Jump to content
PLC Forum


Termostato


Giulians22
 Share

Recommended Posts

Buonasera a tutti, nel ringraziarvi nel tempo che mi dedicherete provo a spiegarmi il mio problema. In casa ho un termostato del anno 1000 con una fase che arriva dal locale caldaia e un altro cavo Na che va alla pompa. Vorrei cambiare termostato che richiede alimentazione. Avrei fase e neutro dal mio appartamento (morsetto 3 e 4 del termostato) e poi pensavo di collegare la fase che arriva dalla caldaia (sotto altro contatore) nel morsetto 1 e nel 2 il cavo che va alla pompa. Penso sia corretto, ma sul termostato neincontati 1 e 2 c'è scritto dry presumo sia contatto pulito. Mi confermate sia tutto corretto e cosa si intende per pulito? Grazie mille

Link to comment
Share on other sites


Maurizio Colombi

Già il fatto che ci siano due contatori di mezzo (e quindi due utenze) non mi sembra tanto una cosa "pulita".

Se poi si potesse avere una descrizione dei fatti un po' migliore sarebbe meglio... magari anche uno schemino del circuito da realizzare.

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno Maurizio, grazie per avermi risposto.

L'impianto è molto datato l'intenzione attuale è quella della sostituzione del termostato per poi ristrutturare in un futuro.

 

Questo è lo schema elettrico del nuovo termostato

 

immagine.png.43b9b07af1623f729e660f8caa80b601.png

Nel morsetto 3 metto il neutro e nel 4 la linea del mio appartamento.

Il mio dubbio nasce sul contatto pulito perchè letteralmente non so cosa sia. Io nella mia ignoranza pensavo di mettere nel morsetto 1 la fase che arriva dal locale caldaia e nel 2 il cavo che aziona la pompa. Avevo anche pensato ad un cavallotto tra il 4 e 1 ma poi forse dovrei mettere mano anche ai collegamenti in caldaia (fatti mille anni fa). grazie

Link to comment
Share on other sites

Serve lo schema di principio del contatto TA della caldaia e della pompa, che è materiale tuo e non lo conosciamo.

Il termostato è chiaramente spiegato, e il contatto pulito non è altro che un "interruttore" isolato che accende e spegne un carico.

Come già detto non si può alimentare un oggetto con la fase che arriva da un magnetotermico e il neutro da un altro.

Probabilmente servirà un relè aggiuntivo, a meno che la caldaia e la pompa si possano collegare e accendere assieme con lo stesso contatto.

Link to comment
Share on other sites

Ciao, forse mi sono spiegato male.

Neutro e Fase che vanno nei morsetti 3 e 4 sono dello stesso magnetotermico e contatore.

La caldaia è a gasolio e ha delle pompe per ogni piano, attivate dal termostato. Quanto si chiude il contatto le pompe si attivano. La caldaia invece è sempre sotto tensione. Mi premeva capire il discorso del contatto pulito che mi hai gentilmente spiegato.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...