Vai al contenuto

catobleba

Caratteristiche tecniche di relè al mercurio obsoleto

Recommended Posts

catobleba

Un saluto a tutti, per favore c'è qualcuno che sa le caratteristiche tecniche di questo relè all mercurio.

Cioè alimentazione, ( sicuramente continua ma che tensione ? ) e ampere che possono sopportare i contatti.

Non sono riuscito in rete a reperirli, forse un po datato !,

Vi ringrazio

IMG_20181008_203444.jpg

IMG_20181008_203436.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Nik-nak

Scusa l'ignoranza, ma come funziona un relay al mercurio?

Non è che per caso è un contatto al mercurio, cioè un contatto che a riposo è aperto oppure chiuso, ed ad una sua variazione di posizione chiude/apre il contatto?

La scritta UP, riportata sul corpo del componente, mi fà pensare a questo. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

È un contatto al mercurio. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

Mi rimangio le parole. 

Può essere un relè. 😷

Anche se non lo trovo da nessuna parte.... 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Nino1001-b

Gli unici interruttori al mercurio che ho incontrati sono stati quelli delle vecchie cabine telefoniche e se non ricordo male di timer luci scale. Di fatto tubetto di vetro con dentro del mercurioe tre contati, il tutto sbilanciato verso destra , il mercuiro toccava il polo centrale ed uno laterale o verso sinistra e toccava il centrale e l'altro polo ma di relè...al mercurio non ho mai sentito parlare e non capisco che senso possa avere.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
catobleba

Si quelli dei relè luci scale me li ricordo anche io, ne ho montati tantissimi.

Comunque questo è un relè sicuramente,

E' blindato, per uso in ambienti pericolosi per assenza di eventuali scintille, quindi molto curati.

Infatti avendone in magazzino un bel numero, ho fatto delle prove , alimentandoli a 5 volt ed effettivamente lo scambio sui tre contatti c'è davvero ,infatti uno e NC l'altro è NA.

La mia domanda era per avere notizie più sicure sulla effettiva alimentazione e sulla portata dei contatti ! per eventuale uso in tutta  sicurezza.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo-53

L'ampolla era solidale ad un bilanciere mosso dalla bobina e spostandosi la goccia andava da una parte all'altra commutando da na a nc, il vantaggio era l'assenza di rimbalzi e scintille

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z
4 ore fa, Lorenzo-53 scrisse:

era solidale ad un bilanciere mosso dalla bobina

Per cui diventa un relè....

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo-53

si, se ne trovano in quantità su ebay, di varie pezzature, quasi sempre Clare, probabilmente non piu in produzione ed obsoleti proprio perché contengono mercurio

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hfdax

Ne ho visti anche io molti anni fa, quando lavoravo alla manutenzione delle testurizzatrici. Venivano usati per collegare termoresistenze PT100 alle relative elettroniche di misurazione. I relè servivano per multiplexare gruppi di 8 PT100 con schede di misura che avevano solo 8 ingressi. Si usavano schede di interfaccia con 8 relè al mercurio, presumo, per la resistenza di contatto molto bassa e tra l'altro mi pare proprio che anche quelli fossero della CLARE. Nel mio caso andavano a 24VCC ma avevano un aspetto diverso da quello in foto, l'involucro era metallico di colore argenteo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Quando si scambiano segnali con apparecchiature elettriche poste su apparati rotanti si usano collettori con spazzole in bagno di mercurio.

Ho visto portare profibus attraverso questi collettori con macchine che lavorano anni senza problemi.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×