Jump to content
PLC Forum


Fan coil ideal clima si accendono da soli.


ale112002
 Share

Recommended Posts

55 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

Ale io non voglio insistere, ma chi è quella persona, a parte te, che abitualmente alza e abbassa ripetutamente il magnetotermico di una macchina elettronica per vedere cosa combina?

Io non ne ho mai conosciuta una.

Forse non mi sono spiegato, quella del magnetotermico è una prova per simulare il guasto, il problema si presenta quando va via la luce. Ma io ho speso migliaia di euro per avere delle macchine con questa problematica? I miei soldi erano buoni!!

Link to comment
Share on other sites


Alessio Menditto

Si sì ho capito che simuli il “guasto”, è solo una questione di punti di vista, per me il guasto è che per un motivo o per l’altro la corrente ogni tanto salta, per te guasto è che alla riconnessione della linea il clima riparte per conto suo, e allora come dicevano prima, o che nel tuo clima c’è una opzione di riavvio automatico o è un difetto di fabbrica, per quello bisogna essere sicuri di cosa è, altrimenti la vedo difficile cominciare una contestazione.

Link to comment
Share on other sites

Sono riuscito a trovare un filtro di rete di un vecchio alimentatore da pc (il fan coil assorbe circa 30 W), niente il problema resta in modo random la macchina si avvia, a questo punto credo di aver fatto tutte le prove del caso secondo me è un difetto di fabbrica, vediamo se cambiano la scheda si risolve ma ne dubito purtroppo.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, ale112002 ha scritto:

avevo anche provato a collegare su fase e neutro di una macchina un condensatore di filtro X2 ma il problema si presenta lo stesso,

 

Non serve a niente, devi usare un filtro di rete che è una maglia composta da induttori e condensatori.

 

Quote

Sono riuscito a trovare un filtro di rete di un vecchio alimentatore da pc (il fan coil assorbe circa 30 W),

 

Non serve, devi usare un filtro specifico per quella potenza e, soprattutto cie deve essere un'ottima connessiene a terra. se non c'è un'ottima linea di terra il fiorlto è praticamente inutile.

I filtri dei PC sono fatti per lo scopo inverso, servono principalmente per evitare che i disturbi emessi dall'alimentatore di tipo switching circolino liberamente in rete.

 

Non è che hai molte possiiblità: o fai in modo che non si generino disturbi sulla rete (cosa praticamente impossibile), oppure filtri la rete per ogni macchina in modo da eliminare i disturbi.

Come alternativa o ti tieni il problema o cambi le macchine.

Edited by Livio Orsini
Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Bisogna vedere se le cambiano le macchine per un inconveniente simile, è questo il punto, forse nella loro casistica di difetti manco lo sanno che la macchina fa così, e in tutti i modi prima di cambiare una macchina così ingombrante e complessa si cambiano le schede, sempre che il Cat riconosca che è un guasto.

Se non lo riconosce si deve andare in causa, ma ha senso?

Con i soldi che ci si paga avvocato e perito di parte (che ricordo non siamo in America che chi perde paga tutto) va pagato per la “causa tecnica”, si può benissimo fare con infinitamente meno spesa il circuito di non riavvio che ho descritto prima.

Se invece diventa una questione di principio, alzo le mani e mi arrendo.

Link to comment
Share on other sites

Grazie Livio pensavo che quei filtri andassero bene, e si fanno il lavoro inverso, comunque non ho intenzione di spendere soldi sinceramente, macchine pagate bei soldi devono avere già di loro filtri del genere!! Che poi non è detto che sia quello il problema secondo me no, intanto vediamo se proviamo una scheda nuova, ancora non lo so se accettano, altrimenti mi rivolgo intanto all' associazione dei consumatori e si va per vie legali, lo so che non è la via migliore ma non posso io pagare per un problema che anche loro hanno constatato sul campo.

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

Bisogna vedere se le cambiano le macchine per un inconveniente simile, è questo il punto, forse nella loro casistica di difetti manco lo sanno che la macchina fa così, e in tutti i modi prima di cambiare una macchina così ingombrante e complessa si cambiano le schede, sempre che il Cat riconosca che è un guasto.

Se non lo riconosce si deve andare in causa, ma ha senso?

Con i soldi che ci si paga avvocato e perito di parte (che ricordo non siamo in America che chi perde paga tutto) va pagato per la “causa tecnica”, si può benissimo fare con infinitamente meno spesa il circuito di non riavvio che ho descritto prima.

Se invece diventa una questione di principio, alzo le mani e mi arrendo.

Il guasto il tecnico l'ha constatato sul posto, se non sanno come funziona una loro macchina non è colpa mia! Contattano chi l'ha progettata e vedono cosa può essere, mi devo accollare io spese di filtri e circuiti vari per delle macchine in garanzia?

Con l'associazione dei consumatori non si paga niente e si fanno anche  una cattiva pubblicità perchè io pubblico tutto sul sito, mi spiace ma una soluzione devono essere loro a propormela eventulamente.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Fai bene è nel tuo diritto, io ti avviso che non è così semplice come te la raccontano perché ci sono passato per il mio lavoro, importante ci tieni informato degli sviluppi.

Link to comment
Share on other sites

Una ditta seria cerca di trovare una soluzione, capisco che il problema è insolito ma non è normale che delle macchine del genere non abbiano un filtro di rete, se il problema dipendesse da disturbi sulla linea cosa che dubito fortemente visto che non parliamo di zone industriali o città, poi tutto può essere. Il discorso del circuito da te proposto l'avevo valutato anche io tant' è che avevo trovato in rete un misuratore che aveva la caratteristiche di riamarsi dopo 30 secondi dallo stacco, ma ho desistito primo perchè era roba cinese e non mi fido a metterlo in un quadro, secondo non è certo che poi si risolve.

 

Per Livio : scusami quindi questo filtro non va bene? li sul sito diche che filtra i disturbi anche quelli che possono influenzare l'apparecchio:

https://store.mectronica.it/it/impiantistica-e/160-filtro-di-rete-antidisturbo-emi-su-spina-maschio-iec-60320-c14-e-250v-10a.html

Edited by ale112002
Link to comment
Share on other sites

la macchina è dotata di funzionamento "logica a contatti", i morsetti sono liberi e i cablaggi verso la scheda principale sono integri?

il pulsante "emergenza" non funziona (mi pare di capire) non è che resti schiacciato?

Link to comment
Share on other sites

Possibile che su sei macchine tutte hanno problemi di contatti? Quella che ho aperto non presentava falsi contatti, poi il tasto emergenza si preme perché si sente il click ma non accade nulla.

Link to comment
Share on other sites

Ho sentito il tecnico, l'azienda non ne manda schede, lui ne ha una e mi ha detto che verrà a fare la prova,  mi sembra un comportamento assurdo, io aspetto poi andrò per forza di cose per vie legali perché la sostituzione di una scheda almeno era il minimo! 

È una questione di principio, anche se non otterrò nulla ma la cattiva pubblicità io la farò. 

Link to comment
Share on other sites

per caso ce n'è qualcuno che lo fa tutte le volte e qualcuno che invece non lo fa mai o a turno capita a tutti?

 

nel primo caso io proverei anche a invertire due schede di quelli esistenti 

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, ilsolitario ha scritto:

Ma solo te hai questo problema di mancanza di rete oppure anche i tuoi vicini? 

Ai vicini ho chiesto perché le macchine sono le stesse o almeno credo perché lo stabile è stato costruito nello stesso periodo, e comunque a loro non si verifica, si accendono e poi si spengono.

 

Ad alcuni capita in modo più frequente ad altri meno o magari una volta ogni tanto, ho fatto venire anche l'elettricista che ha fatto l'impianto ma non ha trovato nulla di anomalo. 

 

Una cosa volevo sapere, le elettrovalvole presenti sul collettore comandate dagli split hanno 4 fili, 2 riguardano l'alimentazione 220 V che proviene dagli spli e gli altri 2 contatto pulito ma a cosa sono collegati? Ho misurato e tra neutro e questi due fili e mi ritrovo circa 50 V

Link to comment
Share on other sites

40 minuti fa, reka ha scritto:

possono dare il consenso alla caldaia o al circolatore di zona..

 

Ma il circolatore è nella pompa di calore ed è sempre in funzione perché non c'è un termostato.

Link to comment
Share on other sites

generalizzando

sole le valvole di zona a fare da "termostato"

quando sono tutte chiuse e hanno il loro contatto ausiliario aperto spengono il generatore di calore/una pompa o tolgono qualche segnale su qualche centralina

Link to comment
Share on other sites

Agli spli non credo che va, probabilmente questo contatto pulito conanda qualcosa sulla pompa di calore, siccome la elettrovalvola del termo arredo è sempre aperta (sempre alimentata) evidente questo contatto poi da l imput al circolatore, è un ipotesi.

 

Comunque dopo alcune prove mi pare che due macchine non hanno questo problema, ho anche fatto la stessa prova da un vicino che però monta le 350 e non le 250 e li il problema  non si manifesta.

Link to comment
Share on other sites

  • 11 months later...
ale112002

Buonasera, dopo tutto questo tempo la situazione non è cambiata, hanno sostituito una scheda di una delle macchine ma il problema persiste, preciso però che su sei macchine solo quattro hanno questo difetto, le altre due sono più grandi, questa è l'unica differenza. 

Inoltre ho scoperto che le schede sono uguali per tutti i fan coil quello che cambia è una piccola scheda che si va ad aggiungere e a settare in base alla potenza della macchina.

Ultima nota ma non meno importante, anche i vicini hanno lo stesso problema, ribadisco che parliamo di costruzioni nuove, impianti certificati ecc. Una mia ipotesi è che ci sia stata una partita di schede difettose oppure qualche settaggio errato, altro non può essere.

Io comunque sono andato avanti tramite associazione dei consumatori e vediamo cosa ne viene fuori.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...