Jump to content
PLC Forum

dnmeza

Locale caldaia a pellet 30 KW porta REI 60

Recommended Posts

dnmeza

Mi ritrovo a chiedere "lumi" riguardo alla normativa (porta REI 60): un locale finestrato con caldaia a pellet di 30 KW, impianto di depurazione acqua, stoccaggio di sacchi di pellet, lenzuola per il cambio biancheria, detersivi e stracci per la pulizia, con area (3x6) pari a circa 20 mq, avente accesso esclusivo tramite una porta di legno (antica) da una camera di 4 posti letto, ha l'obbligo di una porta "REI 60" visto che la porta non è a tenuta stagna, per eventuali controlli a chi dovrei rivolgermi ? Un termotecnico potrebbe stilare un verbale di analisi, chi rilascia il permesso di fattibilità, agibilità o altro ? 

Nel ringraziare chi mi darà delucidazioni porgo i miei piu cari Auguri di un buon nuovo anno a tutto il Forum

 

Link to post
Share on other sites

click0

buon anno anche a te

 

la caldaia che menzioni ha una potenza di "soli" 30kw non hai quindi obblighi particolari dal punto di vista "termotecnico" (ci dovranno essere il solito foro aria basso se la caldaia non è a camera stagna, e canna fumaria a norma)

comunque dal punto di vista "sicurezza" il "locale caldaia" (anche se non lo è) che menzioni può essere problematico, proverei a interpellare eventualmente qualche ditta che si occupa nello specifico di antincendio (la camera che menzioni ha 4 posti letto presumo quindi sia un'attività alberghiera)

 

PS la porta rei non è "stagna" è in grado di "trattenere" il propagarsi delle fiamme, ma anche tutti le altre strutture (pareti e soffitti e attraversamenti impiantistici) devono avere la medesima capacità

Link to post
Share on other sites
reka

io valuterei la fattibilità di un entrata esterna chiudendo l'accesso dalla camera.

Link to post
Share on other sites
dnmeza

Grazie click0, si un bed & breakfast, su vecchio mulino, ho soggiornato due giorni. Vedere una camera da letto, che serve anche da accesso per il locale caldaia-ripostiglio, separato da una semplice porta di legno, a mio parere, locale non idoneo ad essere adibito a camera da letto, chiedevo appunto la normativa o l'ente deputato a verificare o a rilasciare l'eventuale certificazione o "abitabilita" per questi locali,

Link to post
Share on other sites
click0

i b&b dal punto di vista impiantistico sono dei semplici appartamenti (o meglio stanze di appartamenti) basta quindi rispettare i requisiti degli appartamenti (infatti nei b&b non esistono praticamente mai estintori e non esiste nemmeno l'obbligo dell'illuminazione di sicurezza, ne quello delle porte di sicurezza/vie di fuga) l'unico "obbligo" e la presenza di servizzi igenici dedicati agli "ospiti"

per i b&b non mi risulta che ci sia nessun ente di verifica (per l'apertura dovrebbe bastare un autocertificazione al comune)

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...