Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
drugo66

Prima volta con il Graph

Recommended Posts

drugo66

Ciao a tutti,

alla fine è toccato anche a me di utilizzare il Graph e vorrei porre un quesito: nel solito ciclo Set/Reset, quando cambiano le condizioni, non ho nessun problema perchè la scansione nel blocco è sempre attiva; con il Graph, invece, la scansione si ferma su un passo preciso prima della sua transizione, ma se cambiano le condizioni ?

Faccio un esempio con la classica stazione di carico per spiegarmi meglio: il ciclo Graph è fermo che attende che sia caricato il pezzo con il classico sensore di presenza (oppure un pulsante, se preferite); se l'utente seleziona lo svuotamento il ciclo dovrebbe spostarsi su un passo dove si attende, invece, un'assenza del pezzo, ma come spostarsi ad un'altro passo ?

Finora ho trovato due soluzioni: creare un altro ciclo, sempre in Graph, che si attiva quando l'utente seleziona lo svuotamento (a volte piuttosto pesante) oppure creare una condizione per cui nell'unico ciclo Graph ci si sposta tra due passi in attesa che una delle due condizioni (caricamento del pezzo o selezione dello svuotamento) risulti vera.

Qual'è la soluzione migliore ? Eventualmente esiste un altro modo per ovviare il problema ?

 

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

pigroplc

dovrebbe esserci la possibilità di andare direttamente ad un passo preciso ...... solo che sono anni che non lo uso e manco mi ricordo se è possibile o no...

Share this post


Link to post
Share on other sites
drugo66

Ciao pigroplc,

esiste la possibilità di cambiare passo, ma solo tramite una transizione ed un passo può avere solo una transizione; ecco il motivo per cui ho impostato due passi con due transizioni ed una transizione con un salto indietro per verificarli in continuazione.

Forse la creazione di due cicli separati è più corretta, ma non lo so, per questo chiedevo ...

 

P.S.: tutto bene ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
batta

Cosa intendi con "un passo può avere solo una transizione"?

image.png.014da67eba949ad2f056e944c9f1f7a6.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
drugo66

Ciao Batta,

hai ragione: invece di inserire un ramo alternativo per saltare all'inizio e girare cosi' tra due passi, basta eliminare il salto ed eseguire successivamente i passi che servono.

A volte mi blocco proprio davanti a ben poco ... C'è da dire che con il Graph non mi trovo molto bene, almeno per il momento, trovo ostico soprattutto l'editor.

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
leleviola

Infatti è proprio l'editor che è ostico, io l'ho usato anche con altri marchi ma è sempre ostico, basta prenderci la mano,

comunque per me la soluzione migliore è imparare a usare i comandi veloci da tastiera PC, una volta imparati quelli diventa molto meglio

e indubbiamente l'utilità della programmazione è innegabile, lameno per me

Share this post


Link to post
Share on other sites
pigroplc
il 25/7/2018 at 18:38 , drugo66 scrisse:

P.S.: tutto bene ?

si grazie ..... come al solito sotto stress sotto collaudo

Share this post


Link to post
Share on other sites
drugo66
14 ore fa, pigroplc scrisse:

si grazie ..... come al solito sotto stress sotto collaudo

 

Anch'io ... al solito ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
batta

E si può sapere anche in quale posto ameno vi trovate a trascorrere l'ennesimo viaggio premio?
Io, Russia.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
acquaman

Batta con una domanda cosi potresti trasformare il forum ne sito della Farnesina.😁

 

Ovviamente non ti scrivo da casa. Canada.

Share this post


Link to post
Share on other sites
drugo66

Io sono in officina, almeno ...

Il cliente è già venuto una volta ed ha chiesto un mondo di modifiche; in più è una macchina piuttosto ostica.

La prossima settimana ritornano (sono una squadra di 6 persone) e, ovviamente, siamo in ritardo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
10 minuti fa, drugo66 scrisse:

e, ovviamente, siamo in ritardo.

 

In alcuni decenni di attività in questo campo, ho visto meno dello 1% di impianti consegnati entro i termini concordati.

Probabilmente perchè chi vende si limita ad accettare i tempi richiesti dal cliente.

Addirittura molte volte l'ordine viene acquisto già in ritardo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pigroplc
il 28/7/2018 at 15:49 , drugo66 scrisse:

Io sono in officina, almeno ...

 

Io sono a Fabriano, 

ma la linea verrà installata in Romania non appena il cliente firma l'accettazione.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cesare Nicola
Quote

Probabilmente perchè chi vende si limita ad accettare i tempi richiesti dal cliente

A volte perché si danno tempi di consegna volutamente bassi per battere la concorrenza: per cercare di stare in quei tempi (e costi) si fa costruire l'impianto dalla consociata cinese anziché dalla sede centrale italiana, visto che il cliente finale è lì a due passi da essa. La consociata cinese dovendo lavorare a velocità folli assume elettricisti che non avevano mai visto una forbice fino al giorno prima e li fa lavorare anche di notte. Quando arriva il programmatore per il collaudo, ogni dispositivo che prova contiene un errore di cablaggio e trattandosi di una linea piuttosto complessa, passano quasi due settimane solo per testare I/O.
Ogni riferimento a fatti o eventi reali che mi sono capitati un po' di mesi fa, è assolutamente voluto e per nulla casuale. 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...