Vai al contenuto

Plc nuovo

Spiegazione sequenza autoritenuta (Unite due discussione)

Recommended Posts

Plc nuovo

Buonasera, potete per favore spiegarmi in quale sequenza il plc analizza questo, come lo interpreta ? grazie a chi mi farà comprendere

Screenshot_20161027-203300.png

 

Screenshot_20161027-074032.png

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Aprire più discussioni sul medesimo argomento è vietato dal regolamento perchè crea confusione nelle rispsoste.

Non si ottengono più risposte ma, eventualmente, la chiusura di tutte le discussioni.

Continua solo con questa.

 

Legge lo stato di 1 e 2, se la condizione è vera setta la bobina di 10. Al termine del ciclo trasferisce oggiorna il registo immagini delle uscite e degli ingressi, il contattore si chiude.

Il ciclo successivo trova che il contatto 10 è chiuso e se 2 è aperto la condizione è ancora vera quinti permane il set per l'uscita 10.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Plc nuovo

anche se il contatto aperto(Q0.0) e l uscita Q0.0 hanno lo stesso indirizzo  il plc controlla lo stato di I0.1 prima di abitare l uscita Q0.0 ?? 

Mi spiegate come processa questo segmento? grazie 

 

 

Screenshot_20161028-180626.png

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
step-80

Il segmento si basa su uno dei capisaldi della logica : l'autoritenuta. Il plc controlla continuamente lo stato dell'ingresso I0.0, non appena esso si chiude attiva la bobina Q0.0. Leggendo lo stato di Q0.0(cioè usandolo come contatto) si realizza appunto l'autoritenuta: l'uscita rimane attiva fintantochè non viene premuto il pulsante di stop(I0.1)che essendo Negato al suo cambio di stato sgancia cosi' l'autoritenuta. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Plc nuovo

Perché devo usare  la Q0.0 come contatto se già la bobina e alimentata? quel che ho scritto e corretto o mi sbaglio? in pratica diciano che al uscita Q0.0 ho una lampadina schiacciando I0.0 passa tensione che passa da I0.1 chiuso e accende 

Il contatto APERTO Q0.0 serve al plc per sapere che si tratta di ritenuta non  capisco

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
step-80
Quote

Perché devo usare  la Q0.0 come contatto se già la bobina e alimentata?

 

Perchè per realizzare l'autoritenuta devi leggere lo stato dell'uscita che hai appena eccitato. Il plc non solo può scrivere uscite, ma può leggerne anche lo stato. Tralasciando vari concetti più complessi, immagina che Q0.0 si è chiuso e nel programma ad un certo punto vuoi sapere se Q0.0 è chiuso o meno: per fare ciò appunto dovrai leggerne lo stato(usarlo cioè come contatto).

 

In termini di logica, quando tu attivi l'uscita, il plc attiva immediatamente il merker corrispondente; trattandosi questa di area Q al termine della scansione lo stato del merker verrà trasferito 'fisicamente' al morsetto di uscita. Devi immaginare l'uscita come fosse un relè virtuale(area M) con la differenza che lo stato viene specchiato sulle uscite fisiche,a fine scansione appunto. 

Quando la scansione ripassa per il segmento, legge lo stato di Q0.0 (contatto ) e lo trova chiuso(dalla lettura precedente)...trovandolo chiuso non potrà fare altro che ri-eccitare se stesso anche per la scansione successiva e cosi via finchè qualcuno non 'rompe' la catena (segnale di stop, ad esempio). Non me ne vogliano i piu esperti, spero di non aver detto cretinate, ma a grandi linee la spiegazione dovrebbe essere questa. 

 

L'autoritenuta si realizza non solo nei programmi, ma si è realizzata e si realizza tuttora nei circuiti cablati. Se Q0.0 è il tuo teleruttore, ti basta inserire in parallelo al pulsante di start un contatto ausiliario di quel teleruttore ed in serie il pulsante di stop ed il gioco è fatto;)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Buonasera,

intanto il pulsante di stop deve essere normalmente chiuso e da schema elettrico è aperto: non funziona!

 

Ladder invece è chiuso ma dovrebbe essere messo aperto in quanto fisicamente lo si dovrebbe avere chiuso, questo per motivi di sicurezza: se si interrompe il cavo di un pulsante NO non te ne accorgi fino a quando non premi il pulsante e la macchina non si ferma, con pulsante NC invece se si rompe il cavo la macchina non parte e ti accorgi del problema senza rischiare altro.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

 

Allego screenshot della simulazione con Logo, gli ingressi I1 e I2 sono fisicamente pulsanti NO ed NC.

 

 

Logo.JPG

Logo 2.JPG

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Intanto forse gli sfugge che si stanno utilizzando pulsanti e non interruttori, non voglio credere che non sappia fare una autoritenuta.

La logica PLC come mostrata a  me non piace: il pulsante di stop lo utilizzerei NC anche utilizzando il PLC, quindi I0.1 lo utilizzo NO, questo per ovvi motivi di sicurezza.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
step-80

Hai ragione, questa cosa mi era sfuggita. Spero sia chiaro che si tratta di pulsanti e non interruttori..

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
lelos

lo stop di solito è nc , se questo è il da cui impara iniziamo bene :blink:

anche perchè nello logica cablata è messo nc

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Penso che per imparare a fare software bisogni conoscere A i costrutti della sicurezza macchine, B il processo su cui si va a  mettere "i bit" (le mani! ;))

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Plc nuovo

Quindi quando premo il PULSANTE start  si eccita l uscita (contattare apre bobina  ) e anche se start e tornato giù il pulsante nc mi tiene su l uscita?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Attilio Volpe, in entrambi gli schemi, il pulsante di "Stop" è un NC sia come ladder sia come spiegazione.

Leggi le copie delle pagine in figura nel primo messaggio:smile:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Plc nuovo

Livio orsini può confermare quanto ho scritto nel mio ultimo  messaggio?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

No, l'uscita rimane settata (contattore chiuso) dall'autoritenuta generata dalla rilettura dello stato del contatto di uscita.

Il contatto NC del comando di arresto può solo far cadere (aprire) la catena logica che mantiene chiuso il contatto di uscita.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Plc nuovo

Livio orsini

Prima che la 24 del pulsante start n.o vada via diseccitando l uscita la rilettura tienene su l uscita?

Se nel spento successivo segmento disegno l nc come aperto 0.1 aperto e l uscita 0.0  cade la uscita 0.0,cessa l autoritenuta ?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Plc nuovo

Oppure se ho spinto stop su quadro lo stato del i.01 e passato a 0  e cessa l autoritenuta ? al ciclo di lettura successivo chiedo scusa so o al inizio

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Livio elettrico è scritto bene ma il pulsante è disegnato NO nel verso di un NC, PLC é disegnato NC ma funziona con pulsante NO, io utilizzo pulsante NC e il contatto PLC lo utilizzo aperto: se si interrompe il cavo la macchina non parte. 

 

PLC è fatto bene se usi pulsante fisicamente NO a discapito della sicurezza

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

@Plc nuovo ma sai come si fa autoritenuta?

Altrimenti partiamo da zero, una bobina si eccita se alimentata non si apre!

 

Allora I0.0 lo chiudi per dare start, 24V passa perché trova I0.1 chiuso e la bobina Q0.0 si eccita chiudendo il su contatto. Rilasciando il pulsante di start dovrebbe diseccitarsi la bobina, ma non succede perché in parallelo al contatto di start I0.1 hai messo un by-pass costituito dal contatto che è chiuso da Q0.0 e fino a quando quest'ultima non si diseccita le cose restano così. Chi interrompe il circuito? I0.1 normalmente chiuso, si apre alla pressione ed interrompe il passaggio dei 24V verso la bobina che si diseccita e apre il "by-pass".

 

Poi quando avrai capito tutto, puoi analizzare tutto il resto è capire se fare in un modo o nell'altro.

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
Quote

Livio elettrico è scritto bene ma il pulsante è disegnato NO nel verso di un NC, PLC é disegnato NC ma funziona con pulsante NO, io utilizzo pulsante NC e il contatto PLC lo utilizzo aperto: se si interrompe il cavo la macchina non parte. 

 

Guarda il primo schema, quello che credo provenga dal manuale siemens, e vedrai che tutto quello che hai scritto non c'entra.

Lo schema è perfetto così come il ladder di esempio. E non potrebbe essere altrimenti essendo un manuale di riferimento.;)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Buongiorno Livio e buona domenica, forse mi spiego male lo schema del manuale è giusto, come tu dici non potrebbe essere altrimenti, se guardi lo schema elettrico è disegnato con pulsante di start NO e pulsante di stop NC, poi siemens mette nel ladder un contatto negato e il pulsante NC lo inserisce NO: io farei al contrario per avere sicurezza Hardware, non sto dicendo che non funziona, sto dicendo che in questo modo se per esempio venisse tagliato il cavo del pulsante di stop, la "macchina" partirebbe ugualmente e tene accorgeresti quando premendo stop non avviene nulla.

 

PLC.JPG

 

Altro schemino non mi sembra disegnato bene: NO rivolto a sinistra ed è NO, mi sta bene, NC rivolto a destra, ed è giusto, ma disegnato NO: come fa uno che già non sa come funziona una autoritenuta a capire? Io, come te, so che No si disegna a sinistra ed NC a destra, ma tanti neppure ci fanno caso; da disegno non può funzionare.

 

Schema.JPG

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Attilio non è sbagliato quello che disegna Siemens, è solo che non sei abituato a leggere gli schemi in un certo modo.:smile:

Il pulsante di marcia è disegnato NO perchè ha il comando ed il contatto sul medesimo lato (sx) rispetto alla colonna veriticale, questo sta ad indicare che se premi il pulsante il contatto si chiude.

Il comando di arresto è disegnato NC perchè il contatto è sul lato destro ed il comando sul sinistro. Questo indica che quando premi il pulsante il contatto si apre.

Il contatto del ladder ....****

 

***Scusate nonostante il cambio di orario ero ancora addormentato. Ho tolto un concetto errato.:(

La sequenza ladder è corretta dal punto di vista concettuale, perchè il contatto di stop deve essere normalmente chiuso, ma è sbagliata se fa riferimento allo schema elettromenccanico.

Giustamente Attilio Volpe scrive che è più sicuro avere il comando di Stop con un contatto normalemente chiuso perchè, in caso di rottura del contatto o del collegamento, il motore si ferma o rimane fermo.

Però un pulsante NC portato come ingresso al PLC deve essere messo in sequenza come NO. Questo perchè dovendo essere il contatto chiuso per essere attivo, nella sequenza la serie dovrà essere di 2 contatti NO di cui uno, quello relativo alla marcia, si chiude imoulsivamente alla partnza, mentre l'altro, lo Stop, è sempre chiuso e si apre impulsivamente per comandare l'arresto.

 

Come  al solito i manuali siemens non sono il massimo della chiarezza.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Ma come mai sotto al PLC in figura anche lo stop è disegnato NO?

Quindi Siemens ha disegnato schema elettrico giusto e sulla logica a ragionato diversamente facendo comunque l'errore di negare il contatto (e sarebbe giusto), ma poi ha disegnato sotto al PLC in figura pulsante stop NO

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×