Vai al contenuto

NO_HOPE_FOR_ME

Un uomo rovinato chiede aiuto

Recommended Posts

NO_HOPE_FOR_ME

Buona sera, come scritto nel titolo sono un uomo rovinato per colpa dei "galantuomini" dell'università in cui mi sono laureato in ing . meccanica  a 38 anni suonati, oggi vado per i 41, senza esperienza lavorative sono rimasto a casa solo e disperato.

Vi prego non chiedetemi altro dell'università mi fa star male.

Volevo provare ad inserirmi nel settore dei PLC seguendo, corsi di formazione a rotta di collo, e stage (se trovo qualcuno che voglia a pagamento insegnarmi), potrei investiri un 10000 euro, ma ormai credo che non ne valga minimamente la pena, non so che fare, volevo anche fare un corso all'estero per imparare bene l'inglese, ma adesso non so se ne ho la forza e magari è inutile. Penso spesso alla vendetta e al suicidio. Sono a pezzi.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
fmussolin

Calma, calma...

 

prima di pensare a brutte cose, prova a spiegare meglio...capisco l'età, capisco lo sconforto, ma una laurea in ingegneria meccanica non l'hai mica presa per opera dello spirito santo!

 

Dunque, dove vivi, che passioni hai, sai disegnare, sei disposto a fare un pò di officina....insomma, non si butta via l'acqua sporca con il bambino dentro!

 

Quello che ti posso dire personalmente è che come diceva il buon  Alberto Manzi, non è mai troppo tardi.

Per imparare sui PLC molte aziende fanno dei corsi, ma prima di partire con il corso o i corsi, dovresti indagare quali sono nella tua zona le marche più usate, o i settori di maggior "movimento".... ricordati che per programmare PLC serve anche una buona conoscenza della logica della macchina, delle normative sulla sicurezza....e ancora ho detto poco, senza parlare del fatto che spesso e volentieri, si lavora in trasferta.

Potresti ad esempio  chiedere di capirci un pò di più con qualche azienda che si occupa di automazione, ma non dici se magari lo hai già fatto.....come ti si può consigliare senza sapere niente?

Quindi spiega meglio e dai indicazioni di dove sei, e magari anche un nome....

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME

La Laurea purtroppo mi è costata molto cara, sapevo che mi stavo uccidendo ma non potevo sfuggirgli, era, è, un incubo a occhi aperti volevo andarmene ad un certo punto, ma non volevano lasciarmi andare, non volevano darmi una tesi, ci ho messo 3 anni buoni a farmela dare ( quasi lo stesso avvene per quella triennale) volevo lasciar perdere, sono andato pure fuori corso, al secondo di questi anni, con tutti gli esami conclusi e questa maledetta tesi che non avevo, mi sbattevano di qua e là; dicevano prima vieni, poi dopo 4 mesi dicevano che non cera posto: l'inferno!

 

Volevo fare una denuncia, ma non avevo i soldi, non posso dilungarmi troppo, me ne hanno fatte di tutti i colori, mi hanno massacrato, torturato psicologicamente per anni e ancora continua, è stato più il tempo perso a girare e a disperarmi che a studiare, ora non so più chi sono e cosa ne sarà di me e mi sono fatto sempre il mazzo più della grande maggioranza, e questo è il premio.

 

Comunque finito lo sfogo, si credo di saper disegnare, o almeno ho anche comprato un corso di SolidWork, il disegno industriale lo dovrei conoscere anche se qui si parla più di disegno elettrotecnico, in verità di esami ne ho fatti a bizeffe, che potrebbero essere utili alla bisogna:

controlli automatici,

misure meccaniche e termiche, misure industriali

programmazione (ma con java, ho anche sviluppato una suite di programmini per fare il compito di meccanica dei solidi che funzionano),

Elettrotecnica I,II

Ottimizzazione (non so se serve)

Meccanica aplicata alle macchine

Elettronica

Macchine

sicurezza degli impianti industriali

 

Magari mi scordo qualcosa, sono passato da gestionale per la triennale, ma siccome faceva schifo sono ritornato alla meccanica ( ho il diploma di perito meccanico) visto che la differenza per il passaggio era "poca", ignaro della sorte oscena che mi attendeva. Certo tutta questa roba l'ho fatta mica me la ricordo adesso, quindi è quasi inutile, a voler essere buoni.

comunque si sono di Roma e la famigerata università di cui parlo è proprio la Sapienza, che secondo me anche a livello di didattica non è affatto buona, comunque mi sono iscritto tardi all'università a causa della morte di mio padre, mi andava di studiare non pensavo di uscirne così tardi, prima dei 34 anni, ma purtroppo ho incontrato brutta gentaccia, che non mi sarei mai aspettato di incontrare, sono troppo cocciuto per mollare, non volevo dargliela vinta, certo sarebbe stata comunque tardi un vitaccia, ma almeno sarebbe stata solo colpa mia, ci avrei provato anche all'estero, così no!

 

Qui in zona è tutto un garanzia giovani e ed esperienza come credo dappertutto in Italia. Di aziende ce ne sono poche o niente, poi per il lavoro in trasferta non so cosa possa darmi noia, in pratica sono solo come un cane, eccetto che non si vada in zone tipo di guerra tipo Sudan a vivere dentro un bidone della spazzatura non mi fa nè caldo nè freddo.

Ma mi sa che viste le mie attuali condizioni chiedo pure troppo.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME

Completando il discorso (sono dovuto uscire), mi chiamo Giovanni, e mi dispiace tediarvi con le mie disgrazie.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lucky67

Perdonami, non lo dico in tono offensivo, ma credo che tu abbia un forte stato confusionale...Tu pensi che mettendoti a studiare plc o quant'altro vuoi, avrai poi possibilità in più a quanto hai adesso (considerando ancora il tempo che dovrai perdere per studiare)? Io credo che tu debba calmarti e ragionare come inserirti, coi requisiti che hai, nel mondo del lavoro...mi fa strano che tu non trovi nulla anche a livello di semi praticantato tanto per cominciare a gurdarti attorno almeno.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME
36 minuti fa, Lucky67 scrisse:

Perdonami, non lo dico in tono offensivo, ma credo che tu abbia un forte stato confusionale...Tu pensi che mettendoti a studiare plc o quant'altro vuoi, avrai poi possibilità in più a quanto hai adesso (considerando ancora il tempo che dovrai perdere per studiare)? Io credo che tu debba calmarti e ragionare come inserirti, coi requisiti che hai, nel mondo del lavoro...mi fa strano che tu non trovi nulla anche a livello di semi praticantato tanto per cominciare a gurdarti attorno almeno.

Si, i tuoi dubbi sono anche i miei, lo so attualmente non sono al meglio delle mie capacità cognitive, ma purtroppo non ho avuto alcun feed back dalle aziende contattate, nulla di nulla da 3 anni anche con l'aiuto di mio fratello che lavora in una grossa impresa nulla, neanche gratis, nemmeno pagando, nada de nada!

 

E purtroppo se Maometto non va alla montagna, la montagna... mentre mi arrovelavo guardando in giro su internet sono incappato in questo genere di lavoro, pensavo  che magari investendoci del danaro, (c'è chi offre corsi di 40 h, ci sono corsi siemens) e impegno... quando si è disperati si fanno azioni disperate, ma l'aspetto programmazione è forse il meno impegnativo, ci vuole l'esperienza sul campo e chi ti da questa possibilità ormai? Comunque è sempre questione di fortuna, che pare scarseggiare al quanto, l'età non ti aiuta, di elettrotecnica/elettronica non ne ho fatta abbastanza in quella maledetta università e di tempo forse non ne ho più.

 

In seconda battuta volevo povare a ottenere una qualche qualifica lingustica in inglese, ma a cui prodest? E' sempre una scatola vuota, che mi rimane? Sperare in qualche concorso?

 

Sono nel campo delle ipotesi, in pratica non so dove sbattere le corna, un morto che cammina, un fallito!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
amed

Mi sembra che hai le batterie scariche. Per prima cosa devi andare da un medico che ti aiuti a ricaricarle. Dopo si può cominciare a riflettere su come muoversi nella vita che non è come ti appare adesso. Ciao. Un abbraccio

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME
27 minuti fa, amed scrisse:

Mi sembra che hai le batterie scariche. Per prima cosa devi andare da un medico che ti aiuti a ricaricarle. Dopo si può cominciare a riflettere su come muoversi nella vita che non è come ti appare adesso. Ciao. Un abbraccio

Grazie, già fatto e sono stato pure peggio dopo, non mi serve vedo le cose per come sono, se non le vedessi così tragiche allora starei soltanto mentendo a me stesso, come fanno in tanti che non vogliono vedere la realtà.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
amed

Se pensi al suicidio hai bisogno di un medico specialista. Il tipo di lavoro non deve essere un motivo per suicidarsi. Il lavoro serve per vivere, mangiare, l'importante è avere intorno gente con la quale stai bene, che ti tratta bene che ti vuole bene. Qualunque lavoro va bene e non stare da solo. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
amed

Adesso cercati per un po di tempo un lavoro diverso, semplice che ti permetta di ricaricare le batterie.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME

Caro Amed, al suicidio ci penso, ma non trovo la forza, neanche per andare lì e farmi "giustizia", sono completamente a terra privo di energie, non ho la minima idea di cosa fare, qualsiasi direzione che voglia intrapendere mi sembra è insormontabile, troppo tarda, inutile da provare perchè ad un certo punto da solo sarei costretto a lasciarla ho provato a chiedere aiuto, nulla. Quindi sono qui a chiedere un qualche parere, io non so che fare, perchè qualunque cosa ho provato a fare ho fallito, lo Stato in tal senso non ti aiuta, anzì ti vessa ancora di più di quanto non facciano le circostanze.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Michele Manzo

E ti lamenti con una laurea in ingegneria meccanica!? Ma veramente fai!? Io che dovrei fare,allora? Anch'io sono iscritto  ad ingegneria elettrica,e spero al più presto di terminarla. Il lavoro non scende dal cielo, incomincia a inviare curriculum dappertutto, e vedi che qualcosa sempre si trova. La situazione italiana non è rosea,ma chi si abbatte è perduto,quindi forza e coraggio :)  . A dispetto di quello che difcono, non è difficile emergere, e molte volte ci vuole anche la faccia tosta per affrontare la vita. ,Ma lo sai quanta gente muore di tumore al giorno d'oggi,e vorrebberò stare al tuo posto!?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME

Non so che dirVi, nella vita non mi sono mai arreso, ma adesso sto gettando la spugna. Non vedo luce solo speranze vane e pie illusioni.

Se almeno si potesse aggrappare a qualcosa, ecco perchè sono qui, ma vedo che è inpraticabile senza un minimo di aiuto esterno anche facendo sforzi sovraumani, non servirebbero a nulla.

Anche se non ho malattie incurabili, non vuol dire che io non sia destinato ad una tragica esistenza i segni ci sono, emarginazione, esclusione sociale, povertà, frustazione, solitudine...

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Michele Manzo

Non puoi buttare al vento tutto ciò che hai costruito con sudore,Forza e coraggio.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME

E' già stato buttato via da un pezzo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Michele Manzo

Non è stato buttato nulla, sei tu che vuoi buttare tutto ciò che hai costruito con sudore. Devi dare un importanza ai sacrifici che tu stesso hai compiuto .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME

Sudore, lacrime e sangue, tutto inutile, una vita buttata al wc!

Non so che invertarmi adesso, a questa età cercano l'esperienza lavorativa, ebbasta! Non ci si può reinventare da zero!

Anche se facessi qualcos'altro non saprei dove andare a parare, speravo di fare qualcosa con qualche corso ben strutturato, mi potevo accontentare, ma oltre a costare molto, sono inutili perchè serve sempre l'esperienza, è un cane che si morde la coda.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Michele Manzo

Se la pensi cosi,mi trovo in disaccordo con quanto dici. Preferisci finirla piuttosto che affrontare la vita? Poi,darla vinta  a chi? Io ho perso mio padre per una grave malattia,ma non dermodo.

" La forza non arriva dalle vittorie. La lotta e le sfide sviluppano la tue forze. Quando attraversi le difficoltà e decidi di non arrenderti, quella è forza. "

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME
3 minuti fa, Michele Manzo scrisse:

Se la pensi cosi,mi trovo in disaccordo con quanto dici. Preferisci finirla piuttosto che affrontare la vita?

La mia vita non esiste, usando la logica non mi aspetta niente dal futuro, solo la morte e cose orrende, dovrei solo anticipare le cose, ma non ne ho le forze.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME
11 minuti fa, Michele Manzo scrisse:

Non è stato buttato nulla, sei tu che vuoi buttare tutto ciò che hai costruito con sudore. Devi dare un importanza ai sacrifici che tu stesso hai compiuto .

E' una pia illusione il fatto che si pensi di poter cambiare la direzione della mia vita, ormai la strada è tracciata, è chiaro e oggettivo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Michele Manzo
1 minuto fa, NO_HOPE_FOR_ME scrisse:

E' una pia illusione il fatto che si pensi di poter cambiare la direzione della mia vita, ormai la strada è tracciata, è chiaro e oggettivo. 

La strada non è mai tracciata a priori, sei tu che la vedi cosi

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME
13 minuti fa, Michele Manzo scrisse:

 

Frasi ad effetto, ma i dati reali dicono che la guerra è persa, ci si può illudere del contrario, ma prima o poi capisci che hai perso, anche se non hai voluto accettare la realtà perchè ti faceva troppo male farlo, magari accettare la realtà e trarre le dovute conseguenze è la vera forza, per quello che vale.

comunque io sono qui per ascoltare le critiche, i consigli di tutti, qui vedo gente competente a cui mi spiace di rompere le scatole, non so forse spero ancora in un miracolo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME

Mi spiace sembro in contraddizione non ascoltando i vostri consigli, intendevo i consigli per trovare un lavoro tramite una ricerca attiva, corsi, concorsi, attività varie etc. sono grato delle vostre parole di sostegno, ma non cambiano la realtà dei fatti cioè quello che vedo almeno una cosa lasciatemela da ingegnere: l'osservazione oggettiva sui dati reali e non soggettiva della realtà.

 

Grazie di tutto.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Nicola Carlotto

La robotica e' il presente e sara' il futuro sempre piu , qualsiasi applicazione automatica passera' attraverso un robot antropomorfo, contatta qualche casa che li rivende

e proponiti come ingegnere meccanico proteso ad integrare progetti con i robot, magari proponiti come loro possibile tecnico futuro . Chiedi loro come diventare

un loro collaboratore. Non dire che non hai esperienza , di sempre che ne hai fatta in black.

Il mio primo lavoro ho detto che sapevo fare quadri elettrici ed il loro avviamento , balla colossale , e li ho cominciato.

Le case da puntare sono Comau, Motoman, Kawasaki,kuka,Abb,....forza e coraggio  hai ancora una vita davanti.

 

Ciao

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NO_HOPE_FOR_ME

Nicola grazie, sicuramente è un idea...  andrebbe approfondita meglio, "quadri elettrici ed il loro avviamento" eh?!...  purtroppo non conosco nessuno che possa indirizzarmi con celerità al bersaglio, (voglio mettere in chiaro quale è il problema)  ma forse... da qualche parte chissa, se bastasse un elettricista una volta ne conoscevo uno anche se era una testa di C... ma avranno tanta voglia di perdere tempo con il sottoscritto?!

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×