Jump to content
PLC Forum


Eric Venchiarutti

Sostituzione gas R12 Suzuki Vitara con R437A

Recommended Posts

Eric Venchiarutti

Buongiorno a tutti. Ho un problema......... Nella mia Suzuki Vitara del 1991 l'impianto di aria condizionata usa il vecchio gas r12. Avendo necessità di ricaricare, leggo (e mi viene suggerito) di far caricare con gas R437A (e non col 134 che provocherebbe problemi di tipo noto dovuto all'olio minerale, guarnizioni ecc ecc). Il meccanico non può usare il suo macchinario di tipo moderno ma ha la possibilità tramite un suo vecchio macchinario, di svuotarmi l'impianto e farmi il vuoto. A questo punto riuscirebbe a caricarmi col r437a (acquistando una bombola da 1kg), ma..........mi dice che la bombola deve essere caricata almeno a 5bar, meglio 7........ Non riesco a reperire questo dato in nessun posto, nemmeno sul sito dei rivenditori. Allego il link

https://www.generalgas.it/scheda-prodotto/r437a-freon-isceon-mo49-plus-confezione-6-bombole-kryosmart-1lt-900-gr-48-bar-ac-valvola-sae-rh.html

Qualcuno sa dirmi a che pressione sono caricate queste bombole?

Grazie

Link to post
Share on other sites

Alessio Menditto
31 minuti fa, Eric Venchiarutti ha scritto:

A questo punto riuscirebbe a caricarmi col r437a (acquistando una bombola da 1kg), ma..........mi dice che la bombola deve essere caricata almeno a 5bar, meglio 7.......

Lui deve togliere il vecchio, fare un buon vuoto, se può sostituire il filtro, poi deve fare una carica “a manometro” col 437, i 5 bar corrisponde ad una temperatura di evaporazione di circa 18 gradi, troppo alta però .

Penso che non abbia del tutto idea di quello che deve fare, ce l’ha a metà diciamo.

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

.........lui intendeva la pressione del gas all'interno della bombola, nel senso che mi dice che se non è caricata almeno a 5/7 bar non riesce a riempirmi l'impianto. così ho capito..........E' capo meccanico in un autofficina dove fanno anche ricarica clima e ha lavorato (a suo dire) in Diavia per anni. Sembrerebbe (condizionale obbligatorio) sapere il fatto suo. Il macchinario che userebbe per farmi il vuoto ce l'ha a casa e lo usa/usava per fare ricarica in impianti di vecchie trebbie, trattori ecc che usavano il vecchio r12. Mi dice che può farmi il vuoto, può usare quello per scaricare il vecchio r12, poi (immagino ma sono totalmente ignorante in materia) collegherebbe la bombola al compressore per caricarlo. Può essere o ho detto una fesseria?

..........compressore del clima

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ripeto, non sa quello che sta facendo.

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

............riesci ad essere più specifico? Arriviamo al punto in cui ha collegato il suo macchinario vecchio tipo, ha estratto il vecchio r12 e ha fatto il vuoto. a questo punto con la mia bombola di r437a da 1kg cosa dove fare? la collega direttamente al compressore del clima e inizia a caricare? deve collegarla al macchinario e quello al compressore del clima? o cos'altro?

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Io posso essere più specifico ma tu poi che fai?

Gli dici che uno sconosciuto in un Forum ti ha detto di fare questo e quello?

Ti rendi conto dell’assurdità della situazione?

Se lui sa fare le cose lascialo fare, se poi il clima non funziona tornerai da lui o cambierai meccanico.

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

..........vedo dai vari video su youtube, che i kit fai da te (che non mi sogno nemmeno di acquistare nè intendo procedere a caso non avendo alcuna competenza) in sostanza consistono in una bomboletta di gas e una frusta con manometro. Viene collegata la bomboletta all'innesto di bassa pressione sul compressore del clima e caricato l'impianto semplicemente. 

La mia domanda è se una volta scaricato il vecchio r12 e fatto il vuoto, procederà in questo modo. Il meccanico, da quello che ho capito, mi dice che la bombola di r437a deve avere una pressione interna di almeno 5/7 bar per riuscire a caricare l'impianto.

questo quello che ho capito io, ma, ripeto, potrei aver capito tutto sbagliato........

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

..........ma il problema qual'è scusa? io non andrò a dirgli nulla..........il lavoro lo fa lui come dice di saperlo fare, non sono qui per poi riportare gli insegnamenti di altri.

sono qui per chiedere solo se vi risulta che le bombole in vendita (di cui al link sopra) abbiano una pressione interna di almeno 5/7 bar, tutto qui

Questo quello che mi ha detto di accertare......... Ho provato a scrivere una mail direttamente al produttore ma ancora non mi hanno ancora risposto.

Pensavo che qui avrei 

avuto più fortuna

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

La Legge Fondamentale della Termodinamica dice che la pressione di un gas dipende SOLO ED ESCLUSIVAMENTE dalla sua temperatura.

Questo vuol dire che dentro la bombola, 1 grammo come 1 tonnellata o un triliardo di milioni di tonnellate di gas, ad una temperatura X ha la pressione Y, nel tuo caso 5 bar 

 

Ora dico che il tecnico non ha la minima idea di quello che sta facendo perché sapere che la bomboletta ha la pressione di 5 bar, dalla Legge Fondamentale che regola l’Universo, a lui non serve a nulla, uno perché la pressione non dice quanto refrigerante c’è nella bombola, due perché CONOSCE GIÀ quanto refrigerante c’è nella bombola !!! 

3 ore fa, Eric Venchiarutti ha scritto:

A questo punto riuscirebbe a caricarmi col r437a (acquistando una bombola da 1kg),

 

Non è perché non voglio scendere in dettagli, ma cosa posso commentare di queste affermazioni che non hanno senso?

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

..................non ci ho capito nulla e le mie nozioni in termodinamica temo siano alquanto scarne. evidentemente anche quelle del meccanico. non importa, ho chiamato direttamente l'azienda GeneralGas che mi farà avere via mail le informazioni che non sono riuscito ad ottenere...........o mi risponderà in modo altrettanto piccato e a quel punto farò acquistare la bombola e vedremo cosa succede. 

Grazie lo stesso

Ps: se mai avesse la necessità di rivolgersi a un forum per chiedere info su un argomento che non conosce..........le auguro di non essere trattato alla stessa stregua. Se non fossi totalmente ignorante in materia, probabilmente non avrei scritto la frase "senza senso": "A questo punto riuscirebbe a caricarmi col r437a (acquistando una bombola da 1kg),"

 

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ma non ho detto che tu hai detto cose senza senso, rileggi, ho detto due o tre volte che LUI ha detto cose di cui non capisco il senso, non serve che fai il permaloso per forza, e ripeto che se tu hai dubbi su chi ti fa il lavoro (di qualunque lavoro si tratta), va benissimo chiedere in giro, ma nella vita bisogna FIDARSI.

 

Se non ti fidi cambi tecnico, semplice, perché altrimenti tu stai facendo tutto questo giro di telefonate alla General gas per chiedere la questione dei 5 bar?

Perchè non ti fidi del tecnico, non c’è niente di male ad ammetterlo 

Link to post
Share on other sites
Lorenzo-53

Ma prima di tutto, hai sistemato la perdita?

Link to post
Share on other sites
Lorenzo-53

Seguendo il 3D non mi è chiara una cosa, ma la General Gas ti vende direttamente una bombola di R437A ? 

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

No, la faccio acquistare da un professionista e poi la porto al meccanico.

Comunque ho risolto e capito. La GeneralGas mi ha inviato la scheda tecnica con spiegazioni esaustive su come ricaricare. Posso procedere senza problemi.......

Francamente mi resta un minimo di dispiacere perché la stessa spiegazione speravo di ottenerla anche qui.

La perdita (se esistente visti i 30 anni di vita dell'auto e i 5 di fermo totale, considerando che ancora c'è gas dentro) la sistemerò nel caso prima di caricare.

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ma COSA non ti abbiamo detto??

Se hai una bombola nuova da 1 kg vuol dire che hai 1 chilo !!

Ti spiego un po’ di termodinamica di base dici che “non hai capito nulla”, e poi non sto a farmi prendere per i fondelli, il lavoro lo vuoi fare tu, altro che il meccanico, tutte le informazioni che hai chiesto portano a quello.

Vuoi farci credere che il meccanico non sappia fare una ricarica?

Hai chiamato la Generalgas per cosa? così lo puoi dire al meccanico?

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

Alessio Menditto io non so che problema tu abbia ma credo sarebbe meglio scendessi un paio di gradini dal trono.

PRIMO: se avessi voluto farmi il lavoro da solo non mi sarei posto problemi a dirlo, nell'anonimato della rete non mi farei di certo certi problemi (mi sono registrato col mio profilo facebook proprio perché non ho nulla da nascondere).

SECONDO: ho chiesto un parere tecnico e non me l'hai dato, hai alzato i toni e non ne capisco il motivo.

TERZO: evidentemente non tutti i meccanici hanno anche nozioni di termodinamica, non so (né mi interessa sapere) il motivo per cui nemmeno lui sapesse queste cose ma immagino che al giorno d'oggi in alcuni casi frequentino corsi dove viene loro solo insegnato ad usare il macchinario. Francamente sono stupito anche io visto che dice aver lavorato anni in Diavia ma in tutta franchezza mi interessa ben poco, visto che il mio scopo era solo risolvere questo mio particolare problema. Per quanto riguarda tutti gli altri interventi di meccanica ho sufficiente competenza per farmeli da soli, su questo non avrei rischiato ANCHE E SOPRATUTTO PER UNA QUESTIONE ETICA LEGATA AL RISCHIO DI DISPERDERE GAS NOCIVI. 

Se ti è sufficiente come risposta bene altrimenti bene ugualmente.

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Io ho il problema che devo capire bene, come ti ho detto nelle mie risposte, che evidentemente non hai letto bene o non le hai capite, ti chiedevo “a che titolo” tu chiedi cose “per il meccanico”.

Se mi dici che questo è uno che non sa il da farsi e tu chiami la Generalgas per dargli una mano, posso dire che per me è una cosa fuori dal mondo o ti offendi?

Ed è talmente fuori dal mondo che per me è falsa, tu mi dici che è vero mi arrendo.

Ma non ho capito cosa non ti ho spiegato, ti ho spiegato bene perché i 5 bar non vogliono dire assolutamente nulla, ti ho scritto che 5 bar corrisponde alla pressione di un certo gas ad una certa temperatura, tu mi rispondi che non hai capito nulla, che ci posso fare io?

Ma la risposta te l’ho data, e sarei curioso di sapere la risposta della Generalgas qual’è stata, così possiamo confrontarci.

Visto che te l’hanno data, la puoi riportare qui così vediamo se è così diversa dalla mia? 

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

Mi hanno mandato la scheda tecnica e mi hanno spiegato come il meccanico ricaricherà poi l'impianto, cosa che sicuramente a me non serviva sapere né ho chiesto loro, ma evidentemente non si sono posti il problema o hanno avuto i tuoi dubbi. Non riesco ad allegare da smartphone lo screenshot della scheda tecnica, nel caso lo farò più tardi da PC.

A me bastava aver la certezza di non buttare via soldi per nulla, poi come cosa o perché frega zero. Mi è stato detto che non ci saranno problemi e questo mi basta......

 

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

E i 5 bar quindi?

Perchè io ti rispondevo sui 5 bar, che hanno detto sui 5 bar?

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

Sulla scheda tecnica a ogni temperatura corrisponde una pressione. All'aumentare della temperatura aumenta la pressione. 

 

Screenshot_2020-06-25-19-00-10-243_com.google.android.apps.docs.jpg

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto
7 ore fa, Alessio Menditto ha scritto:

La Legge Fondamentale della Termodinamica dice che la pressione di un gas dipende SOLO ED ESCLUSIVAMENTE dalla sua temperatura.

Questo vuol dire che dentro la bombola, 1 grammo come 1 tonnellata o un triliardo di milioni di tonnellate di gas, ad una temperatura X ha la pressione Y, nel tuo caso 5 bar 

 

2 minuti fa, Eric Venchiarutti ha scritto:

Sulla scheda tecnica a ogni temperatura corrisponde una pressione.

 

Ecco appunto, ti avevo risposto.

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

........e io continuavo a non capire, sarò ignorante come una capra ma non mi era affatto chiaro quanto invece lo è quello che ho poi letto nella scheda tecnica.

Mi parlavi di "temperatura di evaporazione", poi di 5 bar e basta.......non mi era affatto chiaro, tutto qui.

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ma quella è una strana scheda tecnica, si capisce poco.

Secondo il regolo Danfoss, a 5 bar hai un range di temperatura da 15.50 a 18.12.

 

Quello che tentavo di dirti quando ho scritto

11 ore fa, Alessio Menditto ha scritto:

poi deve fare una carica “a manometro” col 437, i 5 bar corrisponde ad una temperatura di evaporazione di circa 18 gradi, troppo alta però

 

è che se i 5 bar erano riferiti ad una ipotetica temperatura da tenere nell’evaporatore, ossia quello “che butta fuori aria fredda che ti arriva addosso”  è che è troppo alta, cioè ti esce aria da 15 a 18 gradi circa, che per un clima da auto non va bene.

L’aria deve uscire dalle bocchette a circa 5 gradi, ossia ad una pressione di circa 3 bar.

La tabella che hai postato non ha molto senso pratico, e se non hai conoscenze in termodinamica non vedo cosa ci puoi capire, dato che io che ne ho non capisco cosa vuol dire quella tabella.

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

Ecco.........a questo punto mi rimangio tutto perché evidentemente quello che dalla scheda credevo di aver capito, era una boiata.......e per evitare ulteriori pessime figure evito anche di esportelo. Poco importa, ho fatto ordinare la bombola, se combina bene altrimenti amen. Ci ho perso fin troppo tempo girando anche almeno 6 o 7 officine tra cui 2 dove fanno solo auto d'epoca (dove, molto candidamente mi han detto che nei vecchi impianti ci buttano dentro r134 senza lavare nulla né cambiare alcunché). 

 

 

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

No ma il gas va benissimo, è il sostituto ideale del 12, bisogna solo fare una carica accurata a manometro, cioè il meccanico dopo aver fatto il vuoto ecc ecc, deve accendere il clima e caricare PIANO PIANO a bombola CAPOVOLTA !!! fino ad arrivare ad una pressione di 3 bar.

Quando il manometro segna 3 bar ci si ferma, si mette un termometro digitale all’uscita delle bocchette e si dovrebbe leggere una temperatura dell’aria circa di 5 gradi.

A quel punto si ha finito, rimane sempre il fatto di capire da dove è uscito il vecchio gas, se c’è una perdita o se è fisiologico dopo più di 20 anni che sia uscito ad esempio dai tappi di carica.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...