Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
reka

automazione portone a due ante

Recommended Posts

reka

volevo automatizzare il portone della cantina, è a due ante e quella corta fa anche da porta pedonale.

 

descrivo meglio:

 

1 anta 180cm con chiavistello a terra e a soffitto.

1 porta 120cm con maniglia e serratura.

struttura leggera e che ruota bene.

è un accesso diretto all'abitazione quindi il discorso sicurezza è primario.

 

-esigenze/dubbi automazione

non me ne intendo ma immagino che l'automazione totale/pedonale e la gestione di chiavistelli e serratura non siano un problema..  vorrei poi poterlo azionare anche con lo stesso telecomando del cancello carraio (uno scorrevole came) ma senza creare un automatismo perchè spesso lasciamo le auto sul vialetto.

 

-esigenze/dubbi installativi

il portone è installato a filo esterno del muro portante della casa, 40cm circa, il che mi turba un po' visto che l'automazione la vorrei tutta interna e quindi  dovrebbe lavorare aprendo e non tirando a se, è possibile? oltretutto dovrebbe aprire oltre i 90° per favorire l'accesso delle vetture visto che lo scivolo è in curva e non frontale, diciamo 110/120°.

 

è tutto fattibile?

da dove cominciamo?

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ROBY 73

Ciao reka,

3 ore fa, reka scrisse:

è tutto fattibile?

da dove cominciamo?

io comincerei con il cambiare il portone con un basculante o un sezionale.

Non prenderla come soluzione scontata e non voglio nemmeno prenderti in giro, però prima di tutto se volessi portare le ante attuali all'interno della spalla del muro:

3 ore fa, reka scrisse:

il portone è installato a filo esterno del muro portante della casa, 40cm circa, il che mi turba un po' visto che l'automazione la vorrei tutta interna e quindi  dovrebbe lavorare aprendo e non tirando a se, è possibile? oltretutto dovrebbe aprire oltre i 90° per favorire l'accesso delle vetture visto che lo scivolo è in curva e non frontale, diciamo 110/120°.

come fanno le ante ad aprirsi con un raggio a più di 90° se poi vanno a sbattere sulle pareti stesse?

 

Altrimenti lasci le ante così come sono ed installi 2 motori con braccio articolato all'interno del garage.

 

3 ore fa, reka scrisse:

-esigenze/dubbi automazione

non me ne intendo ma immagino che l'automazione totale/pedonale e la gestione di chiavistelli e serratura non siano un problema.. 

Per la serratura non ci sarebbero nemmeno tanti problemi perché puoi metterne una elettrica, però i chiavistelli devi eliminarli, altrimenti se sono chiusi come fanno ad aprirsi se sono manuali al momento che dai il comando per l'apertura del portone stesso?

A meno che non installi dei pistoncini elettrici e allora è un'altra cosa.

 

3 ore fa, reka scrisse:

vorrei poi poterlo azionare anche con lo stesso telecomando del cancello carraio (uno scorrevole came) ma senza creare un automatismo perchè spesso lasciamo le auto sul vialetto.

Qui sinceramente non ti seguo, ma vuoi automatizzare il portone attuale oppure no?  Oppure non ho capito niente io? 

 

Casomai posta delle foto, oppure facci un disegno tanto per capire meglio la situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

ecco uno schizzo..

 

-basculante/sezionali non installabili, in alto ci passano tutti gli impianti..

-dallo schizzo dovrebbe capirsi cosa intendo con più di 90°, se i motori a bracci snodabili possono aprire così anche montandoli sull'interno parete ok, se invece devo per forza montarli come segnato nello schema dovrei metterli in alto

-chiaramente intendo chiavistelli automatizzati se servono, sennò posso anche eliminarli, quello attuale serve per bloccare l'anta lunga in posizione.

-intendo dire che non voglio uno scenario automatico che apra carraio e portone assieme.

 

aut box.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
MAURO-6402

Ciao reka

In ambito Came, prova a vedere gli Stylo-BS con braccio articolato,  li monti in alto e con una piccola modifica sull'appoggio del riduttore riesci ad aprire verso l'esterno sino a 120°. (Vedi i dati tecnici sul sito Came)

Oppure ci sono i Myto, ma devi montarli esterni e la sicurezza…. Ciao.

Per le serrature puoi usare due elettro serrature una in alto e una in basso.

L’apertura indipendente la puoi fare con lo stesso telecomando dello scorrevole, utilizzando il secondo tasto del telecomando con cui programmi la scheda radio del portone a battente (ammesso che siano dello stesso tipo).

Potrebbero esserci altre soluzioni di altre marche ma non le conosco, vediamo chi si fa avanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Puoi montare tranquillamente anche i pistoni all’interno, l’anta lunga sarà dotata di apposito blocca anta in chiusura inferiore, mentre quella più corta dovrà avere una elettoserratura con riscontro su quella lunga, perderai circa 30/40 centimetri nella luce di apertura e potrai avere un angolo massimo di 110 gradi circa

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73

Ciao Mauro e Roberto, 

le vostre soluzioni sono più che valide, poi non so se ho capito male io, ma @reka chiedeva anche di far rientrale le ante, nel senso di spostare proprio i punti di fissaggio delle stesse all'interno in modo che queste arretrino di quei 40cm di spessore del muro e avere più spazio per le manovre con l'auto, ma allo stesso tempo avere un raggio di apertura maggiore ai 90°, questo non è possibile, poi che dal disegno che ha postato credo che quello sia lo stato attuale delle cose, oppure io non ho capito niente.

12 ore fa, reka scrisse:

-esigenze/dubbi installativi

il portone è installato a filo esterno del muro portante della casa, 40cm circa, il che mi turba un po' visto che l'automazione la vorrei tutta interna e quindi  dovrebbe lavorare aprendo e non tirando a se, è possibile? oltretutto dovrebbe aprire oltre i 90° per favorire l'accesso delle vetture visto che lo scivolo è in curva e non frontale, diciamo 110/120°.

Questo è un caso in cui si può avere solo "la botte piena" e senza avere anche "la moglie ubriaca"  :superlol:  (senza offesa @reka, ci mancherebbe non mi permetterei mai)

Share this post


Link to post
Share on other sites
vinlo

A proposito di chiavistelli, su un automazione ad ante battenti realizzata in una officina di fabbri, si sono ingegnati realizzando chiavistelli a molla.

In pratica suddetto chiavistello è montato sull’anta che chiude per prima.

Una molla lo tiene normalmente alzato, di conseguenza, quando il cancello è chiuso, l’anta che chiude per seconda, arriva sulla prima e spinge il chiavistello a terra.

Quando apre, l’anta che parte per prima libera la molla ed il chiavistello sale di conseguenza.

 

P.S.

Questa è un’automazione molto modificata infatti sono stati montati motori interrati ,con apertura a 180 gradi, ma non in basso (altrimenti dovevano fare grosse opere murarie) bensì in alto e capovolti .

Il tutto è lo che funziona almeno da 18 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

quindi è fattibile come da mio disegno posizionando i motori sulla spalletta (anche in alto per non averli in ingombro) mentre all'interno della parete non se ne parla giusto?

come angoli il disegno è proporzionato ma oggi vedo se riesco a rilevarli sul posto.

 

Roby non capisco cosa intendi, non voglio modificare nulla al portone, voglio solo farlo aprire oltre i 90 come si vede dal disegno..

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka
9 ore fa, Roberto Garoscio scrisse:

Puoi montare tranquillamente anche i pistoni all’interno, l’anta lunga sarà dotata di apposito blocca anta in chiusura inferiore, mentre quella più corta dovrà avere una elettoserratura con riscontro su quella lunga, perderai circa 30/40 centimetri nella luce di apertura e potrai avere un angolo massimo di 110 gradi circa

 

blocca anta intendi il fermo fisso o qualcosa che va in chiusura automatica?

il mio dubbio è: con solo i fermi meccanici, gli attuatori e l'elettroserratura il portone tirando dall'esterno è solido?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Cerca blocca anta in rete e ne trovi diversi modelli.

Come tutte le automazioni non è paragonabile a una porta blindata, non si può pretendere un grado di antiefrazione elevato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
14 ore fa, reka scrisse:

Roby non capisco cosa intendi, non voglio modificare nulla al portone, voglio solo farlo aprire oltre i 90 come si vede dal disegno..

E allora non ho capito io :wallbash:, però quando hai scritto che:

il 4/1/2018 at 23:48 , ROBY 73 scrisse:

il portone è installato a filo esterno del muro portante della casa, 40cm circa, il che mi turba un po' visto che l'automazione la vorrei tutta interna e quindi  dovrebbe lavorare aprendo e non tirando a se, è possibile? oltretutto dovrebbe aprire oltre i 90° per favorire l'accesso delle vetture visto che lo scivolo è in curva e non frontale, diciamo 110/120°.

ho pensato appunto che volessi arretrare il portone portando i cardini di fissaggio dello stesso nella parte interna verso il box e allo stesso tempo far aprire le ante con un raggio maggiore di 90°, il che non è possibile.

Mentre ora ho capito che intendevi se si potevano montare i motori sulla parte interna del box o sulle spallette da 40cm, quindi sì, con motori a braccio articolato puoi farlo tranquillamente, compresa l'installazione alta, devi solo tenere presente che eventualmente dovrai lasciare lo spazio per togliere i coperchi dei motori, altrimenti li dovresti installare capovolti sottosopra in modo da avere il coperchio verso il basso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

Ah ok, il dubbio a me veniva perchè dalle foto e dai manuali vedo sempre installazioni con i bracci che tirano per aprire e spingono per chiudere, ne mio caso avverrebbe l'opposto.. (scusate le domande banali ma ho maneggiato solo i due scorrevoli che ho a casa e in ditta)

in altezza e capovolti ok, guarderemo quando avremo scelto l'automazione, il portone è bello alto quindi potrebbero starci anche senza capovolgere.

 

prossimo passo, chiarezza sui blocchi:

 

came ha a catalogo queste

 

Risultati immagini per came 001lock82 elettroserratura di blocco

che sarebbe una elettroserratura montabile in verticale. Volendo ne posso mettere due (in alto e in basso) sull'anta lunga e una (anche di quelle normali) sulla porta..

 

l'automazione sbloccherebbe sempre quella sulla porta, sia in apertura pedonale che totale, mentre sbloccherebbe le due sul portone solo in apertura totale giusto? 

insomma, le schede d'automazione gestiscono separatamente le serrature o sbloccano tutto?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Quante serrature devi montare?

Una basta per tutte e due le ante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

l'anta lunga viene tenuta ferma dal braccio senza problemi?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio
10 minuti fa, reka scrisse:

l'anta lunga viene tenuta ferma dal braccio senza problemi?

 

 

No, è la sovrapposizione dell’alta corta con la serratura che le tiene chiuse

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

beh tre era per esagerare, se monto i bracci in alto io pensavo che  almeno quella in basso fosse necessaria 

io adesso senza automazione se non abbasso il chiavistello sulla lunga e tiro la maniglia della porta c'è la tendenza ad aprirsi, chiaro per aprire proprio bisogna esagerare.

però se mi dite che normalmente basta solo una serratura no problem.

 

comunque adesso ho le idee più chiare..

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Puoi sempre mettere due serrature, una in alto è una a pavimento ma sempre sulla prima anta che si apre

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73

Certamente le serrature possono essere 2 (o anche 3) però bisogna calcolare l'eventuale assorbimento perché potrebbe essere che la scheda ne supporti solo una e per l'altra bisogna "appoggiarla" ad un relè con un trasformatore a parte se fosse a 12 o 24V, anche perché ci sono schede che mantengono attratte le serrature per l'intero tempo di manovra (ad esempio Bft) ed altre che danno solo l'impulso di sblocco per un paio di secondi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

sto vedendo gli stylo-bs della came e in effetti sembrano adatti come detto da Mauro, inoltre rimarrei in came come per il carraio e il mio fornitore li tratta.

 

ultimo dubbio installativo, (ho preso il manuale e modificato l'immagine per riportarla alla mia situazione)stylobs.thumb.jpg.361a90e5cc5357c02d3030ea82bfce41.jpg

 

 

il dubbio è: generalmente la posizione a braccio esteso è quella di chiusura e a braccio ritratto quella di apertura, nel mio caso sarebbe l'opposto.

non sapendo come funzionano i finecorsa ecc di questi motori mi confermate che è fattibile senza problemi il mio caso?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Dal disegno e dalle misure io capisco che sicuramente i 120 gradi li puoi ottenere in apertura che nel tuo caso è chiusura, non conosco il prodotto, se ha dei limiti meccanici al movimento del braccio non lo puoi utilizzare al contrario non ci dovrebbero essere problemi

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

infatti mi sta venendo il dubbio che per utilizzarlo come voglio io debba modificare le staffe di fissaggio al pilastro..

se riesco domani passo dal fornitore a vederli dal vivo.

 

il problema è che nel frattempo mi sono informato sulla scheda di controllo ZL92 e solo nel caso del modello stylo non prevede la gestione dell'elettroserratura!

come mai?

Share this post


Link to post
Share on other sites
MAURO-6402

Scaricati dal sito came il manuale del quadro ZL92, (comunque ti allego una scansione della pagina) e vedi che puoi gestire anche due elettroserrature.

Gli stylo sono ad encoder e la corsa la programmi dalla centrale, anche con la funzione autoapprendimento (leggi bene tutti i passi di programmazione)

Per l’installazione, nel tuo caso per poter avere i 120° in apertura è importante il rispetto della quota  - 0 –

per “C”, ossia centro cerniera portone e base riduttore devono essere in asse.

Infatti nel mio primo post avevo evidenziato che forse dovevi fare una modifica alla base di appoggio del riduttore, sono cose che si valuta sul posto.

Il braccio articolato sporge circa mm.400 dall’asse riduttore quando è chiuso e circa mm.130 quando è aperto, questo in certi casi può essere un problema, ma se gli installi in alto ed il portone non è troppo basso, generalmente non creano fastidio al passaggio .

Per ovviare a questo, in genere si monta la versione Stylo-BD con braccio dritto e sporge molto meno,

però nel tuo caso non è applicabile.

Ultima cosa ma molto importante è quella di installare le battute di arresto in apertura e chiusura, altrimenti potrebbero sorgere problemi, non essendoci fine corsa elettrici sui riduttori.

img025.thumb.jpg.01db0cf7f765ce2544d6f5267e652f32.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

perfetto! mi hai tolto un peso, pensa che nel sito Came se ne scarica una versione dove gli stylo non sono considerati nell'elenco riferito ell'elettroserratura!

 

quando dici 120° in apertura consideri la mia situazione che sarebbero rispetto alla normalità 120° in chiusura? 

 

cioè, la quota-0- nel mio caso è quella dove io ho scritto "chiuso" .

 

per i fermi e l'installazione abbastanza in alto non ci sono problemi.

 

Curiosità: che differenza c'è tra ME e RME?

Share this post


Link to post
Share on other sites
MAURO-6402

Si intendo 120° in apertura per il tuo caso.

La quota - 0 -  come da disegno è quella fra l’asse della cerniera di rotazione del portone e la base di appoggio del riduttore sulla spalletta interna del portone.

 

Gli stylo ME sono riduttori  irreversibili, in mancanza di alimentazione non si muovono a mano,

mentre gli stylo RME sono reversibili si possono muovere a mano.

 

Non so se sono stato chiaro, al limite cerco di farti un disegno migliore.

5a5510a856b52_QUOTEPORTA.thumb.JPG.a1e3ff99e3eda1298b8a31ab4461a6ee.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

chiarissimo, quindi come mi dicevi dall'inizio è fattibilissimo :D 

 

quindi devo scegliere tra ME senza elettroserrature o RME con elettroserrature... oppure anche con gli ME si possono gestire? (chiedo ma dal foglio che posti sembrerebbe di no)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...