, sperando che quello che scrivono sia veritiero, dovrebbe sopportare almeno 5 ventole di quel tipo (0,16 A), poi nel funzionamento continuo è opportuno sia ulteriormente maggiorato, ua sola non frigge se la tensione dichiarata (12 V) è quella

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

Ottimo! Allora prenderò quello che mi pare mi pare un ottimo compromesso,  testo la ventola che arriva e poi vedo se le altre prenderle uguali o meno,  son curioso di vedere questo variatore di velocità automatico in funzione della temperatura..  Come funziona secondo voi?  Sarà una resistenza variabile a seconda della temperatura?  E quindi sostituisce facilmente con un trimmer se volessi regolarla manualmente? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
dnmeza

se è una resistenza NTC dovrai sostituirla con un potenziometro, leggi sul sito le recensioni, ti indicano anche come funziona inserita sul case di un PC, devi misurare il valore prima di prendere il trimmer

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

Ok,  grazie!  Oppure potrei prendere l alimentatore a tensione variabile,  giusto?  Cosi regalando i suoi volt in uscita regolerei la velocità di tutte e tre le ventole,  corretto? ( ovviamente cortocircuitando il sondino) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
dnmeza

Tensione variabile con max uscita 12 V , 

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

Rieccomi a rompervi le scatole.. 

La ventolina è  arrivata,  il sensore incorporato la tiene sempre accesa,  semplicemente le manda al massimo solo quando la temperatura sale,  ma non la spegne quando scende troppo.. 

Morale della favola dovrò mettere un interruttore termico (che già ho)  prima del trasformatore così escludo tutto,  bypassero il sensore della ventola cortocircuitandolo così andrà al massimo,  e regolerò invece la velocità delle ventole (ne metterò 3 in parallelo) come?  Con un potenziometro unico all'uscita dell'alimentatore ? In tal caso da quanti k lo dovrei prendere? Basta che lo collego solo al positivo? 

 

Ho escluso l alimentatore a tensione variabile perché mi pare più difficile da trovare rispetto ai vari driver led e soprattutto xche non ne ho visti di modelli con la regolazione comoda (alla fine regolerei due volte al giorno) 

Grazie ancora e scusate

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

grazie mille, oppure senza prendere sia alimentatore che quello, risolverei prendendo direttamente  questo  come alimentatore, giusto ?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.

anzi, no, mi rispondo da solo, ha troppo pochi mA per reggere più motorini , però di variabili a 1500mA non ne trovo

Share this post


Link to post
Share on other sites
RamsesA.R.
Quote

se è una resistenza NTC dovrai sostituirla con un potenziometro, leggi sul sito le recensioni, ti indicano anche come funziona inserita sul case di un PC, devi misurare il valore prima di prendere il trimmer

 

 

ho misurato la resistenza (parlo di quella installata sulla ventola di serie per il controllo temperatura), quando è fredda e quindi manda la ventola al minimo, il multimetro segna 11.8  mentre quando è calda segna 8.1 e la ventola gira in piena.  la portata scelta è    200k  quindi da quanto è la resistenza? non ci capisco molto..  da quanto dovrei prendere il trimmer per abbassare un po il massimo ?

 

grazie ancora :-)

 

ps ho torvato  QUESTI alimentatori che per ora stanno funzionando molto bene, vedremo quanto durano visto il costo irrisorio..

Share this post


Link to post
Share on other sites
dnmeza

Inserisci una o più immagini del sensore e delle misure/strumento marca portata come le hai eseguite 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...