Jump to content
PLC Forum


Puzza proveniente dal termosifone nella doccia


AlessandroQualcosa
 Share

Recommended Posts

AlessandroQualcosa

Salve a tutti, mi sono iscritto appositamente per porvi questa domanda. Stanotte sono stato svegliato da un odore simil bruciato proveniente apparentemente dal termosifone che si trova all'interno della doccia. Al momento ho la porta del bagno chiusa e la finestra dentro aperta e anche se la porta della mia camera da letto è chiusa riesco ad avvertire comunque la puzza. Mi sono trasferito da quasi due mesi in un'appartamento di soli due piani con contratto di affitto transitorio di 4 mesi. Premesso che non ho purtroppo conoscenze in materia, un'altra cosa da tenere in considerazione è che da quando sono qui avverto delle scosse elettriche anche abbastanza forti sulla mano alcune volte quando faccio la doccia e tocco il miscelatore. La stessa scossa la prendo se tocco il termosifone che si trova nella doccia sulla parete di fronte al miscelatore a un metro di distanza. Molto recentemente ho sostituito il soffione con uno migliore, ma visto che non si manteneva bene sul braccio l'ho posizionato in modo che restasse fermo in verticale. Non so se l'odore di bruciato possa essere collegato a questo cambiamento, sta di fatto che la puzza attualmente viene emessa costantemente anche se la doccia non è utilizzata. La scossa comunque la avverto solo in doccia, anche toccando oggetti posati sul termosifone, ma non se tocco altre parti del bagno come il lavandino. Ho provato a staccare la corrente dall'interruttore che sta all'ingresso (privo di pulsantino reset, quindi presumo che il salvavita sia mancante) e continuo ad avvertire la scossa come se nulla fosse cambiato. Mentre aspetto che si faccia giorno per contattare un elettricista, mi sapreste dire cosa starebbe succedendo? Ovviamente ne riparlerò con la proprietaria, grazie mille a chiunque mi risponda. 

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 69
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • AlessandroQualcosa

    21

  • Peper

    9

  • Maurizio Colombi

    7

  • ROBY 73

    5

Maurizio Colombi
1 ora fa, AlessandroQualcosa ha scritto:

mi sapreste dire cosa starebbe succedendo?

Obiettivamente non possiamo far altro che supposizioni... la mia e credo anche quella di chi abbia un "paio di giorni" di esperienza, è quella che il termosifone e l'impianto idrico non abbiano l'equipotenzialità richiesta.

Un semplice stratagemma potrebbe essere quello di collegare elettricamente (con un semplice pezzo di filo elettrico) il termosifone con l'impianto idrico e con lo scarico.

Il fatto che 

1 ora fa, AlessandroQualcosa ha scritto:

il salvavita sia mancante

potrebbe essere ad inizio impianto, nel vano contatori... io farei controllare, potresti avere ragione e questa mancanza (visto il difetto che lamenti) potrebbe essere irrisolvibile.

Nulla però ti toglie dal 

1 ora fa, AlessandroQualcosa ha scritto:

contattare un elettricista

ed ovviamente di fare presente il tutto al padrone di casa, magari chiedendogli perchè ha messo un termosifone nella doccia...

Link to comment
Share on other sites

Quello che chiami termosifone è forse un termoarredo? È forse elettrico?  Una foto?

Edited by drn5
Link to comment
Share on other sites

AlessandroQualcosa
3 ore fa, drn5 ha scritto:

Quello che chiami termosifone è forse un termoarredo? È forse elettrico?  Una foto?

 

1658566968143246789309349613004.jpg

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Maurizio Colombi ha scritto:

magari chiedendogli perchè ha messo un termosifone nella doccia...

cosi hai il box doccia caldo...

Link to comment
Share on other sites

Non hanno messo il termosifone nella doccia ma hanno costruito il box doccia intorno al termosifone. Forse prima c'era la vasca o neanche quella... Mi sa che l'elettricista è d'obbligo prima di farsi male sul serio.

Edited by drn5
Link to comment
Share on other sites

BADPI59

non si impara mai.....termosifone nel box doccia, questa mi è nuova.. me la segno 😀 potrebbe torna utile  nei prossimi lavori 😂

Link to comment
Share on other sites

ROBY 73

Ciao AlessandroQualcosa,

16 ore fa, AlessandroQualcosa ha scritto:

Ho provato a staccare la corrente dall'interruttore che sta all'ingresso (privo di pulsantino reset, quindi presumo che il salvavita sia mancante) e continuo ad avvertire la scossa come se nulla fosse cambiato.

Probabilmente l'impianto idraulico e di riscaldamento è condominiale, se hai spento l'interruttore del tuo appartamento, la dispersione potrebbe derivare dall'impianto di un tuo vicino.

 

Per la puzza, davvero non saprei

Link to comment
Share on other sites

ilsolitario

Basta un differenziale non funzionante di un appartamento o la sua mancanza... il problema è chiedere il permesso per togliere l'alimentazione di ogni appartamento per trovare quale sia quello guasto... 

Link to comment
Share on other sites

Semplice 1

Ciao AlessandroQualcosa

 

Fantastica realizzazione oltre ogni possibile immaginazione di riqualificazione ambienti.

Per fortuna che c'è la foto, altrimenti stareremmo ancora a chiederci se, essendo notte fonda quando hai scritto, non eri in un sogno/incubo !

 

Come è già stato detto :

12 ore fa, drn5 ha scritto:

Non hanno messo il termosifone nella doccia ma hanno costruito il box doccia intorno al termosifone. Forse prima c'era la vasca o neanche quella... Mi sa che l'elettricista è d'obbligo prima di farsi male sul serio.

 

Per il particolare odore di tipo "bruciato" che dici di sentire provenire dal retro del termosifone la cosa sembra anch'essa strana (intendo per il particola del sentore di bruciato).

 

Comunque nella parte posteriore del termosifone e contro il muro (specialmente nelle giunte tra le piastrelle) è il luogo ideale per la formazione di muffe difficilmente visibili/pulibili.

Magari tali muffe, nel tuo caso per qualche strano e a me sconosciuto motivo, esalano un altrettanto strano odore di bruciato.

Prova a guardare bene con l'aiuto di una buona torcia elettrica e vedi se vi sono da fare delle pulizie (la candeggina può andare bene).

 

Superfluo dire che il Termosifone andrebbe spostato ...

 

Per la "scossa" la faccenda potrebbe essere lunga e complicata da risolvere (come hanno già detto e spiegato altri prima).

Edited by Semplice 1
Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
7 ore fa, Semplice 1 ha scritto:

Superfluo dire che il Termosifone andrebbe spostato ...

Per quale motivo?

Il box doccia non è il luogo ideale per installare un termosifone, ma non vedo impedimenti che lo proibiscano...

Link to comment
Share on other sites

Semplice 1

Ciao  Maurizio Colombi

 

Non ho ancora capito, dopo 5 anni di frequentazione del Forum, come potrei migliorare nello scritto per evitare in continuazione assurde, pretestuose ed immotivate letture critiche :

2 ore fa, Maurizio Colombi ha scritto:

Per quale motivo?

Il box doccia non è il luogo ideale per installare un termosifone, ma non vedo impedimenti che lo proibiscano...

------------------------------------------------------------

 

Ho detto da qualche parte che sia proibito ? Non mi pare proprio !

 

Mi era sembrato di aver scritto in maniera sufficientemente chiara :

9 ore fa, Semplice 1 ha scritto:

Comunque nella parte posteriore del termosifone e contro il muro (specialmente nelle giunte tra le piastrelle) è il luogo ideale per la formazione di muffe difficilmente visibili/pulibili.

Magari tali muffe, nel tuo caso per qualche strano e a me sconosciuto motivo, esalano un altrettanto strano odore di bruciato.

Prova a guardare bene con l'aiuto di una buona torcia elettrica e vedi se vi sono da fare delle pulizie (la candeggina può andare bene).

 

Superfluo dire che il Termosifone andrebbe spostato ...

 

Dunque, a mio personalissimo parere : Il termosifone andrebbe spostato perché, in quella precisa situazione ambientale, il termosifone e il muro retrostante, si presta ad essere ricettacolo di muffe.

 

Poi ognuno può scegliere liberamente quello che gli sta meglio !

Link to comment
Share on other sites

AlessandroQualcosa
Posted (edited)
11 ore fa, Semplice 1 ha scritto:

Ciao AlessandroQualcosa

 

Fantastica realizzazione oltre ogni possibile immaginazione di riqualificazione ambienti.

Per fortuna che c'è la foto, altrimenti stareremmo ancora a chiederci se, essendo notte fonda quando hai scritto, non eri in un sogno/incubo !

 

Come è già stato detto :

 

Per il particolare odore di tipo "bruciato" che dici di sentire provenire dal retro del termosifone la cosa sembra anch'essa strana (intendo per il particola del sentore di bruciato).

 

Comunque nella parte posteriore del termosifone e contro il muro (specialmente nelle giunte tra le piastrelle) è il luogo ideale per la formazione di muffe difficilmente visibili/pulibili.

Magari tali muffe, nel tuo caso per qualche strano e a me sconosciuto motivo, esalano un altrettanto strano odore di bruciato.

Prova a guardare bene con l'aiuto di una buona torcia elettrica e vedi se vi sono da fare delle pulizie (la candeggina può andare bene).

 

Superfluo dire che il Termosifone andrebbe spostato ...

 

Per la "scossa" la faccenda potrebbe essere lunga e complicata da risolvere (come hanno già detto e spiegato altri prima).

Ma da spento? L'odore la prima notte era fortissimo, mi è stato detto che si è sentito addirittura fuori al piano terra dove affaccia la finestra, è stato paragonato dai vicini all'odore di metallo lavorato.. ci si avvicina molto, è così penetrante come odore che ti rimane la sensazione di sentirla anche dopo che ti sei allontanato per svariati minuti. E ancora continua a puzzare anche se di meno (ma per me la doccia resta inutilizzabile dalla puzza). Può essere che centri il fatto che con il soffione che punta proprio sul termosifone la tensione elettrica entrando a contatto con l'acqua sia la causa di questa puzza? Ma continuo a ribadire che si avverte anche a distanza di tempo dall'ultima doccia.

Edited by AlessandroQualcosa
Link to comment
Share on other sites

AlessandroQualcosa
Posted (edited)

Comunque mi sono avvicinato per cercare di capire il punto preciso da dove proviene ed è certo che fuoriesca (in continuazione) da questa parte qui (se non ANCHE da qualche altro punto, magari alla base). Ecco se devo proprio trovare qualcosa che gli assomiglia direi che sa di fumi di scarico di impianti che a volte ho percepito per le strade di certe città degradate delle mie parti. 

 

PS. a proposito di caldaia in questa casa è installata all'interno, in cucina..

 

5004ef18-3fda-481d-bd46-122651b122a2.jpg

Edited by AlessandroQualcosa
Link to comment
Share on other sites

Michele V

La puzza potrebbe essere data dal fatto che la corrente della dispersione, transitando attraverso il termosifone, lo fa scaldare.

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
2 ore fa, AlessandroQualcosa ha scritto:

Può essere che centri il fatto che con il soffione che punta proprio sul termosifone la tensione elettrica entrando a contatto con l'acqua sia la causa di questa puzza?

Beh... adesso non esageriamo, la "tensione elettrica" (come la chiami tu) in un termosifone non si genera enon si genera nemmeno nel flusso d'acqua del soffione. 

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
13 minuti fa, Michele V ha scritto:

la corrente della dispersione, transitando attraverso il termosifone, lo fa scaldare.

Un piccolo consiglio: prova a riflettere prima di scrivere certe cose ...

Link to comment
Share on other sites

AlessandroQualcosa
Posted (edited)
13 minuti fa, Maurizio Colombi ha scritto:

Un piccolo consiglio: prova a riflettere prima di scrivere certe cose ...

Potrei aver usato termini inappropriati, se è così chiedo scusa. Il termosifone è attraversato da corrente, la sensazione che si prova toccandolo (oppure toccando gli oggetti posati al di sopra) posso dire che sia quella di essere punto da una spilla, accompagnata da un tremore che lascia indolenzimento. Tutto ciò se la mano è integra e non si ha alcuna ferita, altrimenti tutto lascia posto a uno scoppiettio molto spaventoso che origina direttamente nella ferita. Non esiste alcuna possibilità quindi che la corrente e l'acqua riscaldino parti del termosifone fino a causare quest'odore? 

Edited by AlessandroQualcosa
Link to comment
Share on other sites

piergius
Il 23/7/2022 alle 05:21 , AlessandroQualcosa ha scritto:

odore simil bruciato proveniente apparentemente dal termosifone

che si trova all'interno della doccia. (&) 

un'appartamento di soli due piani (#) 

avverto delle scosse elettriche anche abbastanza forti sulla mano

alcune volte quando faccio la doccia e tocco il miscelatore. (*) 

&) 

Presumibilmente la causa dell' odore " di bruciato" è la " Torrefazione del Pulviscolo" (accumulatosi col passar degli anni negli interstizi del Radiatore e difficilmente rimovibile se lo stesso non viene tirato giù, pulito a fondo e magari verniciato) 

L' umidità in Bagno "risveglia" questo odore che altrimenti tendere be a svanire. 

#)

Non è chiara la tipologia dell' edificio: 

- di quanti piani ? 

- numero appartamenti ? 

- uno solo o più Contatori  ? 

- è presente l' Impianto di Terra ? 

- esiste almeno un Differenziale per ogni Contatore ? 

*) 

Solitamente il fenomeno è più palese quando l' impianto di scarico è in piombo, quindi rappresenta una Massa metallica estesa che tramite la muratura ha

riferimento al terreno.

- Qualora, ad esempio, da qualche parte nell' edificio sia usato come Terra

l' Impianto idrico, si avrà una Differenza di Potenziale tra queste 2 Masse. 

- Se la riscontri anche presso il Lavello tra gli attacchi Acqua fredda e / o Acqua calda rispetto al Tubo di scarico, puoi  avvolgere un filo metallico in modo che compia

più giri intorno a ciascuno dei 3, per farne una Massa unica, 

e verificare se viene eliminata la D. di P. anche in Doccia. 

Buona serata ! 

 

Link to comment
Share on other sites

elettromega

Ciao io evietrei di fare la doccia. da come hai decritto i sintomi non sara 230v ma bene non fa. Non fare affidamento neppure sul differenziale ammesso sia installato, coordinato e funzionante. Se riesci a recuperare un,,, "tester," multimetro si può vedere di fare due prove, essendo domenica e i colleghi riposano. 

Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, AlessandroQualcosa ha scritto:

Non esiste alcuna possibilità quindi che la corrente e l'acqua riscaldino parti del termosifone fino a causare quest'odore? 

no

Link to comment
Share on other sites

AlessandroQualcosa
Posted (edited)
1 ora fa, piergius ha scritto:

&) 

Presumibilmente la causa dell' odore " di bruciato" è la " Torrefazione del Pulviscolo" (accumulatosi col passar degli anni negli interstizi del Radiatore e difficilmente rimovibile se lo stesso non viene tirato giù, pulito a fondo e magari verniciato) 

L' umidità in Bagno "risveglia" questo odore che altrimenti tendere be a svanire. 

#)

Non è chiara la tipologia dell' edificio: 

- di quanti piani ? 

- numero appartamenti ? 

- uno solo o più Contatori  ? 

- è presente l' Impianto di Terra ? 

- esiste almeno un Differenziale per ogni Contatore ? 

*) 

Solitamente il fenomeno è più palese quando l' impianto di scarico è in piombo, quindi rappresenta una Massa metallica estesa che tramite la muratura ha

riferimento al terreno.

- Qualora, ad esempio, da qualche parte nell' edificio sia usato come Terra

l' Impianto idrico, si avrà una Differenza di Potenziale tra queste 2 Masse. 

- Se la riscontri anche presso il Lavello tra gli attacchi Acqua fredda e / o Acqua calda rispetto al Tubo di scarico, puoi  avvolgere un filo metallico in modo che compia

più giri intorno a ciascuno dei 3, per farne una Massa unica, 

e verificare se viene eliminata la D. di P. anche in Doccia. 

Buona serata ! 

 

Un edificio di due piani con 2 appartamenti su ciascun piano.. All'ingresso dell'appartamento si trova un semplice interruttore on off. Nel condominio invece trovo questi, quello a destra porta il cognome della famiglia a cui appartengono gli appartamenti, ma ignoro se sia presente un differenziale (dice contatore monofase statico). Mi è stato accennato a qualche problema con la massa e che l'impianto è vecchio ma non mi hanno detto altro. Non la riscontro sul lavello .. e non sempre sempre nella doccia, ma se ho le mani bagnate e piene di schiuma è quasi certo. Non ho avuto ancora l'occasione di toccare il lavello con le mani schiumate.. ma ribadisco mai percepita lì. Grazie per la risposta

20220723_111343 (1).jpg

Edited by AlessandroQualcosa
Link to comment
Share on other sites

AlessandroQualcosa
Posted (edited)
39 minuti fa, click0 ha scritto:

no

Perché mai la puzza dovrebbe partire dalla manopola del termosifone, quali potrebbero essere i casi secondo te?

@piergius questo invece è quell'interruttore on off che sta nell'ingresso accanto alla porta che ho usato per staccare la corrente e fare la prova per vedere se la scossa sarebbe rimasta (non ho spento quello di giù)

20220724_171014.jpg

Edited by AlessandroQualcosa
Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Una volta avevamo una sezione dedicata agli "Orrori". Questa installazione dovrebbe avere un posto d'onore in questa sezione.

Link to comment
Share on other sites

ilsolitario

Quello in foto è un glorioso magnetotermico di casa siemens.. Era in produzione verso gli anni 80. Purtroppo manca il differenziale e penso pure l'impianto di terra...   Manca pure la protezione dopo il gruppo di misura ( contatore) Viste queste mancanze e l'impianto pericoloso puoi chiedere la risoluzione del contratto di affitto... Prima del 1990 non esistevano certificazione e molti impianti si " considerano adeguati  "  Gli impianti elettrici nelle unita’ immobiliari ad uso abitativo realizzati prima del 13 marzo 1990 si considerano adeguati se dotati di sezionamento e protezione contro le sovracorrenti posti all’origine dell’impianto, di protezione contro i contatti diretti, di protezione contro i contatti indiretti o protezione con interruttore differenziale avente corrente differenziale nominale non superiore a 30 mA.... 

Con questa premessa anche gli amministratori di condominio se per assurdo richiedessero  la conformità dell'impianto hanno le mani legate...   

 

 

 

Edited by Maurizio Colombi
Unificata la formattazione del testo.
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...