Jump to content
PLC Forum


Paolo Pasinetti

Perdita acqua su collettore termosifoni

Recommended Posts

Paolo Pasinetti

Buonasera a tutti,

vorrei un consiglio. Ho individuato una microperdita di acqua da un raccordo filettato del collettore di piano. La perdita fa calare la pressione dell’impianto di circa 0,2bar al mese. Il problema è che essendo tutto murato è difficile intervenire smontando il raccordo e capire dove sta il problema. Secondo voi esiste una soluzione poco invasiva per sigillare il raccordo ( o l’unica soluzione è spaccare il muro e cercare di estrarre il tubo e sistemare?)

 

grazie mille

F0BB4605-4468-46B7-B2D0-89BC4E7A379B.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stefano Dalmo

È importante sapere con esattezza da dove esce l'acqua  ,   dal dado lento ?

 O da dove    ?

 Che materiale sta nella  cibentazione  ?  Multistrato o rame ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

I tubi nei collettori dovrebbero sempre avere una tolleranza tale da essere sfilati per eventuale sostituzione delle guarnizioni. Da come vedo nella foto questa tolleranza mi sembra minima ,o nulla in quanto mi sembra che siano "imprigionati" Quindi come hai pensato tu, andrebbe spaccato il muro da un lato del collettore,sfilato lo stesso e cambiate (visto il lavoro) tutte le guarnizioni. Visto che si tratta di una microperdita, ti consiglierei per adesso (inverno) di non stringere ulteriormente il raccordo da te indicato in quanto la situazione potrebbe peggiorare. Magari potresti provarci in primavera.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo Pasinetti

L'acqua esce dal dado (diciamo dalla filettatura), quando il collettore si scalda l'acqua non esce più.

Il mio idraulico ha stretto molto il dado e il problema è migliorato ma non ancora risolto...non so se tirare ancora di più con il rischio di spaccare tutto...

 

L'impianto ha 20 anni, non so come sia stato realizzato. Non abbiamo ancora fatto la prova di svuotare l'impianto e svitare il dado per vedere...

 

Ma non dovrebbero essere degli innesti "conici"? non capisco come fa a perdere...

 

grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

A caldo l'acqua esce ugualmente ma essendo "micro" esce sotto forma di vapore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BADPI59

è un collettore rbm,chiudi rubinetti sotto collettore scarichi pressione da un radiatore del piano e sviti il dado  e sostituisci i raccordi sul tubo,non prima di aver controllato se il raccordo è inserito bene e gli or sono integri

ps per stefano..ho letto la tua risposta sotto,non voglio sbagliarmi ma è multistato

rbm.png

Edited by BADPI59

Share this post


Link to post
Share on other sites
Stefano Dalmo

Ti ho chiesto che materiale fosse  , ma non hai risposto . 

Intanto prima di spaccare.

se sono tubi di rame  ,    si chiudono tutti i radiatori  sotto e sopra ,   si svuota  l' impianto   attraverso   un termo , possibilmente  in bagno ,  con le mattonelle si evita di sporcare i muri .

  Si svita il dado   e si  mette  uno strato appropriato di teflon   , su  ogiva tubo in rame  e filetratura  , si rimette il dado .

 Si rimette in pressione  , sriaprono  i radiatori

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

BADPI59, sei un genio !

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

Stefano, optando per questa soluzione, anziché teflon utilizzerei canapa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo Pasinetti

OK,

BADPI59, il problema che ho è che essendo il tubo murato non credo di riuscire ad estrarlo (non c'e spazio) senza spaccare...se riuscissi ad estrarlo allora giustamente si può capire se il raccordo è stato inserito male...comunque lo sostituirei.

 

STEFANO, non sono un idraulico quindi non so rispondere alla tua domanda...secondo te quindi il teflon potrebbe tenere? stavo pensando anche a dei sigillanti ma non ho idea se possano funzionare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
BADPI59

ciao vincenzo...in che senso sarei un genio ? sono solo del mestiere

 

se è multistrato lo togli facilmente anche se devi fare un po di forza,ha la guaina e si muove sicuramente,basta un paio di millimetri

il raccordo che ti ho postato in foto ha 3 or,uno in testa che combacia con il collettore uno che viene premuto dal tubo e l'ultimo che si vede dalla foto è interno al tubo

ciao paolo spero che riesci nell'intento e risolvi

 

Edited by BADPI59

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

Ciao BADPI, ho capito     da precedenti tuoi interventi che sei del mestiere, quindi scusami se ti ho chiamato genio(ma in modo ironico)  A me sembra che tra il collettore ed il muro, non ci sia spazio per infilare una mano.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo Pasinetti

La mano ci passa bene, Ma non so se si riesce ad estrarre il raccordo/tubo di qualche mm per sfilarlo dal collettore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
BADPI59

mi scuso anche io vincenso,ho frainteso,qua la mano..amici...:)

ora aiutiamo paolo,devi togliere un pò di guaina,non la strappare che poi la rimetti con del nastro,procurati una chiave da 25/28,scarica l'impianto come ti ho sopra scritto,procurati anche degli stracci che un po di acqua esce e svita quel dado e facci vedere se il raccordo è ben inserito postandoci una foto,se vuoi far da te devi controllare che non manchi l'OR nero che vedi nell'immagine che ti ho sopra postato..QUELLO IN ALTO,il tubo se fai un po di forza esce,hai solo un paio di mm,quel poco da nascondere l'or che ti ho menzionato

per me quel or manca o è rotto

ciao paolo ciao vincenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
piter7736

Buongiorno @BADPI59, scusa mi inserisco dopo 1 anno da questa discussione ma ho un problema con l’impianto, ho una microperdita nell’impianto di riscaldamento che vorrei fermare da solo...come tu sai siamo bloccati in casa e tra i miei tanti strumenti non ho chiavi per stringere il dado del tubo dove c’è la perdita, ma ho solo un buon pappagallo.

Ieri ho provato a stringere il dado ma li per li sembrava bene a caldo e stamani a freddo un altra volta microperdita...siccome da come ti farò vedere nella foto non ci entro bene e quindi si lavora male perché l’idraulico quando mi ha montato il nuovo termoarredo in bagno non ce la faceva a svitare e allora ha fatto una giunta ma molto probabilmente aveva già toccato quel tubo e allora adesso perde(ovviamente io ieri ho spaccato quel muretto che vedi in basso cosi ci lavoro “un pochino” meglio, ma io volevo chiederti, per fare un lavoro fatto bene secondo te riesco a svitarlo metterci teflon riavvitarlo e problema risolto?

inoltre volevo chiederti, ma come faccio a svuotare l’impianto in modo che non mi perda e possa lavorare tranquillamente?

Resto in attesa di un vostro aiuto.

Grazie

571515FF-42F9-4047-A076-1AA7760392CB.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Piter per favore apri una nuova discussione, non ci si può accodare, grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...