Jump to content
PLC Forum


sostituzione inverter con uno ibrido e accumulo


cuscio
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

premetto che non sono del settore e non ho molte competenze in materia ma cerco di arrangiarmi, pertanto chiedo gentilmente a voi esperti nel settore qualche consiglio e suggerimento

Ho un impianto di 4w con SSP con un inverter Sungrow SG3K6-D e ho deciso di sostituirlo con il modello SH4.0RG ibrido per l'installazione delle batterie di accumulo sempre della Sungrow (9,6 kw).

Ho visto vari tutorial sull'installazione che la ditta spaccia per plug & play e visto che devo solo sostituire l'inverter e collegare le batterie ho deciso di farlo da solo acquistando il tutto.

Mi sembra di aver capito che non ci sia molto da configurare sull'app, tutto sembra già predisposto a default per quanto riguarda i dati tecnici. Ho letto nel manuale che si possono fare delle modifiche ma che sono riservate agli installatori e che queste modifiche non sono indispensabili (almeno nel mio impianto mi pare di aver capito).

Alla fine devo solo smontare il vecchio inverter e sostiuirlo con il nuovo, ho visto che gli spinotti sono i medesimi e non dovrei neanche cambiarli. Vi aggiornerò poi sui problemi che andrò incontro che ovviamente spero di non incorrere.

Dovrei anche comunicare al GSE la modifica effettuata, pertanto chiedo gentilmente a voi esperti nel settore qualche consiglio e suggerimento e se sbaglio qualcosa.

Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità. 

Link to comment
Share on other sites


In casi simili, il lato tecnico è assolutamente il minore dei problemi.

Devi fare una pratica presso il GSE che è come se dovessi fare tutto l'impianto nuovo da quello che leggo in continuazione in giro.

Se vuoi fare le cose in regola, senti prima loro e regolati in base a ciò che ti rispondono.

Se non vuoi farle in regola, volendo loro se ne accorgono perchè mettendo un sistema di accumulo, tu dall'oggi al domani limiti notevolmente l'energia immessa con i conseguenti rischi amministrativi del caso.

Senti loro prima di tutti e poi decidi se e come operare la trasformazione

Link to comment
Share on other sites

grazie per la risposta, per sentire loro intendi contattarli attraverso il sito?

Un'altra cosa, dato che il servizio GSE dovrebbe terminare il prossimo anno, potrei anche non comunicare la modifica?

In alternativa potrei anche annullare il contratto dopo la modifica visto che che con l'accumulo non cederei quasi più energia al GSE.

Grazie ancora

Edited by cuscio
Link to comment
Share on other sites

Mi sembra che sul sito ci siano tutti i riferimenti per affrontare la questione.

E dovresti credo anche trovare le risposte.

 

In ogni caso, il cambio dell'inverter, anche se terminasse adesso la convensione con il GSE, è pur sempre una cosa che sei obbligato a comunicare

Link to comment
Share on other sites

Ho letto il manule utente Gaudì, per l'aggiunta di un sistema di accumulo va eseguito un iter sul sito dove inserire i dati e il tipo di installazione. Il tutto poi viene inviato in automatico al gestore di rete che deve approvarli e una volta approvati ci sono altri passaggi da effettuare sul sito. Tutto è abbastanza fattibile. 

A questo punto chiedo, è ancora necessaria la richiesta al gestore di rete se questa viene già fatta attraverso il sito Gaudì?  

Link to comment
Share on other sites

secondo mesì, va fatto tutto doppio.. pensa che per una voltura ho dovuto fare la richiesta sia al SSP che per il conto energia all'interno dello stesso sito e stessa area personale 😀

 

però è tutto abbiastanza facile

Link to comment
Share on other sites

Io ho fatto l'ampliamento di una batteria da 2.4 Kwh al sistema che avevo già (di 4.8 Kwh) in modo ufficiale ovvero tramite enelx che è dove ho comprato tutto l'impianto.

Hanno incaricato un installatore il quale mi hatto firmare 27mila fogli vari e alla fine dei lavori c'è stato pure il collaudo in presenza di enel, e-distribuzione, installatore e sottoscritto. Il tutto per ampliare di una semplice batteria un sistema di accumulo già presente.

Ma, udite udite, e-distribuzione era presente perchè hanno detto al tecnico di venire a montare il contatore di produzione che era già presente. Il tecnico ha poi fatto 27mila telefonate sul posto per far desistere la sua azienda a far reinstallare un contatore nuovo...

 

Robe assurde.... se dovessi fare un altro ampliamento, faccio che ficcare la nuova batteria, riprogrammo l'inverter dell'accumulo e non avvisono nessuno....

Link to comment
Share on other sites

tutto folle.... ma la domanda va fatta all'Enel (mio fornitore di energia) o all'E-distribuzione? Dove posso trovare la procedura corretta per la domanda? Sul sito Enel non ho trovato nulla

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...