Jump to content
PLC Forum


alezx22

Progettazione sistema videosorveglianza

Recommended Posts

alezx22

Salve a tutti,

devo installare 5 telecamere POE della Ubiquiti in un condominio. Il fatto è che non so quale cavo cat.6 andare ad utilizzare, se un UTP, FTP o STP. Il cavo girerà anche in esterno all'interno di canaline che dovrò andare ad installare. Detto ciò, è assurdo quindi andare ad installare un UTP per via delle interferenze che si creano all'esterno del condominio? Ho letto inoltre che l'alimentazione POE genera una quantità da non sottovalutare di calore, è meglio quindi andare ad installare un cavo schermato che fungerà anche da dissipatore? Inoltre, conviene mettere un cavo composto da rame puro piuttosto che quelli in alluminio bagnati rame, viste le più probabili perdite di pacchetti di dati? Più che altro la mia paura è che andando a mettere un cavo schermato che ha un diametro leggermente più grosso rispetto ad uno non schermato, farò fatica a trovare dei plug adatti al cavo in questione. Poco tempo fa mi è toccato andare ad installare su una rete dei plug modulari perchè il cavo cat.6 FTP era talmente grosso, ed inoltre le coppie di cavi non erano per nulla flessibili, che nessun plug schermato (e ne ho provati di diverse marche) andava bene per questo lavoro.

Grazie in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Microchip1967

 

17 ore fa, alezx22 scrisse:

Detto ciò, è assurdo quindi andare ad installare un UTP per via delle interferenze che si creano all'esterno del condominio?

A meno che non ci siano interferenze enormi, in genere il cavo UTP basta e avanza

 

17 ore fa, alezx22 scrisse:

Ho letto inoltre che l'alimentazione POE genera una quantità da non sottovalutare di calore, è meglio quindi andare ad installare un cavo schermato che fungerà anche da dissipatore?

 

Poche idee ben confuse....

 

17 ore fa, alezx22 scrisse:

Inoltre, conviene mettere un cavo composto da rame puro piuttosto che quelli in alluminio bagnati rame, viste le più probabili perdite di pacchetti di dati? 

 

Mamma mia.....

 

17 ore fa, alezx22 scrisse:

iù che altro la mia paura è che andando a mettere un cavo schermato che ha un diametro leggermente più grosso rispetto ad uno non schermato, farò fatica a trovare dei plug adatti al cavo in questione. Poco tempo fa mi è toccato andare ad installare su una rete dei plug modulari perchè il cavo cat.6 FTP era talmente grosso, ed inoltre le coppie di cavi non erano per nulla flessibili, che nessun plug schermato (e ne ho provati di diverse marche) andava bene per questo lavoro.

 

Proprio quello che NON si deve fare.I cavi DEVONO essere attestati alle prese e poi, con cavi patch, si fanno le permutazioni richieste

Tra l'altro con questo tipo di collegamento non potrai mai certificare il tutto

 

Dalle domande che poni mi vengono alcuni dubbi

1) lo sai vero che l'impianto va progettato e deve essere timbrato da professionista iscritto all'albo (visto che presumo che si superino i limiti dimensionali o che vi siano luoghi soggetti a normativa specifica)?

2) hai già verificato se ci sono dipendenti? (in modo da poter ottenere gli eventuali permessi dall'ispettorato del lavoro)^

3) Hai mai progettato un impianto del genere? Dalle domande che poni direi di no

 

Direi che ti mancano proprio le basi (meglio non avventurarsi poi in protocolli onvif, NAT, netmask ed altro)

 

Uno le cose o le sa fare (e bene) o è meglio lasciarle fare da chi le fa tutti i giorni

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
alezx22
il 13/4/2019 at 16:18 , Microchip1967 scrisse:

 

A meno che non ci siano interferenze enormi, in genere il cavo UTP basta e avanza

 

 

Poche idee ben confuse....

 

 

Mamma mia.....

 

 

Proprio quello che NON si deve fare.I cavi DEVONO essere attestati alle prese e poi, con cavi patch, si fanno le permutazioni richieste

Tra l'altro con questo tipo di collegamento non potrai mai certificare il tutto

 

Dalle domande che poni mi vengono alcuni dubbi

1) lo sai vero che l'impianto va progettato e deve essere timbrato da professionista iscritto all'albo (visto che presumo che si superino i limiti dimensionali o che vi siano luoghi soggetti a normativa specifica)?

2) hai già verificato se ci sono dipendenti? (in modo da poter ottenere gli eventuali permessi dall'ispettorato del lavoro)^

3) Hai mai progettato un impianto del genere? Dalle domande che poni direi di no

 

Direi che ti mancano proprio le basi (meglio non avventurarsi poi in protocolli onvif, NAT, netmask ed altro)

 

Uno le cose o le sa fare (e bene) o è meglio lasciarle fare da chi le fa tutti i giorni

 

ho risolto chiamando un esperto. alla fine è stato installato del cavo utp. Ti ringrazio in ogni caso per aver risolto tutti i miei dubbi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...