Vai al contenuto

metiumet

Generatore che non genera

Recommended Posts

metiumet

Ciao a tutti!

Ho un generatore Powermate PMD5000S (e relativa centralina ATS) che non produce più elettricità, vorrei capire se il danno é all'alternatore ma  sono ahime ignorante in elettronica.

La ATS era collegata in serie, L ed N dal contatore alla ATS e da qui al differenziale.

Per ragioni che vi risparmio ho commutato la mandata direttamente al differenziale ma non ho interrotto il ritorno dalla ATS al differenziale.

Siccome l'ATS "sentiva" che c'era corrente ho disarmato il contatore e messo l'ATS in automlatico, il generatore si é acceso.

Ho poi riarmato il contatore pensando che l'ATS avrebbe spento il generatore ma non é successo.

Ho spento il gen manualmente e il motore si é spento ma si sentiva un gemito, come di resistenza elettrica, che si é interrotto solo quando ho sfilato il connettore che collega il generatore all'ATS.

Da quel momento il motore si accende ma il gen non produce elettricità.

Ho poi scoperto che il differenziale(in casa) era in corto, non so se prima o dopo il fatto.

 

Ho provato a cambiare il regolatore AVR ma niente da fare.

A generatore acceso ho collegato una batteria alle spazzole dell'alternatore ma niente da fare, non esce nulla.

 

Secondo voi cosa é successo?

La causa é il fatto che non ho interrotto il ritorno dall'ATS al differenziale o il fatto che il differenziale era in corto?

Qualche consiglio su eventuali test?

Grazie in anticipo

PS non riesco a caricare le foto, mi dice caricamento fallito errore 200

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Adelino Rossi

hai lasciato connesso il generatore spento, (zero giri) con l'alimentazione esterna, potrebbe essersi danneggiato lo statore del generatore.

E' come tenere alimentato un motore con il rotore bloccato.

Con il beneficio di non conoscere nel dettaglio come è costruita la macchina.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet

Grazie della risposta, Adelino Rossi.

Ora capisco il gemito.

Quindi il problema non é aver acceso il generatore ma averlo spento quando nella rete c'era tensione.

Bon quindi dovrei cambiare lo statore, cioé l'alternatore intero.

Il tecnico della pramac mi ha prospettato 900euri+IVA....

Ho dato retta a chi pensavo ne sapesse più di me, un tecnico in cravatta del negozio in cui ho comprato in commutatore che mi ha garantito che non c'era bisogno di interrompere anche il ritorno, e un'altra persona.

Mi vien da piangere, mannaggia!!!

Dopo averlo staccato dalla centralina l'ho testata (la centralina) e c'era corrente ovunque, andando a ritroso ho scoperto che il differenziale da 25A era cotto...ancora non capisco perché non é scattato il contatore né gli altri magnetotermici.

Se smonto l'alternatore che test dovrei fare per capire se e cosa é rotto?

Ho trovato questo tutorial, vi sembra ben fatto?

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
roberto8303

bisogna provare i diodi sulla ruota polare

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet

Grazie della risposta Roberto

14 ore fa, roberto8303 scrisse:

bisogna provare i diodi sulla ruota polare

Potresti indicarmi dove si trovano i diodi? magari il link di una foto

Prendo il rischio di fare domande idiote, d'altra parte ignorante in materia lo sono.

Puo' essere che la bobina dello statore sia integra e che ci sia da sostituire alcunii diodi?

17 ore fa, Adelino Rossi scrisse:

hai lasciato connesso il generatore spento, (zero giri) con l'alimentazione esterna, potrebbe essersi danneggiato lo statore del generatore.

E' come tenere alimentato un motore con il rotore bloccato.

Con il beneficio di non conoscere nel dettaglio come è costruita la macchina.

 

Ma visto che c'era tensione e la spia dell'ATS lo confermava, il contattore dell'ATS non avrebbe dovuto aprire i contatti del generatore??

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tecnicoele
4 minuti fa, metiumet scrisse:

 

Ma visto che c'era tensione e la spia dell'ATS lo confermava, il contattore dell'ATS non avrebbe dovuto aprire i contatti del generatore??

Se tutto è collegato in modo corretto , salvo guasti , direi di sì. Ma visto la tua discussione che hai aperto sul tuo problema di blackout prevedo che hai fatto qualche errore nei collegamenti vari. Ti consiglio un buon tecnico che controlli il tutto è ti dia una mano per evitare di fare altri danni.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet

Grazie Tecnicoele

7 minuti fa, tecnicoele scrisse:

Se tutto è collegato in modo corretto , salvo guasti , direi di sì. Ma visto la tua discussione che hai aperto sul tuo problema di blackout prevedo che hai fatto qualche errore nei collegamenti vari. Ti consiglio un buon tecnico che controlli il tutto è ti dia una mano per evitare di fare altri danni.

Il generatore e relativa centralina non le ho installate io e ipotizzo che fosse collegata bene, in effetti un problema sul teleruttore ci doveva essere, anche in considerazione dei blackout.

Pramac non mi risponde da mesi, agrieuro nemmeno...

E l'errore l'ho fatto eccome, non interrompendo il ritorno dall'ATS. Purtroppo son stato consigliato male da un tecnico, appunto, ecco perché vi chiedo aiuto.

Il tecnico bravo l'ho probabilmente trovato ma é inaccessibile, non ci pensa nemmeno a controllare gli elementi dell'alternatore, e nemmeno ad adattarne eventualmente un'altro. Me lo cambia con l'originale e mi ha chiesto 1100 euri per un generatore che ne costa 1200...insomma siamo alle solite.

Poi sinceramente preferisco perdere la testa sulle cosa e imparare, cosa che ovviamente sarebbe molto più complicata senza l'aiuto di comunità come queste, quindi grazie in ogni caso

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Adelino Rossi

A mio parere, anche se non è facile ma prima di installarne un altro pari - pari, mi preoccuperei di capire esattamente quanto è successo, al solo scopo di non bruciarne un'altro.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tecnicoele

Prova a darmi seriale e codice macchina, meglio una foto della targhetta e foto dell' ATS, potrei valutare i ricambi necessari,

10 ore fa, metiumet scrisse:

Pramac non mi risponde da mesi

Questo è strano, quando ho avuto bisogno mi ha sempre risposto.

 

Aspetto i tuoi dati, ma devi pazientare sino ai primi gg di settimana prossima per eventuale risposta , fammi sapere.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tecnicoele

Devi poi decidere se ripristinare uso  automatico con ATS oppure ti è sufficiente il commutatore che ,se non ho capito male, hai già installatto e quindi uso completamente manuale 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet
3 ore fa, Adelino Rossi scrisse:

A mio parere, anche se non è facile ma prima di installarne un altro pari - pari, mi preoccuperei di capire esattamente quanto è successo, al solo scopo di non bruciarne un'altro.

Adelino hai senz'altro ragione. Le mie competenze non mi permettono di capire con certezza cosa é successo; da quello che mi avete spiegato un problema al teleruttore si é sommato al mio errore nella connessione del commutatore, con l'alternatore smontato forse capiro' meglio; mi rimane il mistero del differenziale cotto, (sommando 3kw della rete e 4-5kw del generatore per 230v sono comunque meno dei 25A del differenziale, forse era già in corto), poi per le ragioni di cui sopra non so proprio come e se il diff in corto possa eventualmente aver influito sul danno al generatore. La ATS comunque ha tre mesi e spero di riuscire comunque a far valere la garanzia, il differenziale ora é nuovo e il commutatore é collegato bene

2 ore fa, tecnicoele scrisse:

Prova a darmi seriale e codice macchina, meglio una foto della targhetta e foto dell' ATS, potrei valutare i ricambi necessari,

Questo è strano, quando ho avuto bisogno mi ha sempre risposto.

 

Aspetto i tuoi dati, ma devi pazientare sino ai primi gg di settimana prossima per eventuale risposta , fammi sapere.

Grazie Tecnicoele, magari! ecco la targhetta.

Per i blackout avevo contattato Agrieuro che ha creato un dossier di assistenza e ha delegato Pramac, che pero' non mi ha mai risposto. Nell'attesa ho voluto isolare generatore e ATS.

Per il problema all'alternatore ho contattato Agrieuro che mi ha indirizzato verso il tecnico su Bologna, e lui beh mi ha risposto...confezionero' un mess a parte per questo.

Tutto cio' succede a casa di mia madre che abita soletta in parte al bosco nell'appennino bolognese, io abito a Montpellier e quando ci sono dei problemi cerco di fare quello che posso per risolverli, o per crearne di nuovi :wacko: la sett prossima conto di scendere e affrontare l'alternatore

IMG-20180306-WA0001[1].jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet
2 ore fa, tecnicoele scrisse:

Devi poi decidere se ripristinare uso  automatico con ATS oppure ti è sufficiente il commutatore che ,se non ho capito male, hai già installatto e quindi uso completamente manuale 

In ordine, prima pensavo di risolvere se possibile il problema del generatore, poi lasciarlo comunque isolato finché non si risolve il problema dell'ATS

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
eliop

https://www.bricoman.it/n/utensileria/generatori/accessori/quadro-pramac-intervento-automatico-solo-generatore/10014483/

Se il quadretto è questo ,già da come è fatto il cablaggio si intuisce la "Bontà" della cosa ....

Come ti ho scritto anche nell'altra discussione da te aperta sullo stesso caso ,un quadro Ats, anche se è monofase è sempre preferibile farlo con due contattori interbloccati meccanicamente ed elettricamente,il contattore poi è un clone cinese dei telemecanique ( poi in fondo è tutto cinese dal generatore al quadro).

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
eliop

Non capisco cosa intendi quando dici :differenziale in corto...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Elettroplc

Secondo il mio punto di vista: hai creato un cc tra rete e GE. Non sono GE ad inseguimento della sinusoide come gli FV.prova a ragionarci meglio. Il commutatore ATS deve avere un tempo di latenza per evitare questo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet
4 ore fa, eliop scrisse:

https://www.bricoman.it/n/utensileria/generatori/accessori/quadro-pramac-intervento-automatico-solo-generatore/10014483/

Se il quadretto è questo ,già da come è fatto il cablaggio si intuisce la "Bontà" della cosa ....

Come ti ho scritto anche nell'altra discussione da te aperta sullo stesso caso ,un quadro Ats, anche se è monofase è sempre preferibile farlo con due contattori interbloccati meccanicamente ed elettricamente,il contattore poi è un clone cinese dei telemecanique ( poi in fondo è tutto cinese dal generatore al quadro).

Grazie Eliop, il quadro é quello che ho caricato, il teleruttore mi sembra lo stesso, roba cinese. Anche il tecnico pramac mi diceva che la nuova ATS (che non posso installare sul mio)ha due contattori separati. Pensi che possa sostituire il contattore cinese con due contattori secondo le tue indicazioni? cioé, pensi che la centralina operi sul contattore attuale come se fossero due separati e quindi possa senza modifiche pilotare i due contattori di cui parlavi?

4 ore fa, eliop scrisse:

Non capisco cosa intendi quando dici :differenziale in corto...

Il differenziale, che chiamavo salvavita, quello da 25A che normalmente é in serie subito dopo il contatore, era in corto nel senso che c'era continuità tra fase e neutro :o l'ATS é stato collegato in serie tra il contatore e il differenziale

 

 

 

ATS.jpg

IMG-20180302-WA0017[1].jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet
2 ore fa, Elettroplc scrisse:

Secondo il mio punto di vista: hai creato un cc tra rete e GE. Non sono GE ad inseguimento della sinusoide come gli FV.prova a ragionarci meglio. Il commutatore ATS deve avere un tempo di latenza per evitare questo.

Infatti ce l'ha. Non smetto di maledirmi per aver seguito il consiglio del "tecnico"! Gli ho spiegato la situazione, mi ha consigliato sul tipo di commutatore(mi ha dato il tripolare perché é l'unico che aveva), gli ho esplicitmente chiesto se non fosse il caso di interrompere contemporaneamente anche ritorno dall'ATS al differenziale, con il dito sul suo disegno,  e mi ha detto che non ce n'era bisogno:wallbash:! Non ero comunque convinto e volevo uscire per cercare un interruttore 0 1, ma siccome tra commutatore e neve da spalare ogni due ore si erano fatte le 20 ho deciso di arrendermi e l'ho lasciato cosi'...solo dopo ho pensato a usare il commutatore tripolare per interrompere anche la fase del ritorno

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet

Il tecnico buono, quello della pramac, mi ha spiegato che l'ENEL fornisce in realtà la trifase delle quali di solito ne usiamo solo una, che nel momento in cui ho acceso il generatore per un certo periodo di tempo ho alimentato tutti gli appartamenti collegati alla centralina ENEL ed é per questo che ho cotto l'alternatore :huh: non ho capito in che momento il mio GE si é appropriato delle altre fasi, ma viste le mie competenze in materia é normale.

Invece mi sembra lampante quello che dice ElettroPLC che mi spiegherebbe il differenziale bruciato, e l'ipotsei di Adelino che spiegherebbe il gemito che produceva il generatore dopo che l'ho spento manualmente

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet

 

Ho trovato la foto della "nuova" ATS. I contattori (due CJX-2508) sono simili a quello presente nella mia(CJX2-25008) non ho capito la differenza. Pero' ce ne sono due, con dei ponti tra 1 e 3 e tra R1 e R3

NuovaATS.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
eliop

Sinceramente non capisco quale logica perversa utilizzano nella costruzione di questi quadri.....

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hfdax
34 minuti fa, eliop scrisse:

Sinceramente non capisco quale logica perversa utilizzano nella costruzione di questi quadri.....

Concordo. Ero convinto che la presenza del doppio contatore servisse a far si che l'uscita del generatore e la rete non potessero ma essere collegate tra loro ma osservando questo quadro scopro che servono invece a comandare separatamente fase e neutro :whistling:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
eliop

Infatti hanno replicato lo stesso quadro precedente ,solo sdoppiando fase e neutro su due contattori : inseriti linea su gruppo ,disinseriti linea su rete. 

Per questi qui ,interblocchi di sicurezza (elettrici e meccanici)sono cose astruse, però non si può certo dire che non abbia una nota "Allegra" di colori.....

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet

Et voilà ora ce l'ho pure io un volto:)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
metiumet

Giovedi' scendo a Bologna e sventro il mostro.

Qualcuno conosce questo negozio ebay?

Nel caso non avessi altra scelta...

 

Mon eBay  Messages.png

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×