Jump to content
PLC Forum


Riccardo B

Decespugliatore Oleo-Mac TR61E 600W

Recommended Posts

Riccardo B

Buongiorno a tutti.

Ho ricevuto in dono il decespugliatore in foto dotato di disgiuntore termico.

Domanda secca: "Ma è normale che dopo cinque minuti di attività sul prato quindi tranquillo senza sforzare il motore, si surriscaldi e in breve tempo si spenga per sicurezza?"

Lo stesso motore che usavo su un obsoleto DynamacDT60 mi lavorava un prato per una ora e passa...successivamente si bloccava, a ragione e dopo questa fatica non è più tornato alla normalità...

Mi pare strano questo comportamento, qualcuno sa se questo dispositivo si può escludere? Sono molto deluso da queste misere prestazioni.

Grazie per un consiglio...o più!

 

R

IMG_20190914_145510[1].jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ROBY 73

Ciao Riccardo B,

13 minuti fa, Riccardo B scrisse:

qualcuno sa se questo dispositivo si può escludere?

in teoria sì, si può escludere a tuo rischio e pericolo però, perché il motore potrebbe surriscaldarsi e tu non te ne accorgeresti fino a che non senti puzza di bruciato uscire dallo stesso motore.

Certo che è anche vero che se dura solo 5 minuti allora è un altro discorso.

Potrebbe essere che la pastiglia termica sia stata posizionata in un punto dove il motore riscalda maggiormente e quindi interviene subito, dovresti aprirlo e vedere com'è fatto il tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Riccardo B

Grazie @roby73 sarà un peccato aprire un regalo  ma ci voglio provare. A dire il vero si tratta di modelli avanzi di magazzino però una durata così minima non ci può stare..

In realtà si sente odore di bruciato dopo poche sessioni di sfalcio  ed è lì che interviene lo stacco, poi bisogna aspettare non qualche minuto ma una decina belli e buoni. Non sono motori cinesi, eeek, ma italiani, yup.

 

R

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
1 ora fa, Riccardo B scrisse:

In realtà si sente odore di bruciato dopo poche sessioni di sfalcio  ed è lì che interviene lo stacco, poi bisogna aspettare non qualche minuto ma una decina belli e buoni. Non sono motori cinesi, eeek, ma italiani, yup.

Non è che perché il motore è italiano allora è sinonimo di qualità (anche se dovrebbe esserlo, vista la nostra filosofia di lavoro), però se dici che già dopo poco tempo si sente odore di bruciato, è da vedere com'è stato usato prima da chi te l'ha regalato, anche se guardandolo sembra "messo bene" quasi come nuovo.

 

 

Solo così, tanto per la precisione e non è che mi offendo, vai tranquillo, ma

1 ora fa, Riccardo B scrisse:

Grazie @roby73

questo non sono io, è un mio omonimo , scritto in modo diverso che a dirla tutta ha chiuso le visite al forum il 7 marzo 2009.

Io sono appunto @ROBY 73, apprezzo comunque l'intenzione :smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Riccardo B

@ROBY 73 perdona, non sono un drago al pc però, tornando alla macchina in questione, è nuova di pacca, questo mi sconvolge...l'aprirò per vedere gli internals, non so nemmeno dove sia la pastiglia termica...

Sembra che sia un motore da rodaggio, non insistere col gas sennò grippa...dovrebbe avere una garanzia, mi cimenterò anche in quella...

 

R

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
1 ora fa, Riccardo B scrisse:

tornando alla macchina in questione, è nuova di pacca, questo mi sconvolge...l'aprirò per vedere gli internals, non so nemmeno dove sia la pastiglia termica...

Sembra che sia un motore da rodaggio, non insistere col gas sennò grippa...dovrebbe avere una garanzia, mi cimenterò anche in quella...

Ah ok, non so perché ma ero convinto che era usato e poi donato, quindi se è ancora in garanzia e avete ancora lo scontrino, prima di aprirlo (tu o chi te l'ha donato), vi conviene andare al negozio e fare rivalsa verso il negoziante, altrimenti se ci metti le mani la garanzia non vale più.

 

1 ora fa, Riccardo B scrisse:

@ROBY 73 perdona, non sono un drago al pc però

Tranquillo, come già detto nessun problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Riccardo B

La macchina è stata acquistata sulla piattaforma Ebay, che considero molto seria, chiedendo al venditore se posso far valere la garanzia in un centro assistenza qui vicino a Padova.

Vi terrò aggiornati.

 

R

Share this post


Link to post
Share on other sites
Riccardo B

Pare che abbia fatto una **** facendo girare il motore senza paracolpi, difatti lavoravo in un budello di erbe e mica ci passava quello...inoltre siccome il filo originale si spezzava subito ci ho piazzato al suo posto uno più grosso sottoponendo a sforzo il motorino da 600W

 

RB

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
10 ore fa, Riccardo B scrisse:

Pare che abbia fatto una **** facendo girare il motore senza paracolpi, difatti lavoravo in un budello di erbe e mica ci passava quello...inoltre siccome il filo originale si spezzava subito ci ho piazzato al suo posto uno più grosso sottoponendo a sforzo il motorino da 600W

Ahi ahi ahi questa non ci voleva, prova a richiedere il reso ugualmente, non si sa mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

Buonasera Riccardo, è vero che a "cavallo donato non si guarda in bocca", ma tu  hai guardato almeno le istruzioni?

Ti chiedo scusa, ovviamente sto cercando di sdrammatizzare. Saluti vb

Share this post


Link to post
Share on other sites
Riccardo B

Devo solo fare un altro test con tutto installato, no prob, vi terrò aggiornati.

Grazie,

 

RB

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
14 ore fa, Riccardo B scrisse:

vi terrò aggiornati.

Ottimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
il 16/9/2019 at 10:38 , Riccardo B scrisse:

ci ho piazzato al suo posto uno più grosso sottoponendo a sforzo il motorino da 600W

No. Il filo più grosso non sottopone il motore a maggior sforzo. Se il motore è da 600W rimane da 600W anche se lo alimenti con un filo da 100mm2.

 

Piuttosto non capisco come:

il 16/9/2019 at 10:38 , Riccardo B scrisse:

facendo girare il motore senza paracolpi

si possa danneggiare il motore. Cosa è esattamente il paracolpi?

Edited by hfdax

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

Buongiorno hfdax, penso che per il filo Riccardo intende quello in nylon (o materiale del genere) che serve a tagliare l'erba. Il paracolpi è la carcassa che sta intorno alla parte in rotazione per evitare che il filo si danneggi toccando magari una rete di recinzione e per non fare schizzare l'erba. Inoltre è dotato di una lama che taglia il filo in modo da tenerlo alla lunghezza consigliata. Da come ho capito Riccardo ha lavorato col filo di maggiore diametro e di maggiore lunghezza. Saluti vb 

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
1 ora fa, vincenzo barberio scrisse:

penso che per il filo Riccardo intende quello in nylon che serve a tagliare l'erba. Il paracolpi è la carcassa che sta intorno alla parte in rotazione per evitare che il filo si danneggi toccando magari una rete di recinzione e per non fare schizzare l'erba. Inoltre è dotato di una lama che taglia il filo in modo da tenerlo alla lunghezza consigliata. Da come ho capito Riccardo ha lavorato col filo di maggiore diametro e di maggiore lunghezza. Saluti vb 

Grazie per le precisazioni. Ho interpretato male il termine "filo". Deformazione professionale. :rolleyes:

Edited by hfdax

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

L'avevo capito, ma siccome il decespugliatore a scoppio ogni tanto lo uso mi è stato facile comprendere ciò detto da Riccardo.

Quello che invece non capisco è se i conduttori di corrente elettrica si chiamano fili, cavi od in entrambi i modi.

Saluti vb

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
5 minuti fa, vincenzo barberio scrisse:

Quello che invece non capisco è se i conduttori di corrente elettrica si chiamano fili, cavi 

La consuetudine di noi elettrici è di chiamare fili quelli unipolari e cavi quelli multipolari, però, ad esempio, le norme CEI non fanno questa distinzione e li chiamano tutti cavi.

Edited by hfdax

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
46 minuti fa, hfdax scrisse:

La consuetudine di noi elettrici è di chiamare fili quelli unipolari e cavi quelli multipolari, però, ad esempio, le norme CEI non fanno questa distinzione e li chiamano tutti cavi.

Esatto, anche per me è così

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...