Jump to content
PLC Forum


Sospetti problemi di segnale da sky Q verso l'illuminatore.


GnazzJazz
 Share

Recommended Posts

GnazzJazz

Buongiorno a tutti, ho letto una discussione con un problema simile al mio, ma trattato in modo diverso: Problema Sky q con illuminatore dcss. 

Ebbene ho un impianto simile con una parabola e le antenne del digitale terrestre che scendono con cavi distinti. 

Arrivati in sala, per passare da una parete a quella di fronte, data la presenza di cannucce strette, ho dovuto usare un cavo d'antenna molto sottile su cui ho mandato il segnale miscelato parabola e terrestre e poi demiscelato vicino al televisore. Prima di miscelare, sul cavo del terrestre è inserito l'alimentatore dell'amplificatore d'antenna posizionato sul palo all'esterno. 

 

Tutto ha funzionato egregiamente fino a che ho avuto il vecchio my sky.

Passato a Sky Q con l'intervento del tecnico il segnale di sky è cominciato a funzionare in modo alterno, prevalentemente non funzionando.

Il tecnico mi ha detto che il segnale che manda sky Q all'illuminatore e più forte di quello del my sky e che quindi il cavo sottile di cui ho detto prima non era in grado di trasmetterlo adeguatamente, attenuandolo troppo. 
Il terrestre continua a funzionare come prima. Bypassando la miscelazione tramite un cavo che attraversa la sala, sky q funziona comunque ottimamente. 

 

La domanda è: se il tecnico avesse ragione, esisterebbe la possibiltà di amplificare in qualche modo il segnale che sky Q manda all'illuminatore attraverso il cavo d'antenna? 

 

Naturalmente per i dettagli dovrei fornire tutte le informazioni dell'impianto e appena possibile lo farò, però intanto vorrei sapere se l'idea può avere senso, grazie!

 

Ignazio

Link to comment
Share on other sites


felix54

Secondo me il tecnico intendeva dire che il cavo sottile provoca una caduta di tensione troppo alta, al punto che L'LNB risulta sottoalimentato.

Sei sicuro di quello che ti ha detto? E' vero che i cavi sottili attenuano maggiormente i segnali ma è anche vero che le frequnze SCR e DCSS non sono così diverse da giustificare un'attenuazione molto diversa fra loro.
Diverso è il discorso degli LNB; quelli SCR assorbono meno corrente dei DCSS e in questi, l'effetto che maggiormente si fa sentire è la maggior caduta di tensione.

 

1 ora fa, GnazzJazz ha scritto:

Il tecnico mi ha detto che il segnale che manda sky Q all'illuminatore e più forte di quello del my sky e che quindi il cavo sottile di cui ho detto prima non era in grado di trasmetterlo adeguatamente, attenuandolo troppo. 

Comunque sia, il segnale viaggia dall'LNB al decoder e non viceversa come ti avrebbe detto, mentre chi viaggia al contrario sono le tensioni di alimentazione ed i toni di comando...

 

 

 

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

snipermosin

Quant'è lungo questo cavo, e qual' è il suo diametro?

Link to comment
Share on other sites

felix54
59 minuti fa, felix54 ha scritto:

Diverso è il discorso degli LNB; quelli SCR assorbono meno corrente dei DCSS e in questi, l'effetto che maggiormente si fa sentire è la maggior caduta di tensione.

Ho scritto, riassumendo poco e male ciò volevo postare. Ci riprovo.
Gli LNB DCSS assorbono una maggiore rispetto ai "cugini" SCR.

La caduta di tensione in un qualsiasi cavo è direttamente proporzionale alla corrente assorbita ed inversamente proporzionale al diamettro (anzi sezione) del cavo in uso per cui più corrente richiede l'LNB e più tensione cade.

Sai dirci la sigla del cavo?

Quanto è lungo il tratto di piccolo diametro?
 

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

felix54
2 ore fa, snipermosin ha scritto:

Quant'è lungo questo cavo, e qual' è il suo diametro?

Non ho copiato da te, più semplicemente, quando ho scritto:

1 ora fa, felix54 ha scritto:

Sai dirci la sigla del cavo?

Quanto è lungo il tratto di piccolo diametro?

Il tuo post non era ancora stato approvato.


Non che sia un problema, succedeva spesso anche in passato, perchè scrivevamo contemporaneamente, ma era solo per puntualizzare che io e te non siamo reciprocamente "certificatori" di quanto già scritto.

 

Link to comment
Share on other sites

GnazzJazz
5 ore fa, felix54 ha scritto:

 

...

Comunque sia, il segnale viaggia dall'LNB al decoder e non viceversa come ti avrebbe detto, mentre chi viaggia al contrario sono le tensioni di alimentazione ed i toni di comando...

 

 

 

Mi scuso, sono io che mi sono espresso male, il tecnico parlava dell'alimentazione dell'LNB, per questo mi chiedevo se era possibile aiutare questa alimentazione. 

Appena posso misuro il diametro del cavo sottile e di quello volante che invece mi permette di fare funzionare sky Q.

Link to comment
Share on other sites

felix54
24 minuti fa, GnazzJazz ha scritto:

, il tecnico parlava dell'alimentazione dell'LNB,

Se è così, allora non ha senso il "troppo forte" che ti avrebbe detto.

24 minuti fa, GnazzJazz ha scritto:

Appena posso misuro il diametro del cavo sottile e di quello volante che invece mi permette di fare funzionare sky Q.

Ricordati di riportare la sigla del cavo sottile e la lunghezza di entrambi.

La sigla permetterebbe di capire se è un cavo in rame oppure in acciaio.

I cavi in acciaio hanno una resistenza molto più alta dei cavi in puro rame e se il tuo fosse in acciaio ramato, è possibile che sostituendolo con uno in rame, il problema si risolva senza fare altro.

Gli LNB DCSS funzionano in modo molto simile agli SCR e che io ricordi, devono ricevere una tensione fissa per l'alimentazione di circa 13 Volt e poi quando ricevono un comando di cambio canale, lo fanno dopo che la tensione inviata si alza a 18 Volt o almeno ad un minimo di 15.

 

Da qualche parte ho uno stralcio della specifica che descrive ciò che deve succedere e all'occorrenza vado a recuperarla su un hard-disk di back-up che in questo momento non ho sottomano.

 

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

GnazzJazz
Posted (edited)

Dunque, il cavo sottile misura esternamente 3.6 mm per circa 14 metri di lunghezza, mentre l'altro volante 5 mm per una decina scarsa di metri. 

Sul cavo sottile è impressa la scritta: Easyline - Evolution 390 - Space HD 100 mt lot: FR19/12

Edited by GnazzJazz
precisazione
Link to comment
Share on other sites

felix54
2 minuti fa, GnazzJazz ha scritto:

Dunque, il cavo sottile misura esternamente 3.6 mm per circa 14 metri di lunghezza, mentre l'altro volante 5 mm per una decina scarsa di metri. 

Sul cavo sottile è impressa la scritta: Easyline - Evolution 390 - Space HD 100 mt lot: FR19/12

Vado a vedere...

Link to comment
Share on other sites

felix54
13 minuti fa, GnazzJazz ha scritto:

Sul cavo sottile è impressa la scritta: Easyline - Evolution 390 - Space HD 100 mt lot: FR19/12

E' un cavo in acciaio ramato (praticamente una corda da bucato 😂) e sul catalogo non compare il valore della resistenza di loop che, però, possiamo essere sicuri che è moooolto più alta di quella dei cavi in rame.

Credo che il cavo da 5 mm, chiaramente in rame, può risolverti il problema ma bisogna vedere se riesci a passarlo nel corrugato.

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

GnazzJazz

Se è questo: Cavo coassiale tv digitale 3,6mm satellitare 75ohm evo390, il sito non dice di che è fatto, ma c'è scritto: 

Cavo coassiale sat 75 ohm gas injected.
diametro esterno mm.3,6
diametro esterno: 3,6 mm in pvc
diametro dielettrico: 2,40 mm gas injected

- conduttore interno: 0,45 mm
- nastro: 17,00 mm alluminio/poliestere
- matassa da 100mt
- attenuazione su 100 metri di cavo
- 450 mhz: 13,5 db
- 1750 mhz: 24 db
- 2400 mhz: 29 db

Non so se riesco a passare il cavo da 5, ma se non ci sono alternative ci devo provare. E se il cavo da 3.6 di rame bastasse? magari lo provo prima di passarlo... 🙂 

Link to comment
Share on other sites

felix54

Non so dove tu abbia preso quei dati ma sul catalogo specifico Easyline c'è scritto chiaramente CCS

UHV2TFh.jpg

 

 

37 minuti fa, GnazzJazz ha scritto:

E se il cavo da 3.6 di rame bastasse?

Chi ti dice che quello che hai segnalato tu, è in puro rame?

 

Comunque, senza conoscere le resistenze di loop di entrambi e la corrente assorbita dall'LNB, non si possono fare calcoli ed ipotesi, se non tirando ad indovinare.

 

Hai un multimetro per fare una misura di resistenza sul cavo in acciaio?

 

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

GnazzJazz
34 minuti fa, felix54 ha scritto:

 

Chi ti dice che quello che hai segnalato tu, è in puro rame?

 

Nessuno, intendevo dire che se ne comprassi uno di qualità in rame da 3.6, potrei provarlo, prima di tentare con quello da 5 mm.

 

37 minuti fa, felix54 ha scritto:

Hai un multimetro per fare una misura di resistenza sul cavo in acciaio?

Sì, come dovrei effettuare la misura? 

Link to comment
Share on other sites

felix54
In questo momento, GnazzJazz ha scritto:

Sì, come dovrei effettuare la misura? 

Metti in cortocircuito polo caldo e calza ad una estremità e a quella opposta misuri la resistenza con un puntale sul polo caldo e l'altro sulla calza, con il multimetro sulla portata 20 Ohm

 

Da un'ipotesi basata su un cavo in CCS della Cavel da 3,6 mm risulta che in 15 metri la resistenza di loop è pari a circa 5 Ohm.

Lo stesso calcolo fatto con un cavo da 5 mm in rame restituisce un valore di resistenza di circa 0,8 Ohm.
Vado a vedere se trovo un valore di resistenza di loop di un cavo in rame da 3,6.

Link to comment
Share on other sites

GnazzJazz
40 minuti fa, felix54 ha scritto:

Da un'ipotesi basata su un cavo in CCS della Cavel da 3,6 mm risulta che in 15 metri la resistenza di loop è pari a circa 5 Ohm.

Accidenti, misuro ben 11.5 Ohm!  

Comunque togliendo i connettori mi è venuto il sospetto che uno potesse essere a rischio corto, per sicurezza li risistemo e riprovo tutto. Certo, cambiamenti in tal senso tra my sky hd e sky q non ci sono stati, però...

Link to comment
Share on other sites

felix54
20 minuti fa, GnazzJazz ha scritto:

Accidenti, misuro ben 11.5 Ohm!  

Quindi una vera "corda da bucato"

Ora, perchè tu possa renderti conto della grande differenza, fai la stessa cosa con il cavo da 5 mm, anche se un po' più corto.

Potremo confrontare la resistenza per metro...

 

20 minuti fa, GnazzJazz ha scritto:

Certo, cambiamenti in tal senso tra my sky hd e sky q non ci sono stati

Se torni indietro a leggere, vedrai che avevo scritto che la caduta di tensione di un cavo è direttamente proporzionale alla corrente che circola nel circuito.
La corrente assorbita da un LNB DCSS è decisamente più alta di quella assorbita da un SCR per cui è perfettamente normale che si verifichi ciò che hai scritto.
La differenza non è costituita dai due diversi decoder ma dagli LNB, o meglio dal loro assorbimento

 

 

 

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

GnazzJazz

Il cavo volante è diviso in due:

lo spezzone di 5 m da 5 mm di sezione misura 5 Ohm (anche con questo posso stendere il bucato!), l'altro spezzone di 5 m da 6.3 mm di sezione misura 1 Ohm.

In totale abbiamo 6 contro 11.5. 

I connettori stanno tutti ok e riprovando la connessione con il cavo sottile, sky Q mi dice che il segnale è assente.

Link to comment
Share on other sites

felix54
1 ora fa, GnazzJazz ha scritto:

In totale abbiamo 6 contro 11.5. 

Quindi al momento, senza considerare le resistenze di tutte le altre tratte di cavo, che comunque a conti fatti sono e rimarranno una costante, anche se ignota, sappiamo con certezza che il cavo interno provoca una caduta di tensione quasi doppia rispetto ai due spezzoni volanti.

Giusto per fare un calcolo approssimativo, considerando un assorbimento di 300 mA assorbiti dall'LNB, gli spezzoni volanti producono una caduta di tensione di 6x0,3=1,8 volt mentre il cavo interno 11,5x0,3=3,45 Volt.... una bella differenza, no?

 

Ricorda che un cavo da 5  mm in rame puro, come il DG80 Cavel, lungo 15 metri ha una resitenza inferiore ad 1 Ohm

 

4 ore fa, felix54 ha scritto:

un cavo da 5 mm in rame restituisce un valore di resistenza di circa 0,8 Ohm.

0,8x0,3=0,24 Volt di caduta di tensione, quindi saresti in una botte di ferro

 

P.S. anche il cavo da 6,3 mm non è di buona fattura. 1 Ohm per 5 metri significa 20 Ohm a matassa mentre la resistenza di una matassa da 100 metri di DG113 Cavel ha una resistenza di soli 3,2 Ohm

 

 

 

 

 

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

GnazzJazz

Appena riesco a reperire cavi buoni e fare la sostituzione vi faccio sapere. 

Per ora grazie tante per l'attenzione e l'aiuto!!

Link to comment
Share on other sites

patatino59

Invece di impazzirti con la sostituzione dei cavi, che con SCR funzionavano, perché non provi ad installare un inseritore di tensione subito a valle dell' LNB DCSS ?

Edited by patatino59
Link to comment
Share on other sites

felix54
4 ore fa, patatino59 ha scritto:

Invece di impazzirti con la sostituzione dei cavi, che con SCR funzionavano, perché non provi ad installare un inseritore di tensione subito a valle dell' LNB DCSS ?

 

Forse ti è sfuggito almeno un passaggio:

 

20 ore fa, felix54 ha scritto:

Gli LNB DCSS funzionano in modo molto simile agli SCR e che io ricordi, devono ricevere una tensione fissa per l'alimentazione di circa 13 Volt e poi quando ricevono un comando di cambio canale, lo fanno dopo che la tensione inviata si alza a 18 Volt o almeno ad un minimo di 15.

 

Da qualche parte ho uno stralcio della specifica che descrive ciò che deve succedere e all'occorrenza vado a recuperarla su un hard-disk di back-up che in questo momento non ho sottomano.

 

Quindi, cosa risolverebbe con la tensione di comando che necessariamente deve arrivare dal decoder con un minimo di 15 Volt per effettuare un semplice cambio canale?

 

@patatino59

Da parte mia, ci metto la faccia andando a recuperare lo stralcio della specifica di cui ho fatto menzione ma se per te non è così, riporta documenti che dicano che non serve.

Sarà un piacere mettere nel bagaglio anche questa possibilità.

 

Edited by felix54
Link to comment
Share on other sites

GnazzJazz
Posted (edited)

A quanto ho capito posso migliorare l'alimentazione del DCSS, ma non risolvere il  problema del cambio canale. In fondo la mia domanda era questa.

In ogni caso, se i cavi che ho fanno pena, probabilmente la cosa più corretta è cambiare i cavi... Certo con le cannucce che ho non sarà semplice... 🙂 

Edited by GnazzJazz
Link to comment
Share on other sites

felix54
3 ore fa, GnazzJazz ha scritto:

A quanto ho capito posso migliorare l'alimentazione del DCSS, ma non risolvere il  problema del cambio canale. In fondo la mia domanda era questa.

In ogni caso, se i cavi che ho fanno pena, probabilmente la cosa più corretta è cambiare i cavi... Certo con le cannucce che ho non sarà semplice... 🙂 

Hai capito bene.

Dopo aver chiarito i fraintendimenti sul discorso fatto a te dal tuo antennista che ha giustamente dato colpa al cavo troppo sottile, chiediti perchè non ti ha consigliato un alimentatore con inseritore di tensione...

 

Non ti è possibile passare un cavo esterno in modo "occultato" (o quasi) in modo che non dia troppo nell'occhio?

Link to comment
Share on other sites

GnazzJazz
38 minuti fa, felix54 ha scritto:

Non ti è possibile passare un cavo esterno in modo "occultato" (o quasi) in modo che non dia troppo nell'occhio?

No, ci sono attraversamenti...Comunque voglio provare a passarci quello da 5, usando quello attuale come guida (ho anche un accesso intermedio).

Al negoziante ne hanno uno che su 10 metri mi dava un Ohm, ma aveva solo quei 10 m, devo aspettare poco che gli arriva...

Link to comment
Share on other sites

felix54
2 ore fa, GnazzJazz ha scritto:

Al negoziante ne hanno uno che su 10 metri mi dava un Ohm, ma aveva solo quei 10 m, devo aspettare poco che gli arriva...

Sicuro che sia in rame puro? Vado a memoria ma 1 Ohm su 10 metri, potrebbe anche essere un cavo in alluminio ramato.

Sai che sezione è il conduttore centrale e in che materiale è la calza?
Fatti dare marca e modello e attenzione alle attenuazioni alle varie frequenze.

 

Un po' più scarso del DG80 ma non malaccio, sotto il profilo della resistenza di loop.

23 ore fa, felix54 ha scritto:

Ricorda che un cavo da 5  mm in rame puro, come il DG80 Cavel, lungo 15 metri ha una resistenza inferiore ad 1 Ohm

Infatti dalla scheda tecnica si può ricavare il dato e calcolare una resistenza di loop pari a 0,8 Ohm

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...