Jump to content
PLC Forum


caldaia beretta problema pressione


frankrb78
 Share

Recommended Posts

ciao mi trovo a scrivere per problema della caldaia 

(dopo che ho scritto anche per problema condizionatori)

mannaggia, tutto nuovo e non mi va niente ūüôā

caldaia beretta 24 csi, 3 anni, funziona... però

acqua calda 45 gradi tutto bene

inverno ora accendo i radiatori con pressione acqua caldaia 1 bar, e quando raggiungo circa i 60 gradi la pressione va a 3

allora ho letto essere problema del vaso di espansione (rotto/scarico)

infatti quando poi si spengono dopo 1 oretta scende a 2bar e dopo molte ore o giorno dopo è 0,5bar quindi ho letto qui sul forum

che dovrebbe trattarsi del vaso espansione. forse sgonfio forse rotto.

adesso la domanda è:

smontare potrei smontarla, gonfiarlo potrei in quanto ho la pompetta quella elettrica delle ruote della macchina col manometro.

se non ho capito male andrebbe portato a 0 impianto, spento tutto e gonfiato il vaso? a 1bar?

per scaricare prima impianto tramite valvolina termosifoni o rubinetto scarico caldaia?

anche piu volte fino quando completamente scarico di acqua e carico a 1 il vaso?

giusto o mi sapete indicare se posso se è così la procedura o cosa consigliate?

solo che altrimenti dovrei chiamare il tecnico sperando possa venire 

purtroppo nei prox 15 giorni anche difficilmente avrei il tempo di farmi trovare a casa ....

(nel salone dove non mi vanno i condizionatori non vorrei che mi si bloccasse anche la caldaia)

grazie

 

Edited by frankrb78
Link to comment
Share on other sites


Stefano Dalmo

Tutto corretto tranne che il vaso va precaricato a. 1,2 bar  e la valvola di pressione o la smonti o la fai rimanere aperta , perché se quando rigonfi non esce l’acqua presente nel vaso , la pressione che misura nel ricaricarlo è falsa e il problema non lo risolvi . 
 Stacca la presa elettrica e se va acqua sui componenti asciuga bene 

Edited by Stefano Dalmo
Link to comment
Share on other sites

caldaia è beretta ciao green 25 csi

problemino, ho scaricato tutta acqua da termosifone piu vicino

(basta da termosifone? non ho capito cosa intendi per scaricare da valvola di pressione)

come metto manometro nel vaso vedo che risalgono sul tappino delle gocce come esce acqua da sopra... goccine da bagnare tappino

(ma pressione acqua era già a zero)

.... normale è da cambiare il vaso a sto punto? oppure potrebbe essere completamente scarico il vaso pertanto esce acqua da sopra?

il manometro mi ha indicato zero.... compressorino dell'auto funziona perchè nelle ruote auto subito mi dice 2.2

quando lo ho messo qui nel vaso espansione mentre avvitavo non ho manco sentito un briciolo di aria uscire.

possibile sia completamente a 0 ?

ripeto caldaia funziona metto 1 bar da spento e con caloriferi va a 3 funziona sempre non si blocca il giorno dopo scende 0,5

acqua mai problema

.... nel caso mi dai semaforo verde, provo a caricare piano piano il vaso e vedo se la sua pressione si muove?

in quel caso mentre pompo aria l'acqua presente nel vaso da dove esce? va bene lo sfiato termosifone?

 

Edited by frankrb78
Link to comment
Share on other sites

mi porto avanti cosi gi√† che sei gentilissimo ne approfitto ūüôā

nel caso diverso mi potrei comprare il vaso ho visto sugli 80 100 euro

8 litri rettangolare 3/8. togliere vecchio mettere nuovo (previo test/gonfiaggio 1,2) riesco agevolmente

nel caso cosa è che devo chiudere / svuotare per non far colare acqua quando svito il vecchio vaso 

e dal tubo che va allo stesso? 

tipo... rubinettino carico caldaia oppure dopo termosifoni anche acqua generale di casa svuotare rubinetti di casa ecc ?

grazie grazie

strano però caldaia e impianti tutto nuovo 3 anni.

adesso ho visto, caricato a 1bar, quando display caldaia mi da 70gradi vanno 3bar, sono sceso a 60gradi e stabile a 2,5bar

 

Edited by frankrb78
Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo
19 ore fa, Stefano Dalmo ha scritto:

Tutto corretto tranne che il vaso va precaricato a. 1,2 bar  e la valvola di pressione o la smonti o la fai rimanere aperta , perché se quando rigonfi non esce l’acqua presente nel vaso , la pressione che misura nel ricaricarlo è falsa e il problema non lo risolvi . 
 Stacca la presa elettrica e se va acqua sui componenti asciuga bene 

Scusa , ma cosa ti fa fermare che non fai come sta scritto sopra . 

Ti ho detto pure perché devi tenere aperta la valvola ,  al limite resta aperto uno sfiato del , termosifone , ma ha capito che esce acqua , quando lo rigonfi ? 

La valvola sta in caldaia  , se non la riconosci  , trovala sul web.

Link to comment
Share on other sites

non ho gonfiato perchè ho visto 0 di pressione sul manometro....e per il fatto che dalla valvolina dell'aria esce anche acqua poca a gocce da sopra 

intorno al gonfiatore.

leggendo qui e là sempre si dice che è un po' sgonfio.... mai a 0 .... per quello non ho provato a gonfiarlo

valvola... in caldaia visto e letto sul manuale VALVOLA DI SCARICO (è quella che chiami VALVOLA DI PRESSIONE) è un rubinettino nero in plastica davanti alla valvola di sicurezza

posso provare a girare quello ... ma sotto uscirà libera... non ha un tubo di scarico.

comunque domani mattina provo allora.

in foto con freccia rossa è quello che da me si chiama VALVOLA DI SCARICO

(quindi se gonfio e non si gonfia vuol dire che è rotto e nel caso si cambia)?

però tentativo non crea problemi? ok

fff.JPG

Edited by frankrb78
Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Sta a zero e allora !? . Qual'è il problema . Spesso sono tutti a zero .

Non aprire la valvola , visto che hai paura sfegatata e poi se dovesse cominciare a gocciolare se non richiudesse bene ... 

Apri uno sfiato vicino ad un termosifone  e metti qualche recipiente a terra sotto il valvolino . 

Se cade acqua mentre rigonfi ci cadrà dentro . 

Poi inizia a gonfiare , se esce acqua dallo sfiato , ferma di gonfiare , aspetta che non esce pi√Ļ acqua dallo sfiato e poi continua , vedi che ad un certo punto non uscir√° pi√Ļ acqua e porterai a 1,2 bar¬† e chiudi tutto cos√¨ .

Se non si riuscisse a caricare , va sostituito. 

Manon credo che non si gonfi.

 

Edited by Stefano Dalmo
Link to comment
Share on other sites

direi che lo devo comprare

svuotata tutta caldaia da valvola rubinettino di caldaia

gonfiato e non si muove di una virgola arriva a .02 bar e poi zero nuovamente

oltretutto dentro neanche tutta l'acqua riesco a togliere manco insufflando aria

staccato vaso da caldaia rovesciato fatto di tutto messo aria niente un po' di acqua

dentro resta  sporchissima a gocce ne esce

e non si gonfia il palloncino

direi da comprare nuovo il vaso giusto?

... inoltre una cosa che non capisco, rimesso il vaso (che non si gonfia quindi scarico), ricaricato acqua 

provato i caloriferi stessa temperatura partendo da 1 bar a freddo, scalda bene come sempre e incredibile

la pressione a pi√Ļ di 60¬† gradi resta fissa a 1 bar¬†

ma come è possibile? vado scarico come ieri solo svuotato acqua riattaccato e ora non va a 3 bar.... ?

 

Edited by frankrb78
Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Direi che se anche non si gonfiasse. , ma l’aria che spingi dentro comunque dovrebbe uscire da qualche parte   Al minimo dal attacco del tubo di sotto.  Visto che lo tieni a terra.

Edited by Stefano Dalmo
Link to comment
Share on other sites

girato in basso acqua non esce solo a gocce però scuotendo sento essercene .... 1 litro per me c'è eccome

col compressore non gonfia, arriva 0,2 e come fermo scende a 0

però non mi capacito del fatto che l'ho rimontato (sgonfio perchè non si carica) con solo avanzo di acqua dentro

sporchissima

avvitato bene la filettatura con la guarnizione, caricato acqua a 1bar, acceso caloriferi sempre 65 gradi

e resta a 1bar come da freddo come così a 65 gradi

mentre prima di togliere il vaso quando arrivava a 60 gradi andava a 3bar e il giorno dopo era 0,5bar

come si spiega questo?

cioè come dire che ora funziona come fosse sano e gonfio invece è rotto e sgonfio?

 

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

C'è qualcosa che ti sfugge e  che non posso sapere visto che non lo vedo da vicino. Comunque se non si alza la pressione in caldaia , c'è aria nel  vaso , sta poco da fare!

Link to comment
Share on other sites

si ma chiedo scusa, se vaso staccato è a 0 bar, lo gonfio e non si gonfia, sicuramente è rotto, va 0,2 max come stacco fermo compressore scende a 0.

lo rimonto in caldaia pertanto è sempre a 0.

(come era fino a ieri)

carico pressione caldaia 1bar a freddo, 

- 65 gradi andava a 3bar fino a ieri

- 65 gradi resta a 1bar oggi

incredibile è questo che non capisco

come se funzionasse bene come se fosse gonfio, ma non lo è

 

il fatto che non si gonfia con compressore mi da idea che è proprio rotto il palloncino

(per dire quando lo carico con una unghia se schiaccio valvola di aria vaso esce poca poca aria per 1 secondo e stop

quindi è bucato ma direi tanto... non gonfia proprio nulla.

potrebbe essere che acqua residua nel vaso è incastrata nella membrana rotta scoppiata?

prima di smontarlo usciva acqua pulita dal rubinettino gonfiando, poi il residuo è nera sporchissima marrone quasi densa

 

 

Edited by frankrb78
Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Vuoi un consiglio , il vaso lo devi gonfiare con un compressore vero , lascia stare questo giocattolo. 

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Lascia perdere senti a me  , ci voglio 6/7 bar , per riportare la membrana al suo posto. 

Link to comment
Share on other sites

Continuo...ho trovato compressore quello fatti tipo avvitatore oggi spero di riuscire a provarlo. Ma la cosa strana è altra. Parto sempre da 1 bar a freddo. Caloriferi sempre tutto bene e pressione non va piu a 3bar resta 1. Se parto con 2bar uguale resta a 2.

Quindi non sale pressione e non scarica valvola sicurezza. 

Però acqua calda viene caldaia dice sempre 50gradi come prima però a livello pratico quindi di rubinetto per avere quella stessa temperatura di prima devo girarlo molto piu aperto su acqua calda.....cosa potrebbe essere? Ripeto tuttavia vaso risulta sempre senza pressione misurato con manometro

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Se la valvola di sovrappressione non si apre  , c’è aria nel vaso , 

magari  non a pressione dovuta , ma tale da contenere l’espansione a quella temperatura , 

magari a temperature pi√Ļ alte ¬†darebbe problemi .

per la posizione della leva del mix  è una domanda a cui non si può dare risposta . 
i fattori che influiscono sono molteplici.  , 

pressione  , temperatura dell’acqua dalla rete. Ecc . 
non è un problema.

Link to comment
Share on other sites

carico vaso e subito sento aria che esce dalla valvolina e poi anche da qualche altra parte mi sembra del vaso o in mezzo alla caldaia.

ma cosa strana.

quando ricarico acqua nella caldaia DOVREBBE indicare gradi 15 (temperatura attuale esterna) invece come carico acqua vedo che parte a indicare 40 gradi che entra in caldaia

ma è assurdo... poi apro acqua calda impostata a 50 e si scalda poco....

quindi vaso ok lo compro e amen

ma perchè indica temperatura di acqua che entra a freddo molto piu calda di temperatura attuale esterna?

 

Edited by frankrb78
Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Scusa , ma perché non parliamo del vaso , 

Ora cosa c'entra la temperatura dell'acqua in entrata ,  ma perché il manometro segna la temperatura dell'acqua che entra  ?  

Il manometro segna  la temperatura dell'acqua nel circuito ,  immettendo pressione di crea ricircolo e di conseguenza arriverà acqua calda sul sensore ,  ma non andare in tilt per ogni cosa che noti . 

. 

Ritornando al vaso , 

Se gonfi il vaso  , il circuito su cui è attaccato deve essere aperto ,  proprio per fare uscire  l'acqua  o aria  presente in esso ,  e non so se lo hai fatto . 

ti vedo troppo in difficoltà e non capisco  se sia effettivamente del vaso  il problema ,o di te che hai timore  ad ogni reazione conseguente al rigonfiaggio di questo. . 

scusa . Ma questa è una operazione di pochi minuti ,  e non capisco  come stiamo al punto di partenza. 

perché non lo smonti , così da fuori immagino sia diverso.  Magari lo vai a ricaricare fa un gommista. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Caldaia senza acqua vaso montato rubinetto chiuso gonfio resta 0bar.

Quando levo compressore esce aria da valvola e sebto aria da qualche altra parte.

Quindi vaso c'è poco da dire non si gonfia membrana. Resta a 0.

2 compressori resta a zero. Punto.

Ne ho comprato un altro mi arrivera.

 

Caldaia era fredda e senza acqua. Quando carico acqua da zero dovrebbe indicare temperatura acqua come temperatura esterna....invece partiva a indicare 40 gradi

 

Edited by frankrb78
Link to comment
Share on other sites

stamattina dinuovo

a caloriferi spenti acqua non si scalda non viene calda

ma caldaia fa fumo sento che gira meno ma fa fumo

se provo mettere ancora un po di acqua in caldaia il display indica che è 55 / 57....

fuori ci sono 14 gradi

 

mi sta facendo impazzire

praticamente i caloriferi funzionano sempre

acqua funziona la prima volta che svuoto tutta caldaia e riempo nuovamente.

ieri poi andava acqua calda solo con caloriferi accesi

oggi neanche con caloriferi accesi neanche con caloriferi spenti

con caloriferi ben caldi esce acqua poco poco tiepida nonostante che fuori indichi il display del rubinetto e 60gradi

 

è possibile che il vaso di espansione vuoto di aria faccia funzionare bene i caloriferi e faccia problemi con acqua calda?

Edited by frankrb78
Link to comment
Share on other sites

è inutile anche spenta riaccesa caloriferi spenti

quando chiedo acqua calda o quando inserisco acqua in caldaia

il display indica tipo 50 58 60 gradi a seconda credo di quanto ha rilevato ultima volta

quindi non accende non scalda ed esce fredda

....

Link to comment
Share on other sites

comunque ricapitolando

Quando mi spediscono il vaso nuovo è gia carico o scarico?

Nel caso lo devo gonfiare col compressorino faccio 1.2bar.

Sotto il 3/8 lascio chiaramente aperto perché poi ci innesto il tubo caldaia

Durante il montaggio? Poi carico acqua caldaia fino a 1bar.

E poi prego il signore?

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Il vaso lo devi solo montare . 
il problema della calda non ha nulla a che vedere col vaso . 
se l’acqua sanitaria non si riscalda , perché la caldaia non parte , devi trovare il problema .

se il circolatore  parte  e niente altro  ,potrebbe essere il sensore

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...