Jump to content
PLC Forum


Eric Venchiarutti

Sostituzione gas R12 Suzuki Vitara con R437A

Recommended Posts

Eric Venchiarutti

Ok, forse la questione è che sono io ad aver capito male quello che intendeva il meccanico. Pressioni e temperature a parte (loro non mi hanno specificato tutto questo ma, ripeto, spero almeno questo lui l'avrebbe saputo)la tua è la stessa spiegazione che mi hanno dato alla GeneralGas.

Mi pare aver capito che dopo aver fatto il vuoto lascerà tutto fermo per un ora o più per capire se ci sono perdite. Non so, (non ho chiesto, vedremo cosa dice sul momento) se esiste la possibilità di verificare poi dove effettivamente possa esserci nel caso la perdita ed intervenire. In ogni caso, per pura curiosità, mi fermerò a vedere le varie fasi dell'operazione....... 

 

 

Link to post
Share on other sites

Alessio Menditto

Beh la prova del vuoto va bene ma non basta, bisogna pressurizzare e vedere con la schiuma se ci sono bolle da qualche parte, ma ancora prima di vuotare l’impianto si approfitta del gas vecchio ancora dentro per una ricerca col cercafughe elettronico, insomma si devono usare tutte le armi a disposizione.

Link to post
Share on other sites
Darlington

io non ho capito perché lanciarsi in esperimenti vari quando un impianto a R12 si può convertire tranquillamente a R134 cambiando olio, oring e facendo un lavaggio dei tubi, comunque...

Link to post
Share on other sites
Eric Venchiarutti

.........mi si dice che anche le tenute dei pompanti del compressore verrebbero danneggiate dall'r134........insomma, prima di avventurarmi in un lavoro decisamente più costoso, tenderei a provare con l'r437.......che, a detta di chi l'ha usato in sostituzione all'r12 proprio su questo impianto, dovrebbe funzionare bene senza dare problemi

 

 

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Darly in realtà per le auto è un po’ più complicato, effettivamente il compressore ha tante guarnizioni da sostituire, e smontare un compressore per auto per adattarlo costa sicuramente molto di più che una bomboletta di 437.

Piuttosto il 437 è oggettivamente pericoloso perché contiene propano, e in caso di incidente con rottura tubi rischia di prendere fuoco immediatamente.

Link to post
Share on other sites
Erikle

comunque con te temperature attuali che avrà in officina il tuo meccanico la bombola di r437a avrà giusto la pressione che vuole lui..poi vabbè non si può pretendere ad un meccanico che sappia tutto in ogni campo probabilmente abituato alla stazione automatica che riscalda la bombola per facilitare l'ingresso del gas nella automobile ecco che dovendolo fare a mano gli è venuta sta fissa della pressione..certo se c'è un attacco di bassa accessibile facilmente nell'automobile il problema non ci pone ma come detto non si può sapere tutto di tutto

 

Convertire a r134a si può fare ma il costo sale per lavare l'impianto c'è da sezionarlo il compressore alla fine fai prima a cambiarlo magari ocn uno rigenerato..insomma con le tariffe di officina nei fatti diventa uan spesa esagerata almeno in italia e nei paesi occidentali

Link to post
Share on other sites
DavideDaSerra
On 6/25/2020 at 12:07 PM, Alessio Menditto said:

La Legge Fondamentale della Termodinamica dice che la pressione di un gas dipende SOLO ED ESCLUSIVAMENTE dalla sua temperatura.

Dissento

 

PV = nKT

n è il numero di moli di gas: è funzione dalla massa e dalla composizione chimica. ES: 1 mole di idrogeno (molecolare) pesa 2g, una mole di carbonio 12g, una mole di ossigeno (molecolare) 32g

P è la pressione

V è il volume

T la temperatura

K è la costante dei gas 8,3 [J/(° mol) ]

 

Da cui la pressione di un gas (in un fissato volume) dipende direttamente sia dalla temperatura e che dalla quantità di sostanza.

 

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Davide non è che ogni volta si può fare un trattato di fisica e chimica, a livello del mare l’acqua bolle a 100 gradi, punto.

Ogni gas ad una certa temperatura ha una corrispondente pressione, a meno che non sia una miscela, già questo concetto a volte non è chiaro (infatti tanti qui non lo capiscono nonostante maneggino manometri tutti i giorni) se si dovesse parlare pure di Moli...

Link to post
Share on other sites
Erikle

ma in una bombola di gas refrigerante c'è la fase liquida

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Dentro la bombola non c’è nè liquido nè gas, c’è un “saturo”, ossia un liquido che sta bollendo in equilibrio col suo vapore.

 

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

È per quello che può avere solo una pressione in base alla temperatura e viceversa, è per quello che faccio sempre il paragone dell’acqua che bolle, dentro la bombola c’è un liquido che sta bollendo alla temperatura della bombola.

Se si abbassa la temperatura della bombola fino appena sotto la temperatura di ebollizione, allora si che avremo dentro la bombola solo liquido, perché tutto il vapore sarà condensato è diventato liquido, e a quel punto cesserà di seguire la legge del Gas perché sarà liquido.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...