Jump to content
PLC Forum


Fritzbox 7530 e squillo sui telefoni analogici


Expletive7127
 Share

Recommended Posts

Expletive7127

Salve a tutti, 

Ho una rete TIM FTTC, alla quale ho sostituito il modem dell'operatore (AGCOMBO) con un FritzBox. Funziona tutto perfettamente ad eccezione dello squillo dei telefoni che sono collegati sulla porta FON1. Su questa presa ho 4 telefoni analogici dislocati per casa, ed ho notato che quanto ricevo le chiamate in ingresso, lo squillo dei telefoni è quasi impercettibile, come fosse solo un brevissimo squillo, contrariamente a prima in cui gli squilli telefonici erano lunghi il "giusto".
Precedentemente, con il model dell'operatore TIM, chiamato AGCOMBO, non avevo questo inconveniente, e tutti i telefoni squillavano correttamente. Poiché si tratta di telefoni analogici anche anni '80 (come il classico telefono grigio con la rotella che adoro) io vorrei evitare di sostituirli tutti con DECT.

 

Ho trovato una discussione simile alla mia su questo indirizzo (link: https://www.plcforum.it/f/topic/250174-tim-fibra-telefono-voip-rj11-campanellotim/) e credo di aver capito che il problema è che l'uscita del FritzBox non fornisce l'adeguata corrente per farli suonare tutti.

 

Ora, quali soluzioni posso adottare per poter risolvere l'inconveniente? Potete darmi qualche idea?

Io avevo pansato a:

  1.  Montare in serie alla porta FON1 del FritzBox una sorta di booster, come fosse un apparecchio attivo in grado di "amplificare" l'uscita e permettere di erogare tutta la corrente/tensione necessaria in fase di telefonata per far squillare correttamente i telefoni. Ma non so se esistono di questi apparecchi....
  2. Usare una sorta di gateway VoIP, tipo il Linksys PAP2T, che ho trovato anche su aliexpress ad un prezzo umano, che avevo pensato di collegare ad una uscita LAN del FritzBox per il segnale e poi una uscita Phone del gateway VoIP verso la presa a muro RJ11 che va alle prese ribaltate del mio impianto telefonico di casa. Onestamente non so se la cosa sia effettivamente fattibile e se la configurazione del gateway sia una cosa non dico semplice, ma almeno alla portata di chi non è un super-esperto di telefonia.
  3. Un apparecchio tipo il CISCO ATA 187 (https://www.cisco.com/c/en/us/products/collateral/unified-communications/ata-187-analog-telephone-adaptor/data_sheet_c78-608596.html) potrebbe risolvere l'inconveniente? Forse anche questo è un gateway, ma non so se deve anch'esso essere configurato.... ma potrei collegarlo allo stesso modo del gateway di cui sopra.
  4. Centralino telefonico? A che prezzi?

 

Vi sarei grato se poteste aiutarmi a trovare una via di uscita, perchè vorrei evitare di dover mettere in cascata il FritzBox sul AGCOMBO solo per avere la telefonia in casa.

 

Grazie e buona giornata

 

Edited by Expletive7127
Inserimento di una correzione per meglio spiegare il concetto
Link to comment
Share on other sites


Dumah Brazorf

Troppi telefoni, il REN del fritz non è sufficiente. Il Bigrigio poi richiede un botto di corrente per trillare e per definizione consuma 1 REN. I telefoni digitali non avendo roba elettromeccanica consumano molto meno, zerovirgola... REN. Il pap2t eroga 3 REN massimi, non so quanto erogano il tuo agcombo ed il fritz.

Ho trovato questo, a trovarlo dalle nostre parti... https://www.amazon.com/Ring-Voltage-Booster-Increase-Phones/dp/B09V8C8CLQ

Edited by Dumah Brazorf
Link to comment
Share on other sites

Domenico Maschio

Io direi ,per confermare la diagnosi , di eliminare uno alla volta gli apparecchi e provare a farli suonare . Se viene confermato che con meno apparecchi suonano i restanti , deciderai cosa fare .

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...