Vai al contenuto

Lorenzo2891

Programma pallettizzatore

Recommended Posts

Lorenzo2891

Buonasera ragazzi,

 

sono alle prese con la modifica di un programma su una macchina pallettizzatrice. Su questa è montato un PLS S5 con CPU 941 115 U e pannello operatore OP 393.

 

Avrei anche le seguenti documentazioni: Schema elettrico, tutti i PB ( ladder ), tutti gli OB, tutte le FB e tutti i DB, liste incrociate.

I programmi attualmente presenti sulla EEPROM caricata sono 12 e ne dovrei fare un 13°.

L'OP 393 ad ogni partenza mi consente di selezionare il programma e di selezionare il N° di strati per il resto niente più.

 

Con questi dati però, causa mia inesperienza, non riesco a capire dove il programma riesce a comporre prima le file e poi gli strati considerando che può anche far girare i cartoni.

 

Se posto parti di programma qualcuno può darmi una mano a tradurlo?

 

Grazie anticipatamente.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
max.bocca

I pb se sono commentati bene altrimenti devi metterti a indagare per esempio prendi il formato 1 e ti scrivi i cartoni per starto, quelli che vengono girati, il numero dei cartoni che fanno i fine fila, il numero dei cartoni che alzano i separatori e con quei dati dovresti riuscire a capire dove sono eseguite le comparazioni. Normalmente si crea un db con i dati sopra citati per ogni formato che poi viene copiato nel formato in esecuzione che viene comparato con lo stato della macchina. Puoi eseguire la ricerca dall'attuatore a ritroso. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo2891

Ciao Max.bocca, grazie per la risposta, ma se ti scrivo qui sotto il segmento completo dell'FB 2 chiamato "program" riusciresti a capire cosa dice?

 

Io sarei riuscito a decifrare qualcosa ma non riesco a leggere, e quindi a modificare i vari DB a cui fanno riferimento i vari programmi. Come specificato nelle istruzioni so per certo che il programma 1 fa riferimento al DB 51 e che il programma 2 fa riferimento al DB 52 e così via. So che questi DB sono lunghi 50 righe e sono in virgola fissa ( Kf ) ma se leggo questi numeri non riesco a fare nessun collegamento con la lavorazione della macchina rispetto ai valori del DB e di conseguenza non saprei cosa modificare per il nuovo formato.

 

 

 

Grazie mille per la risposta.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
max.bocca

Prova a metterlo e anche una sintesi del programma, rotazione, fine fila, fine strato, separatori sia per strato pari che per  strato dispari  .  sono quasi vent'anni che non uso più S5, magari ricordo ancora qualcosa. 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo2891

Ciao Max.bocca, grazie per la risposta, ma se ti scrivo qui sotto il segmento completo dell'FB 2 chiamato "program" riusciresti a capire cosa dice?

 

Io sarei riuscito a decifrare qualcosa ma non riesco a leggere, e quindi a modificare i vari DB a cui fanno riferimento i vari programmi. Come specificato nelle istruzioni so per certo che il programma 1 fa riferimento al DB 51 e che il programma 2 fa riferimento al DB 52 e così via. So che questi DB sono lunghi 50 righe e sono in virgola fissa ( Kf ) ma se leggo questi numeri non riesco a fare nessun collegamento con la lavorazione della macchina rispetto ai valori del DB e di conseguenza non saprei cosa modificare per il nuovo formato.

 

 

 

Grazie mille per la risposta.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo2891

Allora credo che la "parte variabile" del programma quello cioè che cambia in funzione dell'impilamento sia data dalle FB.

 

Ti riporto la FB2 chiamata Program:

 

:A   DB 12

:U   M 5.5

:UN E 0.0

:L   DW 30

:S Z 30

:

:L Z 30

:T MW 102

:

:L Z 33

:T MW 104

:L MW 102

:L KF +9

:>F

:BEB

:L MW 102

:L KF +0

:!=F

:BEB

:

:L Z 33

:L KF +50

:>F

:BEB

:L MW 102

:L KF +50

:+F

:T MW 106

:B MW 106

:A DB 0

:B MW 104

:L DW 0

:T MW 200

:BE

 

Accanto a questa pagina c'è poi scritto che nella MW 200 vengono messi a 1 i bit funzioni a seconda del programma e del valore del conteggio dei pacchi e che i programmi sono così memorizzati DB51: programma 1, DB52: programma 2....

 

Non capisco quali siano questi bit funzioni. Dove li posso vedere?

 

Per quello che c'ho capito questo segmento di funzione blocco consente alla CPU ci capire quale programma l'utente ha selezionato dal OP393 e fa i suoi controlli per andarsi a prendere i database corrispondenti. E' corretto?

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
max.bocca

Azz awl.... speriamo di ricordare qualcosa perché non trovo piu il manuale. La prima parte dice che se c'ê M5.5 e non E0.0 carica nel contatore il valore dw30, quindi cos'é E0.0?  Poi fa dei confronti e in funzione dei risultati ritorna. Mw200 saranno i bit che INDICANO: fai entrare, gira, spingi fila nel piano mobile, compatta, trasla su paletta ecc ecc.  Potresti monitorare la mw 200 mentre funziona.

Comunque io partirei a ritroso dal motore rulliera ingresso cartoni andando a ritroso per vedere chi da il consenso e chi lo toglie.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo2891

Appunto queste Mw non si possono visualizzare come i database? Sono risultati di calcoli fatti durante l'elaborazione? Proprio non capisco. Fra l'altro queste Merker Word sono a capo di tante funzioni, come per esempio separatori o ruota cartoni che si dovrebbero portare a 1 o a 0 in funzione della numerazione del cartone.

Ma se non le posso vedere non le posso modificare e manco cambiare il programma. A meno che non ci sia un altra risposta che in questo momento mi sfugge.

 

Riguardo il fatto di andare a ritroso ci avevo pensato anch'io ma arrivato a tutte queste MW mi blocco. Le dw le prende dai database che io c'ho e che posso modificare i merker li ho ed ho le liste incrociate. Praticamente ho tutto tranne ste maledette MW. Damn!!!   

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Adelino Rossi

Sono ricordi a memoria di vent'anni fa.

Visto che la documentazione c'è l'hai tu e il segmento postato è davvero minimale.

In linea di massima, dovrebbe essere necessario creare un  nuovo DB con il nuovo programma, che significa saper caricare nelle word del DB le costanti relative al nuovo programma di pallettizzazione, inserire nel funzionamento del pannello operatore, (devi avere il programma per poter accedere al suddetto pannello,pannello operatore OP 393, che non conosco.) una nuova chiamata al nuovo programma.

Sul programma macchina devi trovare dove inserire i dati del nuovo db quando questi vengono selezionati.

Se tu hai, (esempio) 5 DB contenenti ciascuno un programma di pallettizzazione  diverso, uno di questi, attraverso il pannello OP verrà trasferito 

in un db o mw di riferimento a cui accede il programma di lavoro. il programma di lavoro della macchina rimane invariato.

Trattandosi di awl ci sono poi le varie modalità di programmazione legate al modo di pensare del programmatore di quel tempo.

 

Ipotesi

DB programmi

DB1

DB2

DB3

DB4

DB5

ecc.

 

Pannello operatore

da DB programma

a DB di riferimento

 

DB xx o MW di riferimento

 

programma macchina

E' solo un discorso di esempio del passato lontano.

 

  

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
max.bocca

Non hai preso in considerazione di mettere un plc esterno per realizzare il formato in piu? Io su macchine del genere ho aggiunto degli 1200 che gestiscono i nuovi formati, cercavo un programma con lo stesso numero di spinte e poi gestivo rulliera giracartoni e spaziatori. Cosí non si tocca nulla sul programma precente, non serve avere il progragrammatore di eprom e rischio che dopo caricamento non si riavvii il plc (capitato piü volte senza spiegazioni e solo dopo smattemanti vari senza logica sono tornate in run)

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Adelino Rossi

penso che la soluzione di max.bocca sia da prendere in seria considerazione.

intervenire su step5 serve essere conoscitori del linguaggio e attrezzati.

la soluzione alternativa può essere tranquillamente testata a tavolino.

  

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo2891

   

Quote
7 ore fa, Adelino Rossi scrisse:

In linea di massima, dovrebbe essere necessario creare un  nuovo DB con il nuovo programma, che significa saper caricare nelle word del DB le costanti relative al nuovo programma di pallettizzazione, inserire nel funzionamento del pannello operatore, (devi avere il programma per poter accedere al suddetto pannello,pannello operatore OP 393, che non conosco.) una nuova chiamata al nuovo programma

Ciao Adelino, intanto grazie. Io potrei, come dici tu, modificare o creare dei nuovi database in funzione del programma che voglio realizzare il mio problema è che guardando ad un programma macchina X funzionante e conoscendo le dinamiche di pallettizzazione non riesco a trovare una corrispondenza numerica, o qualche codice binario di riferimento, che gestisca proprio quello schema di pallettizzazione. Io credo d'aver capito che il plc durante l'elaborazione del programma ha come riferimento, per capire dove si trova in quell'istante, solo il conteggio dei cartoni: al 33° cartone dopo tot tempo attiva il separatore X oppure dopo il 44° cartone attiva lo spintore e considera finito lo strato quindi trasferisci su pedana. Credo che questo sia in queste MW che non riesco a vedere.

 

 

4 ore fa, max.bocca scrisse:

Non hai preso in considerazione di mettere un plc esterno per realizzare il formato in piu? Io su macchine del genere ho aggiunto degli 1200 che gestiscono i nuovi formati, cercavo un programma con lo stesso numero di spinte e poi gestivo rulliera giracartoni e spaziatori. Cosí non si tocca nulla sul programma precente, non serve avere il progragrammatore di eprom e rischio che dopo caricamento non si riavvii il plc (capitato piü volte senza spiegazioni e solo dopo smattemanti vari senza logica sono tornate in run)

Riguardo poi alla possibilità di poter implementare un nuovo plc credo sia una cosa da escludere, almeno per il momento.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
busanela

Innanzi tutto una piccola precisazione: DB sta per Data Block, non database, solo per chiarire.

Se aprendo il DB selezioni il formato KF, è ovvio che vedrai tutte le dw in virgola fissa, KF= Konstant Fixiere o qualcosa di simile; devi visualizzare il DB usando il formato KC, in questo modo vedrai tutte le DW, Data Word, così come sono state introdotte, nel formato tempo, contatore, etc.

È nella MW102 che viene introdotto il numero del programma da eseguire, sommato con 50 e trasferito nella MW106: tramite il valore in questa memoria, utilizzando l'istruzione B, viene aperto il blocco dati indicato, per es. 53.

Infine, per vedere il valore delle MW, devi necessariamente essere online con la cpu, altrimenti non potrai certamente verificare il valore in tempo reale dei merker usati in fase di pallettizzazione, e lo puoi fare o monitorando direttamente il blocco o visualizzando il valore della sola variabile.

Anche secondo mè è superfluo usare un plc in ausilio ad un plc: scadrebbe il senso di avere un elaboratore programmabile e modificabile in base alle esigenze del momento, come la tua.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo2891

Grazie mille Busanela,

 

la prossima settimana proverò a collegarmi e vedere cosa succede.

 

Se dovessi avere qualche altro dubbio proverò a disturbarti ancora.

 

Grazie comunque a tutti e buon WE.

 

   

Quote
il 4/3/2018 at 10:23 , Adelino Rossi scrisse:

In linea di massima, dovrebbe essere necessario creare un  nuovo DB con il nuovo programma, che significa saper caricare nelle word del DB le costanti relative al nuovo programma di pallettizzazione, inserire nel funzionamento del pannello operatore, (devi avere il programma per poter accedere al suddetto pannello,pannello operatore OP 393, che non conosco.) una nuova chiamata al nuovo programma

Ciao Adelino, intanto grazie. Io potrei, come dici tu, modificare o creare dei nuovi database in funzione del programma che voglio realizzare il mio problema è che guardando ad un programma macchina X funzionante e conoscendo le dinamiche di pallettizzazione non riesco a trovare una corrispondenza numerica, o qualche codice binario di riferimento, che gestisca proprio quello schema di pallettizzazione. Io credo d'aver capito che il plc durante l'elaborazione del programma ha come riferimento, per capire dove si trova in quell'istante, solo il conteggio dei cartoni: al 33° cartone dopo tot tempo attiva il separatore X oppure dopo il 44° cartone attiva lo spintore e considera finito lo strato quindi trasferisci su pedana. Credo che questo sia in queste MW che non riesco a vedere.

 

 

il 4/3/2018 at 13:13 , max.bocca scrisse:

Non hai preso in considerazione di mettere un plc esterno per realizzare il formato in piu? Io su macchine del genere ho aggiunto degli 1200 che gestiscono i nuovi formati, cercavo un programma con lo stesso numero di spinte e poi gestivo rulliera giracartoni e spaziatori. Cosí non si tocca nulla sul programma precente, non serve avere il progragrammatore di eprom e rischio che dopo caricamento non si riavvii il plc (capitato piü volte senza spiegazioni e solo dopo smattemanti vari senza logica sono tornate in run)

Riguardo poi alla possibilità di poter implementare un nuovo plc credo sia una cosa da escludere, almeno per il momento.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo2891

 

 

Buonasera Busanela,

 

ti vorrei chiedere in aggiunta quanto segue: Io avrei seguito i tuoi consigli su come aprire i data block, aprendoli cioè come KC, ma non riesco a visualizzare nulla vedo solo serie di righe numerate con spazi vuoti ed alla fine di ogni riga la lettera F 

 

Se, tra tutte le possibilità di apertura ( KM, KH, KY, KC, KF, KT, KZ,KG, A, C ), invece, apro, per esempio, i data block che definisce un programma X con "KM" allora vedo una serie di 0 1 che, conoscendo i comportamenti della macchina durante la lavorazione, hanno un senso compiuto.

 

Io mi ero concentrato sul formato KF perchè così il costruttore, in sede di consegna della manualistica, ci aveva  consegnato la stampa del programma.

 

A questo punto ti vorrei chiedere un altra cosa: c'è solo un modo di leggere un data block? Nel senso lo stesso data block letto in KM piuttosto che KZ può darmi accesso ad informazioni differenti o c'è solo un modo di lettura? Se ne esiste solo uno come faccio ad individuarlo?

 

Grazie in anticipo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
busanela

No, non esiste differenza tra i vari modi di visualizzare i valori scritti nel blocvo dati, solo l' intelligibilità "umana" è diversa: in linea di massima, la scelta di una modalità di apertura rispetto ad un' altra dipende solo dal formato con cui si vuole osservare le DW del DB.

Pressapoco la descrizione è la seguente:

KM formato bit, KH esadecimale, KY formato byte, KC costante, KF virgola fissa, KT tempo S5, KZ contatore. KG, A e C non li ho mai usati.

Potrebbe esserti più comprensibile il formato a bit perché hanno gestito le uscite o la memorizzazione delle variabili come bit componenti il byte di un modulo ingresso/uscita o memoria intermedia. Per esempio, se voglio trasmettere a un uscita il valore 100 in base 10, questo in base 2 diventerà 01100100.

Alla fine molto dipende dal miglior sistema di comprensione del programma, ma tieni comunque presente che nelle DW di ogni DB si possono memorizzare allo stesso tempo costanti, tempi, valori di contatori, etc.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
JumpMan

Il post è un po' vecchio, chissà se nel frattempo ci sono state evoluzioni....

Comunque, se aprendo una DB appare la scelta ( KM, KH, KY, KC, KF, KT, KZ,KG, A, C ) significa che qualcuno ha trasferito le DB dal PLC al PC cancellando la intestazione, oppure è stato trasferito il programma non avendo il sorgente originale.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×